Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

dissidente

Utenti
  • Content count

    771
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

dissidente last won the day on July 1 2017

dissidente had the most liked content!

Community Reputation

995 Eccellente

About dissidente

  • Rank
    Elemento controrivoluzionario da perseguire e reprimere

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo
  • Provenienza
    Parchi minerali

Contatti

  • Sito web
    http://

Recent Profile Visitors

9,067 profile views
  1. Fuori dal coro, come sempre. Io penso che per un attacco realmente devastante in Champions, CR7 debba essere affiancato da uno fra Higuain e Icardi. I gol di rapina che il portoghese ha fatto fare l'anno scorso al non velocissimo Mandzukic suggeriscono che un opportunista vero là davanti possa davvero buttarne dentro a carrettate. D'altro canto, l'accoppiata CR7/JOYA ha già dimostrato di non essere così irresistibile, per cui il tridente di Sarri potrebbe puntare su Icardi o Higuain al centro, con Ronaldo e Costa che si scambiano le fasce. Dybala potrebbe subentrare in caso di necessità a gara già avviata, come ha fatto il primo Mertens nel Napoli, per rompere gli equilibri e risolvere le partite.
  2. Riflettendo sul possibile 11 titolare, senza soffermarmi sugli eventuali nuovi innesti in attacco (allo stato attuale delle cose: Icardi su tutti) immagino che Sarri nella sua prima linea nuova fiammante abbinerà al CR7 attaccante esterno di sinistra, un Dybala centrale simil_Mertens e un Douglas Costa largo a destra. Una soluzione fin troppo facile, interessante e probabilmente devastante. Resta da capire chi saranno i tre titolari di centrocampo e i due esterni bassi, posto che i centrali fissi di difesa dovrebbero essere De Ligt e Chiello. Personalmente ripeterei l'esperienza del Can frangiflutti davanti ai difensori affiancato da mezze ali atipiche come Pjanic e Ramsey: il primo non troppo dinamico, ottimo suggeritore e con grande visione di gioco, il secondo molto intelligente tatticamente, capace di percussioni, strappi palla al piede, caccia sfrenata alle seconde palle e buona capacità realizzativa. Poiché pare che Sarri consideri Pjanic titolare inamovibile, non riesco a immaginare l'utilizzo di Rabiot, che considero alternativo a Emre Can in formazioni votate all'attacco e al possesso palla. Quanto agli esterni bassi, il miglior elemento dell'anno scorso lo abbiam dato alla Roma, per cui dovremmo accontentarci a sinistra del discontinuo Alex Sandro, migliorato comunque nella fase difensiva, e a destra del diligente De Sciglio, dal momento che sia Cuadrado che Cancelo sembrano destinati ad altri lidi. Ignoro quali possano essere eventuali valide alternative e auspico piacevoli sorprese dal mercato.
  3. dissidente

    Luglio 2006 - Per non dimenticare, mai, Calciopoli

    La storia non accampa scuse, non emette verdetti, non chiede alibi. Ha dalla sua l'arma più potente di tutte, il tempo: un vecchissimo galantuomo che usa gli anni, suoi figli, per dimenticare le nullità e far venire alla luce le colpe e i meriti di tutti. Nel 2006 avevo già 43 anni e non ricordo quante volte, frustrato dall'immensa umiliazione ingiustamente patita, ho scritto e parlato di fiumi e cadaveri, desiderando solo ed unicamente vendetta. Il tempo, bontà sua, è stato più generoso e intelligente di quanto mi aspettassi: con gli storici W8NDERFUL ha restituito dignità e giustizia alla storia e alla gloria della mia squadra del cuore. E non finisce qui.
  4. dissidente

    Questione centravanti

    Pienamente d'accordo con te, con una nota: la punta migliore per fargli spazio dovrà essere capace di buttarla dentro da ogni posizione, con potenzialità realizzativa, per intenderci, "da Icardi in su". Né il Pipa né Kean, quindi, salvo rivoluzioni tattiche copernico-sarriane...
  5. Giusto. Non è affatto semplice. Intanto il mostro da prima pagina lavora alacremente, investe, cresce. Incurante delle mille calunnie diffuse sul suo conto, risponde alle vuote parole con la concreta pienezza dei fatti e genera consenso, approvazione, familiarità ben oltre i campi da gioco e le pagine dei quotidiani, sportivi e non. Il primo scoglio da superare, il più duro forse, è proprio la resistenza e la scetticità dei suoi sostenitori.
  6. Primo classificato Pellegrini. Secondo Rabiot.
  7. Hai pienamente ragione Zebra. Se leggi un po' di commenti del forum, però, ti accorgi subito della netta differenza che c'è fra chi "comprende e critica" e chi "critica a priori", senza avere la più pallida idea dell'argomento di cui si parla. E questa seconda categoria di utenti è, ahimè, la più numerosa. Sono fiducioso, ma occorre del tempo. C'è bisogno di capire e sapere, per poter valutare. Poi ci si può benissimo schierare contro o a favore...
  8. Intanto qualcosa si muove... e il mondo delle imprese da sempre ruota intorno alla comunicazione e al marketing. La cosa sconvolgente è tutta questa diffidenza. Generata ora dalla totale inconsapevolezza dei tanti, ora dalla sfiducia incurabile di pochi altri che non permette loro di veder luce. Per quanto tempo rimpiangerete ancora i mecenati un-po'-gonzi-ricchi-sfondati disposti a crocifiggersi per la propria squadra? Per quanto tempo sarete legati ai tanti volponi (ce n'è ancora qualcuno su e giù per la Lega) che hanno sfruttato il giocarello bello, si sono arricchiti e ne hanno distrutto l'immagine? L'ho scritto prima e lo ribadisco: sono fiducioso. Prima o poi anche noi riusciremo a pensare alla nostra squadra come ad una azienda, che persegue risultati e profitti e conta sui propri supporters per conquistare quote di mercato sempre più importanti.
  9. Sì, è una possibilità.
  10. Per quanto abbia seguito qualche episodio di STV, serie assolutamente ridicola nei confronti di TNG, non ricordo il personaggio di cui parli, per cui non mi esprimo in proposito. Sono, ti assicuro, sinceramente sconcertato dalla reazione della stragrande maggioranza degli utenti di questo forum, diffidenti al punto da sembrare infastiditi da una operazione di grande importanza per la loro squadra del cuore, la società, dirigenza e i tifosi tutti. Ne prendo atto. La tifoseria pensante non frequenta forum. 😔
  11. I primissimi commenti lasciano subito intendere quanto possano essere vani e sprecati questi studi/investimenti in immagine e comunicazione per una parte di tifoseria non ancora in grado di comprenderne il senso e gli effetti. Spero, tuttavia, che per ogni utente che si interroga sul significato del Live Ahead, ce ne siano almeno altri dieci che ne apprezzano il contenuto e la forma. Ad ogni buon conto, pare essere una operazione di allargamento dei consensi, non di consolidamento, ragion per cui, nonostante tutto... sono fiducioso.
  12. Sarebbe anche giusto...
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.