Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

PR20

Utenti
  • Content count

    16,429
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    8

PR20 last won the day on August 14 2021

PR20 had the most liked content!

Community Reputation

10,459 Guru

About PR20

  • Rank
    Cierre-séttete

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo
  • Provenienza
    Abu Dhabi (UAE)

Recent Profile Visitors

23,763 profile views
  1. Si vabbe adesso non e' che basta una laurea in economia per far parte del CDA della Juventus in un momento del genere. Chiellini puo' sicuramente entrare in societa' a sostituire Nedved come team manager e iniziare un percorso di crescita ma prima che possa ricoprire ruoli di responsabilita' attinenti alla propia laurea ce ne passa.
  2. Mah il conservatorismo e' una piaga pericolosa tanto quanto il progressismo indiscriminato. Se guardo alle ultime modifiche regolamentari introdotte, tra aumento incontrollato dei rigori, la maggiorparte dei quali per falli involontari e non determinanti, la riforma cervellotica del fallo di mano e del fuorigioco che ha prodotto mostri tipo il gol di Mbappe contro la spagna, e regole assurde tipo quella dell'interruzione del gioco per pallone sull'arbitro e una gestione del protocollo VAR (che di suo sarebbe anche una novita' positiva) quantomeno rivedibile, direi che ce n'e' abbastanza per dire che non tutte le novita sono positive e vanno analizzate bene prima di introdurle.
  3. PR20

    [Topic Unico] L'Angolo del Guru

    La questione del deal con Volkswagen secondo me e' molto piu neutra di come la state facendo. Agnelli nel dimettersi ha elencato tutti i maggiori successi e eventi importanti avvenuti sotto la sua gestione, come e' anche giusto che sia. Il deal con Volkswagen da quello che si dice, rientra a buon diritto tra le conquiste della gestione Agnelli perche' in quel momento, dopo il 2006 e i 4-5 anni successivi poveri di risultati sportivi, il valore della sponsorizzazione sulle maglie della Juventus era ai minimi storici o comunque non chiaro. Aver dimostrato con quel deal che Volkswagen sarebbe stata disposta a offrire X ha dato un valore a quella sponsorizzazione. Che Elkan sia stato costretto a sponsorizzare quella cifra perche' messo alle strette e' solo una ipotesi ma non e' l'unica. Potrebbe benissimo esser che Elkann abbia detto al cugino: guarda io vorrei anche sponsorizzarti, ma non posso far vedere che regalo i soldi degli azionisti di Exor alla Juventus. Portami un offerta simile da un altra azienda in modo che possa giustificare una sponsorizzazione di uguale valore da parte di Exor, meglio ancora se di un concorrente cosi' c'e' un motivo in piu per sponsorizzarvi.
  4. La situazione era senz'altro delicata ma Del Piero e' stato piuttosto maldestro. Intanto ha sbagliato a non accorgersi in anticipo (o a non preoccuparsene piu di tanto) dei potenziali rischi e opportunita che aveva in quel momento. Era il primo commento a caldo su un network importante seguito all'estero da milioni di spettatori, la maggiorparte dei quali avra formato il suo parere sulla vicenda in quella trasmissione e difficilmente approfondira oltre. C'era il rischio di peggiorare la situazione o l'opportunita per fare un ottimo damage control quindi la posta era alta. Se te ne rendi conto, sai poco di quello che e' successo e quel poco che sai non lo sai dire bene in inglese chiedi 10min e chiami qualcuno per farti aiutare: chiami il responsabile della comunicazione della Juventus o anche solo il tuo commercialista e gli chiedi di mandarti su whatsapp un paio di semplici frasi da dire. In quello studio c'era ignoranza completa e quindi si facevano le ipotesi piu disparate, dalla strage alla rapina a mano armata, soprattutto quando Del Piero si e' limitato a dire "there's a police investigation". Bisognava innanzitutto tracciare i confini, dire che si trattava di una questione di "accounting" e in particolare di come sono stati contabilizzati alcuni stipendi cui i calciatori hanno rinunciato nel periodo del covid. Specificare che la Juventus e' quotata in borsa e quindi sottoposta a un controllo piu stringente rispetto a club normali a cui probabilmente in una situazione simile non sarebbe stato contestato nulla. Bisognava fare passare il messaggio che si tratta sostanzialmente di una questione tecnica, di bilancio e di una differenza di interpretazione tra la Juventus da una parte e la Consob e la procura dall'altra, che poi e' la verita', almeno in questo momento. Dire che il board si e' dimesso come atto dovuto, funzionale alla difesa, in presenza di una tale situazione, invece che come parziale ammissione di colpa. Alla fine quando si e' fatto il confronto con calciopoli, invece di limitarsi a dire "Juventus is always like this" che e' interpretabile anche in modi molto negativi, si sarebbe potuto approfittare per dire che la Juventus vince tanto e questo crea molti nemici e quindi anche particolare attenzione e severita' appena esce fuori qualcosa che magari per altre squadre suscita molte meno attenzioni. E che anche nel caso di Calciopoli, quando dopo alcuni mesi c'e' stato modo di esaminare con calma tutte le carte, la situazione era molto piu complessa, per usare un eufemismo di quella che era emersa subito e che per lo piu si conosce all'estero, con un solo chiaro colpevole e tutti gli altri innocenti. Ecco, se Del Piero avesse saputo riconoscere la delicatezza della situazione in cui si trovava e avesse chiesto aiuto, in 10 minuti un paio di paletti del genere poteva metterli. Peccato, occasione persa.
  5. Ho sempre rispettato del Piero e mi auguro anche che prima o poi possa avere un ruolo in societa' perche' l'ho sempre considerato una persona intelligente e che sa comunicare, ma non sono per nulla contento di come ha gestito questa situazione, di quello che ha detto e soprattutto di quello che non ha detto. La Juventus ne esce molto peggio di quello che avrebbe dovuto. A police investigation... Juventus is always like this...se lo chiedevano a qualcuno a caso per strada avrebbe fatto meno danni. Poteva chiamare almeno il suo commercialista in italia e farsi spiegare un po' meglio di cosa si tratta e come dirlo in inglese. Avesse avuto poi un po' piu voglia di impegnarsi avrebbe potuto chiamare qualcuno alla Juve per concordare cosa dire. In questa situazione ha davvero dimostrato una scarsissima competenza come possibile dirigente, anche solo come portavoce.
  6. Ma dove sta scritto che e' un liquidatore? Il fatto che sia un commercialista, membro del collegio dei sindaci di varie societa ne fa probabilmente una figura gradita alla Consob. Dopodiche' non decide lui se la perdita deve rientrare tutta subito o entro i prossimi 5 anni, lui e' semplicemente quello che deve assicurarsi che gli obiettivi vengano centrati.
  7. Si tratta solo di spostare dei costi, circa 80mil se ricordo bene, al bilancio 2010 e toglierli dal 2011 e in piccola parte 2012. Peggiora il bilancio di un anno ma migliorano nella stessa misura i successivi, la situazione patrimoniale e finanziaria rimane assolutamente la stessa.
  8. Di solito non sono tenero con Ronaldo ma, se proprio vogliamo dirla tutta, quel gol e' molto piu di CR7 (che detta il cross scattando sul filo del fuorigioco e costringe il portiere a restare fermo al centro della porta temendo una deviazione) che di Bruno Fernandes, anche se Cr7 non l'ha toccata. Chiaro che da regolamento non glielo daranno.
  9. Basterebbe citare il libro Fever Pitch di Nick Hornby (conosciuto in italia come Febbre a 90, da cui e'stato tratto anche un omonimo film) per capire il rapporto che ha col calcio il tifoso medio da quelle parti, e a volte neanche solo a livello di working class. Qui da noi il calcio e' popolare in modo simile solo in una fetta molto piu ristretta di popolazione. Ne esiste un altra consistente per cui il calcio e' solo uno tra tanti interessi a cui si puo' benissimo rinunciare se ti sparano cifre assurde o si puo' vivere anche senza l'abbonamento alla paytv. Esiste inoltre anche un certo snobismo verso il calcio - a torto o a ragione - da parte di tanti che in pratica lo considerano un passatempo culturalmente quasi deprecabile, e tra i sudditi della regina questa componente e' assai piu limitata.
  10. In inghilterra cmq, per quanto riguarda le differenze del mercato interno, la percentuale di persone che seguono assiduamente le partite della propria squadra o addirittura fanno del calcio la propria ragione di vita e' molto piu alta, quindi ci sono piu abbonati anche se i prezzi sono molto maggiori e/o addirittura non comprendono neanche tutte le partite. E questo dal punto di vista socio-culturale non e' certamente motivo di vanto
  11. Lo ricordo anch'io quel rigore di Platini contro Zenga, vissuto alla radio, parata ! no gol, ancora piu emozionante. Boninsegna con noi ha 5 su 6 (e' poco sotto l'elenco che ho incollato). Nel periodo in cui ha fatto 19 su 19 aveva il 100% e per periodi limitati puo' succedere (come puo' succedere di avere una media di 3 punti a partita per un po') ma di solito un ottimo rigorista, uno di quelli bravi bravi, e' uno che viaggia intorno al 90% di media (ne sbagliano uno su dieci), i rigoristi buoni viaggiano sull'80% che significa che su 10 ne sbagliano 2.
  12. Ricordi un po' idealizzati 99%. Pure Platini ne sbagliava qualcuno in piu. Uno con una media sorprendentemente alta era Ravanelli. Che prima il livello fosse piu alto in generale sono d'accordo comunque, anche perche' regole e palloni di prima erano piu favorevoli ai porteri. Da Juworld.net
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.