Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

AllenIverson

La Juventus nelle Nazionali Under (stagione 2017/2018): convocazioni, presenze, gol stagionali e tutte le news

Recommended Posts

Capisco, ma il giocatore in questione finora ha giocato oggettivamente molto male, e due goal a un avversario abitualmente debolissimo è difficile che cambino la stagione. Se però capita, sarò il primo ad esultare

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vabbè, intanto meglio farli che non farli dai...vediamo il bicchiere mezzo pieno...

Se trova un po' di entusiasmo magari ingrana

 

Ma cosa vuoi che ingrani...

Intanto è squalificato due partite, altro che ingranare

Share this post


Link to post
Share on other sites

ITALIA UNDER 20 - Torneo 8 Nazioni: Guidi convoca 22 Azzurrini per il match con l’Olanda

10.11.17

 

 

 

DLic7w_WkAEETGK.jpg

 

 

 

Dopo il bel pareggio in rimonta (2-2) ottenuto ieri a Chemnitz con la Germania grazie alla doppietta realizzata dall’attaccante del Torino Simone Edera, la Nazionale Under 20 raggiungerà domenica Lignano Sabbiadoro per disputare il quinto incontro nel Torneo ‘8 Nazioni’ contro l’Olanda (14 Novembre). Per questo match Federico Guidi ha convocato 22 giocatori, più o meno gli stessi della trasferta tedesca salvo Mattia Vitale. A centrocampo rientrano Giulio Maggiore e Simone Mazzocchi e si riaggrega al gruppo anche l’attaccante del Cesena Giuseppe Panico, guarito dalla brutta influenza che lo aveva costretto a tornare a casa prima della partenza per la Germania. E’ la prima volta che Lignano Sabbiadoro ospita una partita della Nazionale e lunedì alle 12.30, presso i locali del Comune, si terrà una conferenza stampa di presentazione dell’evento. Sarà lo stadio comunale ‘Guido Teghil’ martedì prossimo alle 15 il teatro dell’incontro tra gli Azzurrini e i loro coetanei olandesi: le due Nazionali giovanili si sono sfidate tre volte in passato, con un bilancio di una vittoria a favore dell’Olanda e due pareggi. La partita sarà trasmessa in diretta da Rai Sport.

 

 

 

L’elenco dei convocati

 

 

 

Portieri: Fabrizio Alastra (Prato), Andrea Zaccagno (Pistoiese)

 

Difensori: Leonardo Sernicola (Matera), Paolo Ghiglione (Pro Vercelli), Mauro Coppolaro (Brescia), Riccardo Baroni (Lucchese), Riccardo Marchizza (Avellino), Marco Varnier (Cittadella), Pietro Beruatto (Vicenza)

 

Centrocampisti: Matteo Pessina (Spezia), Alessandro Bordin (Ternana), Christian D’Urso (Ascoli), Gaetano Castrovilli (Cremonese), Francesco Cassata * (Sassuolo), Simone Mazzocchi (Siracusa), Giulio Maggiore (Spezia)

 

Attaccanti: Simone Edera (Torino), Ferdinando Del Sole (Pescara), Alessandro Rossi (Salernitana), Simone Lo Faso (Fiorentina), Nicola Dalmonte (Cesena), Giuseppe Antonio Panico (Cesena)

 

 

 

Fonte: figc.it

 

 

 

 

* Ceduto a titolo definitivo al Sassuolo. La Juventus mantiene un diritto di riacquisto

 

 

 

 

P.S.

Francesco Cassata * indisponibile per infortunio

Share this post


Link to post
Share on other sites

ITALIA UNDER 19 - A Padova la sfida con l’Ungheria. Nicolato chiama Gori e Di Pardo

Domenica 12.11.17

 

 

 

C_2_ContenutoGenerico_2539415_Dettaglio_

 

 

 

Dopo la sfortunata sconfitta (2-1) subita a Zeist con i pari età dell’Olanda, la Nazionale Under 19 è arrivata a Padova, dove domani al Silvio Appiani (13 novembre, ore 14.30) sfiderà nella seconda amichevole l’Ungheria. Per la partita il tecnico Paolo Nicolato ha riconfermato i giocatori della gara disputata contro gli olandesi salvo il giocatore dell’Hellas Andrea Danzi a causa di un infortunio e al suo posto ha convocato lo juventino Alessandro Di Pardo. In più il tecnico ha chiamato l'attaccante della Fiorentina Gabriele Gori.

 

 

 

L’elenco dei convocati

 

 

 

Portieri: Michele Cerofolini (Fiorentina), Gabriel Meli (Empoli)

 

Difensori: Raoul Bellanova (Milan), Davide Bettella (Inter), Edoardo Bianchi (Empoli), Alessandro Buongiorno (Torino), Antonio Candela (Spezia), Marco Sala (Inter), Alessandro Tripaldelli (Juventus), Gianmaria Zanandrea (Juventus)

 

Centrocampisti: Andrea Danzi *(Hellas Verona), Alessandro Mallamo (Atalanta), Filippo Melegoni (Atalanta), Andrea Marcucci ( Roma); Alessandro Di Pardo (Juventus), Lorenzo Valeau (Roma)

 

Attaccanti:Christian Capone (Pescara), Gabriele Gori (Fiorentina), Pietro Pellegri (Genoa), Nicolò Zaniolo (Inter), Marco Olivieri (Juventus)

 

 

 

*sconvocato per infortunio

 

 

 

Fonte: figc.it

 

 

 

 

P.S.

 

Amichevole con l'Ungheria annullata a causa del maltempo

 

 

 

 

--

Share this post


Link to post
Share on other sites

ITALIA UNDER 18 - Gli Azzurrini sconfitti a Cipro dalla Germania

Domenica 12.11.17

 

 

 

DLcoQAiXUAE_FXr.jpg

 

 

 

La Nazionale Under 18 perde a Cipro l’amichevole con i pari età della Germania. La partita finisce 3 -1, con gli Azzurrini sotto di tre reti già al termine della prima frazione di gioco. Il tentativo di rimonta, con la rete all’inizio della ripresa di Davide Merola su rigore, non va a buon fine e il match si conclude con la prima sconfitta della gestione del tecnico Azzurro Daniele Franceschini.

 

 

 

Fonte: figc.it

________________________________________________________________________________________________

 

 

 

UNDER 18, Amichevole: Germania - Italia 3-1

 

 

 

Nell'amichevole internazionale odierna, l'Italia Under 18 del CT Daniele Franceschini perde per 3-1 contro la Germania Under 18 del selezionatore Lars Schepull. Gli Azzurrini, dopo aver incassato al 7' la rete tedesca di David Lennart Philipp (SV Werder von 1899), subiscono la rete del raddoppio di Charles-Jesaja Herrmann (VfL Wolfsburg) al 28' prima che, al 30', David Lennart Philipp (SV Werder von 1899) firmi la sua doppietta personale. Nella ripresa, l'Italia trova la rete della bandiera con un calcio di punizione messo a segno dal subentrante Davide Merola (FC Internazionale) al 52'.

 

 

 

TABELLINO

 

Amichevole internazionale

 

Domenica 12 Novembre 2017 - ore 11:00

 

Ammoxostos Stadium di Larnaka (Cipro)

 

 

 

GERMANIA U18 (4-2-3-1) : Früchtl; Jansen, Rios Alonso, Beyer, Piwernetz (87' Kleinhansl); Lengle (87' Sussek), Becker (70' Bätzner); Herrmann (57' Sagman), Philip (46' Ihorst), Kehr (46' Ibrahim); Hottmann (46' Evina)

 

A disp.: Neufeld (GK), Mensah, Damer

 

All. Schepull

 

 

 

ITALIA U18 (4-3-3) : Ghidotti (46' Carnesecchi); Ferrarini (87' Bellodi), Corbo (87' Matteucci), Anzolin, Corrado; Nicolussi Caviglia (46' Portanova), Schirò, Morrone (63' Rizzo Pinna); Vignato, Nivokazi (46' Merola), D'Amico (51' Gavioli)

 

A disp.: -

 

All. Franceschini

 

 

 

Marcatori: 7' Philip (G), 28' Herrmann (G), 30' Philip (G), 52' Merola (I)

 

Ammoniti: 49' Schirò (I), 83' Piwernetz (G)

 

Note: recupero 0' p.t. , 2' s.t.

 

 

 

Fonte: tuttonazionali.com

Share this post


Link to post
Share on other sites

CIPRO - Due presenze in nazionale maggiore per Grigoris Kastanos (CEN. 1998) nelle amichevoli contro Georgia e Armenia

 

--- [10 11 17] GEORGIA - CIPRO 1-0 ----> Subentrato al 65'

 

--- [13 11 17] ARMENIA - CIPRO 3-2 ----> In campo dal primo minuto e sostituito al 46'

 

 

35234a453bc1f23a0f13050240286f43_w639_h432_sc.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

TORNEO "8 NAZIONI" UNDER 20 - Alle ore 15.00 ITALIA - OLANDA in DIRETTA TV su RAI SPORT (Titolare Pietro Beruatto. Parte dalla panchina Ferdinando Del Sole)

 

 

 

 

AMICHEVOLE UNDER 21 - Alle ore 18.30 ITALIA - RUSSIA in DIRETTA TV su RAI 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

ITALIA UNDER 20 - Torneo 8 Nazioni. Un gol di Pessina dà agli Azzurrini la vittoria contro l’Olanda

Martedì 14.11.17

 

 

 

C_2_ContenutoGenerico_2539926_Dettaglio_

 

 

 

Continua il momento positivo della Nazionale Under 20 che, davanti pubblico di Lignano Sabbiadoro, supera di misura l’Olanda dopo il pareggio ottenuto in Germania cinque giorni fa. Partono bene gli Azzurrini con Edera che all’11’ trova il varco giusto per presentarsi davanti a Van Osch, pronto a sbarrargli la strada con un’uscita bassa, la palla carambola sui piedi di Picchi che spara alto. Ancora Italia al 36’ con Paolo Ghiglione che da destra mette una palla per Alessandro Rossi il quale, in una sorta di rigore in movimento, spara alto. Preludio, però, al vantaggio che si concretizza al 41’: dagli sviluppi di calcio d’angolo Pessina sa farsi trovare pronto a centro area e il suo tocco, complice una deviazione difensiva, riesce a superare il portiere per la rete del vantaggio Azzurro. Nella ripresa, dopo un paio di occasioni buone per raddoppiare, l’Italia abbassa il baricentro e l’Olanda si fa aggressiva. Sale in cattedra Andrea Zaccagno, superbo nel deviare, al 19’, la conclusione di prima intenzione di De Wit. Al 39’è la traversa a salvare il risultato, respingendo il bel tiro dalla distanza scoccato da Koopmeiers. Resiste l’Italia, è attento Zaccagno che, qualche secondo prima del fischio finale, respinge il colpo di testa ravvicinato di Eiting spegnendo definitivamente le speranze degli olandesi. La vittoria degli Azzurrini vale il sorpasso sugli orange nella classifica del torneo. Soddisfatto Federico Guidi che loda la prestazione degli Azzurrini: “Un ottimo primo tempo, un inizio del secondo con due chiare occasioni per raddoppiare. Voglio fare i complimenti ai ragazzi perchè hanno messo in campo volontà, impegno e orgoglio per raggiungere questa vittoria. Molti di loro hanno giocato 4 partite in 10 giorni e nonostante questo, hanno avuto la forza di vincere”.

 

 

 

Classifica: Inghilterra* 10 punti, Germania*, Repubblica Ceca 8, Portogallo, ITALIA 7, Olanda 6, Polonia 5, Svizzera 3

 

*una partita da giocare

 

 

 

Fonte: figc.it

_______________________________________________________________________________________________

 

 

 

UNDER 20 ELITE LEAGUE - Italia U20 vs Olanda U20 1-0

 

 

 

Nella 5ª giornata dell'Under 20 Elite League 2017/2018 l'Italia Under 20 del CT Federico Guidi vince per 1-0 contro l'Olanda Under 20 del selezionatore Dwight Lodeweges.

 

 

 

TABELLINO

 

Under 20 Elite League 2017/2018 - 5ª Giornata

 

Martedì 14 Novembre 2017 - ore 15:00

 

Stadio Comunale "Guido Teghil" di Lignano Sabbiadoro (UD)

 

 

 

ITALIA U20 (4-3-3) : Zaccagno; Ghiglione, Varnier, Marchizza, Beruatto; Picchi (60' Maggiore), Pessina ©, Castrovilli (84' Coppolaro); Edera (75' Dalmonte), Rossi (75' Mazzocchi), Panico

 

A disp.: Alastra (GK), De Santis E., Baroni, Bordin, Del Sole, Lo Faso

 

All. Guidi

 

 

 

OLANDA U20 (4-3-3) : van Osch; Troupee (65' Sandler), Rosario, Hoogma ©, Paal; Koopmeiners, de Wit, Eiting; Bacuna, Lammers (71' Sierhuis), Helmer (31' Grot)

 

A disp.: Zeefuik, Bergsma, de Lange (GK), Jacobs, van Rooijen, Alhaft, de Boer (GK)

 

All. Lodeweges

 

 

 

Marcatori: 41' Pessina (Italia)

 

Ammoniti: 25' Koopmeiners (O), 26' Ghiglione (I), 45' Panico (I), 45' Troupee (O)

 

Note: recupero 2' p.t. , 4' s.t. Calci d'angolo: 2-6

 

Arbitri: Andy Madley (Inghilterra), Giovanni Baccini (Italia), Luigi Rossi (Italia), Riccardo Ros (Italia)

 

 

 

Fonte: tuttonazionali.com

Share this post


Link to post
Share on other sites

ITALIA UNDER 21 - Battuta la Russia grazie al gol di Orsolini in pieno recupero: quarta vittoria consecutiva per gli Azzurrini

Martedì 14.11.17

 

DOnDaNUXkAEmuz5.jpg

 

E’ partita vera, quella tra l’Under 21 e la Russia. Novanta minuti per niente scontati che si chiudono con una bella vittoria della giovane Italia 3-2, in vantaggio nel primo tempo con Verde, poi raggiunta proprio in chiusura della prima frazione da Rasskazov, addirittura superata al 21’ della ripresa dalla rete di Chernov. Ma il grande cuore degli Azzurrini ha la meglio su una Russia impegnata nel percorso delle qualificazioni europee e reduce dalla vittoria contro l’Armenia: al 32’ Parigini firma il 2-2 e al 48’ ci pensa Orsolini a regalare a Di Biagio e ai circa ottomila tifosi presenti sugli spalti un meritato successo. Quarta vittoria consecutiva per gli Azzurrini, dopo i successi ottenuti contro Slovenia, Ungheria e Marocco all’indomani della sconfitta rimediata all’esordio del nuovo biennio contro la Spagna. Esattamente undici anni dopo l’amichevole con la Repubblica Ceca disputata il 14 novembre 2006 allo stadio ‘Matusa’ (0-0), l’Under torna a giocare a Frosinone, stavolta allo stadio ‘Benito Stirpe’, il nuovo impianto cittadino da circa 16mila posti a sedere inaugurato lo scorso 28 settembre. Di Biagio presenta il supercollaudato modulo con Audero in porta, Dickmann, Capradossi, Romagna, Pezzella in difesa, a centrocampo Verde, Barella, Mandragora, Depaoli, in attacco Bonazzoli e Cutrone. Ed è proprio di quest’ultimo, che al 10’ colpisce in pieno il palo, la prima occasione della gara. E’ solo il preludio al gol del vantaggio azzurro, che arriva al 12’ su calcio piazzato: dalla bandierina Daniele Verde batte sul primo palo e la palla, complice la disattenzione del portiere russo, si infila in rete. Spavalda e audace, l’Under va poi vicinissima al raddoppio nel giro di due minuti (31’ e 33’) sempre con Bonazzoli che in entrambi i casi sbaglia la conclusione. Così, proprio in chiusura di primo tempo (46’) la Russia pareggia con un destro di Rasskazov. Nella ripresa Scuffet prende il posto di Audero. Ritmi bassi da parte della giovane Italia, che favorisce le pericolose ripartenze degli avversari. Di Biagio effettua altre sostituzioni dando spazio anche a Orsolini, Parigini, Favilli, Murgia e all’esordio di Felicioli. Rischiano grosso gli Azzurrini al 21’ quando gli avversari colpiscono il palo con Chernov. Neanche il tempo di tirare un sospiro di sollievo e la Russia passa in vantaggio con un sinistro a giro di Bakaev. Colpita nell’orgoglio, l’Under reagisce con grande determinazione, riportando i ritmi sui livelli giusti e puntando sulle ripartenze. Proprio a seguito di una di queste, dopo un grande lavoro di Cutrone sulla fascia, arriva lo straordinario 2-2 firmato al 32’ da un piatto destro sotto l’incrocio di Parigini. La possibilità di vincere la gara, per la squadra di Di Biagio, si presenta qualche minuto più tardi quando l’arbitro croato Jovic indica il dischetto di rigore per un “mani” in area, ma Cutrone sciupa il match point dagli undici metri. Nessun problema, però. A riscattare l’errore del compagno, in pieno recupero, ci pensa Orsolini con un gran sinistro.

Soddisfatto a metà Gigi Di Biagio: “Fa sempre piacere vincere una partita, ancora di più se si gioca bene. Siamo stati bravi a riprendere in mano la gara, ma ci sono molte cose da migliorare”.

 

Fonte: figc.it

_____________________________________________________________________________________________________

 

UNDER 21, Amichevole: Italia - Russia 3-2

 

Nell'amichevole internazionale, l'Italia Under 21 del CT Luigi Di Biagio vince per 3-2 contro la Russia Under 21 del selezionatore Yevgeni Aleksandrovich Bushmanov.

 

TABELLINO

Amichevole internazionale

Martedì 14 Novembre 2017 - ore 18:30

Stadio "Benito Stirpe" di Frosinone (FR)

 

ITALIA U21 (4-4-2) : Audero (46' Scuffet); Dickmann, Capradossi, Romagna *, Pezzella (65' Felicioli); Verde (57' Orsolini), Barella, Mandragora © (65' Murgia), Depaoli (57' Parigini); Cutrone, Bonazzoli (65' Favilli **)

A disp.: Calabresi, Chiesa, Mancini, Vido, Locatelli

All. Di Biagio

 

RUSSIA U21 (4-2-3-1) : Leshchuk; Rasskazov, Chernov [C], Dovbnya, Lysov (82' Kalugin); Lanin, Fomin (55' Kuchaev); Obliakov (55' Zuev), Zhigulev © (67' Chalov), Bakaev; Melkadze (67' Zhamaletdinov)

A disp.: Mitrushkin (GK), Maksimenko, Likhachev, Kuchaev, Bezdenezhnykh, Shakuro

All. Bushmanov

 

Marcatori: 12’ aut. Leshchuk ®, 45+1' Rasskazov ®, 72' Bakaev ®, 77' Parigini (I), 90+3' Orsolini (I)

Ammoniti: 55' Bakaev ®, 55' Dickmann (I)

Note: recupero 1' p.t. , 5' s.t. Calci d'angolo: 9-6. All'84' Leshchuk ® ha parato un calcio di rigore a Cutrone (I)

Arbitri: Fran Jović (Croazia), Ivica Modrić (Croazia), Igor Krmar (Croazia), Maurizio Mariani (Italia)

 

Fonte: tuttonazionali.com

 

 

* Ceduto a titolo definitivo al Cagliari. La Juventus mantiene un diritto di riacquisto

** Di proprietà dell'Ascoli. Operazione in sinergia con la Juventus come dichiarato da Donato Di Campli (Puntata #26 di #RadioVS, dal min. 60.20) e dal DS dell'Ascoli Giaretta

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

[11 11 17] EUROPEO UNDER 19, Fase di qualificazione (Gruppo 1) ----> CROAZIA - LETTONIA 0-0 : Nella Croazia in campo dal primo minuto Sandro Kulenovic (ATT. 1999), ammonito al 67' .yellowcard

 

 

[14 11 17] EUROPEO UNDER 19, Fase di qualificazione (Gruppo 1) ----> DANIMARCA - CROAZIA 5-2 : Nella Croazia in campo dal primo minuto Sandro Kulenovic (ATT. 1999), espulso al 51' .redcard

 

 

0000021868_685_375_cut.jpeg

Share this post


Link to post
Share on other sites

[11 11 17] EUROPEO UNDER 19, Fase di qualificazione (Gruppo 1) ----> CROAZIA - LETTONIA 0-0 : Nella Croazia in campo dal primo minuto Sandro Kulenovic (ATT. 1999), ammonito al 67' .yellowcard

 

[14 11 17] EUROPEO UNDER 19, Fase di qualificazione (Gruppo 1) ----> DANIMARCA - CROAZIA 5-2 : Nella Croazia in campo dal primo minuto Sandro Kulenovic (ATT. 1999), espulso al 51' .redcard

 

Mah uum

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora é un vizio...

mi sa che non é molto sereno comunque (anche se controllando su transfertmarkt anche l'anno scorso per essere un attaccante Kulenovic ha preso un numero di ammonizioni abnorme nel suo campionato...17 su 26 partite...manco Cassata)

Share this post


Link to post
Share on other sites

beruatto tra i migliori ieri, nella under20

Attento in difesa contro un avversario ostico e propositivo in attacco.

 

A me piaceva anche in Primavera, era un po' chiuso da Rogerio e a destra ovviamente rendeva meno.

Penso potrà diventare senz'altro un buon giocatore da serie A.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vedo che Kulenovic ha imparato la lezione...è sempre calmo, pacato, dimostra intelligenza! 😂 ma almeno l’osservatore o procuratore che l’ha portato da noi starà pagando di tasca sua spero

Share this post


Link to post
Share on other sites

Raga ma non sottovalutiamo un po' Mandragora ?

 

in realtà il grosso problema di questo forum è sopravvalutare un po' i nostri giovani^^

mandragora sta facendo la sua prima stagione da vero protagonista in serie A, per carità..è bravo..ma la domanda è sempre la solita "è uno che può ambire a giocare nella juve?"

C'è da aspettare

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

in realtà il grosso problema di questo forum è sopravvalutare un po' i nostri giovani^^

mandragora sta facendo la sua prima stagione da vero protagonista in serie A, per carità..è bravo..ma la domanda è sempre la solita "è uno che può ambire a giocare nella juve?"

C'è da aspettare

Mi sono espresso male. Qui si parla molto di Orsolini, Romagna e Clemenza ma poco di questo ragazzo. Ha esordito in Serie A contro di noi a 18 facendo una partita perfetta, al primo anno di B era fondamentale in una squadra che è poi arrivata in A poi purtroppo ha subito un fastidioso infortunio. Al rientro, titolare dell’u20 semifinalista al mondiale e a 20 anni titolare indiscusso in una squadra di A e capitano nonchè giocatore fondamentale dell’U21.

Oltre ad avere ottime qualità ha anche una forte personalità e non so quanto possa servirgli un’altra stagione a Crotone. Inoltre penso sia il giocatore perfetto per caratteristiche da affiancare a Pjanic in un centrocampo a due.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi sono espresso male. Qui si parla molto di Orsolini, Romagna e Clemenza ma poco di questo ragazzo. Ha esordito in Serie A contro di noi a 18 facendo una partita perfetta, al primo anno di B era fondamentale in una squadra che è poi arrivata in A poi purtroppo ha subito un fastidioso infortunio. Al rientro, titolare dell'u20 semifinalista al mondiale e a 20 anni titolare indiscusso in una squadra di A e capitano nonchè giocatore fondamentale dell'U21.

Oltre ad avere ottime qualità ha anche una forte personalità e non so quanto possa servirgli un'altra stagione a Crotone. Inoltre penso sia il giocatore perfetto per caratteristiche da affiancare a Pjanic in un centrocampo a due.

mandragora è sottovalutato da noi, ma apparentemente non dalla società. per me non è un caso che di tutti i 97 in giro per l'italia è l'unico per cui è stata prevista nel contratto di prestito una clausola di rientro "anticipato".

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.