Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

SuperBlackWhite

Utenti
  • Content count

    9,052
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    2

SuperBlackWhite last won the day on November 25 2019

SuperBlackWhite had the most liked content!

Community Reputation

2,916 Guru

3 Followers

About SuperBlackWhite

  • Rank
    Capitano

Informazioni

  • Squadra
    Juventus

Recent Profile Visitors

7,085 profile views
  1. No, no, non è uno slogan, è un fatto. Conte in Europa trasmetteva paura all’ambiente, diceva un giorno sì e l’altro pure che non si poteva andare in fondo, parlava dei ristoranti, faceva discorsi folli. Ai gironi è uscito per il pareggio con il Copenaghen, per il pareggio con il Galatasaray in casa, non per il campo infame. E per lo stesso motivo è uscito con il Benfica e per lo stesso motivo quest’anno è stato eliminato dalla primavera del Barcellona, al San Siro, e con lo Slavia Praga, sempre in casa, non ha perso per pura fortuna. Ma non è comunque questo il topic adatto per parlare di Conte, sta bene dove sta. Non è assolutamente vero che l’anno scorso c’era paura di giocare con lo Young Boys, anzi, il ritorno venne preso fin troppo alla leggera.
  2. Con Galatasaray e Benfica si è usciti per una evidentissima carenza di mentalità europea e di gioco. Cosa che Conte ha mostrato anche in questa stagione con l’Inter. È chiaro a tutti che Sarri era il piano b(o piano c), dire questo significa semplicemente descrivere la realtà. E le parole di Agnelli su Guardiola parlano chiaro.
  3. “Allo sponsor interessa il risultato, non sono estetici. Sono juventini, vincere non è importante è l'unica cosa che conta. Allo sponsor interessa la visibilità, avanzare nelle competizioni, quanto si parla di loro attraverso le sponsorizzazioni. Quindi non bel gioco ma risultato” “Sarri è ambizione estetica? Questa è un’interpretazione data da molti” Agnelli è stato chiaro, a lui interessa arrivarci in fondo alle competizioni, non interessa come. E poi la sapevano anche i muri che in primavera hanno contattato Zidane che ha un modo completamente diverso di intendere il calcio rispetto a Sarri.
  4. Agnelli non cerca in panchina il colpevole, sa benissimo che c’erano squadre più forti.
  5. Agnelli sa benissimo che la Champions non è stata vinta perché nelle due volte che la Juve è arrivata in finale ha incontrato due squadre fenomenali, superiori. Non c’entra niente il metodo Allegri, che è poi quello che ha bruciato le tappe in campo europeo, portando in finale due volte una squadra che l’anno prima che arrivasse lui usciva con Galatasaray e Benfica. Agnelli ha semplicemente detto che hanno preso Sarri perché pensano che possa continuare la striscia vincente della Juventus.
  6. “Allo sponsor interessa il risultato, non sono esteti. Sono juventini, vincere non è importante è l'unica cosa che conta. Allo sponsor interessa la visibilità, avanzare nelle competizioni, quanto si parla di loro attraverso le sponsorizzazioni. Quindi non bel gioco ma risultato” “Sarri è ambizione estetica? No, questa è un’interpretazione data da molti” Questo alla faccia di chi diceva che il cambio in panchina è arrivato a causa della ricerca dell’estetica, del bel gioco, del “cambiamento epocale”... Sono state sempre e solo chiacchiere.
  7. Non è detto che chi va al pronto soccorso prende le precauzioni giuste, infatti il primo che è stato contagiato è andato lì senza prendere nessuna precauzione e all’interno di quell’ospedale a quanto pare sono state contagiate altre persone. L’unica cosa da fare è chiamare il 118 spiegandogli che hai sintomi sospetti, e se non hai complicazioni varie ti curi in casa.
  8. Non sono non decisioni, sono scelte obbligate. Se non giochi più, il campionato finisce qui. Ti sembra fattibile come cosa?
  9. Non è che siccome a Torino hanno fatto quell’errore vuol dire che lo fanno in tutta Italia. Se uno crede di avere i sintomi sospetti non può andare al pronto soccorso, prima di tutto rischi di contagiare i medici che poi hanno contatti all’interno dell’ospedale con le persone che hanno già problemi loro di salute.
  10. La diffusione di questo virus non si placherà in pochissimo tempo, quindi si dovrebbero rinviare le prossime tre o quattro giornate di campionato, ma non si può fare perché non ci sarebbe il tempo e il modo per recuperarle queste partite. Quindi bisogna giocare per forza.
  11. Loro in questo momento hanno bisogno di capire l’evoluzione, la situazione è in fase di studio. Stanno cercando di capire come e quanto si sta diffondendo, cosa causa questo virus. Una volta che la situazione si sarà stabilizzata inizieranno ad adottare misure meno rigide. Inizialmente questo è quello che va fatto.
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.