Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Antojuve66

Utenti
  • Content count

    8,430
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    8

Antojuve66 last won the day on January 9

Antojuve66 had the most liked content!

Community Reputation

9,767 Guru

About Antojuve66

  • Rank
    Capitano
  • Birthday 09/08/1966

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo
  • Provenienza
    Eboli

Recent Profile Visitors

10,111 profile views
  1. Antojuve66

    Juventus-Roma arbitra Rocchi

    Tireranno fuori i violini?
  2. Antojuve66

    Juventus - Parma 2-1, commenti post partita

    I condizionali sono nel regolamento. Nel momento in cui esistono diverse opzioni di scelta ci sono diversi "SE". Altrimenti la regola sarebbe scritta così: "Quando tocca il pallone l'arbitro si interrompe l'azione".
  3. Beh è chiaro che se tagli tutto con l'accetta le cose diventano semplici: Mani in area? Sempre Rigore? Tocco dell'arbitro? Sempre ininfluente. Incertezza 0 ma se poi magari l'arbitro devia e fa gol le palle girano a mille. Le norme cercano di stabilire un criterio superiore e fare differenza tra un calciatore che in area para con una mano ed uno a cui gli va a sbattere. Ed io sono favorevole a questa evoluzione anche a costo di avere problemi interpretativi. Il problema fisiologico è l'interpretazione. E per me Di Bello ha interpretato male la regola e Rizzoli & C. devono intervenire.
  4. Ma anche io non dubito della buona fede. Io ne faccio una questione di buco regolamentare o comunque di univoca interpretazione. Secondo me l'episodio di ieri dovrebbe essere attentamente analizzato da Rizzoli & C. e dire se la decisione di Di Bello è stata corretta o meno. A quel punto la norma diventa più chiara.
  5. Ma il fatto che ci sia una casistica sottintende di per sé che le debba fare, altrimenti la regola sarebbe "Se l'arbitro tocca la palla si ferma l'azione". Se la scrivono così allora sono d'accordo. Viceversa giocoforza le valutazioni deve farle non fosse altro che per dire che ci si trova in uno di quei casi. E a quel punto deve chiedersi: Ho determinato con il mio tocco un'azione promettente di attacco? Ecco che ieri Di Bello la domanda se l'è fatta e si è risposto si. Nonostante il suo tocco sia ininfluente perché in ogni caso la palla sarebbe andata a Cuadrado. In pratica ha sancito che la norma va interpretata in questo senso "Che il tocco dell'arbitro sia determinante o meno se si sviluppa un'azione d'attacco promettente l'azione va interrotta". Che non è quello che c'è scritto nella norma. Ora comunque c'è un precedente e mi aspetto che ogni volta che si verificherà l'azione verrà interrotta indipendentemente dal fatto che il tocco dell'arbitro sia effettivamente determinante. Vedremo.
  6. Io l'unico scandalo che vedo sono le scemenze che riescono a scrivere qui su delle cose che dice Paratici e che sono al limite dell'ovvietà.
  7. Si riesce pure a mistificare un concetto molto semplice come lo scambio tra due calciatori, uno ritenuto più adatto al Calcio Spagnolo e l'altro ritenuto più adatto al Calcio Italiano con ovvio vantaggio per entrambi i club. Si, ci vuole una profondissima malafede per leggere il mare di scemenze e mistificazioni che ho letto qui.
  8. Non è questioni di preoccuparsi o meno. E' che il Calcio è imprevedibile, ci possono essere eventi come infortuni (vedi quello di Demiral a noi, uno degli uomini più in forma della squadra) che fanno girare il vento, ed i gironi di ritorno lo sono più di quelli di andata. Anzi nei mesi tra Marzo e Maggio si decide tutto. Tutto! Ora è chiaro che la percezione rispetto ad una squadra che ha vinto 8 campionati di fila possa (giustamente) vederci favoriti, ma sarà un testa a testa fino alla fine come col Napoli due anni fa e si deciderà tutto sul filo di alcune partite tra Marzo, Aprile e Maggio. E del resto questo è il bello del Calcio. E tutto ciò indipendentemente dal mercato e dall'arrivo di un Eriksen che ci metterà comunque un pò prima di diventare determinante (vedi da noi Ramsey).
  9. Non è solo il fatto temporale sul quale pure hai ragione ma la parte che ho sottolineato che è determinante. La norma del regolamento ha una ratio ben precisa: il tocco dell'arbitro deve cambiare il corso dell'azione. Il che significa, per diretto corollario, che ciò che sarebbe accaduto senza il tocco dell'arbitro non deve coincidere con ciò che accade con il tocco dell'arbitro. E invece: La palla senza il tocco dell'arbitro sarebbe andata a Cuadrado, Con il tocco dell'arbitro cosa è accaduto? E' andata a Cuadrado. Ergo, Di Bello non determina niente e non avvia un'azione pericolosa che sarebbe avvenuta ugualmente. Si sarebbe potuto lasciar correre l'azione fino alla fine e poi magari andava a rivedere al VAR se il suo tocco rientrava o meno in una di quelle casistiche(ma non so se il protocollo lo prevede, secondo me si). Intanto i giornali sorvolano completamente questa analisi. Magari al prossimo caso che vedrà la Juventus potenzialmente avvantaggiata vedremo gli approfondimenti.
  10. Antojuve66

    Juventus - Parma 2-1, commenti post partita

    Aggiungerei che la prima delle due è arrivata grazie ad un mancato rosso ad un laziale e ad un rosso a Cuadrado dopo un primo tempo dominato. La partita di Supercoppa l'abbiamo meritatamente persa.
  11. Antojuve66

    Juventus - Parma 2-1, commenti post partita

    Il regolamento dice che interrompi se il tocco dell'arbitro crea una azione pericolosa. Nel caso di specie il pallone sarebbe andato comunque a Cuadrado e ci sarebbe stata comunque una azione pericolosa.
  12. Antojuve66

    Juventus - Parma 2-1, commenti post partita

    Diciamo che compensano parlando bene di Rabiot e Ramsey ... Costacurta ammette a denti stretti la grande partita di De Ligt
  13. Antojuve66

    Juventus - Parma 2-1, commenti post partita

    Il solito funerale sul club di Caressa ... i soliti deliri qui dentro ... tutto normale Di non normale Di Bello che interrompe un'azione pericolosa che lo sarebbe stata comunque e Compagnoni che lo giustifica pure. E poi De Ligt con Ronaldo migliore dei nostri.
  14. Antojuve66

    Il pre-partita di VecchiaSignora: Juventus-Parma

    Partita difficile e Vittoria non scontata ... a volte gli scivoloni avvengono in simultanea tra I ter e Juventus ...
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.