Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

chrimmers

Utenti
  • Content count

    3,451
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

1,635 Guru

About chrimmers

  • Rank
    Titolare

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo

Recent Profile Visitors

4,408 profile views
  1. Di norma i "senatori" sono ragazzi che hanno una forte personalità, che non significa solamente farsi rispettare, ma anche semplicemente essere leader tecnici. Alla Juve vedo solo Chiellini (tra gli italiani), e Ronaldo (come leader tecnico), e se passa il concetto che debbano esserci più senatori per creare una identità (cosa che comunque trovo corretta, in linea di massima), loro due sono pochi. Chiaro che non è pensabile affidare a certi ragazzi una leadership che non avranno mai, e mi riferisco a Bernardeschi, Rugani, e De Sciglio (ed aggiungo che mi viene da ridere quando sentivo delle voci di mercato su Chiesa, giusto per aumentare il peso italiano nel gruppo)
  2. Demiral. Per il futuro, sarebbe ora che si cominci ad osservare seriamente gente come Mazraoui, Dalot, o Hakimi, per dirne tre
  3. chrimmers

    I top 11 della serie A con il 4-3-3

    Fabian Ruiz play a tre
  4. Al di là delle simpatie od antipatie, è stato lui (almeno così sembra dal di fuori), ad essersi allontanato "mentalmente" dalla Juve. Vorrei però aggiungere una cosa: senza Marione abbiamo una sola prima punta di ruolo (Pipita), un mostro (che però come stiam vedendo preferisce ANCORA partire largo), e Dybala che è tutto fuorchè una prima punta. Tolti questi, abbiamo Costa, Bernardeschi e Cuadrado che in dote portano pochissimi gol, di cui peraltro uno che ormai non dà più alcuna garanzia fisica (Douglas), e n'altro che sta subendo una involuzione tecnica da brividi suburbani (Federchicco). Chi mi tranquillizza, in questa fresca mattina di metà settembre?
  5. Dichiarazioni che fanno parte del gioco, e sono il riflesso (e la conseguenza) di quelle di Sarri sul clima, sull'erba e su altre chazzate fosforescenti.
  6. Intanto Osimhen, del Lilla, ancora in gol. Classe 98. Gran bel puledro di razza questo. Lo vidi la prima volta nel 2015 al mondiale under 17, dove segnò duecento gol. Occhio. E raddrizzate le olane.
  7. Esatto. Qua si misurano al millimetro gli errori tecnici di Blaise, soprattutto quelli che ti fanno perdere un tempo di gioco (ed è vero), ma al contempo ci si dimentica dei recuperi in transizioni passive, oppure delle riaggressioni nella metà campo avversaria, che ti consentono poi di andare in porta (vedi il gol del Pipa contro il Napoli).
  8. Aiuta e stringe. De Ligt sul mezzo sinistro, ha difficoltà di postura, mentre Chiello è abituato, oltre anche ad essere una bestia nella corsa in rinchulo, visto che marca per tre. Ecco perchè Sarri impiega, per ora, Matuidi.
  9. La necessità nasce ANCHE dal fatto che non hai Chiellini lì sul mezzo sinistro, a coprire eventuali falle in transizioni passive.
  10. Bella sculacciata preistorica ai detratters () di Matuidi. Qualcuno (come me) cerca di spiegare il motivo per cui Blaise gioca spesso con tutti gli allenatori, ma qua si vogliono e si pretendono solo fuoriclasse da skills suburbane. Altro piccola postilla, ed anche in tal caso la faccenda non mi è nuova: ho molto apprezzato le parole su Bentancur come vertice basso. È da due anni che ne discutiamo nell'Angolo. E sono felice che Maurizio la vede così. Il Lolo è un play d'avanguardia filosofica.
  11. La (mia) unica riserva sul Pipa è sulla sua fragilità mentale. Se la distrugge, anche a 32 anni, può farti vincere quella maledetta figlia di buttana. Attenzione che è sulla buona strada, anche se chiaramente il percorso è lungo. Ma c'è Ronaldo, e non sottovalutate questo aspetto. Specie in Champions. Così, a naso, il tridente Costa-Higuain-Ronaldo, se si incendiano, può essere distruttivo. Direi batteriologico.
  12. Eccomi. ed ho sempre spiegato i motivi, argomentando. Tu invece, a quanto pare, bofonchi. Sappi che, ad ogni modo, il preferire tizio a caio non significa detestarne uno in favore dell'altro.
  13. Dice bene Zampini: "subumani". Ma tutti. Tutti i soggetti coinvolti. E sono parecchi.
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.