Vai al contenuto

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Barbo83

Utenti
  • Numero contenuti

    408
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Comunità

649 Eccellente

Su Barbo83

Informazioni

  • Squadra
    Juventus

Visite recenti

4.424 visite nel profilo
  1. Impossibile che non venga riscattato.. 18mln per un prestito e 20 lordi di ingaggio fanno 38 per una stagione. Economicamente sarebbe un suicidio per il Milan.
  2. E' ora che il nuovo Scirea, così molti lo chiamavano, se ne vada. Giocatore mediocre. Senza carattere, con ben poche qualità.
  3. Agnelli ha già derubricato il secondo stadio a BUFALA. Anzi ha ribadito che se oggi dovesse costruire paradossalmente lo stadium lo rifarebbe di pari capienza, anche più piccolo. Parlava di bacino cittadino ridotto rispetto ai grandi stadi europei. Evitiamo quindi di dire castronerie. Sulle previsioni di banca Imi... Beh sono previsioni. Certo anche l'assemblea e la relazione hanno già preventivato il prossimo esercizio in perdita. Sinceramente le previsioni di Banca Imi non sono proprio ottimistiche. Se si verificasse quanto scritto, la Juve sarebbe costretta ad una ricapitalizzazione visto che il patrimonio netto non supporterebbe le perdite. Anche la stima sui ricavi mi sembra nulla di che. 560 mln nel 2022, quando probabilmente Barca e Real sfonderanno il miliardo di euro... La forbice più che ridursi si amplierebbe.
  4. Buffon numero uno della storia dei portieri per me. Purtroppo sempre la storia ha sancito che avere il portiere più forte non è così determinante come avere l'attaccante più forte. Quindi un grazie grande quanto un palazzo a Gigi, ma avanti con i campionissimi in attacco. Real e Barca hanno vinto con portieri normali la champions.
  5. Spetta, dove l'avevo sentita????? Ah si, se Pogba viene alla Juve a 0 è perché è un bidone, se no il MU se lo teneva. Ti pare che il Bayern molli D. Costa se fosse davvero forte? potrei continuar a lungo....
  6. Su Pogba che non fa la differenza avrei da ridire... Il prezzo ovviamente tiene conto dell'età e di una possibile futura rivendita, cosa che per CR7 non esiste. Personalmente ci fosse una minima possibilità riprenderei il Polpo. Ma penso che a Manchester non siano scemi e molleranno Mourinho.
  7. Quando si tratta di calciomercato, è tutto un chiacchierare dal quale bisogna sottrarsi il giusto e asciugare il giusto. Non sempre è possibile agire sulla cosiddetta controverifica, anzi quello è il momento del BINGO dentro il cuore del giornalista, anche se consapevole che a volte neppure basta una prima firma vincolante e che in questo mestiere l’ultima curva corrisponde quasi sempre alla penultima (fattore del quale sono ancora più consapevoli gli stessi dirigenti addetti alle trattative). *** Perché questa intro? Perché dobbiamo sempre fare mente locale e conoscere la natura del materiale che stiamo maneggiando. In questo caso materiale addirittura di poco precedente alla subitanea separazione con Beppe Marotta. Il soggetto è Sergej Milinkovic-Savic, centrocampista o altro della Lazio, una delle due missioni principali dell’ex amministratore delegato a ridosso dell’estate insieme alla cessione a titolo definitivo (preferibilmente lucrativa) di Gonzalo Higuain su decisione collegiale. In estate, per tutta una serie di motivi non necessariamente imputabili allo stesso Marotta – che fino a prova contraria non fa le trattative con se stesso – le due situazioni non si sono sviluppate come si riteneva potessero. Nello specifico, per Milinkovic pre-Mondiale Lotito non è mai sceso sotto i 150 milioni di euro di valutazione e per Milinkovic post-Mondiale ha aperto a possibili club (risulta ci abbia provato, magari goffamente, soltanto il Milan di Leonardo) che a questa cifra arrivassero attraverso robusti bonus come si dice genericamente “facilmente raggiungibili”. La storia postuma la conosciamo così com’è: il serbo è rimasto, non senza un pizzico di giusta delusione, in biancoceleste siglando poi in autunno un rinnovo di poco superiore ai 3 milioni a stagione. *** C’è però un seguito alla chiusura del calciomercato del 17 agosto scorso. Edè proprio “firmato” Marotta a metà settembre: il dialogo con la Lazio (Tare ha fatto da mediatore su volontà del calciatore) ha portato dei frutti. Juventus e Lazio, attraverso la parola di due dirigenti che hanno il potere di firma – appunto Marotta e Lotito – sarebbe stato raggiunto un accordo di massima che consegna un potere di acquisto da parte della Juventus (salvo offerte ufficiali di entità maggiore) esercitabile a partire da gennaio 2019 per acquisire le prestazioni sportive di Sergej Milinkovic-Savic. La cifra prestabilita sarebbe di 110 milioni, pagabili in almeno tre esercizi. *** Si tratterebbe quindi di un accordo piuttosto specifico, magari non vincolante ma significativo, dopo che in estate la Juventus si era spinta fino a offrire 70 milioni cash, in quel caso ritenendo di poter sacrificare uno tra Pjanic e Dybala (il primo subissato di offerte, il secondo in bilico per eventuali offerte sopra i 90 milioni di euro). Un accordo che si suppone possa persistere, passando dunque tra le mani di Fabio Paratici il quale potrà agire come meglio ritiene. Certo è che Milinkovic-Savic piaceva proprio a tutti, uno dei rarissimi profili che “metteva d’accordo chiunque in società, a tutti i livelli”. E certo è che Paratici nella seconda parte della stagione 17/18 lo fece ripetutamente seguire sul campo da almeno due osservatori alla volta, magari anche all’insaputa gli uni dagli altri. Personalmente, credo bene che il discorso Pogba sia parallelo ma sovrapponibile, e che inciderà in modo significativo sulle intenzioni della Juventus rispetto a un profilo “monstre” – a prescindere dalle prestazioni che attualmente sta fornendo nella capitale – come quello di Milinkovic-Savic. Luca Momblano Juventibus
  8. Ricordo le parole di Pavel sul gol al Depor... Mi stavo per coordinare e per calciare al volo, ma poi ho visto Mr. Tudor... Fantastico. Uno dei gol che mi ha fatto esultare di più.
  9. Sta facendo più impressione del primo Alex Sandro, che aveva fatto una stagione straordinaria. Speriamo non ne segua le orme. Campionissimo.
  10. Fino a qualche mese fa mi strappavo i capelli per Sandro.. Ora se lo vendessimo bene non me ne rammaricherei.. Non ha più fatto la differenza. Buon terzino ma nulla di speciale
  11. Ci ha alzato la coppa in faccia... Quella che brucia di più.. Ha dimostrato chi fossero gli * e chi invece meritava successi
×

Informazione Importante

Utilizziamo i cookie per migliorare questo sito web. Puoi regolare le tue impostazioni cookie o proseguire per confermare il tuo consenso.