Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

BiancoNero8

Gravina: "Stiamo valutando un cambio di format per la stagione 2020/21". Siete d'accordo?

Play-off scudetto  

  1. 1. Sareste d'accordo per una modifica DEFINITIVA della Serie A con i play-off scudetto? (Non per quest'anno, ma per i campionati futuri)

    • 30
    • No
      491


Recommended Posts

11 minuti fa, Costanzo ha scritto:

Beh insomma, puoi prendertela comoda senza dannarti troppo, basta che arrivi nei posti playoff e, se sei una squadra discreta, non devi faticare troppo per raggiungerli. E magari battere chi ti ha dato 10 punti e oltre di distacco nella regular season. Boh, a me fare mesi e mesi di "torneo di qualificazione" ai playoff, dove poi tutto si azzera, pare assurdo. 

E a livello di "emozioni" si salverebbe solo la fase dei playoff

Ma basterebbe semplicemente pensarla in maniera decente !

classifica del “regular Season “ che stabilisce i posti in Europa ... e poi i playoff per stabilire il campione nazionale ( per esempio ) 

ma onestamente io sono proprio per la scomparsa del campionato nazionale , quindi faccio poco testo .ghgh 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, garrison ha scritto:

Assolutamente sì, ma penso che sarà un sondaggio bulgaro a favore del NO.

I play off sono divertenti e spettacolari, chissene se non favoriscono la Juve (e quanti scudetto dobbiamo vincere? Cinquanta?) o se non sono il massimo in termini di garanzia di esito sportivo (anche se questa cosa é drammatizzata...nessuno pensa che i campioni italiani di basket o rugby o pallavolo non siano tali o non mertitevoli perché ci sono i play off).

Il fatto che non vengano considerati é solo pigrizia culturale del calciofilo medio, che non ama i cambiamenti (ci son o quelli che rimpiangono ancora tutte le partite alle 15.00 e le partite alla radio figuriamoci...).

ma sì infatti..bisogna privilegiare lo spettacolo..io addirittura i playoff dove ci si limita, in maniera ormai anacronistica, semplicemente a giocare a calcio li lascerei solo per il primo round..per le semifinali farei una gara di cucina trai capitani delle squadre con giudici gravina, rizzoli e cannavacciuolo e poi in finale una gara di canto con esito deciso dal televoto..basta con questa solita pigrizia culturale italiana, bisogna rimettersi al passo coi tempi!

  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 minuti fa, Costanzo ha scritto:

Beh insomma, puoi prendertela comoda senza dannarti troppo, basta che arrivi nei posti playoff e, se sei una squadra discreta, non devi faticare troppo per raggiungerli. E magari battere chi ti ha dato 10 punti e oltre di distacco nella regular season. Boh, a me fare mesi e mesi di "torneo di qualificazione" ai playoff, dove poi tutto si azzera, pare assurdo. 

E a livello di "emozioni" si salverebbe solo la fase dei playoff

Ma non é affatto vero...se per dire, nel format proposto, arrivi che so 6° devi affrontare prima una semifinale (con la terza classificata), col rischio di rimanere fuori dalla CL.

E chi ti é arrivato davanti, se la regola é quella della B, parte da 1 a zero, perché in caso di parità di gol al termine delle due partite, passano loro (e non é affatto uno scherzo).

Se riesci a passare poi devi affontare una delle prime due, che ci arriva più fresca (mentre te facevi una semifinale coll rischio di infortuni loro si allenavano) e anche loro partono ovviamente da 1 a 0 e con il ritorno a casa loro. Devi battere loro e poi vincere ancora la finale, ed anche qui, se sei sesto parti comunque in svantaggio (e rischi anche qui di trovare una squadra + fresca).

Insomma, altro che passeggiata di salute.

E la r.s. é tutt'altro che banale, perché ad esempio cambia la vita arrivare 2° piuttosto che 3° o 6° piuttosto che 7° (ma ci sono ovviamente vantaggi superiori per ogni posizione verso l'alto), quindi ci sono moltissime partite interessanti e combattute, come dimostrano la serie B e la C.

Non c'é nessun "azzeramento", anzi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

a questo punto serie A da 24 squadre, divise in 2 gironi da 12, e le prime 4 di ogni girone ai playoff.

22 partite di regolar season;

8 partite di playoff, tra quarti e finali A/R, 

e con 30 partite totali si assegna il campionato.

 

Si potrebbe fare qualche turno in più in coppa Italia, magari partendo dai 32mi anche contro squadre di serie B o lega pro.

 

Se le regole si sanno prima, accetto senza problemi;

in certe fasi della stagione, si ci potrebbe programmare diversamente, e arrivare in primavera meno stanchi per campionato e CL.

 

Ed in più con una nuova formula, si potrebbero attirare sponsor e diritti televisivi dall'estero.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, garrison ha scritto:

Ma non é affatto vero...se per dire, nel format proposto, arrivi che so 6° devi affrontare prima una semifinale (con la terza classificata), col rischio di rimanere fuori dalla CL.

E chi ti é arrivato davanti, se la regola é quella della B, parte da 1 a zero, perché in caso di parità di gol al termine delle due partite, passano loro (e non é affatto uno scherzo).

Se riesci a passare poi devi affontare una delle prime due, che ci arriva più fresca (mentre te facevi una semifinale coll rischio di infortuni loro si allenavano) e anche loro partono ovviamente da 1 a 0 e con il ritorno a casa loro. Devi battere loro e poi vincere ancora la finale, ed anche qui, se sei sesto parti comunque in svantaggio (e rischi anche qui di trovare una squadra + fresca).

Insomma, altro che passeggiata di salute.

E la r.s. é tutt'altro che banale, perché ad esempio cambia la vita arrivare 2° piuttosto che 3° o 6° piuttosto che 7° (ma ci sono ovviamente vantaggi superiori per ogni posizione verso l'alto), quindi ci sono moltissime partite interessanti e combattute, come dimostrano la serie B e la C.

Non c'é nessun "azzeramento", anzi.

Troppi "SE" 😄 

Nel basket tutti questi vantaggi non ci sono, a parte che giochi in casa la partita decisiva e più arrivi davanti più hai avversari "morbidi" (sulla carta, perché magari non si sono dannati per tutta la stagione) per arrivare in finale.  

Share this post


Link to post
Share on other sites

praticamente potremmo arrivare a 70 punti e giocare 7-8 partite in ciabatte e con le riserve, tanto ci sono i playoff..... bello schifo .ghgh

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Shiryuu ha scritto:

ma sì infatti..bisogna privilegiare lo spettacolo..io addirittura i playoff dove ci si limita, in maniera ormai anacronistica, semplicemente a giocare a calcio li lascerei solo per il primo round..per le semifinali farei una gara di cucina trai capitani delle squadre con giudici gravina, rizzoli e cannavacciuolo e poi in finale una gara di canto con esito deciso dal televoto..basta con questa solita pigrizia culturale italiana, bisogna rimettersi al passo coi tempi!

Apprezzo l'ironia, ma guarda che anche quando introdussero il divieto al portiere di prenderla con le mani in caso di retropassaggio in molti reagirono così, come se fosse una cosa circense.

Io personalmente non é che guardo le partite solo per vedere la Juve che tritura il Crotone della situazione...lo faccio per divertirmi. Se c'é qualcosa di importante in ballo, le partite sono più divertenti, é inutile che lo negate, infatti siamo tutti qui a sbavare per la CL che diventa divertente nella fase ad eliminazione diretta.

Lì non ha mai detto niente nessuno e non ha chiamato in casa Cannavacciuolo o il televoto se si perde una qualificazione per un palo al 90° o per un errore arbitrale. Se però dovesse succedere in un campionato, allora é un abominio fatto solo per far perdere la Juve...

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Il Commissario Montalbano ha scritto:

a questo punto serie A da 24 squadre, divise in 2 gironi da 12, e le prime 4 di ogni girone ai playoff.

22 partite di regolar season;

8 partite di playoff, tra quarti e finali A/R, 

e con 30 partite totali si assegna il campionato

Ecco, questo ha già più senso ed è più o meno quanto ho scritto qualche pagina fa. Più squadre ma meno partite. Regular season combattuta e spettacolo nei playoff. 

Sarei comunque per lasciare le cose come stanno. Ma se proprio devono inventarsi qualcosa, così sarebbe quasi accettabile

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Costanzo ha scritto:

Troppi "SE" 😄 

Nel basket tutti questi vantaggi non ci sono, a parte che giochi in casa la partita decisiva e più arrivi davanti più hai avversari "morbidi" (sulla carta, perché magari non si sono dannati per tutta la stagione) per arrivare in finale.  

No guarda, nessun SE, il regolamento sarebbe quello che ti ho detto.

Nel basket le partite non possono finire in parità, quindi quel tipo di vantaggio non ha senso.

Infatti sarebbe un motivo per cui i p.o. hanno più senso nel calcio ma ovviamente ciò si scontra con il conservatorismo (e la paura di "danno alla Juve").

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, garrison ha scritto:

Assolutamente sì, ma penso che sarà un sondaggio bulgaro a favore del NO.

I play off sono divertenti e spettacolari, chissene se non favoriscono la Juve (e quanti scudetto dobbiamo vincere? Cinquanta?) o se non sono il massimo in termini di garanzia di esito sportivo (anche se questa cosa é drammatizzata...nessuno pensa che i campioni italiani di basket o rugby o pallavolo non siano tali o non mertitevoli perché ci sono i play off).

Il fatto che non vengano considerati é solo pigrizia culturale del calciofilo medio, che non ama i cambiamenti (ci son o quelli che rimpiangono ancora tutte le partite alle 15.00 e le partite alla radio figuriamoci...).

sono 2 cose diverse, le partite tutte alle 15 sentite alla radiolina a transistor con un auricolare solo riesumando magari 

ciotti e ameri a fare le radiocronache dall aldila' e' piu una questione nostalgica di utenti attempati (quale sono io ma io non vorrei

un ritorno a quel calcio, sia ben chiaro, mi vanno benissimo le partite il sabato sera o la domenica sera)

mentre per i playoff si tratta di questione prettamente sportiva, di opportunita' o meno, etc

imho

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, LuisDelSol ha scritto:

sono 2 cose diverse, le partite tutte alle 15 sentite alla radiolina a transistor con un auricolare solo riesumando magari 

ciotti e ameri a fare le radiocronache dall aldila' e' piu una questione nostalgica di utenti attempati (quale sono io ma io non vorrei

un ritorno a quel calcio, sia ben chiaro, mi vanno benissimo le partite il sabato sera o la domenica sera)

mentre per i playoff si tratta di questione prettamente sportiva, di opportunita' o meno, etc

imho

Mah, siamo sempre nell'ambito per me del "cambiare é il MALE".

Share this post


Link to post
Share on other sites

Approfittassero di quest'anno di caos per definire un annata 2020/2021 con più retrocesse e poter negli anni futuri tornare ad avere una serie a a 16 squadre... così tutti si giocherebbero qualcosa fino alle ultime partite,ci sarebbe meno divario tra i partecipanti e le italiane in coppa avrebbero più tempo per prepararsi e vincere più partite,con conseguente rilancio della serie a....

IMHO

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Meno impegni? 5 retrocessioni e serie A a 18 squadre. Altro che playoff del ca..o!

 

tenor.gif?itemid=14248260

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, garrison ha scritto:

Assolutamente sì, ma penso che sarà un sondaggio bulgaro a favore del NO.

I play off sono divertenti e spettacolari, chissene se non favoriscono la Juve (e quanti scudetto dobbiamo vincere? Cinquanta?) o se non sono il massimo in termini di garanzia di esito sportivo (anche se questa cosa é drammatizzata...nessuno pensa che i campioni italiani di basket o rugby o pallavolo non siano tali o non mertitevoli perché ci sono i play off).

Il fatto che non vengano considerati é solo pigrizia culturale del calciofilo medio, che non ama i cambiamenti (ci son o quelli che rimpiangono ancora tutte le partite alle 15.00 e le partite alla radio figuriamoci...).

solo che a basket e pallavolo giocano al meglio delle 5 o delle 7 partite.  se facessero così anche nel calcio mi starebbe bene ma non è fattibile perchè sennò ogni turno durerebbe 20 giorni come minimo

si potrebbe valutare a fare al meglio delle 3 partite.  partita 1 il sabato, partita 2 il mercoledì', partita 3 la domenica. e chi ne vince 2 passa il turno ma nel calcio come ben sai esiste il pareggio ed esiste il giocare solo per non subire gol. secondo me si rischiano un bel pò di casini

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, garrison ha scritto:

No guarda, nessun SE, il regolamento sarebbe quello che ti ho detto.

Questo è da vedere. Se il criterio sarà quello della B avrà senz'altro un senso, darà valore alla regular season ma comunque è proprio alla base che non accetto i playoff. Cioè non accetto che dopo mesi di regular season venga messo tutto in discussione. Sia che arrivi primo che ottavo. Non esiste che faccio pena per sette mesi ma riesco in qualche modo a qualificarsi ai playoff, dove improvvisamente risorgo e batto tutti. 

Comunque io faccio un discorso a prescindere dalla Juventus e da fantascientifiche ipotesi complottistiche. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, Costanzo ha scritto:

Ecco, questo ha già più senso ed è più o meno quanto ho scritto qualche pagina fa. Più squadre ma meno partite. Regular season combattuta e spettacolo nei playoff. 

Sarei comunque per lasciare le cose come stanno. Ma se proprio devono inventarsi qualcosa, così sarebbe quasi accettabile

a me non dispiacerebbero, chiaro che durante la stagione ci devono essere meno partite, in modo da arrivare "meno stressati" alla fase cruciale.

Se vogliono farlo con un girone unico, al massimo ci dovrebbero essere 16 squadre.

 

Chissà se il calcio italiano attirerebbe un pò di attenzione all'estero con una nuova formula

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sarei stato favorevole ma solo con finale al meglio di tot gare. Come nella NBA. 

Finale secca no grazie 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per modificare il format dovrebbero prima diminuire il numero di squadre in Serie A, altrimenti con play-off e play-out il numero di partite stagionali aumenterebbe, e di molto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Aaron Ramsey 91 ha scritto:

Le partite si giocheranno a Los Angeles, Chicago e Boston e anziché far gol con i piedi si dovrà fare centro con le mani? 

Ma abbiamo già l'Olimpico di Roma, adatto ad ospitare la final four, eight o quel che sia...

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, Costanzo ha scritto:

Questo è da vedere. Se il criterio sarà quello della B avrà senz'altro un senso, darà valore alla regular season ma comunque è proprio alla base che non accetto i playoff. Cioè non accetto che dopo mesi di regular season venga messo tutto in discussione. Sia che arrivi primo che ottavo. Non esiste che faccio pena per sette mesi ma riesco in qualche modo a qualificarsi ai playoff, dove improvvisamente risorgo e batto tutti. 

Comunque io faccio un discorso a prescindere dalla Juventus e da fantascientifiche ipotesi complottistiche. 

ogni riferimento ad una squadra secondaria di milano e' puramente voluto :d

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.