Vai al contenuto

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

ILDRITTO

Utenti
  • Numero contenuti

    151
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Comunità

1.450 Eccellente

Su ILDRITTO

  • Titolo utente
    malato di gobba da oltre 30 anni
  • Compleanno 27/04/1979

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo
  • Biglietti
    Nessuno
  • Provenienza
    notredam
  • Interessi
    cinema, juventus, passera

Visite recenti

2.894 visite nel profilo
  1. ILDRITTO

    Paura della morte e del dopo

    in realtà è la stessa risposta che ti ho dato anche io, ma forse non hai letto....in tutti i casi io ci faccio la firma per morire di morte istantanea e improvvisa, stiano alla larga da me le sofferenze e il calvario di una morte per malattia grave o per un incidente stradale grave, ma non grave al punto di ucciderti sul colpo...
  2. ILDRITTO

    Paura della morte e del dopo

    il tuo discorso non ha senso perchè allora io ti chiedo che razza di dono avrebbero ricevuto quei novelli nascituri deformi a causa delle radiazioni o di qualche difetto genetico trasmessogli dai genitori?per non parlare di quelle vite apparentemente normali alla nascita, ma che con il tempo diventeranno dei mostri a causa della loro famiglia che li molesterà a iniziare dall'infanzia? la vita è solo la vita....si nasce senza senso e si muore senza senso, si nasce per nulla e si muore nel nulla, non siamo nulla ora e non saremo nulla dopo. la vita è vita anche per un mollusco privo di un sistema nervoso centrale e di un cervello, è vita anche quella, ma sicuramente il paradiso o l'inferno dei molluschi non esiste, come non esiste il nostro. la vita bisogna godersela, consci che le tue esperienze serviranno soltanto a farti affrontare meglio la morte, con più coraggio e senza troppi rimpianti, ma tolto questo scopo, non c'è altro senso nella vita. siamo nati per morire, punto.
  3. ILDRITTO

    Paura della morte e del dopo

    l'unica cosa che deve farti paura è la morte nell'atto in se!come ama dire il mio babbo '' bisogna arrivarci vivi alla morte!'' che sottintende che bisogna arrivarci tipo infartando durante il sonno o morendo all'istante a causa di un palazzo che ti crolla sulla testa, cose così..... la cosa più brutta è morire rendendosi conto per molto tempo che si sta per morire...e di solito in questo genere di morte c' anche molta sofferenza! ecco la mia più grande paura, morire soffrendo, agonizzando lentamente ....
  4. ILDRITTO

    Paura della morte e del dopo

    mettiti l'anima in pace, anzi lascia perdere l'anima perchè non esiste, dopo la morte c'è il nulla, smettiamo di esistere, tutto finisce.io trovo questa cosa molto rassicurante, l'idea che tutto finisca li, niente ricordi, niente menate, nulla di nulla, un eterno riposo nell'oblio oscuro dove non si è nulla. vivi la tua vita senza pensare alla morte un solo secondo, è tempo sprecato pensare a qualcosa che è inevitabile.
  5. l'urlo isterico me lo ero perso è un grande sotto questo punto vista allegri se solo mi facesse contento e schierasse di default sempre cuadrado e sandro sulle fasce, e magari concedesse qualche minuto in più al nostro fuoriclasse alvarone, sarebbe perfetto il mister..... per il momento mi dovrò accontentare del nostro filotto di vittorie.
  6. marotta ti odio!!!!!!!!

  7. marotta ti odio!!!!!!!!

  8. e fu così che scoprimmo anche che vidal poteva restare, bastava pagarlo per quanto vale!

  9. marotta voltati e vattene via in silenzio! ci hai rovinati!

  10. il vero gobbo odia tutto quello che ha a che fare con le fogne di milano.

  11. joe pesci mi fa molto ridere....come attore certo XDDDDD

  12. futurama è roba da nerd verginelli XDDDDD

  13. assassin's creed è roba per i maricones XDD

  14. Scusami per l'altro giorno!!!!

    1. ILDRITTO

      ILDRITTO

      tutto perdonato, capita di capire l'8 per il 18.

×

Informazione Importante

Utilizziamo i cookie per migliorare questo sito web. Puoi regolare le tue impostazioni cookie o proseguire per confermare il tuo consenso.