Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

forzarugani

Utenti
  • Content count

    358
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

1,613 Guru

About forzarugani

  • Rank
    ex forzabonucci
  • Birthday 05/13/1986

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo
  • Provenienza
    Bassano del Grappa

Recent Profile Visitors

11,742 profile views
  1. forzarugani

    Antonio Mirante: perché non lo abbiamo preso noi?

    Scusate, ma una papera di Buffon non è che deve portate per forza a deliri su Mirante. Questa squadra ha un reparto portieri che conta Sczeszny - Buffon - Perin - Pinsoglio, l'ultima cosa da fare nella galassia è preoccuparsi del reparto degli estremi difensori...
  2. Non lo volevo (e non lo voglio) più alla Juve, il suo calcio delle ultime due stagioni da noi lo trovo la peggior maniera esistente di giocare a calcio per una squadra, pur vincendo tanto. Non condivido gran parte delle sue idee calcistiche e non... Tuttavia non posso negare che sia un allenatore vincente, che ha fatto tanto per il palmares bianconero, e al quale bisogna essere riconoscenti per l'impegno profuso.
  3. forzarugani

    Il valore della vittoria di uno scudetto

    Trovo a dir poco aberrante il fatto che una larga fetta di tifosi non apprezzi le vittorie degli scudetti come meritano. Con un paio di settimi posti di fila stile Ferrara-Zaccheroni-Delneri voglio proprio vedere chi lo schifa ancora lo scudetto. Capisco che ci possa essere una differenza emotiva, ovvio che uno Juventino posto di fronte alla scelta tra vincere il nono filato ed invece l'agognata Champions, sceglierebbe indubbiamente la coppa dalle grandi orecchie. Questo è evidente, anche per me è così. Ma un tifoso normodotato dovrebbe anche capire, a mente fredda, che le emozioni legate ad una conquista di un trofeo sono legate a sfaccettature differenti, indipendenti dal valore di un trofeo. Per un tifoso della Lazie ad esempio, il valore della coppa italia alzata in faccia alla Roma vale estremamente più di quello che è riconosciuto dagli altri. Vincere il campionato italiano non è semplice, in questi anni siamo stati spesso i favoriti, ma la storia è piena di squadre favorite che per un motivo o per l'altro sono andate a farsi benedire. La propaganda cartonata-ciuccese-antijuventina da sempre trasmette messaggi negativi sui nostri successi, ma trovo deprimente il fatto che tanti tifosi si facciano abbindolare. Poi per carità, non è più la serie a dei tempi d'oro, etc. etc. Ma la Champions League pur avendo un alto valore mediatico e comunque un buon valore sportivo, non è una cartina di tornasole diretta del valore delle squadre. Prova ne è che molto spesso chi vince la Champions non è neanche il vincitore del proprio campionato nazionale. Una riflessione infine su chi mette "Uno scudetto vale meno di 4 champions"... immaginatevi se avessimo vinto col Barcellona la finale del 2015, e poi nell'ordine avessimo visto vincere i Ciucci nel 2016 2018 e 2019 intervallati solo dai Riommers nel 2017, e magari quest'anno beccarci il cartonato di Pancrazio pure. Robe da diventare tossicodipendenti di Maalox per sopravvivere... Io me lo ricordo quando con Ancelotti allenatore rimediammo quelle due batoste con Lazio e Roma... bruciava e bruciava assai.
  4. forzarugani

    Juventus: Matthijs De Ligt vince il Fifa Kopa Trophy

    Premio meritato per quanto mostrato con l'Ajax. Sono 4 partite che fa veramente bene anche con noi (l'errore nell'ultima, diversamente dalle prime gare, è stato uno sfortunato episodio isolato. Sempre tenendo conto peraltro che è stato Buffon a farlo pesare con il suo errore).
  5. forzarugani

    Juventus - Sassuolo 2-2, commenti post partita

    Oggi solita gara interlocutoria, colpa della mancanza di un centrocampista Sarriano, vista l'evidente inadeguatezza di Emre Can. Insulsa la scelta del mister di continuare con un Bernardeschi inguardabile. Male, decisamente male, CR7, per il quale però non do colpe a Sarri, impossibile tenerlo fuori se si vuole evitare di nuclearizzare l'ambiente. Alla fin fine era l'ennesima prestazione poco convincente, con la quale si portavano a casa comunque i 3 punti. Purtroppo Buffon ha fatto un errore colossale e vergognoso, che ci ha impedito di sfangarla... Amen, gli errori capitano anche ai migliori, Gigi compreso. Buone notizie oggi: De Ligt che a parte la mezza sbavatura sul gol (che francamente non gli imputo visto che l'errore iniziale lo fa Cuadrado, ed il frittatone vero e proprio è di Gigi) è stato convincente per la 4a di fila. Benino Bentancur, che si riconferma il secondo cc migliore della rosa, a qualche anno luce da Pjanic.
  6. Concordo. Ceballos per quel poco che ho visto mi sembra un Suso2, un giocatore con indubbi mezzi tecnici, che però fatica ad essere davvero utile per la squadra. Torreira sarebbe davvero ottimo da prendere, potrebbe all'evenienza fare il vice Pjanic, ma per come la vedo io potrebbe anche giocare insieme al bosniaco in alcune situazioni (ad esempio con un rombo Pjanic - Torreira - Matuidi - Ramsey).
  7. Guarda, come si evince dal mio nickname, io sono tutt'altro che avverso a Rugani, però nelle due presenze fatte quest'anno è stato disastroso. Le attenuanti ci sono, possono essere usate per comprendere il motivo di una prestazione fortemente negativa, ma non la possono tramutare in positiva.
  8. forzarugani

    Rodrigo Bentancur, giocatore da Champions?

    Per come la vedo io Bentancur in rosa ci può stare, col tempo può maturare molto, si vede che ha delle buone qualità anche se deve crescere. Io mi ricordo un certo Alessio Tacchinardi, che durante la sua lunga carriera juventina non è quasi mai stato un titolare inamovibile, spesso neanche titolare proprio, eppure è stato sempre una preziosa risorsa per la nostra squadra, che ci ha dato una gran mano in molti momenti. Ecco, Bentancur pur avendo caratteristiche tattiche differenti, per me può ambire a diventare il classico giocatore di rotazione, che non è praticamente mai titolare, ma a fine stagione comunque quando vai a vedere il ruolino oscilla sempre tra le 30 e le 40 presenze. In squadra servono pure questi eh! Di sicuro nell'attuale centrocampo Juve, l'intoccabile è solo Pjanic. Peraltro, a 22 anni, la possibilità che Rodrigo possa fare un salto di qualità è ancora del tutto intatta.
  9. Ho sempre pensato che prima di rompersi, insieme al Ronaldo pre-distruzione delle ginocchia, fossero i giocatori più forti in circolazione. Ho visto il crepuscolo bianconero di Baggio (altro grandissimo), ma Del Piero me lo sono goduto al 100%. Esattamente come Ronaldo, anche Alex è stato in grado di essere comunque un grandissimo campione anche dopo l'infortunio, ma fisicamente non era più due scalini sopra gli altri, com'era prima. Gli infortuni e i fisici sono tutti diversi, c'è gente che dopo una rottura di un crociato riesce a tornare più forte di prima, e gente che invece sparisce letteralmente dai radar. Alex è riuscito a fare comunque una carriera da stella del firmamento calcistico, quindi tanti complimenti a lui...
  10. Ma guarda che a parte l'uso del termine mortuario, io e il 70% delle persone siamo d'accordo. Quello che dicevo è che purtroppo Rabiot fino ad ora ha fatto schifetto, Bentancur fa qualche errore di troppo e soprattutto irrita gli arbitri (non saprei come altro descrivere il fatto che becca sempre cartellini esageratamente fiscali da tantissimi arbitri), Ramsey è cagionevole e sinceramente non è che abbia fatto gridare al miracolo fino ad ora (pur essendo io un suo fan)...
  11. Ma infatti se vedi mi va benissimo che dici "40 presenze in nazionale, figurati se non poteva giocare in A". E' verissimo. La serie A è piena di terzinacci ben peggiori di Mattia, non solo negli ultimi dieci anni. Mi sarei semplicemente risparmiato di alludere ad un paragone con Boniperti...
  12. La spiegazione che mi do è molto semplice: Sarri sceglie tra dei giocatori tra i quali l'unico che si possa definire inamovibile è Pjanic. Gli altri sono tutti incompleti, chi più chi meno. Emre Can da mezz'ala non è proprio il massimo della vita, per come intendo io il calcio Emre Can sarebbe stato l'ideale centrocampista di quantità in un buon vecchio 4-4-2 col centrocampo in linea (per capirci come a suo tempo erano i vari Gattuso / Makelele / Sissoko / Essien). Non dimentichiamo inoltre, che Sarri è al primo anno di Juve e quindi che prima di metterti contro un Khedira (esperto, di personalità, benvoluto dai compagni e rispettato in società), ci pensi più di qualche volta. Ora io non so se Rabiot o Bentancur diventeranno mai giocatori in grado di affermarsi come titolari in maglia bianconera, però al momento non lo sono. Diciamo che per mandare in pensione un ex grande giocatore, ci vuole un gran giocatore. E' chiaro a chiunque che se quest'estate avessimo avuto la bravura e la fortuna di pescare "Vidal e Marchisio" del 2011, Khedira il campo lo vedrebbe col telescopio Hubble...
  13. Robinho ha fatto 8 presenze più di Pelé nella Seleçao... quindi? Posso anche capire che uno strenuo difensore di De Sciglio usi le 40 presenze in nazionale come argomento, ma non può usarlo come metro di paragone dato che rispetto al passato si gioca un numero di partite enormemente superiore (esempio 30 partite tra il 70-71 e il 73-74, 56 tra il 2010-11 e il 13-14)
  14. Sono avverso a De Sciglio da sempre, con l'Atalanta ha fatto una buona prestazione. Mi aspettavo che con Sarri avrebbe avuto un rendimento migliore, poiché tende a specializzare meglio il ruolo, limitando quello che per me è l'aspetto peggiore di Mattia, il fatto che quando gli viene richiesto "di pensare" calcisticamente, fa dei disastri. Vedremo se continuerà, quello che è certo è che ne deve fare parecchie di buone prestazioni per convincermi a cambiare idea (sono consapevole del fatto che lui vive lo stesso benissimo)
  15. Per l'ennesima volta: una gran parte di chi critica l'attuale Khedira (me compreso) è ben conscio del fatto che fino a 18-24 mesi fa fosse ancora un grande giocatore. Per intenderci, la stagione 2016-17 del tedesco ad esempio, è stata eccezionale, insieme a Pjanic hanno sorretto in due il centrocampo, perché nonostante il sacrificio di Mandzukic, i centrocampisti di ruolo erano loro due. Dal 2017-18 in poi Khedira ha pochissime volte raggiunto i picchi mostrati in precedenza, per via purtroppo di un fisico non più all'altezza. E' un giocatore che purtroppo, per non rompersi sempre, deve gestirsi a tal punto durante la gara, da risultare troppo lento. Ad esempio nell'ultima gara, sul gol dell'Atalanta, anziché recuperare sul colpitore di testa, Khedira preferisce trotterellare osservandone la schiena, sperando che la palla non gli arrivi. Io ho 33 anni e gioco a basket (sport differente, ma che comunque richiede molto fisico) quindi capisco bene cosa significa quando inizi a risparmiarti certe corse per essere poi più lucido in altre giocate, il problema è che ad un certo livello non te lo puoi permettere (e infatti ora gioco a livello scappati di casa, non che prima fossi un fenomeno, ma atleticamente era un'altra storia).
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.