Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Leevancleef

Mister Sarri, alcune questioni da memorizzare sul suo taccuino. E alcune anche sui nostri

Recommended Posts

4 ore fa, Forrest Bondurant ha scritto:

Gli puntellavano la squadra con campioni del calibro di Ounas, Chiriches, Giaccherini, Inglese, Mario Rui, Diawara, Rog e nello stesso tempo gli vendevano l'unico grande campione, Higuain, finito proprio ad Allegri (che peraltro lo ha rovinato, utilizzandolo come un Nocerino qualsiasi). Dopo l'infortunio di Milik si è inventato Mertens centravanti perché non c'era un sostituto, dopo l'infortunio di Ghoulam ha messo Rui a sinistra perché non c'era un alter ego del marocchino in rosa, Callejon non aveva sostituti e così pure Hamsik il primo anno. Io vivo a Napoli e, volente o nolente, al bar mi sono fatto una certa "cultura" sui vuoti paurosi nell'organico azzurro negli anni di Sarri. Nonostante ciò nel 2018 è arrivato vicinissimo a vincere lo scudetto contro una delle più brutte Juventus mai viste, vincendo a Torino senza subire nemmeno un tiro in porta.Capisco se non ti piace il buon Maurizio però dire queste cose non va bene. Ad Allegri sono stati presi grandissimi giocatori, i suoi rincalzi in difesa erano Benatia (con il quale ha litigato) e Rugani , la società ha investito moltissimo e lui ha svalutato parecchi di quegli investimenti. Dopo Berlino perdemmo Tevez che lo aveva definito un cahasotto in eurovisione (imitato quest'anno da CR7 dopo l'Ajax), dopo Cardiff (finale raggiunta con merito ma non contro pronostico) perdemmo per colpa sua Dani Alves e Bonucci, la società gli prese l'orripilante De Sciglio e gli esterni che chiedeva per il 4-2-3-1, modulo che lui non utilizzò se non raramente nell'anno 2017/2018. Pjanic e Bernardeschi non si sa più cosa siano, Dybala pure, Costa è stato perculato pubblicamente da Allegri, Ronaldo ha fatto la peggiore stagione della sua vita e il gioco della squadra è stato imbarazzante. Va bene tutto, ma dire che Allegri non sia stato assecondato sul mercato è un pochino esagerato non trovi?

Non ho assolutamente detto che la Juve non si sia rinforzata negli anni e questo è un altro merito di Allegri, visto e considerato che con le vittorie si aumentano anche i fatturati. Sta di fatto che il trequartista lo abbiamo preso quando le strade si sono divise. 

Un'altra cosa che erroneamente stai portando avanti è il valore della rosa, che negli anni è sempre aumentato ed è aumentato anche durante le varie stagioni, sostenere che Allegri abbia svalutato giocatori è travisare completamente la realtà.

 

Se poi credi che dica baggianate, ascoltati la conferenza di Sarri e senti bene cosa dice su Allegri sottolineando che i risultati di Allegri saranno difficilissimi da avvicinare.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, vecchiolupojuventino ha scritto:

...

Se poi credi che dica baggianate, ascoltati la conferenza di Sarri e senti bene cosa dice su Allegri sottolineando che i risultati di Allegri saranno difficilissimi da avvicinare.

 

Quel punto non è piaciuto nemmeno a me.. ma magari è solo un modo per esaltare il lavoro(cmq straordinario) di un collega.. o per rimanere umili e con i piedi per terra, cosa che ogni tanto dovremmo fare anche noi tifosi.. 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
19 minuti fa, JMarinaN ha scritto:

Quel punto non è piaciuto nemmeno a me.. ma magari è solo un modo per esaltare il lavoro(cmq straordinario) di un collega.. o per rimanere umili e con i piedi per terra, cosa che ogni tanto dovremmo fare anche noi tifosi.. 

Molto spesso dovremo farlo.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
34 minuti fa, vecchiolupojuventino ha scritto:

Molto spesso dovremo farlo.

Io che speravo in Pep l'ho fatto già domenica scorsa.. 😶 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Con il tempo spero riesca a trovare la quadra nell'ambiente. A me è parso sì carico ma anche leggermente ansioso ed emozionato (cosa normalissima comunque). Se darà il massimo sia in campo che fuori, la sua scelta si rivelerà positiva. Certo, l'ostacolo più grande che dovrà affrontare sarà vederlo in partite dove la pressione è altissima. Ma per quello aspetteremo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
19 ore fa, kurt godel ha scritto:

Sei un ottimo conoscitore della storia bianconera, e, se noterai infatti, io ho parlato di "storia cinquantennale" non a caso. Da fine anni '60 in poi 🧐

Grazie mille per il complimento! :) Sì, avevo notato ;), e ovviamente è inutile dire che vale lo stesso per te, viste le citazioni che hai fatto.

Ammetto che la storia della Juve è una delle cose che mi affascinano di più, e di conseguenza negli anni ho cercato di studiarla in tutti i suoi aspetti sin dagli albori, che sono un periodo romanticissimo e ricco di aneddoti fantastici.

Grazie kurt .ok

 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
18 ore fa, Elciuco ha scritto:

questo è tutto da vedere.

Per quanto riguarda il turnover,  Intanto Allegri con le sue 50 formazioni su 50 partite, ci ha comunque sempre portato a fine stagione con la lingua di fuori.

E anche durante il campionato non è che eravamo dei mostri di brillantezza.

 

Perdipiù, così facendo, la squadra non ha mai potuto avere una sua amalgama ben precisa, perchè cambiando sempre uomini e moduli, alla fine

più che crearti dei vantaggi, crei  confusione nei tuoi uomini.

 

E' vero,  Allegri rendeva tutti partecipi del progetto.

Ma per ovviare a questo basterebbe formare una squadra da 14 giocatori titolarissimi e per il resto della rosa compri dei giocatori ben disposti alla panchina su cui tra l'altro risparmi pure di ingaggi e cartellini (meglio ancora se Stile Barca, che porta alcuni delle giovanili in panchina)

 

 

Ricordiamoci sempre, che chi vince i grossi trofei ad eliminazione, (champions, mondiali ecc) lo fa sempre utilizzando una formazione TIPO.

ben rodata, amalgamata, in cui ognuno conosce i movimenti dell'altro a memoria. E guarda caso arrivano a vincere propio quando

già da anni hanno questa benedetta formazione tipo. vincendo spesso e volentieri  al culmine del ciclo.

 

 

Discorso che offre mille spunti il tuo, col quale concordo in parte (e in parte no).

Per sintetizzare dico che non è sempre stato così, non ci ha sempre portati a fine stagione con la lingua di fuori. Altrimenti non avremmo raggiunto finali di Champions o vinto campionati con quei vantaggi. Credo che sia ingiusto giudicare il ciclo allegriano solo da quest'ultimo anno.

Sono d'accordo con te quando invece parli delle troppe formazioni cambiate. Può essere un vantaggio, ma che va saputo gestire per non sfociare nella confusione tattica. Non è un caso se le finali le abbiamo raggiunte con due formazioni che potremmo recitare persino a memoria per nomi e ruoli, con moduli base fissi (4-3-1-2 e 4-2-3-1). Arrivo persino a dire che da quando la Juve ha completato la sua crescita a livello di "rosa" (passando da Rincon e Lemina come prime riserve a Marchisio costretto a partire perchè non trovava posto) il "dover" dare il giusto spazio un po' a tutti può aver creato qualche problema dal punto di vista della fluidità del gioco.

Share this post


Link to post
Share on other sites
17 ore fa, Il Cobra ha scritto:

Come si fa a paragonare delneri, un mediocre che aveva fallito ovunque

Nessuno lo ha paragonato infatti. Premesso che non ha affatto fallito ovunque, visto che ha portato il Chievo in Europa e la Samp, da quarta, a fare i preliminari di Champions... è stato citato solo in riferimento alle scelte "filosofiche" della società circa gli allenatori, a torto indicati (da altri) sempre come fautori di un unico credo.

 

11 ore fa, JMarinaN ha scritto:

applausi 👏👏 condivido quanto hai detto..

Grazie mille .ok

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, Leevancleef ha scritto:

Nessuno lo ha paragonato infatti. Premesso che non ha affatto fallito ovunque, visto che ha portato il Chievo in Europa e la Samp, da quarta, a fare i preliminari di Champions... è stato citato solo in riferimento alle scelte "filosofiche" della società circa gli allenatori, a torto indicati (da altri) sempre come fautori di un unico credo.

 

Grazie mille .ok

La scelta di delneri era figlia di un’altra società con marotta che veniva dalla samp e ha pensato bene di portarsi dietro quel mediocre.

delneri ad alti livelli ha fallito, roma, porto ecc

Non era certo una scelta filosofica ma semmai al risparmio. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Il Cobra ha scritto:

La scelta di delneri era figlia di un’altra società con marotta che veniva dalla samp e ha pensato bene di portarsi dietro quel mediocre.

delneri ad alti livelli ha fallito, roma, porto ecc

Non era certo una scelta filosofica ma semmai al risparmio. 

Non era una scelta al risparmio.

Aveva fatto benissimo con il Chievo e per più stagioni, poi aveva fallito all'estero e fatto un campionato stupendo con la Samp.

Abbiamo ancora negli occhi la splendida stagione di quagliarella quest'anno: bene, stava facendo lo stesso con del neri e la juve volava. poi l'infortunio e l'incapacità di trovare altre soluzioni in attacco hanno fatto calare il rendimento della squadra.

Del neri ormai è sinonimo di allenatore scarso ma io non lo credo tanto.

Gli unici allenatori davvero scarsi che ho visto sono i Ferrara, i Casiraghi e i di Biagio.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 19/6/2019 Alle 23:51, superfabietto ha scritto:

Sarri deve convincerci. Deve abbandonare alcuni atteggiamenti, e imparare in fretta che alla Juve, vincere non è importante, è l'unica cosa che conta 

L'unica cosa che conta non direi visto che l'anno scorso la squadra e' stata ampiamente contestata per il gioco offerto 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
38 minuti fa, actarus ha scritto:

Non era una scelta al risparmio.

Aveva fatto benissimo con il Chievo e per più stagioni, poi aveva fallito all'estero e fatto un campionato stupendo con la Samp.

Abbiamo ancora negli occhi la splendida stagione di quagliarella quest'anno: bene, stava facendo lo stesso con del neri e la juve volava. poi l'infortunio e l'incapacità di trovare altre soluzioni in attacco hanno fatto calare il rendimento della squadra.

Del neri ormai è sinonimo di allenatore scarso ma io non lo credo tanto.

Gli unici allenatori davvero scarsi che ho visto sono i Ferrara, i Casiraghi e i di Biagio.

 

filippo inzaghi no?

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, AngriJuve ha scritto:

filippo inzaghi no?

dimenticanza. ma comunque quelli davvero scarsi sono proprio pochi. quelli che non hanno mai combinato nulla.

Montella per esempio riusci a far giocare bene la fiorentina al punto che credo sia stata l'unica squadra a non far mai tirare in porta la juve di conte, Paulo Sousa pure diede fece bene per un periodo, e lo stesso di francesco.

Insomma ogni allenatore ha un periodo buono, tranne quelli citati e pochi altri.

il Chievo di del neri era bellissimo da vedere giocare

Share this post


Link to post
Share on other sites
16 ore fa, Il Cobra ha scritto:

La scelta di delneri era figlia di un’altra società con marotta che veniva dalla samp e ha pensato bene di portarsi dietro quel mediocre.

delneri ad alti livelli ha fallito, roma, porto ecc

Non era certo una scelta filosofica ma semmai al risparmio. 

Se si parla dell'intera storia (perchè è questo che si dice a proposito della Juve) è ovvio che siano comprese anche quelle di altre dirigenze (che poi era la stessa attuale + Marotta). E non c'entra se fosse al risparmio o meno. Anche tanti allenatori di filosofie opposte sono stati scelti "al risparmio". Se esistesse un preconcetto atavico (che invece NON esiste, è questo il punto del discorso) avrebbero potuto sceglierne uno con idee opposte, ma pur sempre al risparmio.

Inoltre "quel" Delneri tu lo potrai reputare ovviamente come credi (e non è che sia tra i miei preferiti eh), ma dire che "ha fallito al Porto", dove praticamente non è nemmeno sceso in campo, lascia il tempo che trova.

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, Leevancleef ha scritto:

Se si parla dell'intera storia (perchè è questo che si dice a proposito della Juve) è ovvio che siano comprese anche quelle di altre dirigenze (che poi era la stessa attuale + Marotta). E non c'entra se fosse al risparmio o meno. Anche tanti allenatori di filosofie opposte sono stati scelti "al risparmio". Se esistesse un preconcetto atavico (che invece NON esiste, è questo il punto del discorso) avrebbero potuto sceglierne uno con idee opposte, ma pur sempre al risparmio.

Inoltre "quel" Delneri tu lo potrai reputare ovviamente come credi (e non è che sia tra i miei preferiti eh), ma dire che "ha fallito al Porto", dove praticamente non è nemmeno sceso in campo, lascia il tempo che trova.

Se è stato cacciato dal porto ancora prima di iniziare ci sarà un motivo.

Fra l’altro quel porto era campione d’europa in carica. 

Allenatori del livello di delneri dovevano venire a Torino solo da turisti.

Era il primo anno di insediamento della nuova dirigenza che fece scelte al risparmio (cacciando chi aveva ingaggi elevati come trezeguet e camoranesi) e prendendo tanti giocatori imbarazzanti (rinaudo, traorè, martinez ecc).

del neri rientra nella categoria imbarazzanti.

Ti ricordo che la svolta avvenne con conte scelto personalmente da agnelli. Quella è una scelta di rottura, non delneri.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 18/6/2019 Alle 19:23, Mastro Le Roy ha scritto:

Mi attendo da parte dei tifosi, la stessa coerenza usata con Allegri. Spero di vincere La Champions, ma vi aspetto uno a uno.

Allegri non è stato mandato via perchè non ha vinto la Champions ......

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quello che mi segno sul MIO taccuino è l'atteggiamento(forse influenzato da quell'ambiente) scellerato avuto nei nostri confronti

Questo per dire che TUTTI gli allenatori (In questo caso il buon Sarri) dovrebbero darsi una regolata; anzi una registrata quando rilasciano interviste; tanto alla fine la vita è un  "gira la ruota"

Sull'aspetto del gioco praticato in campo niente da dire.

Le squadre allenate da Sarri hanno dato sempre spettacolo, forse non da subito. Su questo aspetto occorre riflettere; soprattutto il tifoso dovrà capire che non sarà da subito cosi facile

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 18/6/2019 Alle 19:30, sheere kan ha scritto:

Chi spara oggi su Sarri dimentica forse i piagnistei dell'Allegri milanista.

Un anno e mezzo a parlare del gol di Muntari dopo aver ricevuto nella stessa stagione millemila rigori a favore.

L'Allegri juventino non sembrava neppure parente di quello milanista...

Verissimo.... L'ho detto più di una volta anche recentemente.... Ma sai ora Allegri è stato beatificato quindi si rischia di litigare di brutto con le sue vedove se si osa dire qualcosa contro pure del periodo in cui era al milan, e più volte ci ha tirato pupu' addosso..... .ghgh 

 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 ore fa, Il Cobra ha scritto:

Se è stato cacciato dal porto ancora prima di iniziare ci sarà un motivo.

Fra l’altro quel porto era campione d’europa in carica. 

Allenatori del livello di delneri dovevano venire a Torino solo da turisti.

Era il primo anno di insediamento della nuova dirigenza che fece scelte al risparmio (cacciando chi aveva ingaggi elevati come trezeguet e camoranesi) e prendendo tanti giocatori imbarazzanti (rinaudo, traorè, martinez ecc).

del neri rientra nella categoria imbarazzanti.

Ti ricordo che la svolta avvenne con conte scelto personalmente da agnelli. Quella è una scelta di rottura, non delneri.

Ma scusa che c'entra? sefz Con tutto il rispetto, non è che mi devi ricordare tu con chi avvenne la svolta. Mi sa che non hai capito bene il punto di cui si sta parlando.

Premesso che col Porto ci furono dissidi sul mercato (ecco il "motivo"... difatti poi quell'anno il Porto cambiò diversi allenatori), qua non si sta parlando di chi sia meglio o peggio. Nemmeno m'interessa in relazione al motivo per il quale ho citato Delneri. Si sta parlando di "filosofie" e della scelta di una squadra rispetto ad essa per la guida tecnica. C'è chi sostiene che la Juve abbia sempre scelto "italianisti": beh non è così! Punto. Come già detto anche tra gli itaianisti abbiamo fatto scelte al risparmio negli anni, o avuto allenatori che non sono andati bene. Amen, non è sul valore economico o di risultati che mi sono espresso, bensì su quello filosofico. Ecco perchè tu puoi ovviamente continuare a pensarla come vuoi su Delneri (che non appartiene certo al mio Pantheon di allenatori sefz), ma non è una cosa che tange il discorso, perchè sin dalla tua prima risposta (come si fa a fare il "paragone" con Delneri) sei sulla strada sbagliata, in quanto nessuno ha fatto il "paragone", ma si sono solo citati una sfilza di allenatori che non appartengono alla filosofia che comunemente si vuole attribuire alla Juventus.

Spero, alla quarta spiegazione, che ora sia chiaro :d

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.