Vai al contenuto

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Cerca nel Forum

Mostra risultati per tag 'nazionale'.

  • Cerca per Tags

    Tag separati da virgole.
  • Cerca Per Autore

Tipo di contenuto


Forum

  • Sport
    • Juventus forum
    • Calciomercato Juventus & Angolo del Guru
    • Biglietti Juventus, Allianz Stadium e J-Museum
    • Scommesse sportive
    • Calciopoli & questione ultrà
    • Ju-Vision
    • Ju&Me
    • Video Juventus, PuntoJ: la zona erogena del tifoso juventino
    • Altri Sport
    • Archivio discussioni Vecchiasignora.com
  • Divertimento
    • Fantacalcio 2018-2019
    • Il diario bianconero
    • Off topic
    • Mercatino & Collezionismo
  • Supporto
    • Assistenza tecnica
    • Cestino

Calendari

  • VS Community
  • Partite Juventus
  • Il romanzo bianconero

Trova risultati in...

Trova risultati che...


Data di creazione

  • Partenza

    End


Ultimo Aggiornamento

  • Partenza

    End


Filtra per numero di...

Iscritto

  • Partenza

    End


Gruppo


Twitter


Facebook


MSN


Yahoo


Skype


Sito web


Provenienza


Interessi

Trovato 26 risultati

  1. Il buono, il «brutto», il cattivo. Ovvero, la BBC: bel trio, ma qui sono racchiusi tutti nella stessa persona, Giorgio Chiellini, nuovo capitano della Juventus e da stasera, contro la Polonia a Bologna, anche capitano della Nazionale. Un punto d’arrivo e di (ri)partenza per Chiello, che in azzurro è a 4 presenze da quota 100 e torna dopo la notte da tregenda di San Siro contro la Svezia, quando il mondiale dell’Italia finì impacchettato negli scatoloni delle cianfrusaglie da buttare. E anche il futuro in Nazionale di Giorgione fu messo in discussione dal diretto interessato. Che dieci mesi dopo torna al suo posto, con una fascia e una responsabilità in più. «Avrò la fascia da capitano e sarà un onore. Per ora è così, ma attualmente sono fuori giocatori come De Rossi, che potrebbe rivelarsi importante in futuro. E poi Gigione è ancora in attività.... Anche a me non piace darmi delle scadenze, vivo alla giornata – spiega lo juventino - . Le 100 presenze sono un pensiero che faccio, ma posso finire anche a 96 o 97 ed essere orgoglioso del mio percorso, quello che sarà lo vedremo. La Nazionale non è una cosa che si può rifiutare o lasciare. Spero di essere utile il più a lungo possibile ma non sarò mai un problema per questo gruppo o questo allenatore. Spero di lasciare qualcosa in eredità, finché ci sarò darò tutto con grande gioia o grande entusiasmo». Il fatto che al suo fianco ci sia ancora Leonardo Bonucci, probabilmente può aiutare Chiellini a guardare più avanti, fino all’Europeo. E proprio il fatto che Leo sia tornato alla Juve è fondamentale anche in chiave azzurra. «Sono contento prima di tutto come amico del suo ritorno alla Juve – racconta Chiello - perché con lui ho condiviso tanti anni insieme ed è normale che giocarci tutti i giorni fa piacere. Con Leonardo da tanti anni viviamo in simbiosi, nel club e nellaNazionale, speriamo che sia così finché non smetto io…» Fonte: Il Corriere di Torino
  2. Il portoghese ha deciso di lavorare a Torino: vuole al top condizione fisica e integrazione nella sua nuova squadra. Integrarsi nella Juve e raggiungere il top è la sua priorità, in questo momento. E sua è la scelta di rinviare la sua prossima partita con il Portogallo Ronaldo avrebbe potuto giocare il 10 a Lisbona, ma ha scelto di restare a lavorare a Torino: l’accordo con la Juve e il suo c.t. è già più che ipotizzato. Accadde, quando era appena arrivato, anche con Higuain, che però aveva più bisogno di lavoro rispetto a CR7, invece già molto vicino al top della condizione. Ma lui vuole toccarlo il prima possibile, e prima possibile, approfittando della sosta, vuole sentirsi totalmente «dentro» la Juve. Poco più di una settimana dopo Portogallo-­Italia, sarà già ora di giocare la prima con i bianconeri in Champions.Il suo giardino preferito ma anche l’orizzonte da mostrare ancor più nitido alla sua nuova squadra: è una bella rovesciata anche questa. Fonte: La Gazzetta dello Sport
  3. C'è un pensiero che mi rimugina dentro da diverso tempo, diciamo dall'avvio dell'attuale stagione. 1- Dopo un bellissimo primo tempo a Cardiff, nella ripresa prendiamo un'imbarcata e perdiamo l'ennesima finale. A fine agosto ricominciamo la stagione con qualche intoppo e difficoltà, e giornali e commentatori cosa dicono? COLPA DELLE CONSEGUENZE PSICOLOGICHE DEL POST-CARDIFF ! Andiamo avanti. 2- Dybala ha un avvio di stagione straordinario. Sono più i gol fatti che le partite giocate. Poi, ad un certo punto, si blocca. Giornali e commentatori cosa dicono? COLPA DELLE CONSEGUENZE PSICOLOGICHE DEI RIGORI SBAGLIATI CON LAZIO E ATALANTA ! Finita qui? Macché... 3. La Nazionale nelle ultime partite ha una involuzione, fino alla tragedia...svedese, ovvero l'eliminazione di ieri. Tra le argomentazioni preferite dei critici, poteva mancare quella che sostiene che è: COLPA DELLA MAZZATA SUBITA CONTRO LA SPAGNA ! E allora mi viene spontaneo pensare: ma calciatori di altissimo livello, professionisti strapagati, gente che gioca in club o Nazionali dal blasone mostruoso, giocatori con anni di esperienza, è possibile che si facciano condizionare per settimane, mesi, da singoli eventi negativi, per quanto importanti? Ma non dovrebbero possedere qualcosina, nel proprio bagaglio di doti professionali e caratteriali, che li rende più immuni a depressioni o crisi di autostima o a cadute emotive, rispetto all'uomo comune o al ragazzino di 12 anni che sbaglia un calcio di rigore (il famoso Nino della canzone di De Gregori)? Forse si è capito che personalmente non credo a queste giustificazioni, però mi piacerebbe conoscere il vostro parere.
  4. Il calendario 31 agosto: ore 20.30 ITALIA-Israele Sky Sport 2 HD 2 settembre: ore 17.30 ITALIA-Ucraina Sky Sport 2 HD 3 settembre: ore 17.30 ITALIA-Lituania Sky Sport 2 HD 5 settembre: ore 17.30 ITALIA-Germania Sky Sport 2 HD 6 settembre: ore 16.30 ITALIA-Georgia Sky Sport 2 HD
  5. Diretta TV su Rai Uno, Rai Due e RaiSport Il palinsesto dell'Italia 25/8 ore 20.30 Germania-Italia RAI 1 27/8 ore 17.30 Slovacchia-Italia RAI 2 28/8 ore 20.30 Italia-Repubblica Ceca RAI 1 Il palinsesto completo della prima fase 24/8 ore 17.30 Bulgaria-Russia RAI SPORT HD (Pool C) 24/8 ore 20.30 Polonia-Serbia RAI SPORT HD (Pool A) 25/8 ore 17.30 Repubblica Ceca-Slovacchia RAI SPORT HD (Pool B) 26/8 ore 17.30 Russia-Slovenia RAI SPORT HD (Pool C) 26/8 ore 20.30 Finlandia-Polonia RAI SPORT HD (Pool A) 27/8 ore 20.30 Repubblica Ceca-Germania RAI SPORT HD (Pool B) 28/8 ore 17.30 Slovacchia-Germania RAI SPORT HD (Pool B)
  6. https://youtu.be/bQOmWf2RBCo Fonte: La Stampa Fonte: CorSera Fonte: La Repubblica Buffon: "Brutti i caroselli per la vittoria del Real" TORINO, 11 giugno 2017 - Gigi Buffon sulla sconfitta della Juventus a Cardiff: "Nel Real il più “stupido” aveva il triplo delle mie partite importanti. Nel pre-gara troppo ottimismo. I caroselli per la sconfitta della Juve? Orgoglioso di non essere come loro". Fonte: GdS
×

Informazione Importante

Utilizziamo i cookie per migliorare questo sito web. Puoi regolare le tue impostazioni cookie o proseguire per confermare il tuo consenso.