Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

mercimichel

Il topic delle Olimpiadi

Recommended Posts

1 ora fa, kranomed ha scritto:

umhhh si, il golf è sport olimpico...

a memoria , l'ho visto sempre presente in questi ultimi 20 anni...

Ah, really? Non ci avevo mai fatto caso -.-

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Valeria Ferro ha scritto:

Toh, una nuotatrice di colore competitiva 

oggigiorno sembra che le diverse etnie siano geneticamente specializzate in diversi sport, e ci puo stare scientificamente,

almeno fino a che non verrà scientificamente dimostrato i contrario.

però poi mi viene in mente che prima della supremazia assoluta dei diversamente bianchi nello sprint dell atletica,

che risale agli ultimi 30 anni, una volta gli sprinters erano tutti caucasici (notare i miei equilibrismi per mantenermi nel politically correct

e non incoraggiare qualche fenomeno social a inveire con le sue c4z2ate ipocrite contro il razzista).

quindi potrebbe essere che l etnia non c entri una mazza.

ci sono nel mondo  piu diversamnte bianchi che praticano lo sprint, piu caucasici cui piace fare nuoto aqonistico, piu italiani cui piace

giocare a calcio più che a curling, piu kenioti o marocchini che praticano il fondo (l altitudine tanto cara agli espertoni  c entra come la nutella sullo spezzatino), etc

morale, penso ci sia una certa minima percentuale di predisposizione etnica per uno sport piuttosto che per un altro,

ma il grosso lo faccia il numero di praticanti in alcune precise zone del mondo 

13 minuti fa, Valeria Ferro ha scritto:

Che cosa brutta brutta questa staffetta mista 4x400 nell'atletica...

peggio ancora il telecronista che ripete per ogni squadra uomodonnadonnauomo .doh

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

SPOILER ALERT

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pallavolo Maschile: Italia - Iran 3-1, siamo qualificati, probabilmente come secondi

  • Confuso 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

6 minuti fa, Federico87 ha scritto:

SPOILER ALERT

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pallavolo Maschile: Italia - Iran 3-1, siamo qualificati, probabilmente come secondi

mi spieghi che bisogno impellente ti ha spinto a spoilerare?

non è che perche scrivi spoiler alert allora hai fatto la cosa giusta

Share this post


Link to post
Share on other sites
37 minuti fa, B E N E V E N T U S ha scritto:

oggigiorno sembra che le diverse etnie siano geneticamente specializzate in diversi sport, e ci puo stare scientificamente,

almeno fino a che non verrà scientificamente dimostrato i contrario.

però poi mi viene in mente che prima della supremazia assoluta dei diversamente bianchi nello sprint dell atletica,

che risale agli ultimi 30 anni, una volta gli sprinters erano tutti caucasici (notare i miei equilibrismi per mantenermi nel politically correct

e non incoraggiare qualche fenomeno social a inveire con le sue c4z2ate ipocrite contro il razzista).

quindi potrebbe essere che l etnia non c entri una mazza.

ci sono nel mondo  piu diversamnte bianchi che praticano lo sprint, piu caucasici cui piace fare nuoto aqonistico, piu italiani cui piace

giocare a calcio più che a curling, piu kenioti o marocchini che praticano il fondo (l altitudine tanto cara agli espertoni  c entra come la nutella sullo spezzatino), etc

morale, penso ci sia una certa minima percentuale di predisposizione etnica per uno sport piuttosto che per un altro,

ma il grosso lo faccia il numero di praticanti in alcune precise zone del mondo 

peggio ancora il telecronista che ripete per ogni squadra uomodonnadonnauomo .doh

Se mi spalio mi coricerete (Cit) 

 

Mammepare che per il fatto dello Sprint è proprio una questione genetica a livello muscolare 

Per il fatto che non correvano fino a 40 anni fa, beh, pensa che negli USA fino agli anni '60 manco potevano andà in autobus, figurati iscriversi alle gare di Atletica...

52 minuti fa, Valeria Ferro ha scritto:

Che cosa brutta brutta questa staffetta mista 4x400 nell'atletica...

A sto punto voglio i 100 metri over 100 chili, giusto per vede che succede .uhm 

Share this post


Link to post
Share on other sites
23 minutes ago, Federico87 said:

SPOILER ALERT

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pallavolo Maschile: Italia - Iran 3-1, siamo qualificati, probabilmente come secondi

per lo spolier esiste una funzione apposita per nascondere il contenuto
 

Spoiler

questa

 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Higuain9 ha scritto:

 

Azz qualcuno le dica che deve prendere quella medaglia e buttarla nel wc

 

Un bronzo che vale oro per Lucilla: "Se questo è un sogno non svegliatemi"

 

 

Ma questi sono sportivi che fanno dei sacrifici enormi fin da giovani, per uno stipendio misero, normale che poter scrivere il proprio nome negli annali sia una soddisfazione impareggiabile 

 

Io avrei pagato oro solo per poter vivere l'atmosfera del villaggio olimpico, figurarsi vincere una medaglia 

 

Il calcio ormai è puro intrattenimento, infatti con le olimpiadi non c'entra una mazza

Share this post


Link to post
Share on other sites

Troppo felice per la ragazza del tiro con l’arco 🎉🎉🎉 bravissima!!!

Boh per me per quegli sport in cui devi centrare qualcosa, con tutta quella pressione c’è solo da alzare le mani

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Amadir ha scritto:

Ah, really? Non ci avevo mai fatto caso -.-

e li i ''panzoni'' abbondano anche di più che nel tiro con l'arco 🤣

 

p.s. sono un fiero possessore di panza anche io eh...così evitiamo subito che qualcuno mi quoti per mandarmi a quel paese 😅

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Federico87 ha scritto:

Intanto bene nella pallavolo maschile dove siamo sopra 2 set a 0 contro l'Iran

Nei 4x100 misti femminili siamo in finale con il record italiano

non la sto vedendo...

nell'iran dovrebbe esserci un opposto che diventerà un futuro fenomeno, tale sardat o qualcosa del genere...dovrebbe essere di proprietà della mia amata modena volley!

purtroppo sono fuori a fare delle cose...mi guarderò qualche replica

Share this post


Link to post
Share on other sites
18 minuti fa, PR20 ha scritto:

per lo spolier esiste una funzione apposita per nascondere il contenuto
 

  Mostra contenuto nascosto

questa

 

Mi aspettavo un bestemmione sotto lo spoiler, credo saresti stato giustificato

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 hour ago, B E N E V E N T U S said:

oggigiorno sembra che le diverse etnie siano geneticamente specializzate in diversi sport, e ci puo stare scientificamente,

almeno fino a che non verrà scientificamente dimostrato i contrario.

però poi mi viene in mente che prima della supremazia assoluta dei diversamente bianchi nello sprint dell atletica,

che risale agli ultimi 30 anni, una volta gli sprinters erano tutti caucasici (notare i miei equilibrismi per mantenermi nel politically correct

e non incoraggiare qualche fenomeno social a inveire con le sue c4z2ate ipocrite contro il razzista).

quindi potrebbe essere che l etnia non c entri una mazza.

ci sono nel mondo  piu diversamnte bianchi che praticano lo sprint, piu caucasici cui piace fare nuoto aqonistico, piu italiani cui piace

giocare a calcio più che a curling, piu kenioti o marocchini che praticano il fondo (l altitudine tanto cara agli espertoni  c entra come la nutella sullo spezzatino), etc

morale, penso ci sia una certa minima percentuale di predisposizione etnica per uno sport piuttosto che per un altro,

ma il grosso lo faccia il numero di praticanti in alcune precise zone del mondo 

peggio ancora il telecronista che ripete per ogni squadra uomodonnadonnauomo .doh

Credo che sarebbe sorprendente se tipologie diverse per colore di pelle, capelli occhi ecc non avessero - in media - anche delle differenze a livello di caratteristiche fisiche che le rendono piu o meno portate a una data disciplina o gruppi di discipline dove per esempio e' necessaria maggiore esplosivita muscolare o resistenza o coordinazione. Soprattutto considerando che queste differenze sono per lo piu il frutto di millenni di evoluzione per adattarsi e poter meglio sopravvivere in ambienti diversi.  Non si combatte il razzisomo negando le differenze ma superandole.

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, Made ha scritto:

Ma questi sono sportivi che fanno dei sacrifici enormi fin da giovani, per uno stipendio misero, normale che poter scrivere il proprio nome negli annali sia una soddisfazione impareggiabile 

 

Io avrei pagato oro solo per poter vivere l'atmosfera del villaggio olimpico, figurarsi vincere una medaglia 

 

Il calcio ormai è puro intrattenimento, infatti con le olimpiadi non c'entra una mazza

Non c’entra una mazza perché è uno sport strutturato per premiare concretamente solo chi arriva primo, ma vale per tutti gli sport di squadra quando non ci sono le Olimpiadi.

 

Non è che nell’NBA chi arriva secondo si fappa particolarmente, per dire.

Share this post


Link to post
Share on other sites
22 minuti fa, Doktor Flake ha scritto:

Per il fatto che non correvano fino a 40 anni fa, beh, pensa che negli USA fino agli anni '60 manco potevano andà in autobus, figurati iscriversi alle gare di Atletica...

in usa non lo so ma in jamaica e alle barbados sicuramente potevano

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minutes ago, Lewis. said:

Mi aspettavo un bestemmione sotto lo spoiler, credo saresti stato giustificato

Guarda, ci ho pensato...

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, PR20 ha scritto:

per lo spolier esiste una funzione apposita per nascondere il contenuto

Chiedo venia :) Ho visto dopo che la Rai la trasmetteva in differita e non avevo mai usato la funzione Nascondi Contenuto...Spero di non aver rovinato niente, perdonami

1 ora fa, kranomed ha scritto:

nell'iran dovrebbe esserci un opposto che diventerà un futuro fenomeno, tale sardat o qualcosa del genere

Credo sia Saber Kazemi, opposto mancino, ci ha messo piuttosto in difficoltà

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

un po di gossip misto sport:

dalla biografia della di francisca ''giù la maschera'':

Quoto

Di Francisca ed Errigo: quel giorno in cui finì l’amicizia tra le compagne (anche di stanza) di scherma

di Redazione Sport

Nella biografia della campionessa di Londra Elisa Di Francisca («Giù la maschera») il retroscena sulla rottura del rapporto con Arianna Errigo. Questo spiega anche le critiche della fuoriclasse all’ex amica deludente a Tokyo

 

«Il primo assalto contro Arianna Errigo è un mezzo disastro. Perdo. Siamo a Ravenna, penso: * miseria, fortina ‘sta ragazza…». Bisogna andare a pagina 126 di «Giù la maschera» (edizioni Solferino), la biografia di Elisa Di Francisca scritta con la giornalista del Corriere della Sera Gaia Piccardi, per risalire alle origini dell’inimicizia con l’ex compagna in azzurro Arianna Errigo, criticata con franchezza dalla bi-campionessa di Londra dopo il deludente bronzo nel fioretto a squadre a Tokyo 2020.

E pensare che all’inzio di questa storia Elisa e Arianna erano non solo buone amiche, ma anche compagne di stanza. Legate da una missione comune: «Arianna mi piace. È nata a Monza, cresciuta in Brianza, carabiniera, vincente sin da ragazza: nel 2004, a Plovdiv, ha conquistato l’oro mondiale tra i cadetti. Una partenza a razzo. E poi non si è più fermata — racconta Elisa nel libro —. È una tipa estroversa, gran chiacchierona: il sabato sera usciamo spesso insieme per andare a ballare. Oltre alla simpatia reciproca, a legarci è la rivalità con Valentina Vezzali: anche Arianna non sopporta la sua spocchia. Senza bisogno di troppi giri di parole, ci coalizziamo immediatamente contro la zarina del Club Scherma Jesi».

 

 

Il casus belli accade ai Giochi di Londra 2012, quando Elisa batte Arianna in una tiratissima finale del fioretto, seguita da un legittimo urlo di gioia per festeggiare. «Arianna non ci sta. Piange sconsolata, non si dà pace. Ai giornalisti va a raccontare che, se non avesse allargato colpevolmente la guardia, la Di Francisca non avrebbe mai e poi mai vinto. Mmm… non ci siamo. Non è così che si giustifica una sconfitta: la si spiega prendendosi le proprie responsabilità, a casa mia. Non gradisco le sue parole: ci rimango male, sono sincera. In stanza al villaggio olimpico, di conseguenza, si crea una certa tensione. Io sono euforica, lei è inca..ata nera». Mettere da parte la frattura e ricompattare la squadra per vincere anche l’oro a squadre non è facile. Ma l’Italia al femminile domina quei Giochi.

Al ritorno in Italia, però, la situazione tra Elisa e Arianna non migliora («Tra di noi si spalanca un fossato e io rimango sull’altra riva, disarmata: la osservo mentre si allontana. La distanza cresce. Qualcuno la convince che, se mai facessimo pace e restassimo amiche, non conquisterà mai le medaglie che contano»). In Nazionale non dividono più la camera, non si allenano più insieme, convivono nel gruppo azzurro da separate in casa. Poco dopo, in Coppa del Mondo a L’Avana, un colpo basso di Arianna: «Arianna è stranissima, ostile, litiga con tutti. Accusa il maestro Giulio Tomassini, che dopo la partenza di Cerioni era tornato ad allenare a Jesi, di farmi lezione contro di lei. Lo mette addirittura davanti a una scelta: la Di Francisca o me. Giulio non esita: resto con Elisa. Bye, bye: Arianna si ritrova senza maestro». È una strada senza ritorno. «Di certo, rispetto alla ragazza con cui ero volata a Londra per andare all’arrembaggio dei Giochi, è irriconoscibile. E inavvicinabile: non ci si può più parlare». La Nazionale risente di questa situazione, la gestione del nuovo c.t. Cipressa (erede di Stefano Cerioni) non aiuta a ricucire le distanze, la squadra femminile comincia a fallire gli obiettivi e mancare i risultati. Errigo è svogliata, si allena più con la sciabola che con il fioretto. Il tempo passa e altre ruggini si accumulano.

«A Saint-Maur, tappa francese del circuito del fioretto, nel dicembre 2019, il fragile equilibrio tenuto in piedi dalla buona volontà collettiva si spezza». In finale Italia-Russia, avversaria di mille battaglie:lì è Elisa a farsi battere da Irina Deriglazova, tante volte battuta e quella volta, invece, nemesi. Il pass olimpico per Tokyo 2020 è conquistato, ma Di Francisca non è, non può, essere contenta. «A un evento al Club Scherma di Roma, davanti alle tv e ai giornalisti, lo ammetto candidamente: non ho tirato bene ma sono anche rammaricata che con queste compagne non si riesca a vincere, sforzandoci di mettere da parte i problemi personali. Parlo di squadra, in generale, non di Errigo». Ma Arianna fraintende, lo vive come un attacco personale e il giorno dopo pubblica un feroce post sui social, il cui senso è: la verità è che a farci perdere a Saint Maur è stata Elisa». La distanza tra ex amiche è ormai un fossato incolmabile, vari tentativi di riappacificazione non andranno a buon fine, ormai Elisa e Arianna sono due rette parallele che non si incontreranno mai più. Di Francisca preferirà all’Olimpiade giapponese posticipata un’altra maternità (nel frattempo, dopo Ettore, è nato Brando). Errigo andrà dritta contro il muro di Tokyo 2020.

chi ha convinto l'errigo che, per vincere le medaglie che contano, doveva inimicarsi la di francisca, andrebbe preso o presa a calci!

non mi riesce difficile per niente credere alle parole della di francisca, conoscendo io , molto bene, l'errigo e il suo carattere permalosissimo! cosa che ho potuto riscontrare decine di volte nelle sue interviste dopo un cattivo risultato...ma ci sta eh! aveva perso l'oro , e io che sono un mezzo permaloso , capisco che a londra potesse avere il broncio nei confronti di elisa! quello che trovo assurdo e ingiustificabile , è ciò che è avvenuto in seguito!

la di francisca non è uno stinco di santo, anzi, è [email protected] dentro, o almeno è ciò che mi ha sempre trasmesso a me la sua figura! ma badate bene che è un pregio nella scherma avere certi caratterini come la di francisca, ma anche come la stessa vezzali! che come avete letto, era insopportabile per l'errigo e la di francisca, cosa che le unì in un primo momento...

l'errigo ha sbagliato tutto...era più giovane di 6/7 anni dell'elisa! invece di prendersela per quella sconfitta, doveva analizzare i suoi errori e migliorarsi! ''rubando il mestiere'' alla sua compagna il più possibile! senza inimicarsela con modi di fare da bimbaminkia! ma forse il problema è sempre stato questo per l'errigo, essere un ingenua ragazza dai nervi fragili e facilmente condizionabile dagli altri!

ha gettato al vento una carriera che poteva essere ben altra roba dopo londra, se solo avesse lavorato su se stessa nel modo giusto! 

credo che inimicarsi la di francisca , sia stata la cosa peggiore che potesse fare, dato che non aveva il carattere per reggere altri 10 e più anni,  da separata in casa, cosa che invece la di francisca ha retto meglio! anche se sono convinto che non sia stato facile nemmeno per lei,  e che questa faida interna nella scherma di jesi, abbia condizionato in negativo anche parte della carriera e dei risultati della di francisca, anche se i numeri parlano chiaro e recitano che a farne le spese in modo peggiore è stata l'errigo e non la di francisca che dopo londra ha comunque vinto ancora un fottio di medaglie ovunque!

in ogni caso, ora si spiega meglio la lenta decaduta del fioretto in quest'ultimo decennio, dopo aver toccato le vette massime a londra 2012....

e complimenti ai nostri politicanti , alle federazioni di scherma, al ministero dello sport e a tutti coloro che dovrebbero vigilare e aiutare la scherma, che non sono riusciti a porre rimedio in nessun modo, intervenendo per tempo!

 

p.s. poi l'intelligenza dell'errigo si spiega tutta nella sua decisione di dedicarsi anche alla sciabola , sottraendo metà del tempo di allenamenti al fioretto! che doveva essere la sua sola arma e disciplina da professionista!

probabilmente avrà pensato ''se non posso batterle con la stessa arma, cambierò specialità e andrò a battere la vecchi e le altre ragazze della sciabola...peccato che è finita invece  per diventare poco competitiva nel fioretto , e praticamente inutile nella sciabola, dato che non è riuscita a parteciparvi! probabilmente non qualificandosi, perchè penso c'abbia provato a qualificarsi alla sciabola di tokyo!  m'informerò meglio sulla cosa...ma credo sia andata così quasi sicuramente.

quanto ci manchi valentina!!😢

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
54 minuti fa, kranomed ha scritto:

un po di gossip misto sport:

dalla biografia della di francisca ''giù la maschera'':

chi ha convinto l'errigo che, per vincere le medaglie che contano, doveva inimicarsi la di francisca, andrebbe preso o presa a calci!

non mi riesce difficile per niente credere alle parole della di francisca, conoscendo io , molto bene, l'errigo e il suo carattere permalosissimo! cosa che ho potuto riscontrare decine di volte nelle sue interviste dopo un cattivo risultato...ma ci sta eh! aveva perso l'oro , e io che sono un mezzo permaloso , capisco che a londra potesse avere il broncio nei confronti di elisa! quello che trovo assurdo e ingiustificabile , è ciò che è avvenuto in seguito!

la di francisca non è uno stinco di santo, anzi, è [email protected] dentro, o almeno è ciò che mi ha sempre trasmesso a me la sua figura! ma badate bene che è un pregio nella scherma avere certi caratterini come la di francisca, ma anche come la stessa vezzali! che come avete letto, era insopportabile per l'errigo e la di francisca, cosa che le unì in un primo momento...

l'errigo ha sbagliato tutto...era più giovane di 6/7 anni dell'elisa! invece di prendersela per quella sconfitta, doveva analizzare i suoi errori e migliorarsi! ''rubando il mestiere'' alla sua compagna il più possibile! senza inimicarsela con modi di fare da bimbaminkia! ma forse il problema è sempre stato questo per l'errigo, essere un ingenua ragazza dai nervi fragili e facilmente condizionabile dagli altri!

ha gettato al vento una carriera che poteva essere ben altra roba dopo londra, se solo avesse lavorato su se stessa nel modo giusto! 

credo che inimicarsi la di francisca , sia stata la cosa peggiore che potesse fare, dato che non aveva il carattere per reggere altri 10 e più anni,  da separata in casa, cosa che invece la di francisca ha retto meglio! anche se sono convinto che non sia stato facile nemmeno per lei,  e che questa faida interna nella scherma di jesi, abbia condizionato in negativo anche parte della carriera e dei risultati della di francisca, anche se i numeri parlano chiaro e recitano che a farne le spese in modo peggiore è stata l'errigo e non la di francisca che dopo londra ha comunque vinto ancora un fottio di medaglie ovunque!

in ogni caso, ora si spiega meglio la lenta decaduta del fioretto in quest'ultimo decennio, dopo aver toccato le vette massime a londra 2012....

e complimenti ai nostri politicanti , alle federazioni di scherma, al ministero dello sport e a tutti coloro che dovrebbero vigilare e aiutare la scherma, che non sono riusciti a porre rimedio in nessun modo, intervenendo per tempo!

 

p.s. poi l'intelligenza dell'errigo si spiega tutta nella sua decisione di dedicarsi anche alla sciabola , sottraendo metà del tempo di allenamenti al fioretto! che doveva essere la sua sola arma e disciplina da professionista!

probabilmente avrà pensato ''se non posso batterle con la stessa arma, cambierò specialità e andrò a battere la vecchi e le altre ragazze della sciabola...peccato che è finita invece  per diventare poco competitiva nel fioretto , e praticamente inutile nella sciabola, dato che non è riuscita a parteciparvi! probabilmente non qualificandosi, perchè penso c'abbia provato a qualificarsi alla sciabola di tokyo!  m'informerò meglio sulla cosa...ma credo sia andata così quasi sicuramente.

quanto ci manchi valentina!!😢

Chi è l’allenatore della Errigo scusa?!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non solo nella scherma, anche nel ciclismo volano gli stracci. Il CT Cassani mandato a casa prima dell’inizio delle prove su pista 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nel volley arriveremo secondi a sto punto

possibili avversarie Brasile, Francia o USA

maledetta Russia che ha perso con la Francia bah avrebbe potuto eliminarla

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.