Vai al contenuto

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Cerca nel Forum

Mostra risultati per tag 'chelsea'.

  • Cerca per Tags

    Tag separati da virgole.
  • Cerca Per Autore

Tipo di contenuto


Forum

  • Sport
    • Juventus forum
    • Calciomercato Juventus & Angolo del Guru
    • Biglietti Juventus, Allianz Stadium e J-Museum
    • Scommesse sportive
    • Calciopoli & questione ultrà
    • Ju-Vision
    • Ju&Me
    • Video Juventus, PuntoJ: la zona erogena del tifoso juventino
    • Altri Sport
    • Archivio discussioni Vecchiasignora.com
  • Divertimento
    • Fantacalcio 2018-2019
    • Il diario bianconero
    • Off topic
    • Mercatino & Collezionismo
  • Supporto
    • Assistenza tecnica
    • Cestino

Calendari

  • VS Community
  • Partite Juventus
  • Il romanzo bianconero

Trova risultati in...

Trova risultati che...


Data di creazione

  • Partenza

    End


Ultimo Aggiornamento

  • Partenza

    End


Filtra per numero di...

Iscritto

  • Partenza

    End


Gruppo


Twitter


Facebook


MSN


Yahoo


Skype


Sito web


Provenienza


Interessi

Trovato 10 risultati

  1. Sono giorni importanti sul fronte delle uscite, con alcuni dei gioielli bianconeri inseguiti dagli altri top club d'Europa. E se per Higuain e Rugani si parla da tempo di cessione, si aggiunge un terzo nome la cui uscita non sarebbe agevole da ammortizzare. Miralem si trova benissimo alla Juventus e non ha mai chiesto di essere ceduto. Ieri mattina ha postato un video su Facebook ed è stato travolto dall'effetto dei tifosi, che gli chiedono di restare. Lui stesso è molto tentato dall'idea di giocare con Ronaldo e sono poche le squadre per cui potrebbe prendere in considerazione un cambio di maglia. E' nella lista che Sarri ha presentato ad Abramovich. «Anche dopo l'arrivo di Jorginho ­ ha detto Sarri ­ mi serve più qualità in mezzo al campo». Da non sottovalutare le piste Barcellona e Manchester City. Nei giorni scorsi c'è stata anche una telefonata di Pep Guardiola al giocatore, che testimonia la stima del tecnico dei Citizens. Ma il discorso non è stato ancora approfondito La strategia della Juventus, che al momento non ha avviato nessuna trattativa, rimane la stessa. Se un giocatore non chiede la cessione e fa parte del progetto tecnico, non si muove. Inoltre Pjanic, reduce da un'eccellente stagione, fa parte del ristretto gruppo degli incedibili. Discorso chiuso allora? Per nulla, perché se alla Continassa arrivasse un'offerta di quelle pazze, dagli 80 milioni in su, cambierebbero le carte in tavola. Per Pjanic si era anche parlato di rinnovo con tanto di ritocco dell'ingaggio, che dagli attuali 4.5 potrebbe salire facilmente a 6. Ma come reagirebbe il giocatore di fronte a squadre che te ne offrono in scioltezza dagli 8 in su? Fonte: La Gazzetta dello Sport
  2. Sarri vuole tornare a lavorare con Higuain e il Chelsea avrebbe sondato il terreno per uno scambio che prevede il ritorno di Morata alla Juventus. L'avventura di Gonzalo Higuain alla Juventus potrebbe volgere al termine dopo sole due stagioni, seppure ricche di vittorie. Il Pipita infatti secondo 'La Gazzetta dello Sport' non è inserito nella lista degli incedibili, anzi. I bianconeri starebbero valutando con grande attenzione la proposta arrivata, ancora ufficiosamente, dal Chelsea che prevederebbe il trasferimento di Higuain a Londra in cambio del ritorno di Morata alla Juventus. D'altronde è risaputo come lo spagnolo, sposato con un'italiana e che proprio a Torino ha vissuto la stagione migliore della sua carriera, abbia nostalgia della nostra Serie A mentre Sarri avrebbe chiesto Higuain come primo regalo da nuovo tecnico del Chelsea. La sensazione insomma è che l'affare possa davvero soddisfare tutte le parti in causa, ecco perchè la fumata bianca sembra solo questione di tempo. Quello necessario alla rottura del Chelsea con Conte e alla nomina di Sarri, appunto. Morata dal canto suo, come detto, aspetta una chiamata per dire il suo sì alla Vecchia Signora anche perchè il Milan, fortemente interessato all'attaccante spagnolo da più di un anno, al momento ha altri problemi e comunque nel caso sembrerebbe puntare con più decisione su Immobile. Goal.com
  3. Antonio Conte e il Chelsea potrebbero separarsi a fine stagione, in Inghilterra il nome di Massimiliano Allegri è sempre piaciuto e via così. Mancherebbe un “piccolo” particolare: il tecnico tricampione d’Italia e la Juventus non sono in rotta, anzi pianificano un futuro in piena condivisione di oneri e onori. Mai come ora si può dire che non esiste un allenatore più adatto ai bianconeri e per Max non c’è un ambiente migliore in circolazione. Però i tabloid sono già impazziti... Tanto più che ieri l’ex ct della Nazionale, a precisa domanda su Allegri o Luis Enrique candidati al suo posto, ha commentato che «tutto è possibile, nel calcio tutto può cambiare nel giro di poco tempo». Fastidio evidente nelle parole di Conte sul quale da settimane s’è abbattuta la mannaia dei media, mentre la stagione dei campioni d’Inghilterra sta prendendo una piega non piacevole. Ma per far sì che tutti i pezzi s’incastrino nel puzzle si rischia di trascurare una componente fondamentale: Allegri non lascerà la Juve, a meno che la riconquista della Champions non gli faccia pensare di aver bisogno di nuove motivazioni. Allenare all’estero, comunque, è una prospettiva che a Max piace parecchio. Il suo nome è gradito al Chelsea, al Real Madrid e al Paris Saint-Germain dove si prospetta un duello tra Conte e Mourinho con l’ex tecnico bianconero in pole (a Parigi, per la prima volta, acquisirebbe la piena consapevolezza di lavorare con i giocatori da lui desiderati) a meno che non si lasci tentare da un ritorno in Nazionale. E per quanto qualsiasi contratto possa essere risolto, il rinnovo fino al 2020 siglato dopo Cardiff “protegge” Allegri dalle speculazioni relative a un futuro lontano da Torino. E’ vero, il Chelsea ha pensato a Max anche prima di virare su Conte e lo stile allegriano ha fatto proseliti a Stamford Bridge. Altri sondaggi toccheranno ancora il livornese che un anno fa rispose: «Sto studiando l’inglese, ma non per andare all’Arsenal. E’ buffo, a Londra sono stato in vacanza con mia figlia e il giorno in cui sono arrivato in Inghilterra è uscita una mia foto. Se la Juve ha intenzione di cambiare allenatore, basta che me lo dica. Io alla Juve sto benissimo». La favola è destinata a proseguire. Fonte: Tuttosport Fonte: Libero
  4. TORINO, 10 luglio 2017 - Agnelli ha investito 482 milioni: più del Psg di Al-Khelaifi, appena sotto il Chelsea, molto più delle due big spagnole. Il capolavoro? Ha speso soltanto 160 milioni... Le cessioni hanno fornito gli altri 322 milioni impiegati. Un dato che fa capire la grandezza della società bianconera, capace di tornare ai vertici anche europei grazie ad una straordinaria capacità manageriale. Fonte: CorSport
  5. http://www.metacafe.com/watch/9422683/juventus_chelsea_3_0_la_partita_in_tribuna_di_andrea_agnelli/
×

Informazione Importante

Utilizziamo i cookie per migliorare questo sito web. Puoi regolare le tue impostazioni cookie o proseguire per confermare il tuo consenso.