Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

barcollomanonmollo

La Juve di Capello era sopravvalutata?

La Juve di Capello era sopravvalutata?   

  1. 1. Era sopravvalutata?

    • Si
      100
    • No
      212


Recommended Posts

Assolutamente si, in europa faceva ridere questa squadra, una delusione totale, è in quel palcoscenico che si vede quanto vali, non solo nel tuo orticello. In più aggiungo che anche capello era un allenatore mediocre. Squadra sopravvalutata + allenatore mediocre = figure barbine in europa, più chiaro di così. 

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

sì.

prova ne sono le prove ridicole in Cl, frutto di un cc ridicolo nella coppia centrale totalmente priva di fantasia e fraseggio.

Share this post


Link to post
Share on other sites
17 minuti fa, juventudes ha scritto:

Che vuoi che siano 9 giocatori in finale mondiale 2006 della Juve... 

Eh infatti  .ghgh

 

Potremmo parlare delle riserve dell'Italia campione del mondo,tolto l'attacco come si dice per la Juve di capello,gente del calibro di barone,perrotta,zaccardo e materazzi .ghgh era un altro calcio e fa specie considerando che sono passati solo 15 anni

16 minuti fa, Sylar 87 ha scritto:

Dobbiamo contestualizzare infatti. Se dobbiamo paragonarla con altre Juve come quelle da te citate, allora probabilmente ne uscirebbe sconfitta o quantomeno ridimensionata, ma in quel periodo, almeno nell'undici titolare, era tra le migliori in circolazione.

Anche questo è vero .sisi 

Avessimo avuto almeno uno o due cambi all'altezza in difesa e centrocampo come invece li avevamo in attacco, forse le cose sarebbero andate diversamente in qualche competizione...

Il secondo anno di capello fu il peggiore,ma il primo anno facemmo benissimo,vincemmo a Monaco,eliminammo il Real,andammo a vincere lo scudetto a san Siro,e se ci avessero convalidato il gol regolarissimo ad anfield probabilmente parleremmo di una champions che manca da 15 anni e non 24 

9 minuti fa, Sentenza ( il Cattivo) ha scritto:

si certo ci mancherebbe, diciamo che in generale ci sono altri fattori però il suo "gioco" di certo non favori' la massima espressione di quella squadra...

Assolutamente,a me capello non piace e non è mai piaciuto,era un allenatore poco Europeo,ma in campionato è stato tra i migliori 3 di sempre

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Atsu ha scritto:

nel 2005 invece? 

 

si vociferava di calciopoli?

c'era il mondiale?

c'era la strana atmosfera?

 

perchè abbiamo fatto UGUALE al 2006 in champions e addirittura meno punti in campionato

 

complimenti per il post. non ne hai azzeccata manco mezza :) 

io parlo della stagione 05/06

e l'acquisto di Vieira era stata una prova di forza economica contro le inglesi

nel 2005 avevamo scavato un solco in serie A

serie A COMPETITIVA A LIVELLO MONDIALE

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Furia Ceca1985 ha scritto:

Ma per cortesia una mediana fatta da camoranesi Emerson Vieira Nedved una difesa mondiale e ti cito solo Buffon e cannavaro.in panca gente come del piero e mutu.ma sei sicuro di essere sulmforum giusto?

la finale mondiale 2006 e' stato il festival dei juventini scesi in campo

e mancavano solo  il pallone d'oro Nedved e Ibra

1 ora fa, Furia Ceca1985 ha scritto:

Ma per cortesia una mediana fatta da camoranesi Emerson Vieira Nedved una difesa mondiale e ti cito solo Buffon e cannavaro.in panca gente come del piero e mutu.ma sei sicuro di essere sulmforum giusto?

due palloni d'oro in campo 

ma quando si vedra' una cosa del genere

 

ci hanno (provato) a distruggerci perche' eravamo troppo forti

 

 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 ore fa, Francesca Einaudi ha scritto:

Una squadra dove hai come riserve Mutu e Del Piero santo cielo...

 

Oggi e non tanto allora si elogiano i Sarri e i Guardiola... I visionari, gli inventori, i maestri... Però il valore di non fare danni c'è sempre... E l'arroganza fa danni. 

stai seriamente parlando di riserve? mi elenchi le riserve degli altri 9 giocatori per favore? .asd

 

io sono un fervente sostenitore del rasoio di Occam, se per due anni abbiamo fatto ridere e siamo usciti contro la prima squadra seria beccata ho il vago sentore che questa squadra tanto idolatrata non fosse poi così formidabile

Share this post


Link to post
Share on other sites

io ci metterei la firma per avere oggi un undici come quello di Capello...si la panchina era corta ma l'undici era superiore a quello attuale

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sopravvalutata? ahah  l'11 titolare era mostruoso

La rosa di quella Juventus vide nella finale Mondiale del 2006 non m iricordo quanti titolari, forse 10 o piu'

Il problema vero di quella squadra risiedeva nel non aver panchina a cc e fasce, in quanto l'eta media era abbastanza alta

Se avessimo avuto un ricambio adeguato in mediana e sulle fasce, avremmo visto un altra Juve, purtroppo senza a febbraio camminavamo ed eravamo bolliti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Buffon

Zambrotta

Cannavaro 

Thuram

Zebina

Camoranesi

Emerson

Vieira

Nedved

Del Piero/Ibrahimovic

Trezeguet/Mutu

 

8/11 di finalisti mondiali (5 campioni del mondo) ...e qui si parla di squadra sopravvalutata :rofl:

Come al solito il forum si rivela un vivaio di *, alcuni anche ben noti...

 

I problemi di quella squadra erano 2:

- l'allenatore (e la dirigenza) troppo conservativi

- la panchina (attacco a parte), erano di due spanne sotto i titolari 

 

Tra l'altro in Champions la stagione cominciò abbastanza bene, buon gioco, poi come sempre, in primavera, remi in barca e via di partite vinte col minimo sforzo fino ad arrivare allo scoppiare di Farsopoli.

 

Ma arrivati a questo punto i problemi diventano 3:

- i tifosi 

 

  • Mi Piace 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Temo che si stiano utilizzando termini esageratamente negativi per ridimensionare la Juventus di Capello, soprattutto con riferimento alle prestazioni europee (che leggo definite "ridicole"). Ricordiamo un po' come sono andate le cose:

Stagione 2004-05, girone stradominato con 16 punti in cascina su 18; vinte tutte le partite contro Bayern Monaco e Ajax, solo un gol subito.
Andiamo agli ottavi contro il Real Madrid; soffriamo al Bernabeu e usciamo sconfitti 1-0, ma ribaltiamo il risultato al ritorno grazie al gol di Trezeguet e a quello di Zalayeta nei supplementari.
Ci presentiamo ai quarti contro il Liverpool futuro Campione d'Europa quell'anno. Avvio shock in casa loro e siamo subito sotto 2-0; reagiamo, facciamo una grande partita, segnamo il 2-1 e Del Piero si vede annullare un gol regolare. Al ritorno a Torino basta un 1-0 per andare in semifinale, ma ci mangiamo dei gol incredibili sotto porta, con Ibrahimovic che non inquadra il bersaglio da distanza ravvicinata, e finisce clamorosamente 0-0.
Sono passati molti anni, ma penso che, parlando degli anni post-2003, quella sia stata una beffa seconda solo a quella contro il Bayern nel 2016 o a quella contro il Real nella serata dei fruttini.
Nel frattempo, ci giochiamo punto su punto un campionato contro un Milan che a parer mio era anche più forte di noi; ci presentiamo a San Siro a 4 giornate dalla fine e, pur con Ibrahimovic squalificato, li battiamo e ipotechiamo il titolo.

Stagione 2005-06: rosa rinforzata in tutti i reparti, arrivano i giovani Chiellini e Balzaretti, Mutu è ora a disposizione e viene preso Vieira. Girone ancora una volta passato senza problemi e con prestazioni spumeggianti (ricordo una partita contro il Bruges in cui facemmo letteralmente grappoli di tiri in porta), veniamo battuti dal Bayern Monaco in casa loro ma a Torino restituiamo il favore.
Quanto agli ottavi, tutti si ricordano la papera del portiere del Werder che valse il passaggio del turno, ma pochi ricordano che Wiese parò letteralmente di tutto, compreso un tiro di Emerson da due passi. 2-1 che andava più che stretto considerando quella che fu la dinamica della partita e le occasioni create.
Ho ben poco da dire sul 2-0 che l'Arsenal ci rifilò subito dopo, ma parliamo di una Juve nettamente in calo di condizione e di un avversario fortissimo, che schierava un Henry forse in una delle sue annate migliori e un Fabregas che diventava grande, e che contro ogni pronostico sfiorò la Champions nella finale di Parigi contro il Barcellona di Ronaldinho.
Nel frattempo, la squadra vinse con facilità imbarazzante il campionato, lasciandosi quasi raggiungere dal Milan dopo una lunga serie di pareggi che vanificarono quasi interamente un vantaggio abissale. Ma il valore di quella squadra penso che venne testimoniato anche dalla presenza dei nostri giocatori nella finale dei Mondiali, in cui mancavano sostanzialmente solo Nedved, Ibrahimovic ed Emerson.

Edited by EdoardoFYBL14
  • Mi Piace 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
20 minuti fa, EdoardoFYBL14 ha scritto:

Temo che si stiano utilizzando termini esageratamente negativi per ridimensionare la Juventus di Capello, soprattutto con riferimento alle prestazioni europee (che leggo definite "ridicole"). Ricordiamo un po' come sono andate le cose:

Stagione 2004-05, girone stradominato con 16 punti in cascina su 18; vinte tutte le partite contro Bayern Monaco e Ajax, solo un gol subito.
Andiamo agli ottavi contro il Real Madrid; soffriamo al Bernabeu e usciamo sconfitti 1-0, ma ribaltiamo il risultato al ritorno grazie al gol di Trezeguet e a quello di Zalayeta nei supplementari.
Ci presentiamo ai quarti contro il Liverpool futuro Campione d'Europa quell'anno. Avvio shock in casa loro e siamo subito sotto 2-0; reagiamo, facciamo una grande partita, segnamo il 2-1 e Del Piero si vede annullare un gol regolare. Al ritorno a Torino basta un 1-0 per andare in semifinale, ma ci mangiamo dei gol incredibili sotto porta, con Ibrahimovic che non inquadra il bersaglio da distanza ravvicinata, e finisce clamorosamente 0-0.
Sono passati molti anni, ma penso che, parlando degli anni post-2003, quella sia stata una beffa seconda solo a quella contro il Bayern nel 2016 o a quella contro il Real nella serata dei fruttini.
Nel frattempo, ci giochiamo punto su punto un campionato contro un Milan che a parer mio era anche più forte di noi; ci presentiamo a San Siro a 4 giornate dalla fine e, pur con Ibrahimovic squalificato, li battiamo e ipotechiamo il titolo.

Stagione 2005-06: rosa rinforzata in tutti i reparti, arrivano i giovani Chiellini e Balzaretti, Mutu è a disposizione e viene preso Vieira. Girone ancora una volta passato senza problemi e con prestazioni spumeggianti (ricordo una partita contro il Bruges in cui facemmo letteralmente grappoli di tiri in porta), ci batte solo il Bayern Monaco in casa loro ma a Torino restituiamo il favore.
Quanto agli ottavi tutti si ricordano la papera del portiere del Werder che valse il passaggio del turno, ma pochi ricordano che Wiese parò letteralmente di tutto, compreso un tiro di Emerson da due passi. 2-1 che andava più che stretto considerando quella che fu la dinamica della partita e le occasioni create.
Ho ben poco da dire sul 2-0 che l'Arsenal ci rifilò subito dopo, ma parliamo di una Juve nettamente in calo di condizione e di un avversario fortissimo, che schierava un Henry forse in una delle sue annate migliori e un Fabregas che diventava grande, e che contro ogni pronostico sfiorò la Champions nella finale di Parigi contro il Barcellona di Ronaldinho.
Nel frattempo, la squadra vinse con facilità imbarazzante il campionato, lasciandosi quasi raggiungere dal Milan dopo una lunga serie di pareggi che vanificarono quasi interamente un vantaggio abissale. Ma il valore di quella squadra penso che venne testimoniato anche dalla presenza dei nostri giocatori nella finale dei Mondiali, in cui mancavano sostanzialmente solo Nedved, Ibrahimovic ed Emerson.

Ma il problema principale sono proprio i tifosi, che hanno la memoria corta... o forse erano troppo giovani e parlano comunque guardando i risultati su wikipedia e qualche filmato su youtube.

 

Mai come in quegli anni si aveva la percezione di essere davvero una delle 3-4 squadre più forti d'Europa.

In quel biennio abbiamo passeggiato sopra al Bayern, ci siamo liberati del Real agli ottavi con una partita meno scoppiettante di quella del 2003 ma allo stesso modo giocata in maniera perentoria. Ogni partita, almeno nella fase iniziale, era una dimostrazione di forza (e di quanto non vedesse la porta Ibrahimovic...)...ma anche di quanto fossimo sfigati.

 

Ci siamo arresi solo alle inglesi, in momenti in cui loro correvano il doppio e noi entravamo nella fase calda del campionato, combattendo contro un Milan di poco più forte di noi, ma che faceva paura. Ma il diktat della dirigenza era quello: vincere in Italia contro Berlusconi e Moratti, a tutti i costi.

 

Quel Luis Garcia del Liverpool che ci rifilò quel gol "taglia gambe" del 2-0 ha recentemente dichiarato che quello è stato il suo gol della vita, gol che appena toccato il pallone non credeva neanche lui di poter fare. 

2005 Liverpool campione d'Europa...

 

2006 Arsenal campione d'Europa praticamente per 76 minuti giocando in 10 dal primo tempo, con Henry che proprio quella sera si divora più volte il gol del 2-0...

 

p.s.

Tra l'altro, quella stagione la giocammo per metà con Abbiati in porta, e abbiamo perso quella partita contro il Bayern da te citata nel girone proprio per una sua incertezza. 

 

 

Quella percezione di forza non c'è oggi, nonostante le due recenti finali, oggi possiamo perdere contro chiunque...all'epoca al limite si perdeva contro i migliori. 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

No, era una delle 2-3 piu forti d'Europa...pagammo ahimé la mentalità italiana da Juve...ci concentrammo troppo sul campionato, arrivando spompati in primavera. Con le inglesi fummo nulli a livello atletico.

 

Con quella squadra, almeno al secondo anno, avremmo dovuto concentrarci principalmente sulla CL...piuttosto perdendo punti in campionato...così ha fatto spesso il Milan...e non a caso ha una tradizione europea migliore

Share this post


Link to post
Share on other sites

Squadra devastante, guidata dall'allenatore sbagliato per vincere in Europa. Capello al Milan sfruttò il solco che aveva tracciato Sacchi, mettendoci il suo pragmatismo. Alla Juve diede pragmatismo e stop. E senza qualità (di gioco) in Europa difficilmente vinci.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Luxor ha scritto:

 

Sono d'accordo con te dalla prima all'ultima parola.

Nell'estate 2005 si aveva la sensazione di vedere nascere una Juve non meno forte del Chelsea di Mourinho e del Barcellona di Ronaldinho, Eto'o eccetera.
Venivamo già da una stagione in cui, dopo aver eliminato il Real, ci mangiammo letteralmente l'opportunità di eliminare il Liverpool, complici i nostri errori sottoporta e il gol della vita di Luis Garcia con quel tiro improvviso che sorprese Buffon; fummo comunque in grado di ipotecare lo Scudetto andando a battere il Milan in uno scontro diretto a fine campionato pur privi di Ibrahimovic che in quel momento era forse il nostro uomo più importante.

Nel 2005-06 la squadra viaggiava come un treno e, fino a dicembre/gennaio, l'unica pecca stava proprio in quella sconfitta (ininfluente, perchè vincemmo la partita di ritorno) contro il Bayern, dove Abbiati fece un errore sullo 0-0 non trattenendo il tiro di Deisler. Purtroppo ci ritrovammo a marzo con una condizione in calo e di fronte a un Arsenal che quell'anno superò ogni aspettativa. Ricordo che il Barcellona dovette faticare non poco prima di ribaltare nel quarto d'ora finale lo 0-1 di Campbell.

Insomma, è chiaro che quella squadra non vinse in Europa e dunque non centrò, almeno nel secondo anno, l'obiettivo con cui era stata allestita, ma utilizzare certi termini per definire quella Juventus, che a parer mio resta forte come poche altre, non può essere fatto da chi abbia seguito la squadra in quel periodo.

 

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, EdoardoFYBL14 ha scritto:

Sono d'accordo con te dalla prima all'ultima parola.

Nell'estate 2005 si aveva la sensazione di vedere nascere una Juve non meno forte del Chelsea di Mourinho e del Barcellona di Ronaldinho, Eto'o eccetera.
Venivamo già da una stagione in cui, dopo aver eliminato il Real, ci mangiammo letteralmente l'opportunità di eliminare il Liverpool, complici i nostri errori sottoporta e il gol della vita di Luis Garcia con quel tiro improvviso che sorprese Buffon; fummo comunque in grado di ipotecare lo Scudetto andando a battere il Milan in uno scontro diretto a fine campionato pur privi di Ibrahimovic che in quel momento era forse il nostro uomo più importante.

Nel 2005-06 la squadra viaggiava come un treno e, fino a dicembre/gennaio, l'unica pecca stava proprio in quella sconfitta (ininfluente, perchè vincemmo la partita di ritorno) contro il Bayern, dove Abbiati fece un errore sullo 0-0 non trattenendo il tiro di Deisler. Purtroppo ci ritrovammo a marzo con una condizione in calo e di fronte a un Arsenal che quell'anno superò ogni aspettativa. Ricordo che il Barcellona dovette faticare non poco prima di ribaltare nel quarto d'ora finale lo 0-1 di Campbell.

Insomma, è chiaro che quella squadra non vinse in Europa e dunque non centrò, almeno nel secondo anno, l'obiettivo con cui era stata allestita, ma utilizzare certi termini per definire quella Juventus, che a parer mio resta forte come poche altre, non può essere fatto da chi abbia seguito la squadra in quel periodo.

 

Non so cosa dirti, di solito queste cose non le dico quando qualcuno non la pensa come me ma c'è altra spiegazione... ho letto diversi post e li ho trovati allucinanti. 

O sono dei ragazzini che hanno visto al massimo la Juve attuale o sono 20enni che nel 2006 erano troppo piccoli per ricordare, o è proprio gente che di calcio non capisce nulla...

 

Eravamo forti si, ma quel Milan era ancora più forte e lo dimostrava sul piano del gioco ogni volta che lo incontravamo...tra l'altro a loro gli venne scippata la partita contro il Barcellona al Camp Nou con un gol stranamente annullato a Sheva...

 

Ho letto addirittura uno scrivere "in coppa italia è andata peggio che in Champions" ...se ben ricordi in quegl'anni la Coppa Italia era chiamata "porta ombrelli" e nessuno la prendeva sul serio... di fatti la vinceva l'inter. sefz

 

 

Cmq mi sono fatto quattro risate a leggere certi commenti... 

 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si può dire che nell'arco di un paio d'anni necessitasse di nuovi innesti.. ma non era sopravvalutata, era uno squadrone .. (nell' 11 titolare e nelle riserve di attacco)

 

Forse ad essere sopravvalutato è stato l'allenatore .. grande solidità difensiva a scapito di un' idea di gioco più propositiva e dominante.. proprio ciò che serve in Europa..

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
32 minuti fa, .ste13. ha scritto:

stai seriamente parlando di riserve? mi elenchi le riserve degli altri 9 giocatori per favore? .asd

  

io sono un fervente sostenitore del rasoio di Occam, se per due anni abbiamo fatto ridere e siamo usciti contro la prima squadra seria beccata ho il vago sentore che questa squadra tanto idolatrata non fosse poi così formidabile

Innanzitutto ti consiglio non fare mai e poi mai più ironia, credimi che ti conviene.

Le riserve erano il poi diventato bravissimo Balzaretti, il buonissimo Blasi e il per niente privo di talento Ruben Olivera. Per non parlare di Mutu e Del Piero.

Io sono un fervente sostenitore che sono i campioni a fare grandi allenatori con le dovute eccezioni...

Detto questo la mia non è un opinione... E' un fatto. L'arroganza fa danni e Capello ne ha fatti.

Probabilmente ed evidentemente non ti ricordi quanto ha mortificato Del Piero.

 

 

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

i giocatori, presi uno per uno ,erano fortissimi 

 

quindi colpa dell' allenatore ,sicuramente .....e anche un po' dell'ambiente che forse si è specchiato troppo in se stesso

 

( situazione simile al Real dei Galacticos)

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, Morglum ha scritto:

Squadra forte ma sfigatella, punita dai risultati europei, snobbata dai boomers che hanno visto juventus molto più vincenti, rimossa dai trentacinquenni che la collegano alla farsa del 2006 e sottovalutata dalle nuove generazioni che si sono goduti 8 scudi,4CI+pogba+cr7 e 2 finali di UCL

spiaze davvero ma bisogna starci

Forse uno dei commenti più sensati che ho letto...

 

Di sicuro le nuove generazioni stanno vivendo un periodo abbastanza "ipertrofico"... in campionato c'è zero competizione, quando c'è se la fanno addosso e le due finali di UCL sembrano come Willy il principe quando nella sigla scende dal taxi e arriva nella casa dello zio ricco...

 

Nella seconda categoria secondo me sbagli, l'ha rimossa chi probabilmente oggi ha qualche anno di meno, dai 25 ai 32 anni...quelli che fino all'epoca non si erano goduti il periodo Lippi I e Lippi II e che quindi giudicano una squadra se e solo se vince una Champions o ci va vicina (poi tocca vedere vicina quanto...).

 

Boomers e >32 anni credo che se la ricordino abbastanza bene...poi può star antipatico Capello o perlomeno Calciopoli per alcuni è stato tipo il processo di Norimberga e quindi hanno voluto cancellare la memoria e ripartire dal 2007...

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

proviamo a vedere la rosa nel suo complesso 

Portieri:

Buffon e Abbiati si son smezzati le presenze per via dell'infortunio di Gigi, reparto tutto sommato coperto

 

Difesa:

Thuram, Cannavaro e Zambrotta titolari inamovibili, Kovac prima riserva al centro con Chiellini e Balzaretti si son smezzati il quarto posto a sinistra, spizzichi e bocconi per Zebina e Pessotto 

reparto eccezionale, forse un po' vecchiotto nei titolari con Chiellini e Balzaretti in rampa di lancio 

 

Centrocampo: 

Emerson, Vieira, Camoranesi e Nedved titolari indiscussi con Blasi e Giannichedda a tappare i buchi 

reparto fortissimo ma maledettamente corto, infatti Mutu faceva spesso e volentieri l'esterno di emergenza e i due mediani spesso andavano a corto d'ossigeno

 

Attacco:

Del Piero, Trezeguet e Ibrahimovic a rotazione, Mutu spesso vice Nedved e sporadici bocconi per Zalayeta 

reparto top, poco da dire, peccato per Ibra che aveva iniziato ad avere mal di pancia 

 

Insomma

Rosa sulla carta fortissima, però un po' vecchiotta e corta in alcuni punti 

non eccezionale nel manico 

in Europa rimarrà sempre il rimpianto 

  • Mi Piace 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, Luxor ha scritto:

Ho letto addirittura uno scrivere "in coppa italia è andata peggio che in Champions" ...se ben ricordi in quegl'anni la Coppa Italia era chiamata "porta ombrelli" e nessuno la prendeva sul serio... di fatti la vinceva l'inter. sefz

Mi hai tolto le parole di bocca. 🤣
La Coppa Italia, in quel periodo, era appannaggio quasi esclusivo di chi aveva poche speranze di sollevare trofei ben più ambiti a maggio. Penso che il Milan del 2003, che la vinse contro la Roma, abbia costituito una delle poche eccezioni. La Juve la snobbava in modo sistematico al punto che nel 2003-04 si mandava in campo gente come Benjamin (che segnò pure contro il Siena).
Tra l'altro, per restare in tema, penso che proprio il 2005-06 abbia rappresentato una prima svolta in questo senso, perchè Capello schierò una formazione molto competitiva sia contro la Fiorentina (che battemmo 4-1 con tripletta di Del Piero) sia contro la Roma, che ci eliminò al termine di un match allucinante in cui entrambe le squadre, dopo pochi minuti, rimasero in 10 in seguito a un mega rissone dopo il quale venne espulso Ibrahimovic.

  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
22 minuti fa, Luxor ha scritto:

Non so cosa dirti, di solito queste cose non le dico quando qualcuno non la pensa come me ma c'è altra spiegazione... ho letto diversi post e li ho trovati allucinanti. 

 

ah ecco, perchè avevo letto i messaggi nella prima pagina ed erano quasi tutti " rosa scarsa, sopravalutata" 

e pensavo " ma sono scemo io che la penso diversamente ma com'è che tutti la vedevano cosi scarsa quella rosa boh" 

 

ti giuro sono rimasto molto sorpreso mentre leggevo

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.