Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

gnatmm

Utenti
  • Content count

    325
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

305 Buona

6 Followers

About gnatmm

  • Rank
    Stè tranquij, da sì noi bôgiuma pì nen
  • Birthday 03/23/1966

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo
  • Provenienza
    Italia
  • Interessi
    tiro a segno sportivo carabina tattica a lunga distanza; equitazione salto ostacoli

Recent Profile Visitors

5,763 profile views
  1. Il nome giusto non è ancora uscito, è scritto solo sulle Pagine Bianche Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk Pro
  2. Il mercato non viene minimamente perturbato dal cambio in panchina. Allegri voleva la rivoluzione per minimizzare le sue responsabilità e dei suoi preparatori. La società è certo che non intende rivoluzionare alcunché. E sono convinto che cambierà poco. Ramsey a parte, penso a un giocatore importante per reparto. E che il nuovo allenatore sarà annunciato a breve perché non è coinvolto nelle finali di coppa. Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk Pro
  3. Spero la Juve sia ancora la Juve e che sia tutto deciso da tempo. Togliere Allegri vuol dire anche rimuovere in qualche modo i suoi equivoci tattici. Pjanic non può fare il vertice basso e Dybala non può essere l’uomo che fa girare tutta la squadra. Questi i dati di fatto, e non vuol dire cessione per entrambi. A centrocampo Ramsey sostituisce Khedira ma serve qualcuno che panchini Matuidi e un altro che faccia da chioccia a Bentancur. Dietro si è già detto tutto servono due centrali da Juve, possibilmente almeno uno che giochi titolare in CL al posto di Bonucci. Davanti terrei solo Ronaldo e Mario come rincalzo, mancano uno-due titolari. Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk Pro
  4. Serve un leader che giochi a cc e possibilmente da vertice basso davanti alla difesa, che abbia filtro e geometria e fisico. De Jong era da prendere anche a costo di vendere la Mole. Dombele’ il piano B ma magari in giro c’è di meglio. Chiesa Ronaldo Bernardeschi è un attacco da Champions, ma dietro non deve passare una mosca Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk Pro
  5. sono noioso lo so. la Champions è un altro sport. Allegri può farci vincere il campionato fino al giorno del giudizio, ma se mai ce ne fosse stato ancora bisogno, non è con le Allegrate che porteremo a casa l’orecchiona. La velocità del giro palla dai quarti di champions in avanti presuppone: 1. una condizione fisica che dal primo Conte a Torino non hanno più avuto ma neanche lontanamente. 2. automatismi perfetti frutto di una programmazione perfetta, la squadra come una orchestra sinfonica. Ha ben donde Acciuga a dire che quando succede un imprevisto andiamo nel pallone. Nessuno sa precisamente cosa fare. Ne’ quando le cose vanno bene, ne quando vanno male. Lo dico senza il minimo astio, per me tifare Juve è come respirare: è quello che ho fatto negli ultimi 50 anni e continuerò a farlo qualunque cosa succeda e chiunque mettano in panchina. Ci ho visto Maifredi...cosa volete che mi spaventi! Però se vogliamo la Champions dovremo metterci un allenatore per quello sport, e sarà un rischio. Oppure andrà bene anche Allegri se faranno un team di all stars. Ma per quello non abbiamo i soldi. Solo Barcellona e Real possono. Mettere un integralista in panchina è un rischio, perche’ il calcio è strano e avere gamba e tecnica e schemi è condizione necessaria ma non sufficiente serve il fattore C quello di Mou nell’anno del triplete. E Elkann i soldi non li mette sul tavolo della roulette. Li spende in Ferrari piuttosto. Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk Pro
  6. forse qualcuno dovrebbe smetterla di insultare l’intelligenza delle persone. Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk Pro
  7. Mi devo ripetere purtroppo ma dai quarti in su la Champions è un altro sport. Dove i super-atleti come Ronaldo sono la norma, non l'eccezione. Come l'NFL, NBA etc. etc. Per eccellere in quest'altro sport serve entrare in un'altra dimensione. Che non è detto sia vincente nel locale campionato parrocchiale. Orbene, se vuoi entrambe le competizioni, serve o molta fortuna ( e noi in Champions solo grandi sfighe) o di fatto due squadre. Posto che per primeggiare nel nostro oratorio possa andare bene giocare sghembi, storti, sparagnini, da fermo, improvvisando dall'inizio alal fine, l'altro sport è un calcetto giocato a mille all'ora sul campo a 11 dove quello che va più piano è quello che ha la palla e quel medesimo non la tiene per più di mezzo secondo. Diciamo un compendio di calcetto e palla avvelenata. Dove tutti sanno esattamente cosa devono fare. Altra sostanziale conseguenza è che o si è pronti a competere per il secondo sport, comprando i Van de Beek di turno a 17 anni e facendoli giocare come dove e quando vanno impiegati, oppure si prosegue a vincere il locale torneo dell'oratorio e ci si mette il cuore in pace. Il mondo va avanti...si può sempre scegliere se andare o stare.
  8. gnatmm

    Ajax - Juventus 1-1, commenti post partita

    Loro hanno 60-65 minuti di grande calcio, vanno rispettati e poi quando non ne hanno più chiudergli i conti. Stasera abbiamo giocato concentrati cercando di concedere poco, abbiamo rischiato nella fase centrale del primo tempo e loro meritavano di andare in vantaggio, ma il biondo l’ha messa larga di due dita e Cristiano non perdona. Poi Cancelo fa una stupidaggine, ma a metà campo e poi tutti quanti lo portano in carrozza fino in area dove il brasiliano fa un bel gol nn con il suo piede e scalda l’ambiente. Da lì loro durano ancora dieci minuti e se avessimo veramente voluto gli chiudevamo il conto, ma va bene anche così basta non fare errori a casa. Certo che se Il tiro di Douglas va dentro lo rivediamo per vent’anni quel gol godendo ogni volta. Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk Pro
  9. Non cadiamo nell’errore di ricamare su questo ‘modulo’ e di pensare di giocare così per centordici anni. Non è niente di fisso, di prevedibile, di limitabile. È una intuizione, un attimo fuggente colto in pieno, un problema risolto con una sola mossa come l’uovo di Colombo o il nodo di Gordio. In questo momento gli allenatori delle altre squadre rimaste in Champions non riescono a prendere sonno e fissano il buio. Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk Pro
  10. Abbiamo asfaltato la miglior squadra da difesa e contropiede per distacco in CL e lo abbiamo fatto concedendo con la partita dell’andata il loro terreno ideale al ritorno. Adesso devono essere gli altri a preoccuparsi. Questa è la partita della svolta, quella che tutti aspettavamo. Se andiamo in campo con questa testa e con questo stadio, quest’anno ci divertiamo. Ancora 5 partite così, Cristiano. Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk Pro
  11. Se la sono cercata. Nel senso che gli errori di Allegri all’andata e l’atteggiamento della squadra a Madrid hanno generato il senso di rivalsa e l’energia di squadra che abbiamo visto oggi. Oggi tutti super, anche acciuga. A parte Ronaldo, Spinazzola Can e Bernardeschi da manicomio. Un altra serata da ricordare. Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk Pro
  12. gnatmm

    Road to 12 marzo: Juve-Atletico Madrid

    Ormai gli infortuni hanno disegnato la squadra per martedì Cancelo e Spinazzola sulle fasce, Pjanic Can e Matuidi in mezzo, Cristiano Mario e uno tra Dybala e Bernardeschi davanti. E speriamo in un pizzico di fortuna. Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk Pro
  13. Basta volerlo. Se vogliono davvero, passiamo. All’andata poteva finire 4-0 per loro. Non è ancora finita. Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk Pro
  14. La Champions e' un altro sport. Uno sport in cui certe partite vanno aggredite e non controllate. Ora 80% siamo fuori, piu' facile vincere 4-0 a Madrid che 3-0 in casa con l'Atleti. Sconfitta meritata, non ci abbiamo capito un ostia. Se non sappiamo fare altro, meglio togliere Dybala e andare di 4-4-2 e fargli fare la partita a loro, ovvero la cosa che gli riesce meno bene. Consegnargli le ripartenze e' ovviamente un suicidio. Abbiamo retto fin troppo a lungo.
  15. gnatmm

    Atalanta - Juventus 3-0, commenti post partita

    Abbiamo puntato al massimo risultato col minimo sforzo per troppe partite, e la scoppola era nell’aria. Acciuga era il primo a cercarla e si è impegnato al massimo già a Roma, dopo il pari dei ciucci. Con Gasp è stato facilissimo e ci ha accontentati. È due mesi che va avanti questo andazzo, a questo punto della stagione una purga come questa fa solo bene a tutti. La situazione infortunati però è preoccupante Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk Pro
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.