Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

effe1986

[Sondaggio] - App Immuni - L'avete installata?

[Sondaggio] - App Immuni - L'avete installata?  

  1. 1. App Immuni - Attualmente ho l'app installata sullo smartphone?

    • SI
      41
    • NO
      59
  2. 2. Se ho risposto no, perchè?

    • Non la reputo utile
      27
    • Temo per la mia privacy
      10
    • Non ho uno smartphone / non ho uno smartphone compatibile
      7
    • Si, l'ho installata
      41
    • No, per altri motivi
      20


Recommended Posts

ieri un mio amico ha ricevuto la notifica di esposizione a un contatto a rischio, questa mattina ha contattato il medico di base e si è già recato in ospedale per il tampone. 

 

Forse forse non è inutile. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Quoto

 

La tentazione di Conte: "App Immuni obbligatoria"

 

Il premier Giuseppe Conte sarebbe tentato, riporta La Stampa, di rendere obbligatoria l'App Immuni per accedere a trasporti e ristoranti. E i dati rimarranno registrati fino al 2021

 

Tracciamento: sta lì la chiave per contenere i contagi e scongiurare un nuovo lockdown generalizzato. Ma, di fatto, con la curva epidemiologica in salita il contact tracing non sta funzionando come dovrebbe. Così, dietro un dpcm attendista che di fatto cambia poco le carte in tavola, secondo La Stampa, il premier Giuseppe Conte sarebbe tentato dal rendere obbligatorio scaricare l’App Immuni.

 

 

Il flop dell'App Immuni

Il 10 ottobre scorso come riporta Adnkronos, con la seconda ondata ormai ufficiale, erano 8,1 milioni le persone residenti in Italia ad aver scaricato l’App Immuni per monitorare eventuali contatti con persone risultate positive al coronavirus. Oltre 1,4 milioni in una sola settimana. Il 21% degli smarphone presenti in Italia, percentuale dalla quale sono esclusi i minori di 14 anni, e che corrisponde al 15% dell’intera popolazione italiana maggiore di 14 anni. Una progressione che aveva fatto ben sperare gli esperti. Poi, dopo la paura a caldo dell'aumento esponenziale dei contagi, qualcosa si è inceppato. Per il consulente del ministero della Salute Walter Ricciardi e il virologo Andrea Crisanti, il contact tracing non sta funzionando come dovrebbe. E nonostante il pressing di una campagna pubblicitaria che ha fatto aumentare di molto i download, la maggior parte degli italiani sono ancora restii a scaricare l’app. Una diffidenza rafforzata anche dall'inadeguatezza di molte Asl a gestire le segnalazioni di casi positivi.

La tentazione di Conte: Immuni per entare al ristorante

Ci sarebbe il flop del tracciamento, dietro all'potesi al vaglio del governo di rendere obbligatoria l'App Immuni per usare i mezzi pubblici o per entrare al ristorante. Già sabato scorso 17 ottobre il capo politico del M5S Vito Crimi era uscito allo scoperto, anticipando l'potesi al vaglio di palazzo Chigi: "Occorre potenziare l’utilità di Immuni, rendendola obbligatoria per l’accesso a determinati luoghi o servizi e verificando che tutto il sistema sanitario sia in grado di sfruttarne le potenzialità". Nel mirino ci sarebbero trasporti pubblici, locali, bar e ristoranti. É qui che si concentrerebbero maggiormente le paure degli esperti dopo le scene di assembramento e l’impossibilità di garantire un limite di capienza.

Le Asl devono segnalare i contagi su Immuni

Ristoranti, locali e mezzi di trasporto sono luoghi dove secondo il premier Conte per accedere sarà necessario scaricare l'App Immuni. Il punto è capire come farlo, viste le complicate implicazioni sulla privacy e i dubbi di costituzionali di un'eventuale obbligatorietà. Intanto, un primo passo è contenuto già nel decreto firmato domenica 18 ottobre 2020 in cui si rende obbligatoria la registrazione dei codici delle persone positive da parte delle Asl. "Al fine di rendere più efficace il contact tracing attraverso l'utilizzo dell'App Immuni, è fatto obbligo all'operatore sanitario del Dipartimento di prevenzione della azienda sanitaria locale, accedendo al sistema centrale di Immuni, di caricare il codice chiave in presenza di un caso di positività", si legge al punto 9 all'art. 1 del Dpcm del 18 ottobre.

 

Il nodo privacy

Ma se per il Dpcm del 7 ottobre il mancato utilizzo dell'applicazione "non comporterebbe alcuna conseguenza pregiudizievole e sarebbe assicurato il rispetto del principio di parità di trattamento", c'è un altro dettaglio a lasciare qualche dubbio sulla questione privacy. Infatti, il decreto legge 125 stabilisce che i dati dell'App Immuni rimarranno registrati dalle Asl oltre il 31 dicembre 2020, anche per tutto il 2021. Non solo. L'applicazione della norma è retroattiva. Di conseguenza i dati da maggio 2020 (da quando Immuni è attiva) rimarranno registrati fino alla fine del 2021. "L'utilizzo dell'applicazione e della piattaforma, - si legge nel decreto - nonché ogni trattamento di dati personali effettuato ai sensi del presente articolo sono interrotti alla data di cessazione delle esigenze di protezione e prevenzione sanitaria, legate alla diffusione del COVID-19 anche a carattere transfrontaliero, individuata con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri, su proposta del ministro della Salute, e comunque entro il 31 dicembre 2021, ed entro la medesima data tutti i dati personali trattati devono essere cancellati o resi definitivamente anonimi".

E se lo smartphone non è abilitato a scaricare l'App?

Se Immuni diventerà obbligatoria nel prossimo dpcm non esploderà solo la polemica sul nodo privacy. Per chi ha ancora un telefono di vecchia generazione sarà proprio impossibile scaricarla. Di fatto molti italiani saranno tagliati fuori dalla possibilità di contribuire al tracciamento del contagio. È il caso di chi usa iPhone 6 (in vendita dal 2014) o modelli antecedenti: questi dispositivi Apple non sono abilitati perché non aggiornabili alla versione più recente del sistema operativo (iOS 13.5). Per non parlare dei vari modelli di dispositivi Huawei su cui Immuni non funziona. E la lista degli altri smartphone non abilitati non è corta. Forde prima di impedire a qualcuno di salire su un bus o di uscire a cena se non ha scaricato la app bisognerebbe prima assicurarsi che abbia un telefono che gli permetta di farlo.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Spero non ci sia gente che non l'ha installata perché "mi controllanoh!11!!" .ghgh

 

Se usata da tutti è utile. Non indispensabile ma in questo periodo ben venga qualsiasi cosa anche minimamente utile

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ormai il tracciamento delle asl è saltato. Immuni resta l'unico modo, se tutti la avessero. 

 

Scandaloso che ieri Giuseppi non l'ha nemmeno citata... 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se diventa obbligatoria, io che ho un onesto s3 neo che faccio mi chiudo in casa fino al vaccino visto che il mio smartphone non è abilitato?

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 ore fa, odiotoro ha scritto:

Se diventa obbligatoria, io che ho un onesto s3 neo che faccio mi chiudo in casa fino al vaccino visto che il mio smartphone non è abilitato?

Non penso diventi obbligatoria una cosa del genere. Altrimenti dovrebbero investire nel farci comprare un telefono nuovo, non penso abbiano tanta voglia di fare questo, dopo tutti i bonus che han concesso per monopattini e * varie (che io non ho minimamente ricevuto, mi sono dovuto prendere un pc nuovo per studiare e fare gli esami, senza bonus).

Share this post


Link to post
Share on other sites
17 ore fa, effe1986 ha scritto:

Ormai il tracciamento delle asl è saltato. Immuni resta l'unico modo, se tutti la avessero. 

 

Scandaloso che ieri Giuseppi non l'ha nemmeno citata... 

non è mai partito nemmeno il tracciamento con immuni (in alcune regioni, per colpa dei beoti di asl e regioni), a sto punto, con la difficoltà che ci sono per fare i tamponi, non so quanto potrà funzionare. mesi buttati nel * per colpa di complottismo e disinformazione

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 ore fa, odiotoro ha scritto:

Se diventa obbligatoria, io che ho un onesto s3 neo che faccio mi chiudo in casa fino al vaccino visto che il mio smartphone non è abilitato?

 

6 ore fa, juventudes ha scritto:

Non penso diventi obbligatoria una cosa del genere. Altrimenti dovrebbero investire nel farci comprare un telefono nuovo, non penso abbiano tanta voglia di fare questo, dopo tutti i bonus che han concesso per monopattini e * varie (che io non ho minimamente ricevuto, mi sono dovuto prendere un pc nuovo per studiare e fare gli esami, senza bonus).

Si installa anche sugli smartphone (moderni) di 100€.

Molto meglio comprare uno smartphone a tutti quelli che ne sono sprovvisti (secondo me una minoranza) che cercare di svuotare il mare con un secchio (coprifuoco e menate varie). 

 

In cina e in Korea senza la app non ti muovi. Intanto loro hanno sconfitto il coronavirus e noi siamo sull'orlo del nuovo lockdown... 

 

Quindi stiamo dicendo che il governo mi può obbligare a stare a casa (con disastri per l'economia del paese) ma non può obbligarmi ad installare un app.. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, effe1986 ha scritto:

 

Si installa anche sugli smartphone (moderni) di 100€.

Molto meglio comprare uno smartphone a tutti quelli che ne sono sprovvisti (secondo me una minoranza) che cercare di svuotare il mare con un secchio (coprifuoco e menate varie). 

 

In cina e in Korea senza la app non ti muovi. Intanto loro hanno sconfitto il coronavirus e noi siamo sull'orlo del nuovo lockdown... 

 

Quindi stiamo dicendo che il governo mi può obbligare a stare a casa (con disastri per l'economia del paese) ma non può obbligarmi ad installare un app.. 

Io non posso permettermi di spendere altri 100 euro, dopo averne spesi per il pc.

In Cina e in Corea c'è un modo di ragionare diverso, lì se non fai come dicono loro ti ammazzano prima di pensare di non fare la cosa sbagliata.

 

Poi sono d'accordo: non dovremmo chiuderci in casa per un eventuale lockdown, è un controsenso, perché per l'app basta poco, tenere attivo il bluetooth (che non è vero che consuma molta batteria, lo faceva 10 anni fa).

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, juventudes ha scritto:

Io non posso permettermi di spendere altri 100 euro, dopo averne spesi per il pc.

In Cina e in Corea c'è un modo di ragionare diverso, lì se non fai come dicono loro ti ammazzano prima di pensare di non fare la cosa sbagliata.

 

Poi sono d'accordo: non dovremmo chiuderci in casa per un eventuale lockdown, è un controsenso, perché per l'app basta poco, tenere attivo il bluetooth (che non è vero che consuma molta batteria, lo faceva 10 anni fa).

 

infatti se leggi bene quello che ho scritto, dicevo che il governo dovrebbe stanziare un fondo per comprare uno smarthpone da 100 € a chiunque ne sia sprovvisto e che sia compatibile con immuni.

Tutto qui.

 

Il moto E6 PLUS costa 109 € attualmente... 

 

Quante persone ci possono essere in Italia che non hanno uno smartphone comprato post 2015 ?? Secondo me molto poche, considerando che 5 anni la maggior parte degli smartphone nemmeno dura. 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, effe1986 ha scritto:

infatti se leggi bene quello che ho scritto, dicevo che il governo dovrebbe stanziare un fondo per comprare uno smarthpone da 100 € a chiunque ne sia sprovvisto e che sia compatibile con immuni.

Tutto qui.

 

Quante persone ci possono essere in Italia che non hanno uno smartphone comprato post 2015 ?? Secondo me molto poche, considerando che 5 anni la maggior parte degli smartphone nemmeno dura. 

Sisi scusa, avevo letto il tuo messaggio, poi mi sono sfogato e sono andato oltre ahah 

Purtroppo hanno dovuto stanziare 500 euro per prendere il monopattino, quello sì che è un investimento da fare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si certo. Ieri ho ricevuto la notifica di un contatto con un positivo e oggi sono andato a fare il tampone su prescrizione del medico.

Penso sia questione di senso civico. Se ne sei dotato ti doti anche dell’app, viceversa no.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, ninius82 ha scritto:

Si certo. Ieri ho ricevuto la notifica di un contatto con un positivo e oggi sono andato a fare il tampone su prescrizione del medico.

Penso sia questione di senso civico. Se ne sei dotato ti doti anche dell’app, viceversa no.

io non capisco perchè il governo può obbligare una persona ad indossare la mascherina, può obbligarla per mesi a non uscire di casa e invece non può obbligarla ad installare un app (che al momento è l'unico e solo metodo di tracciamento gestibile) per poter entrare nei luoghi di aggregazione...

 

I ristoranti danno origine ai focolai? i mezzi pubblici idem? 

Perfetto, piuttosto che chiuderli chiunque vuole entrare in un ristorante o in un mezzo pubblico o in un ufficio DEVE avere l'app installata.

Non ce l'hai o non vuoi installarla? Non entri al ristorante e non entri sui mezzi pubblici. 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 ore fa, effe1986 ha scritto:

io non capisco perchè il governo può obbligare una persona ad indossare la mascherina, può obbligarla per mesi a non uscire di casa e invece non può obbligarla ad installare un app (che al momento è l'unico e solo metodo di tracciamento gestibile) per poter entrare nei luoghi di aggregazione...

 

I ristoranti danno origine ai focolai? i mezzi pubblici idem? 

Perfetto, piuttosto che chiuderli chiunque vuole entrare in un ristorante o in un mezzo pubblico o in un ufficio DEVE avere l'app installata.

Non ce l'hai o non vuoi installarla? Non entri al ristorante e non entri sui mezzi pubblici. 

Vorrei saperlo anche io..

Anche se come ho detto se io non ce l'ho perché ho un telefono con Android 5.0 ho comunque il diritto di entrare sui mezzi pubblici.. Basta che le persone con un cell android da 6.0 in poi (parlo di Android perché ho quello, non so che versione IOS ci voglia) installino e facciano funzionare l'app.

Se lo installasse ed usasse almeno il 30% delle persone a regione si avrebbero grandi risultati...

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, juventudes ha scritto:

Vorrei saperlo anche io..

Anche se come ho detto se io non ce l'ho perché ho un telefono con Android 5.0 ho comunque il diritto di entrare sui mezzi pubblici.. Basta che le persone con un cell android da 6.0 in poi (parlo di Android perché ho quello, non so che versione IOS ci voglia) installino e facciano funzionare l'app.

Se lo installasse ed usasse almeno il 30% delle persone a regione si avrebbero grandi risultati...

Non condivido la tua posizione. 

Detto che il governo potrebbe anche finanziare un acquisto, subito, ebay e altri siti vendono cellulari con almeno android 6 a partire da 20/25 €. 

Direi che qualora ci fosse l'obbligo di averli 20 € si posso spendere per uscire di casa... 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, effe1986 ha scritto:

Non condivido la tua posizione. 

Detto che il governo potrebbe anche finanziare un acquisto, subito, ebay e altri siti vendono cellulari con almeno android 6 a partire da 20/25 €. 

Direi che qualora ci fosse l'obbligo di averli 20 € si posso spendere per uscire di casa... 

Non penso che si possa obbligare una persona a comprare un cellulare di 20 euro che sarà già obsoleto... O i soldi li investi tu nella tecnologia oppure non puoi costringere le persone. 

 

A parte questo supponendo che almeno il 50% della popolazione possegga un telefono che può installare immuni, già farlo installare a tutte queste persone risolverebbe moltissimi problemi. Sembrano poche persone, ma in realtà sono tantissime. 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, juventudes ha scritto:

Non penso che si possa obbligare una persona a comprare un cellulare di 20 euro che sarà già obsoleto... O i soldi li investi tu nella tecnologia oppure non puoi costringere le persone. 

 

A parte questo supponendo che almeno il 50% della popolazione possegga un telefono che può installare immuni, già farlo installare a tutte queste persone risolverebbe moltissimi problemi. Sembrano poche persone, ma in realtà sono tantissime. 

 

come non può?

in questa fase il governo sta obbligando tutti a rinunce, a indossare mascherine, a restare chiusi in casa... e non può rendere obbligatoria l'app per l'erogazione di alcuni servizi? 

 

Mi dispiace, ma non condivido... Ripeto. Se vuoi il mio S6 te lo regalo, lo tengo buttato in un armadio. Ma non può essere questo un vincolo alla diffusione dell'APP. Oggi se non hai la mascherina non entri al ristorante.

Spero, per il bene di tutti, che domani chi non ha immuni non entri. Tutto qui.

Molto meglio vietare a chi non vuole (o non può per scelta, 20 € li hanno tutti) che vietare cose a tutti perchè senza l'aiuto della tecnologia non si può tracciare il contagio... 

Share this post


Link to post
Share on other sites
17 minuti fa, effe1986 ha scritto:

come non può?

in questa fase il governo sta obbligando tutti a rinunce, a indossare mascherine, a restare chiusi in casa... e non può rendere obbligatoria l'app per l'erogazione di alcuni servizi? 

 

Mi dispiace, ma non condivido... Ripeto. Se vuoi il mio S6 te lo regalo, lo tengo buttato in un armadio. Ma non può essere questo un vincolo alla diffusione dell'APP. Oggi se non hai la mascherina non entri al ristorante.

Spero, per il bene di tutti, che domani chi non ha immuni non entri. Tutto qui.

Molto meglio vietare a chi non vuole (o non può per scelta, 20 € li hanno tutti) che vietare cose a tutti perchè senza l'aiuto della tecnologia non si può tracciare il contagio... 

Ho detto non può FAR COMPRARE alle persone qualcosa, ma se mi danno 100 euro li butto subito su un telefono nuovo e scarico immuni dopo l'accensione.

Questo dico. 

20 euro li hanno tutti, ma non puoi costringere come usarli, l'investimento deve farlo lo stato. Non solo pagheremo più tasse in futuro, non solo non c'è lavoro, devono pure dirci come spendere 20 euro? 
 

Mettete un buono di 100 euro, fate accordi con tutti i magazzini di tecnologia e poi vi faccio vedere quanta gente se lo prende.

 

Io sarei il primo ad installarla, tra l'altro le persone nella mia condizione non sono nemmeno tante, cioè credo che almeno 7 italiani su 10 abbiano un cellulare che può installare immuni. Io per il momento non ce l'ho, ho dovuto prendere un pc nuovo (a rate e senza sconti) per poter fare gli esami online, altro non posso fare. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

non l'ho scaricata e non lo farò:

1- perchè non mi fido minimamente del sistema Italia e del governo

2- perchè a mio parere non serve assolutamente a nulla

3- perchè mi pare evidente che non c'è nessuno che abbia la minima idea di come farla funzionare, forse nemmeno gli ideatori

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 20/10/2020 Alle 15:08, effe1986 ha scritto:

 

Si installa anche sugli smartphone (moderni) di 100€.

Molto meglio comprare uno smartphone a tutti quelli che ne sono sprovvisti (secondo me una minoranza) che cercare di svuotare il mare con un secchio (coprifuoco e menate varie). 

 

In cina e in Korea senza la app non ti muovi. Intanto loro hanno sconfitto il coronavirus e noi siamo sull'orlo del nuovo lockdown... 

 

Quindi stiamo dicendo che il governo mi può obbligare a stare a casa (con disastri per l'economia del paese) ma non può obbligarmi ad installare un app.. 

Sul mio non si può installare. E non cambio certo smartphone per un'app......

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ribadisco il mio fermo NO al download almeno fino a quando non verranno stabiliti a livello ministeriale dei protocolli che stabiliscano la soglia minima di amplificazione dell'RNA virale oltre la quale si diventa un reale pericolo per sè e per gli altri.

Non ha alcun senso che vengano buttate nel calderone dei positivi, come avviene adesso, anche persone in cui siano state riscontrate tracce di virus minimali, frammenti innocui di rna virale, addirittura virus morto non ancora smaltito, o concentrazioni talmente basse da non risultare pericolose.

 

Datemi le soglie ed un sistema di tamponatura immediato e allora scaricherò la app.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, sol invictus ha scritto:

Ribadisco il mio fermo NO al download almeno fino a quando non verranno stabiliti a livello ministeriale dei protocolli che stabiliscano la soglia minima di amplificazione dell'RNA virale oltre la quale si diventa un reale pericolo per sè e per gli altri.

Non ha alcun senso che vengano buttate nel calderone dei positivi, come avviene adesso, anche persone in cui siano state riscontrate tracce di virus minimali, frammenti innocui di rna virale, addirittura virus morto non ancora smaltito, o concentrazioni talmente basse da non risultare pericolose.

 

Datemi le soglie ed un sistema di tamponatura immediato e allora scaricherò la app.

Giusto quello che dici, ma queste soglie non dipendono dall'app. Ma dalle modalità di tracciamento dei positivi. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
23 minuti fa, effe1986 ha scritto:

Giusto quello che dici, ma queste soglie non dipendono dall'app. Ma dalle modalità di tracciamento dei positivi. 

La app è il mezzo, il tracciamento il fine. Se però il fine ha un vizio di base  che rischia di fare entrare le persone in una specie di girone infernale di tempistiche incerte, verifiche, quarantene e riverifiche che potrebbero essere del tutto superflue, ecco che automaticamente il mezzo diventa inutile, a meno di non rassegnarsi a subire le storture del sistema.

 

Per questo ho detto, in chiusura: datemi le soglie (per evitare di essere tirato inutilmente nel calderone) E una tamponatura immediata (per evitare tempi morti) ed allora la app potrà essere davvero utile.

 

 

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, sol invictus ha scritto:

La app è il mezzo, il tracciamento il fine. Se però il fine ha un vizio di base  che rischia di fare entrare le persone in una specie di girone infernale di tempistiche incerte, verifiche, quarantene e riverifiche che potrebbero essere del tutto superflue, ecco che automaticamente il mezzo diventa inutile, a meno di non rassegnarsi a subire le storture del sistema.

 

Per questo ho detto, in chiusura: datemi le soglie (per evitare di essere tirato inutilmente nel calderone) E una tamponatura immediata (per evitare tempi morti) ed allora la app potrà essere davvero utile.

 

 

Sostanzialmente sono d'accordo ma con riferimento alle tue due richieste, credo che la scienza non abbia ancora risposte sulla prima e il sistema sanitario non sia in grado, proprio per carenze strutturali, di garantire la seconda. Detto questo, a mio avviso è proprio il sistema di tracciamento che ha poco senso. O meglio ne ha se i contagi sono pochi, quando diventano migliaia e' impossibile tracciare tutti i contatti di ogni persona positiva. Continuo a ritenere che l'uso della mascherina sempre o quasi, le misure igieniche e, soprattutto, la riduzione al minimo indispensabile di ogni contatto sociale siano gli strumenti migliori per contenere i contagi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.