Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Deborah J

CdS: "La Curva delle famiglie: Niente picchetti, nè corteo né striscioni. Solo qualche coro in favore dei capi ultras. De Matteis, questore di Torino: «Uno Stadium senza criticità»

Recommended Posts

32 minuti fa, Jugovic83 ha scritto:

Si li hanno sbattuti in prima pagina.. Ora che li rilasciano non se li caga nessuno... Tutto calcolato purtroppo pavel.. 

Lo so lo so.....

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, dadapavel ha scritto:

https://torino.corriere.it/cronaca/19_ottobre_02/ultra-juve-torna-liberta-luca-pavarino-lanciacori-drughi-206a64f2-e502-11e9-b924-6943fd13a6fb.shtml

Ogni ricorso viene accettato......

Stai a vedere che sti delinquenti alla fine....erano davvero meno di 12....

tornare in libertà non vuol dire uscire dall'inchiesta credo

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 minuti fa, Luigi Vampa ha scritto:

tornare in libertà non vuol dire uscire dall'inchiesta credo

essere ai domiciliari senza motivo,  cosa voleva dire invece?

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posso solo augurargli di uscire pulito perchè mi piace proprio come lanciacori (pur essendo io al primo).

Comunque mi manca tanto pand***,  con uno sguardo muoveva tutta la curva.

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il fatto che ad alcuni siano stati revocati i domiciliari non credo voglia dire automaticamente innocenza.

Bisogna vedere se ci sarà o no un processo. E se ci sarà, bisognerà aspettare l'esito per giudicare.

 

1 ora fa, dadapavel ha scritto:

essere ai domiciliari senza motivo,  cosa voleva dire invece?

"senza motivo", chi l'ha deciso? tu?

 

Che sia chiaro, non sto dicendo che siano colpevoli (ed essendo tu un assiduo frequentatore dei topic sugli ultrà, dovresti sapere che non ho mai giudicato queste questioni) . Però c'è ancora un'inchiesta in corso e non mi sembra sia scritto da nessuna parte che aver revocato i domiciliari significhi che siano completamente usciti da tale inchiesta.

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, LadyJay ha scritto:

Il fatto che ad alcuni siano stati revocati i domiciliari non credo voglia dire automaticamente innocenza.

Bisogna vedere se ci sarà o no un processo. E se ci sarà, bisognerà aspettare l'esito per giudicare.

 

"senza motivo", chi l'ha deciso? tu?

 

Che sia chiaro, non sto dicendo che siano colpevoli (ed essendo tu un assiduo frequentatore dei topic sugli ultrà, dovresti sapere che non ho mai giudicato queste questioni) . Però c'è ancora un'inchiesta in corso e non mi sembra sia scritto da nessuna parte che aver revocato i domiciliari significhi che siano completamente usciti da tale inchiesta.

Essere ai domiciliari senza motivo l'ha stabilito un giudice. Altrimenti non avrebbe revocato la misura.

10 minuti fa, paolobody ha scritto:

Posso solo augurargli di uscire pulito perchè mi piace proprio come lanciacori (pur essendo io al primo).

Comunque mi manca tanto pand***,  con uno sguardo muoveva tutta la curva.

Pand*** sono circa 3 anni che non viene più. Ha totalmente abbandonato.

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, canescioltocurvasud ha scritto:

Essere ai domiciliari senza motivo l'ha stabilito un giudice. Altrimenti non avrebbe revocato la misura.

 

Sì, ma ci possono essere varie motivazioni che non possiamo sapere per la revoca (per esempio, in generale, a volte mi è capitato di leggere queste motivazioni: "perché non c'è pericolo di reiterazione del reato", "perché non c'è pericolo di fuga" e tante altre). Ciò non vuol dire però che la misura dei domiciliari fosse in quel momento "senza motivo" e, soprattutto, non vuol dire che la revoca significhi necessariamente innocenza (come non vuol dire, ovviamente, che siano colpevoli).

Non si sa ancora se ci sarà o no rinvio a giudizio e, se sì, quale sarà l'esito. L'inchiesta credo sia ancora in corso...

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
31 minuti fa, canescioltocurvasud ha scritto:

Essere ai domiciliari senza motivo l'ha stabilito un giudice. Altrimenti non avrebbe revocato la misura.

Pand*** sono circa 3 anni che non viene più. Ha totalmente abbandonato.

Eh si purtroppo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, LadyJay ha scritto:

Sì, ma ci possono essere varie motivazioni che non possiamo sapere per la revoca (per esempio, in generale, a volte mi è capitato di leggere queste motivazioni: "perché non c'è pericolo di reiterazione del reato", "perché non c'è pericolo di fuga" e tante altre). Ciò non vuol dire però che la misura dei domiciliari fosse in quel momento "senza motivo" e, soprattutto, non vuol dire che la revoca significhi necessariamente innocenza (come non vuol dire, ovviamente, che siano colpevoli).

Non si sa ancora se ci sarà o no rinvio a giudizio e, se sì, quale sarà l'esito. L'inchiesta credo sia ancora in corso...

 

 

 

Sono d'accordo.

Andrebbe fatto capire a chi ha associato i 12 ultras ai mafiosi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

13 ore fa, LadyJay ha scritto:

Sì, ma ci possono essere varie motivazioni che non possiamo sapere per la revoca (per esempio, in generale, a volte mi è capitato di leggere queste motivazioni: "perché non c'è pericolo di reiterazione del reato", "perché non c'è pericolo di fuga" e tante altre). Ciò non vuol dire però che la misura dei domiciliari fosse in quel momento "senza motivo" e, soprattutto, non vuol dire che la revoca significhi necessariamente innocenza (come non vuol dire, ovviamente, che siano colpevoli).

Non si sa ancora se ci sarà o no rinvio a giudizio e, se sì, quale sarà l'esito. L'inchiesta credo sia ancora in corso...

 

 

 

sarebbe stato bello, leggerlo anche quando venivano trattati da svariate persone come se tutti e 12 fossero uguali.....e chi diceva le tue stesse parole veniva additato come complice, mafioso, omertoso......e mi fermo

  • Mi Piace 4

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 ore fa, curvafiladelfia ha scritto:

I bolognesi non mi sono mai piaciuti però questo gesto gli fa onore. 

FB_IMG_15700508308245781.jpg

I bolognesi si sono dimostrati infami .... come non scordare le aggressioni fuori dallo stadio a papà con figli, rei di avere una sciarpa bianconera al collo?? o striscioni ben oltre il vergognoso??

Però in questa vicenda sono gli UNICI, per ora, ad averci dimostrato solidarietà, sia con uno striscione che con questa iniziativa che è giusta e che dovrebbe essere copiata da tutti gli altri ultras: settore ospiti a Torino vuoto. 

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 ore fa, LadyJay ha scritto:

Sì, ma ci possono essere varie motivazioni che non possiamo sapere per la revoca (per esempio, in generale, a volte mi è capitato di leggere queste motivazioni: "perché non c'è pericolo di reiterazione del reato", "perché non c'è pericolo di fuga" e tante altre). Ciò non vuol dire però che la misura dei domiciliari fosse in quel momento "senza motivo" e, soprattutto, non vuol dire che la revoca significhi necessariamente innocenza (come non vuol dire, ovviamente, che siano colpevoli).

Non si sa ancora se ci sarà o no rinvio a giudizio e, se sì, quale sarà l'esito. L'inchiesta credo sia ancora in corso...

 

 

 

Comunque credo che era il caso di fare le dovute indagini ed accertamenti prima; invece hanno sbattuto i 12 mostri in prima pagina come prima notizia in tutti i tg, con tanto di foto e nomi in modo che l'italiano medio pensasse "ecco, i mafiosi in galera a vita" e poi dopo 15 giorni iniziano a liberarne qualcuno. E se magari quelli che sono liberati sono innocenti adesso che facciamo? Dopo il bel trattamento mediatico che gli è stato riservato, chi li ripaga se si è trattato di un errore?

Dico questo perché ho letto Franzo ... ti riporto alcuni passi ...

 

Profonda amarezza per aver cercato invano di dare unità a un ambiente, in nome di quei colori, bianconeri, che mi appartengono da sempre.
Ho ragionato nell’ottica del superamento dei Gruppi, in nome di una Curva, di un intero ‘popolo’, cercando di affievolire le divergenze, ideandomi per superare le problematiche, trattando ognuno come un ‘Fratello di Gradinata’.
Dall’altro lato non ho mai pensato di interfacciarmi con una Società, ma con uomini, dialogando con raziocismo, lealtà e correttezza, per il bene comune.
Pensavo e speravo che tutti amassero, oltre ogni limite, come me, la Juve.
Questo mio prodigarmi ha finito per rovinarmi la vita, distrutto nel lavoro, famiglia, reputazione, situazione economica.
Non sono i risvolti penali quelli che mi preoccupano, affronterò le situazioni a venire, conscio di fare chiarezza, senza omertà, falsità, meschinerie.
Ma è la consapevolezza che quello che amavo di più, quella Passione che bruciava ardente dentro di me, è morta. Per sempre. [...]

L’Associazione QUELLI DI ... VIA FILADELFIA è stata trascinata nella bufera, nonostante tutti sappiano quello che rappresenta e, soprattutto, quello che ha concretamente fatto.
Non cerco solidarietà gratuita, non amo pavoneggiarmi, ma quando penso a un concetto di tifo, che unisca Fede e impegno sociale, penso a tutti i Soci e alle tante iniziative intraprese.
Quando parlate di bambini che muoiono, di ragazzi con handicap che hanno bisogno di aiuto, di iniziative a ricordo della Memoria che abbattano gli steccati dell’ipocrisia e dell’odio, non posso dimenticare quanto fatto fino ad oggi dall’Associazione.
Ho visto tanti ‘ragazzi’ che si sono spesi, tirandosi su le maniche per prodigarsi in attività, mettendo impegno, tempo e quattrini per iniziative sociali e di volontariato.
A tinte bianconere. Tutto spazzato via, nel rancore di una tempesta mediatica e giudiziaria. Perché fare di tutta un’erba un fascio è più semplice e sbrigativo.
E fa audience. [...]

La mia vita da Stadio è finita, con profonda amarezza, l’infausta mattina del 16.09.2019.
Un Daspo mi tiene distante per cinque anni, ma il disgusto mi terrà lontano dallo Stadium per sempre.

 

Con buona pace di chi, senza conoscerli e sapere nulla, ha parlato di 12 mafiosi e ci ha dato dei delinquenti e mafiosi anche a noi che abbiamo detto "calma, prima di sputare le vostre sentenze aspettate"... siamo stati dileggiati, additati come complici di delinquenti e mafiosi, invitati a tacere e vergognarci noi che non siamo forcaioli ma che frequentando la curva e conoscendo quelle persone abbiamo nutrito seri dubbi sulle accuse gravi che si trovano a dover affrontare ....  

 

  • Mi Piace 1
  • Grazie 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 ore fa, LadyJay ha scritto:

per esempio, in generale, a volte mi è capitato di leggere queste motivazioni: "perché non c'è pericolo di reiterazione del reato", "perché non c'è pericolo di fuga" e tante altre

Esatto. Riducendo il discorso all'osso, le misure cautelari vengono disposte quando sussitano una o più delle seguenti possibilità (o meglio, quando SI IPOTIZZA CHE POSSANO SUSSISTERE):

- reiterazione del reato

- pericolo di fuga

- inquinamento delle prove

 

La legge prevede inoltre che tali misure siano sottoposte al vaglio del GIP (Giudice per le indagini preliminari) che deve confermare o annullare tali misure, ma appunto il fatto che il GIP possa ritenere non suffragate le ipotesi di cui sopra non ha alcun legame con la effettiva sussistenza del reato e/o la colpevolezza dell'accusato.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 ore fa, canescioltocurvasud ha scritto:

 

Pand*** sono circa 3 anni che non viene più. Ha totalmente abbandonato.

Si ma non certo per le indagini...

Share this post


Link to post
Share on other sites

IL CASO

'Last banner', in libertà Roberto Drago

Il Tribunale della Libertà di Torino ha accolto il riesame proposto dai legali del tifoso bianconero valenzano

09 Ottobre 2019 ore 07:00

di MIMMA CALIGARIS - MONICA GASPARINI

 

VALENZA - Annullati gli arresti domiciliari: Roberto Drago, il tifoso della Juventus, residente a Valenza, arrestato nell'ambito dell'indagine 'Last banner' condotta dalla Procura di Torino, è stato rimesso in libertà accogliendo la richiesta dei due difensori del valenzano, gli avvocati Giuseppe Cormaio e Marco Conti, del Foro di Alessandria.

Il 16 settembre i principali esponenti della curva sud della Juventus  erano stati arrestati in esecuzione dell'ordinanza del Gip di Torino per gravi reati commessi a danno della società bianconera. A Drago, uno dei due capi dei Viking, in particolare, era stato contestato il reato  di estorsione perché, insieme ai capi dei gruppi ultras (Drughi, Tradizione e altri) avrebbe avanzato richieste illecite e minacciato  ritorsioni se le proposte non fossero state accolte.

Nella richiesta di riesame al Tribunale della Libertà di Torino, i legali del valenzano  hanno evidenziato che Drago "non ha mai formulato richieste alle Juve che non fossero men che lecite e, in ogni caso, anche con risposta negativa, non ha né deciso, né preso parte a azioni ristorsive".

A sostegno della posizione del capo dei Viking, Cormaio e Conti hanno prodotto anche un verbale di assemblea ordinaria dei soci Juventus, che si era svolta nel periodo dei reati contestati, in cui proprio Drago, che è anche azionista della Juventus, non solo non aveva contestato la dirigenza, ma, al contrario, aveva espresso  tutto il suo apprezzamento nei confronti della società anche per la gestione della tifoseria della curva e gli ultras. Nel verbale è riportata anche la risposta del presidente Andrea Agnelli, che enfatizza gli argomenti evidenziati da Drago nel suo intervento.

Oggi il Tribunale della Libertà ha annullato l'ordinanza dei 'domiciliari' e ha rimesso Roberto Drago in piena libertà. Grande soddisfazione espressa dagli avvocati Cormaio e Conti, "questo è l'unico caso di annullamento dell'ordinanza per i capi ultras".

 

http://www.ilpiccolo.net/generic/2019/10/09/news/last-banner-in-liberta-roberto-drago-105557/?fbclid=IwAR0Wu79770jzpjwQp2LAZsAnwrDN5Es1Gj7y5m0WWgP2VOJH87_whV8xOFQ

 

 

E così un altro dei 12 torna in libertà ..... per chi lo conosce non stupisce .... avrei scommesso tutto sul fatto che Roberto è innocente, tanto più che lui di persona la scorsa stagione mi raccontò il suo intervento all'assemblea dei soci .... e sono pronto a scommettere sulla sua totale e completa innocenza.

  • Mi Piace 5

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non ha mai formulato richieste alle Juve che non fossero men che lecite e, in ogni caso, anche con risposta negativa, non ha né deciso, né preso parte a azioni ristorsive".

 

Un bel po' di gente dovrebbe scusarsi, questore compreso.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, canescioltocurvasud ha scritto:
 

E così un altro dei 12 torna in libertà ..... per chi lo conosce non stupisce .... avrei scommesso tutto sul fatto che Roberto è innocente, tanto più che lui di persona la scorsa stagione mi raccontò il suo intervento all'assemblea dei soci .... e sono pronto a scommettere sulla sua totale e completa innocenza.

Anche io personalmente aspettavo tanto questa notizia da giorni.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 1/10/2019 Alle 11:37, GobboNelMidollo ha scritto:

Ridicolo non sei te...è il fatto che io debba rispondere a voi (!???) di quante volte sia stato allo stadio...capoccio' è un'intercalare scherzoso che si dice a chi sembra non voler capire...hai iniziato te con frasi tipo "pensa come sei messo", eh...quindi non fare la vittima che proprio non è il caso.

 

Non è che per conoscere una cosa debba fare sempre un'esperienza diretta, altra grande balla che va di moda in quest'epoca...spiegami poi quando mi sarei mai innalzato a intenditore di curva...gli intenditori qua sono gli utenti che mi hanno risposto prima, discuti con loro più che con me, eh

 

Se pensi che sto diffamando vammi a denunciare, intesi? 

 

stammi bene eh

 

 

 

 

gobbonelmidollo come mai quelli che tu hai definito facenti parte di un'associazione mafiosa (parole testuali tue) vengono poco a poco scarcerati

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, paolobody ha scritto:

Non ha mai formulato richieste alle Juve che non fossero men che lecite e, in ogni caso, anche con risposta negativa, non ha né deciso, né preso parte a azioni ristorsive".

 

Un bel po' di gente dovrebbe scusarsi, questore compreso.

A sostegno della posizione del capo dei Viking, Cormaio e Conti hanno prodotto anche un verbale di assemblea ordinaria dei soci Juventus, che si era svolta nel periodo dei reati contestati, in cui proprio Drago, che è anche azionista della Juventus, non solo non aveva contestato la dirigenza, ma, al contrario, aveva espresso  tutto il suo apprezzamento nei confronti della società anche per la gestione della tifoseria della curva e gli ultras.

 

ma sai com'è, per fare fuori tutti i gruppi ultras bisognava arrestare i capi in modo che il popolino li credesse pericolosi soggetti sociali senza nemmeno sapere di chi si sta parlando.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.