Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Rhyme

Occhio allo schermo!

Recommended Posts

Ciao ragazzi. Commento qualche visione recente.

 

Old Man & The Gun

Un film di stampo classico, estremamente semplice e lineare, troppo a dir la verità. Malgrado duri solo 1h e mezza ho faticato un po', sembra ben più lungo della sua durata, piuttosto lento e noioso. Non ricordo se questo sarà l'ultimo film interpretato da Robert Redford, ma diciamo che lo si può vedere solo per lui, che interpreta un rapinatore gentiluomo, perchè non c'è molto altro.

 

Widows

L'ultimo film di McQueen è molto distante dai suoi precedenti lavori. Tre vedove che decidono di portare a termine la rapina progettata dai loro mariti, per salvar la pelle. Si mischia azione, politica, dramma, ma il tutto è francamente dimenticabilissimo.

 

The Guilty-Il Colpevole

Un uomo, un telefono, un'unica ambientazione. Un buon film su un poliziotto che deve aiutare una donna in pericolo unicamente dalla propria postazione, rimanda come tipologia ad altri fatti recentemente(Locke), mantiene la tensione e l'attenzione per tutta la pellicola.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho visto Le strade del male  ( The Devil All The Time ) su Netflix
Film di genere drammatico\thriller che non mi è dispiaciuto,

racconta diverse storie di vite spezzate, di violenza e ignoranza, che si intersecano tra loro,  nell'america degli anni '50\60.


Con Tom Holland, prima volta che lo vedo in un ruolo che non sia Spiderman nei cinecomics, devo dire che è stato molto bravo,

e Robert Pattinson che in realtà ha poco spazio in questo film, messo nel trailer giusto per marketing.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 27/9/2020 Alle 11:22, Gats ha scritto:

Ho visto Le strade del male  ( The Devil All The Time ) su Netflix
Film di genere drammatico\thriller che non mi è dispiaciuto,

racconta diverse storie di vite spezzate, di violenza e ignoranza, che si intersecano tra loro,  nell'america degli anni '50\60.


Con Tom Holland, prima volta che lo vedo in un ruolo che non sia Spiderman nei cinecomics, devo dire che è stato molto bravo,

e Robert Pattinson che in realtà ha poco spazio in questo film, messo nel trailer giusto per marketing.

 

Lo consigli?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 7/10/2020 Alle 19:30, Alessandro29 ha scritto:

Lo consigli?

Per i film di Netflix è sicuramente sopra la media,  si lo consiglierei.

Leggendo\guardando recensioni su internet poi ho visto quasi solo pareri positivi.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma qualcuno di voi sa perche' IT chapter 2 e' sparito dalla programmazione sky? E' stato per mesi su sky primafila e non e' mai arrivato nella programmazione normale, speravo che con halloween finalmente lo mettessero invece e' sparito

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 ore fa, Malakay ha scritto:

ma qualcuno di voi sa perche' IT chapter 2 e' sparito dalla programmazione sky? E' stato per mesi su sky primafila e non e' mai arrivato nella programmazione normale, speravo che con halloween finalmente lo mettessero invece e' sparito

Venerdì 30 ottobre su Premium cinema 1 o 2 (non mi ricordo quale dei due canali)

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 minuti fa, alexanderv1986 ha scritto:

Venerdì 30 ottobre su Premium cinema 1 o 2 (non mi ricordo quella dei due canali)

resta il fatto che sky non l'ha mai passato alla programmazione normale ma l'ha tenuto sempre e solo su primafila, scandaloso

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Malakay ha scritto:

resta il fatto che sky non l'ha mai passato alla programmazione normale ma l'ha tenuto sempre e solo su primafila, scandaloso

Ma l'ha preso premium, è questione di diritti, seppur del pacchetto sky cinema. I film in anteprima o stanno sui canali cinema sky o su quelli premium.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sto leggendo recensioni ottime su Mank, il nuovo film di David Fincher, che uscirà i primi di dicembre su Netflix. Storia del co-sceneggiatore(se non erro) di Quarto Potere.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Wakefield-Nascosto nell'ombra

 

Un uomo, tornando da lavoro, decide di non entrare in casa sua e andare a dormire nella soffitta del garage, sita di fronte alla propria abitazione. Da lì osserverà per mesi la vita della sua famiglia senza di lui. Malgrado Cranston, anzi a me non ha convinto neanche la sua interpretazione, film piuttosto bruttino. L'idea mi aveva incuriosito, questo osservare i comportamenti dei propri familiari da fuori poteva avere del potenziale, ma invece la sceneggiatura è alquanto deboluccia e piuttosto improbabile.

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 minuti fa, Alessandro29 ha scritto:

Wakefield-Nascosto nell'ombra

 

Un uomo, tornando da lavoro, decide di non entrare in casa sua e andare a dormire nella soffitta del garage, sita di fronte alla propria abitazione. Da lì osserverà per mesi la vita della sua famiglia senza di lui. Malgrado Cranston, anzi a me non ha convinto neanche la sua interpretazione, film piuttosto bruttino. L'idea mi aveva incuriosito, questo osservare i comportamenti dei propri familiari da fuori poteva avere del potenziale, ma invece la sceneggiatura è alquanto deboluccia e piuttosto improbabile.

Visto un pò di tempo fà su sky, non me lo ricordo bene ma credo che nemmeno a me impressionò.

 

Sempre su sky recentemente ho visto Le Mans '66, davvero bello, dalle gare emozionanti, alla storia in generale, ai protagonisti, orientato soprattutto verso la Ford, dura abbastanza ma scorre bene.

Share this post


Link to post
Share on other sites
54 minuti fa, Smartengine ha scritto:

Sempre su sky recentemente ho visto Le Mans '66, davvero bello, dalle gare emozionanti, alla storia in generale, ai protagonisti, orientato soprattutto verso la Ford, dura abbastanza ma scorre bene.

Lo vedrò. Non mi attirano molto i film sportivi a tema automobilistico, in generale, ma sicuramente ci sono buonissimi/ottimi film, come ad esempio Rush di Ron Howard, che meritano sicuramente la visione. E Le Mans '66 penso sia tra questi.

 

P.S. non ho ancora visto The Lighthouse .doh

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 9/11/2020 Alle 20:19, Smartengine ha scritto:

Visto un pò di tempo fà su sky, non me lo ricordo bene ma credo che nemmeno a me impressionò.

 

Sempre su sky recentemente ho visto Le Mans '66, davvero bello, dalle gare emozionanti, alla storia in generale, ai protagonisti, orientato soprattutto verso la Ford, dura abbastanza ma scorre bene.

Da italiano e filo Ferrarista ci hanno trattato un po’ da * però alla fine Ford ne esce messa peggio. Gran bel film, comunque.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, SuperT ha scritto:

Da italiano e filo Ferrarista ci hanno trattato un po’ da * però alla fine Ford ne esce messa peggio. Gran bel film, comunque.

Beh questo non lo so, può esser che sia come dici tu, di certo il film è filoamericano e aveva intenzione di raccontare quel pezzo di storia quasi esclusivamente dal punto di vista americano/Ford e dei due protagonisti. Il titolo originale "Ford v Ferrari" infatti per me fuorviante, quello europeo è piú consono.

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, Smartengine ha scritto:

Beh questo non lo so, può esser che sia come dici tu, di certo il film è filoamericano e aveva intenzione di raccontare quel pezzo di storia quasi esclusivamente dal punto di vista americano/Ford e dei due protagonisti. Il titolo originale "Ford v Ferrari" infatti per me fuorviante, quello europeo è piú consono.

Non mi è piaciuta molto la rappresentazione della Ferrari :)  Comunque veramente un gran film, rispecchia molto bene quasi tutto quanto successo :) 

Share this post


Link to post
Share on other sites

The Neon Demon...

 

Da alcuni esaltato, da altri distrutto, francamente mi sento decisamente più vicino ai secondi.

Dall'autore di un film che adoro come Drive mi aspettavo un altro livello. Invece è un film, a mio giudizio, freddo e vuoto come il mondo(della moda) che vuole descrivere. Posso passare sopra(a fatica) all'assenza di fatto di una sceneggiatura, ma il resto, per quanto esteticamente bello, e con una brava e bella Elle Fanning, non mi basta. Per un'ora mi ha mantenuto abbastanza alta l'attenzione, malgrado non stesse succedendo nulla, ma poi alla lunga stanca e la parte finale simil horror mi è parsa, a esser sincero, una gran schifezza.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

ho appena guardato la serie giapponese su netflix "alice in borderland", a me e' piaciuto parecchio, anche se deve piacere il genere, so che e' basato su un manga, ma io di manga non me ne intendo, comunque tre ragazzi si ritrovano catapultati in un mondo parallelo dove i pochi superstiti sono obbligati a partecipare a giochi in cui pagano con la vita se perdono, il tutto ambientato a tokyo, ad oggi non si sa se ci sara' una seconda stagione, naturalmente la prima ci lascia con un bel cliffhanger.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Buon Natale a tutti :d

Ultimamente guardo sempre meno film e più serie TV. Gli unici due film che mi resteranno nel cuore di quest'anno credo saranno solo 1917 e JoJo Rabbit. 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

In questi giorni ho visto due film che vale la pena citare qua:

Il processo ai Chicago 7,  disponibile su Netflix.

Siamo alla fine degli anni '60  , il film racconta la storia del processo a sette attivisti accusati di cospirazione dopo aver organizzato una manifestazione contro la guerra in Vietnam, in occasione di una convention Democratica e degenerata in aspri scontri con la polizia. Le conclusioni di una prima inchiesta facevano ricadere le cause di quanto accaduto al comportamento della polizia, ma quando pochi mesi dopo al potere sale Nixon, cambia il procuratore generale e il processo ha inizio.

Processo che suscitò scalpore per le modalità con cui si svolse e per gli imputati che furono scelti.

 

Mi è piaciuto anche se certi temi potevano essere approfonditi di piu, ma per farlo sarebbe stata piu opportuna una miniserie probabilmente.

 

Il talento del calabrone. disponibile su Amazon, film italiano con protagonista Sergio Castellitto.

Un pazzo al telefono in una macchina ( Castellitto ) chiama un DJ in diretta nella sua trasmissione radiofonica e lo costringe a seguire le sue indicazioni,

sotto il ricatto di far esplodere una bomba a Milano se non viene obbedito.

 

Film discreto, molto poco plausibile in certi aspetti.

 

Consiglio sopratutto il primo, Il processo ai Chicago 7

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 ore fa, Gats ha scritto:

In questi giorni ho visto due film che vale la pena citare qua:

Il processo ai Chicago 7,  disponibile su Netflix.

Siamo alla fine degli anni '60  , il film racconta la storia del processo a sette attivisti accusati di cospirazione dopo aver organizzato una manifestazione contro la guerra in Vietnam, in occasione di una convention Democratica e degenerata in aspri scontri con la polizia. Le conclusioni di una prima inchiesta facevano ricadere le cause di quanto accaduto al comportamento della polizia, ma quando pochi mesi dopo al potere sale Nixon, cambia il procuratore generale e il processo ha inizio.

Processo che suscitò scalpore per le modalità con cui si svolse e per gli imputati che furono scelti.

 

Mi è piaciuto anche se certi temi potevano essere approfonditi di piu, ma per farlo sarebbe stata piu opportuna una miniserie probabilmente.

 

Il talento del calabrone. disponibile su Amazon, film italiano con protagonista Sergio Castellitto.

Un pazzo al telefono in una macchina ( Castellitto ) chiama un DJ in diretta nella sua trasmissione radiofonica e lo costringe a seguire le sue indicazioni,

sotto il ricatto di far esplodere una bomba a Milano se non viene obbedito.

 

Film discreto, molto poco plausibile in certi aspetti.

 

Consiglio sopratutto il primo, Il processo ai Chicago 7

 

 

Il primo l'ho visto, si merita sicuramente ma tanta carne al fuoco.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un paio di visioni di questi giorni, entrambi film italiani:

 

The Nest-Il Nido. Piacevolmente sorpreso da questo horror nostrano, che consiglio assolutamente a chi cerca, in questo genere, atmosfere, costruzione attenta del racconto, e non azione frenetica e amenità varie. Ottimo veramente.

 

Il talento del calabrone. Film dove un bravo Castellitto interpreta un uomo pronto al suicidio che tiene sotto scacco un'intera città tramite un intervento radiofonico durante una trasmissione. Il tema del film, che si coglie solo nel finale, è sicuramente importante. La pellicola ha un taglio internazionale nelle intenzioni e nel soggetto, e questo è sicuramente una nota di merito, ma molte situazioni non mi son per nulla piaciute e non sono convincenti affatto. Complessivamente comunque sufficiente  Disponibile su prime video.

 

Il 25/12/2020 Alle 11:48, margarina ha scritto:

Buon Natale a tutti :d

Ultimamente guardo sempre meno film e più serie TV. Gli unici due film che mi resteranno nel cuore di quest'anno credo saranno solo 1917 e JoJo Rabbit. 

 

Buone feste anche a te marga:)

 

Polar?uum

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 28/12/2020 Alle 14:06, margarina ha scritto:

Niente male The Midnight Sky con Clooney. Un film di fantascienza sullo spazio non molto originale ma piacevole e coinvolgente. 

Volevo proprio sapere se valesse la pena .ok 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.