Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

OrgoglioBlack&White

Utenti
  • Content count

    1,596
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

809 Eccellente

5 Followers

About OrgoglioBlack&White

  • Rank
    Titolare
  • Birthday October 1

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo

Recent Profile Visitors

4,020 profile views
  1. Il problema sta nella frase che ho grassettato. Atalanta, Lipsia e aggiungo anche il Lione sono sicuramente squadre rognose ma assolutamente non ai livelli dei top team del continente, il loro cammino così lungo nella CL dell'anno scorso è dovuto al fatto che la fase finale è stata giocata con Atletico Madrid, Liverpool, Juventus, Napoli, Barcellona, Real, Tottenham e Chelsea letteralmente scoppiati. Il divario con almeno 5 di queste 8 squadre è netto, perchè è vero che l'Atalanta può andare a vincere ad Anfield una partita di ritorno del girone con il Liverpool già quasi qualificato ma in un ottavo o quarto di finale, tra andata e ritorno viene sbattuta fuori senza se e senza ma, stessa cosa per il Lipsia che per quanto sia una realtà in forte ascesa l'anno passato è arrivata a 20 punti dal Bayern in campionato. Squadre che sono rispettivamente alla prima e seconda esperienza nella loro storia in questa competizione. Il punto non è la differenza di condizione tra il PSG e queste due squadre ma tra queste e i top team europei. Quindi, in definitiva, chiudi il rubinetto dell'acqua calda () e fatti la giusta domanda.. Quante stagioni indietro bisogna andare per non vedere fra le 4 semifinaliste alla CL nessuna squadra italiana, inglese o spagnola?
  2. Il mio discorso era ovviamente relativo alla CL, è talmente grande il divario tra loro e gli altri club transalpini che lo scudetto e le coppe nazionali sono quasi una formalità.. ma per quanto riguarda l'Europa giudico questo PSG una squadra totalmente incapace di ripetere il cammino dell'anno scorso in una situazione normale. 3 mesi di riposo, formula con partita secca senza andata e ritorno, per me li ha avvantaggiati e non poco considerando anche che l'unica big incontrata nelle fase finali è stato il Bayern che, come ampiamente prevedibile, li ha fatti fuori. Poi per carità ognuno può pensarla come vuole ma la loro storia parla chiaro, i veri squadroni sono altri e giusto in epoca covid potevano ottenere la finale dell'anno scorso.
  3. Beh prendere i risultati dell'anno scorso come paragone mi sembra un tantino fuorviante visto la stagione che è stata, specialmente in Francia dove le competizioni sono state bloccate a febbraio. In CL hanno beneficiato di 3 mesi di riposo quando, nel mentre, tutte le altre squadre si sono spremute con partite ogni 3 giorni ininterrottamente.. e nonostante tutto all' 88' della sfida contro l'Atalanta erano fuori. Con questo non voglio dire che Tuchel sia una pippa, però quei risultati che hai postato sono da prendere con le pinze e, per quanto riguarda la CL, la finale non ha neanche lontanamente il valore di una finale raggiunta in una stagione normale con dei percorsi normali per tutte le squadre partecipanti, almeno secondo me.
  4. Mi sono sentito chiamato in causa e per questo ho risposto. comunque nessun problema, buon proseguimento
  5. Ecco esatto, c’è un topic aperto su Dybala dove si legge di tutto.. ..ebbene percepiscono quasi lo stesso ingaggio..lo trovo semplicemente assurdo.
  6. Rapportato a situazioni di gente comune hai perfettamente ragione, altro discorso è per dei privilegiati a cui comportamenti del genere gravano decisamente di meno e che oltretutto se fatti con intelligenza potrebbero addirittura portargli guadagni maggiori in fatto di popolarità e notorietà.
  7. Grazie Ho fatto l'elenco e motivato gli aspetti che non mi vanno giù di lui. Si tratta di un personaggio pubblico, non ho bisogno di conoscerlo di persona; Possiede profili social per promuovere la sua immagine, siccome di critiche ne riceve molte nessuno gli vieta usare questi canali per fugare ogni dubbio e mostrare con i fatti che le cose non stanno così. Purtroppo le uniche cose che si leggono sono messaggi ruffiani, di attaccamento alla maglia che sanno solo di presa per i fondelli detti da uno che non scende in campo da due anni..che addirittura si sente trattato male! Dai su...che cos'altro devo aggiungere? Credimi fra tutte le cose la lingua è quella che mi importa di meno, detto questo sicuramente qualche parola la conoscerà ma nei video delle interviste, quelli in allenamento o feste scudetto l'ho sempre sentito parlare inglese o tedesco..personalmente non mi sembra il massimo per uno che si vuole integrare bene nel posto in cui va a lavorare/vivere, le stesse critiche che si muovevano a Schumi. Puoi giudicare e l'hai fatto, se ho scritto questo post infatti è stato per risponderti e si, la morale l'hai fatta parlando di leoni da tastiera, che non siamo degni di giudicare in quanto non gli paghiamo noi lo stipendio e che al suo posto probabilmente ci comporteremmo come lui cosa che, come ho scritto prima non è così, almeno per me. Non rischiamo il fallimento?? Se non riaprono gli stadi a me pare che a rischiare è tutto il movimento, non solo noi... I fatti parlano di un "giocatore" che percepisce un ingaggio top, che ha rifiutato qualsiasi proposta di rescissione e buonuscita, che non ci pensa minimamente a farsi da parte o ridursi l'ingaggio anche se PALESEMENTE di troppo e che non ha accettato nessuna offerta di altri club. L'unica affermazione su cui si possono avere dubbi è l'ultima, tutti gli altri sono fatti e io quelli sto giudicando.
  8. Ho seguito il botta e risposta e ora perdonami tu se mi permetto una puntualizzazione. Ci sono cose come il rispetto, la gratitudine, l’amor proprio e la dignità che vanno oltre qualsiasi discorso monetario e lavorativo. Qua non si tratta se lo stipendio glielo paghi tu od io, qua si giudica l’uomo che in ordine: -non gli è mai fregato una * di integrarsi, non spiccicando manco una parola di italiano in 5 anni che è qua -non gli frega niente della società per cui lavora, in quanto da sopportato ha rifiutato tutte le destinazioni e ogni possibilità di compromesso per arrivare ad una soluzione tale da accontentare entrambe le parti -zero amor proprio, in quanto se si sente di poter ancora dare qualche contributo sul campo non se ne starebbe tutte le domeniche a guardare in tv i compagni -zero gratitudine per una società che ha voluto credere in lui nonostante l’età e che evidentemente pensava di trovarsi di fronte una persona di ben altro spessore morale capace di farsi da parte da sola al momento opportuno -zero dignità nel voler pretendere fino all’ultimo centesimo degli stipendi che NON merita in quanto sproporzionati rispetto al suo attuale valore e contributo alla causa (non gioca da due anni!!!!!!) sbattendosene altamente della situazione in cui il mondo intero è piombato -zero rispetto per tutto l’ambiente che, pur palesemente da sopportato, ha il coraggio di prendere per i fondelli con messaggi sui social dove finge di esprimere attaccamento alla maglia quando invece gli interessa solo di continuare a venire mantenuto. E alla luce di tutto questo mi tocca leggere che è sbagliato giudicare l’uomo? È indifendibile da qualunque prospettiva si voglia guardare la sua situazione e, visto che così stanno le cose, è più che giusto che insieme al suo immeritatissimo ingaggio si puppi anche i meritatissimi insulti da chi ha creduto in lui quando si poteva ancora definire un giocatore. Io nel mio piccolo, pur prendendo 1/100 del suo ingaggio mi sono rimboccato le maniche e mi sono cercato un altro lavoro, accettando anche uno stipendio più basso, quando mi sono reso conto che la mia precedente ditta era in difficoltà. Questo perché ho creato dei legami in quell’ambiente, ho avuto rispetto di colleghi e dirigenti a differenza sua, ed ero un privilegiato in confronto ad altre persone che sarebbero inevitabilmente state tagliate al posto mio e avrebbero avuto enormi difficoltà a trovare un altro posto rispetto a me. Quindi in conclusione mi sento di poter giudicare questo parassita per quello che è, senza dovermi sentir fare la morale da chicchessia, perché comportamenti come il suo sono semplicemente vergognosi.
  9. Probabilmente al momento attuale le cose stanno come dici tu, ció non toglie peró che sarebbe una vaccata. Giocatori con le qualitá di Dybala sono merce rara.
  10. Adoro questo ragazzo, con tutto lo schifo che gli hanno e gli tirano addosso tutt’ora ha sempre risposto sul campo e nelle poche interviste fatte ha sempre dimostrato grande attaccamento per la maglia quando invece molti avrebbero mandato tutti a stendere e fatto le valige. Ammetto di essermi arrabbiato anche io quando ho letto la richiesta di ingaggio raddoppiato perchè in questo particolare momento è fuori dal mondo e sentire queste parole mi ha decisamente rasserenato. Sto ragazzo ha la magia nel suo piede sinistro e non sarà di certo un momento no a farmi ricredere sul fatto che sia un campione. Vamos Paulino, speriamo che questo gol ti abbia sbloccato perché ci servi come il pane!
  11. Se ne andrà a 0 sicuramente (o addirittura con buonuscita). Nessuno sano di mente spenderebbe un solo centesimo per sto scaldabagno tutto rotto
  12. Sisi ci rientrerebbe sicuramente Pogba, io mi riferivo a Ramsey e Rabiot. Io sinceramente non so cosa aspettarmi da questa sessione invernale di mercato, è un periodo economicamente troppo strano e, nonostante la situazione del polpo sia esattamente quella che descrivi tu, le squadre inglesi se la passano decisamente meglio di chiunque altro e in un’eventuale braccio di ferro partono in posizione di forza e si possono anche permettere di perderlo a 0.
  13. Dimentichi le agevolazioni del decreto crescita sui contratti di Rabiot e Ramsey, ora non so dire quanto esattamente ma credo pesino sul bilancio sui 25/30 annui insieme.
  14. Faccia da c... come pochi. Nessun rispetto per una persona del genere, nonostante abbia passato gli ultimi 2 anni in infermeria e gli sia stato detto in tutti i modi che ormai era fuori dal progetto si è attaccato ai nostri maroni come una sanguisuga rifiutando ogni proposta e fregandosene altamente della situazione economica disastrosa di quest ultimo periodo. Poteva lasciare un bel ricordo da noi e invece se ne andrà da verme.
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.