Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

isola

Utenti
  • Content count

    9
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

12 Neutrale

About isola

  • Rank
    Pulcino

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo
  1. Perdonatemi, pensavo l'autore fosse rimasto nel copia/incolla. Si tratta di un certo A.Curreli, scrive sul portale di tiscali. Allucinante...
  2. Kean: l'inutile provocazione che si trasforma in lotta al razzismo. E Giulini si scontra con Adani Il giocatore della Juve dopo il gol esulta a braccia alzate davanti alla curva del Cagliari e piovono "buu razzisti". Il presidente rossoblù: "Troppi moralismi" di Andrea Curreli Forse Moise Kean è proprio l'erede di Balotelli. Un giocatore, SuperMario, dalle indubbie qualità tecniche che spesso si è rifugiato nelle accuse di razzismo ricevute per giustificare le sue prove opache in gara. A Cagliari Moise Kean è stato fischiato, come tutti i campioni della Juventus in campo. Sino al gol e alla sua provocatoria esultanza sotto la curva nord rossoblù, che forse meritava una sanzione da parte dell'arbitro Giacomelli (secondo giallo per Kean ed espulsione), non ha subito nessun tipo di insulto razzista. Né lui, né Matuidi. I fischi erano rivolti alla maglia bianconera, mai troppo amata a Cagliari come in gran parte dell'Italia, non al colore della pelle del giovane attaccante italo-ivoriano. I fischi al bianconero, non al nero Kean quindi ha ricevuto lo stesso "trattamento" di tutti gli altri juventini e di tutti i giocatori quando giocano "fuori casa". Li ha ricevuti anche Leo Bonucci dopo il gol dell'1-0 che ha gelato i tifosi rossoblù e fatto esplodere di gioia il settore ospiti del Sardegna Arena. La contestazione dell'avversario e l'esaltazione del proprio beniamino da sempre fa parte della partita vissuta allo stadio. Ma "la malizia è negli occhi di chi guarda" e forse Moise Kean ha visto razzismo in quei fischi, che sino alla sua esultanza, non avevano nessuna matrice di quel tipo. Solo dopo la sua esultanza a braccia alzate dalla curva è arrivato qualche "buu" razzista, quello che in Gran Bretagna chiamano "monkey chants". L'arbitro Giacomelli ha sorvolato sulla "provocazione agli spettatori" e sospeso per qualche minuto la partita mentre lo speaker ricordava ai tifosi l'elenco dei divieti, compreso quello sui cori razzisti. Sbagliata la provocazione, sbagliato il 'buu razzista' In sintesi Kean non doveva provocare i tifosi, come previsto dalle norme Uefa oltre che dal buonsenso, e nessuno tifoso del Cagliari doveva urlare come una scimmia per contestare Kean. Ed è questo il pensiero di Leo Bonucci. "Kean sa anche lui che poteva fare qualche cosa di diverso. C'è stato un 'buu razzista' verso Kean, ma c'è stato uno sbaglio al 50 per cento tra la curva e Moise". Il tecnico dei sardi Maran ha aggiunto: "Probabilmente l'esultanza ha innescato rabbia. Io ho sentito fischi, cosa hanno sentito gli altri non lo so. Il comunicato letto in campo? Per me non c'era bisogno". Giulini: "Troppi moralismi" Più duro il commento del presidente del Cagliari, Tommaso Giulini che ha avuto un confronto con il commentatore Sky, Lele Adani. "Mi dispiace perché ho sentito troppi moralismi. Se avesse segnato Bernardeschi sarebbe successa la stessa cosa. Fino al gol non era successo niente. Non strumentalizzate la cosa - ha detto il patron del Cagliari -. Kean ha sbagliato e me lo hanno detto anche i giocatori della Juve. Il Cagliari rifiuta le accuse di razzismo. Io ho sentito soprattutto dei fischi, sarebbero arrivati ugualmente a tutti gli altri giocatori. Se ci sono stati degli ululati sono da condannare". Adani: "Non puoi dare del moralista a me" Ma Adani replica: "Mi offendi, presidente, se mi dai del moralista. Perché critico 100-20 co...oni che fanno 'buu' a Matuidi, Alex Sandro e a Kean? Per questo? Secondo me sei stato offensivo, poi io la tua situazione la rispetto perché tu difendi la tua gente e il tuo club e lotti per il bene del Cagliari, ma non puoi dare del moralista a me. Moralista a me non lo dice nessuno. Chi fischia un giocatore di colore va cacciato e stop, non mi faccio dare del moralista da nessuno". I "buu" ad Alex Sandro li ha sentiti solo Adani, ma poco importa. Kean: "Il modo migliore di rispondere al razzismo" Intanto Moise Kean affida a Instagram il suo pensiero e rivendica la sua azione. "The best way to respond to racism" ("Il modo migliore di rispondere al razzismo") scrive in inglese l'attaccante dell'Italia. Omettendo ovviamente la provocazione rivolta al pubblico di Cagliari. Sì, forse è proprio il nuovo Balotelli ma con una società molto più potente alle spalle. 3 aprile 2019
  3. Io mi fido della mia squadra, certo avrei preferito vivere questo finale di campionato con un po meno d'ansia, ma vedendo il lato positivo della vicenda dico che potremmo permetterci anche una sconfitta col crotone ed essere ancora primi...forza Juve
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.