Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

DEDONE

Utenti
  • Content count

    6,258
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

3,220 Guru

About DEDONE

  • Rank
    Capitano
  • Birthday 05/05/1972

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo

Recent Profile Visitors

6,482 profile views
  1. Non dite così. Dai!! Speriamo che appena iniziano a vaccinare in modo rapido e capillare, inizieremo a respirare.
  2. Ma alla solita finestra? o paratici ha cambiato finestra?
  3. Lo so, purtroppo. Però dovevi tutelarti. Anche li mi sembra che sia stato fatto un tentativo. Quel tipo di trattative vanno coltivate partendo da lontano, non puoi provarla così in pochi giorni con la contropartita che ancora non sa nulla.
  4. Io non credo che il problema sia Ronaldo. Tutt'altro. Il problema è stato che se prendi un giocatore come Ronaldo, lo stesso varrebbe per Mbappè, devi costruire una squadra attorno. Per quanto mi riguarda non mi interessano i nomi o i milioni spesi. Ma gente funzionale a progetto. Ronaldo necessitava di una prima punta. Andato via Mario è mai possibile che in tre anni non riesci a portare a torino il Giroud di turno? Giochi con il terminale offensivo, Ronaldo a sinistra e a destra alterni Chiesa e Kulu. Non cito Dybala, altro erroraccio, perchè preso Ronaldo non ha più senso tenerlo. Lo sapevano anche i morti. Il reparto offensivo ha un senso, tatticamente non devi inventare nulla, alterni Morata con la punta presa, fai riposare Ronaldo. A centrocampo gente affidabile, non rottami. Halland a mio parere resta in Germania sponda Bayern. Hanno sempre investito su quel ruolo chiave. Investiranno anche questa volta, perchè sanno bene che accanto ci piazzi due laterali forti, e già li hanno, e sei sistemato per altri 5/6 anni minimo. Io per la prossima stagione farei innanzi tutto una scelta. Ronaldo o Dybala. Uno dei due è di troppo. Investirei su un centravanti, non so chi possa essere ma cercherei ed eventalmente andrei anche a prendere una sorpresa, ma con determinate caratteristiche. Serve una prima punta, non un ibrido. Una Prima Punta. Aggiungi un terzino. Un paio di centrocampisti di cui uno forte e l'altro un comprimario. A me piace Barak ad esempio. Gente affidabile fisicamente, non fenomeni da infermeria. E così con un anno di esperienza metti su una rosa competitiva che in Italia vinci a mani basse e in Europa te la giochi. Se in estate, a fine luglio staremo ancora ad aspettare l'occasione, poi porti a torino Di Maria o l'ennesima seconda punta, ti carichi qualche fenomeno oramai a fine corsa, ci troveremo punto accapo a chiedere la testa di Pirlo a novembre.
  5. Leggevo i commenti precedenti ed ero daccordo come principi di base con Chrimmers anche se poi non ho le competenze per capire alcune parti. Ma nel complesso credo che su Kulu abbia ragione. Sul tuo commento sono in sintonia, in particolare sull'ultimo capoverso. E fin quando non nascerà e verrà perseguito un progetto coerente e programmato, in linea con delle idee di campo precise, indirizzate dal mister di turno, credo che non avremo mai risultati molto diversi dagli attuali. Alla fine il Bayern sono anni che segue una linea ben precisa, in particolare nel reparto offensivo. Centravanti forte (Klose, Mario, Lewa e credo Halland) e due laterali in un 433. Poi a centrocampo alternano diversi giocatori anche con tipologie leggermente differenti. Ma l'impianto è chiaro da anni. E prendono solo giocatori funzionali e coerenti a queste idee. Noi passiamo da Mario adattato in fascia per fare spazio a Higuain, al nulla in avanti con miriadi di seconde punte. Il nostro progetto andava costruito attorno a Ronaldo, altrimenti non andava preso. E ritrovarci dopo tre anni senza un riferimento offensivo sul quale lo stesso Cristiano ha costruito le sue fortune è una situazione grottesca (calcisticamente)! Sulle paure di fare la giocata a mio parere dipende sempre dal fatto che non abbiamo sicurezza nel complesso. E' un progetto giovane. Ma già il prossimo anno se in estate verranno fatte le scelte giuste, vedremo una Juve diversa e veramente forte. Abbiamo tanto potenziale, spero solo che in estate non si starà dietro alle occasioni per l'ennesima volta portando a torino giocatori, magari forti, ma che adatti alle idee del mister, con la speranza che poi si creino le condizioni per farli rendere al meglio. Sarebbe deleterio. Preferisco giocatori non fortissimi ma funzionali.
  6. MA non è il problema dell'allenatore. Il problema sta nella costruzione della rosa. Quest'anno sono riusciti a mettere una rosa che sembra più un rompicapo, in mano ad un esordiente. Gli allenatori della Juve hanno fatto e stanno facendo benissimo, tutti. E' la società che deve iniziare a seguire un progetto. Spero che serva da lezione. Ma ho l'impressione che come in tutte le aziende quando trovi il "capo" che sta sopra e oltre tutti, pensando di poterne capire più di tutti, si rischia sempre. Ed ho l'impressione che una volta andato via Marotta, comunque uno che ne capiva di gestione, il tutto si sia complicato. Va riorganizzato l'assetto societario. Senza necessariamente facendo cadere delle teste.
  7. Matuidì alla fine si è ripagato alla grande. Il problema degli ultimi acquisti a centro non è stato Matuidi, che aveva anche un senso. Il problema è costruire intorno ad un progetto. Hai deciso che il tuo progetto è Ronaldo. Bene. Ronado di cosa necessita? Una prima punta. La prendi chiunque essa sia. Questo da tre anni. Invece prendi Ronaldo e cerchi a 36 anni di riconvertirlo a prima punta. Follia!!!
  8. Ma a me questo mi fa sempre incazzare. Possibile che non si riesca a seguire un filo conduttore? Ossia sedersi con Pirlo a tavolino, chiedere la sua idea, capire quali sono i giocatori che servono, fare le liste dal migliore al peggiore e cercare di prendere solo quelli. Inutile l'occasione di ramsey o rabiot se poi non servono. Inutile Ronaldo, Dybala, Morata, kulusesky, Chiesa e Bernardeschi tutte seconde punte. Dove poi gli unici due laterali per un 433, Kulu e Chiesa, giocano, insieme a Cuadrado sulla stessa fascia, preferibilmente. Porti a torino anche gregari come può essere Barak del verona, oppure porti in prima squadra tra un anno Miretti della primavera. I mercati della Juve sono deleteri, questa non è programmazione, l'occasione è improvvisazione. L'occasione la può seguire la squadra di mezza classifica, non noi. Ho fatto nomi a caso che piacciano a me. Non per forza devono essere questi.
  9. Kulusevsky se lo prende il Bayern in poco tempo lo fa diventare uno dei più forti offensivi in circolazione. Perchè li non c'è da inventare nulla. Lo mettono laterale nel 433, dietro una prima punta fortissima (il prossimo dopo Lewa sarà Halland che pagheranno benissimo) e la squadra continuerà a girare come sempre. Noi ci siamo incartati in un modo incredibile.
  10. Pienamente in sintonia. Lo scrivevo prima. Mi sembra che il Bayern oltre ad aver seguito sempre una linea ben precisa ha sempre comprato giocatori funzionali alle idee del loro calcio. Alcune volte prendendo degli abbagli, ma nella maggior parte dei casi portando giocatori funzionali al progetto. In quel contesto anche per il giovane è più facile crescere. Perchè hanno sempre puntato su un 433 con una punta centrale forte. Dopo Klose hanno preso Mandzukic e poi Lewa e affiancati esterni di attacco. Noi prima Dybala, poi Ronaldo, poi resti senza punta, poi prendi 5 seconde punte. Poi a centrocampo vai a prendere parametri zero al di là del loro stato fisico o del loro ruolo. In questo modo diventa tutto più complicato. Per me invece prendi un allenatore, vedi come intende giocare, e inizi a costruire su quei criteri. Quando cambierai allenatore cercherai di capire se ci sono dei profili prendibili in base alla caratteristica della rosa. E ogni anno aggiungi 2 o 3 pedine. Non per forza tutti campioni. (Oggi ad esempio pensavo se un Barak del verona da noi non può essere uno dei 5 centrocampisti). Invece alla Juve senti Paratici che ogni volta ti nomina l'occasione, la Juve pronta su tutte le occasioni, stare vigile se qualcuno vende chiunque possa essere da Juve. Per me questa mentalità non ci porterà da nessuna parte. E mi sembra strano che un dirigente della Juve continua a palesare questo modo, di bassissimo livello quasi da provinciale, di fare mercato.
  11. Secondo me alla Juve avrebbe avuto una parabola completamente differente rispetto a quella del Bayern. Il ragazzo va contestualizzato. Il Bayern da tempo segue una linea precisa, giocatori che servono alla squadra. Non stanno mai a rincorrere l'occasione. Questo ha permesso al bayern di inserire ragazzi nei loro ruoli mantenendo un standard molto alto. Purtroppo noi da anni abbiamo abbandonato la scia del Bayern e non abbiamo avuto mai idee tecniche a cui sono seguiti mercati fatti in un certo modo. Guarda Kulusevsky sacrificato in quel ruolo, e non certo per scelte dell'allenatore ma per necessità di rosa. Detto ciò Coman alla Juve avrebbe potuto fare ciò che sta facendo, solo se la Juve avesse puntato su una struttura di gioco che lo prevedesse come tassello fondamentale. Alla Juve negli ultimi anni siamo nelle mani degli allenatori che devono fare gli aggiustamenti dopo mercati di occasione. Così sarà sempre difficile emergere per un giovane.
  12. Secondo me ha un potenziale che personalmente ho visto poche volte in un ragazzo. Lo conoscevo pochissimo. Sta pagando l'annata strana e sta pagando un reparto offensivo molto discutibile come ruoli, posizioni e movimenti. Per me anche lui con un riferimento in avanti può essere devastante. Deve crescere in alcuni fondamentali come la difesa della palla e su alcuni tempi di giocata. A volte perde il tempo quando potrebbe rischiare la giocata perchè ha tutte le doti per farlo. Io sono contento del ragazzo.
  13. In modo tale che si possano bruciare velocemente!!! Ma se non si da tempo a Pirlo come allenatore, adesso il tifoso sarebbe capace di attendere la crescita di alcuni ragazzi. Al primo errore si prepara la croce. E' sempre stato così.
  14. Ma io su questo convengo ampiamente. Però stai anche parlando di Pogba, che onestamente, a parità di età, non era Fagioli. Poi magari tra anni diventerà più forte, ma a quella età, era di tutt'altro livello.
  15. Infatti. Per me può pure avere più spazi, ma la realtà dei fatti è stata sempre questa. Chi questa estate mi rinfacciava che non credessi in Kulusevsky come un top assoluto, oggi lo critica aspramente. Nonostante stia facendo bene in una stagione molto difficile. Ma uguale anche Frabotta. Il ragazzo al momento non è un top, ma ha fatto abbastanza bene ed ha margini importanti. Certo se lo schieri in fascia dove ci sono hakimi e Barella, senza opportuna copertura può avere problemi come li ha avuti. Ma dopo quella prestazione ho sentito soltanto critiche. E Frabotta è molto più pronto di Fagioli, vuoi anche per il ruolo. Basterebbe citare anche Bentacour, ragazzo di 23 anni, da 4 stagioni titolare nella sua nazionale. E nonostante gli esempi si ripetono sempre, molti imperterriti sempre sulla stessa linea.
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.