Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Eymerich

Utenti
  • Content count

    3,844
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

2,001 Guru

1 Follower

About Eymerich

  • Rank
    Titolare

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo

Recent Profile Visitors

6,204 profile views
  1. Giusto, è lui che si schiera da solo dove vuole, non quello in panchina.
  2. Quando scrivevo che con Allegri in panchina avremmo perso altri giocatori, come già successo con Tevez, Dani Alves e Ronaldo, Dybala in primis, ho trovato risposte ironiche. Forse ricordo solo io quando suo fratello Gustavo, allora suo procuratore, disse candidamente in un programma sportivo radiofonico argentino che si trovava male nella Juve e voleva andare via perchè scontento delle scelte del tecnico. Poi arrivò Sarri e Dybala fece di tutto per restare.
  3. La solita storia dell'equilibrio, un concetto astratto che esiste solo nella mente di Allegri. Questo fantomatico equilibrio che lui insegue è una chimera, non esiste. Esiste solo il paradigma della coperta corta, stop. Se attacchi di più, subisci di più. Se difendi di più, aggredisci meno. Purtroppo siamo preda delle insicurezze di questo allenatore che odia i rischi e vorrebbe avere sempre la botte piena e la moglie ubriaca, e finisce sempre per castrare le sue stesse, anche buone, intuizioni tattiche per paura di sbilanciarsi e correre rischi.
  4. Eymerich

    Inter - Juventus 2-1, commenti post partita

    Ha grosse lacune in alcuni reparti, ma non è l'unico problema. C'è anche il fatto che abbiamo ripreso un allenatore che non è un fenomeno e, soprattutto, fa un tipo di calcio che è del tutto inadatto all'organico e alla situazione attuali. Per quanto mi riguarda, oltre ad avere ancora serissimi problemi a centrocampo, abbiamo sbagliato per il secondo anno di fila la guida tecnica.
  5. Eymerich

    Inter - Juventus 2-1, commenti post partita

    Intanto all'estero i carichi di lavoro sono molto più leggeri, ma i giocatori non si infortunano con questa frequenza e non sono sempre spompati. Viviamo di concetti sportivi obsoleti da 20 anni.
  6. Eymerich

    Inter - Juventus 2-1, commenti post partita

    Investire hanno già investito. Siamo la squadra italiana che ha speso di più sul mercato, negli ultimi 10 anni. Il problema è che si è investito male. Peggio ancora, c'è un deficit evidente nella struttura societaria. Allenatore inadeguato messo lì da dirigenti altrettanto inadeguati.
  7. Eymerich

    Pirlo va rivalutato?

    Come al solito, ti sbagli. Con un altro allenatore avremmo fatto anche di più. La prima finale la ottenemmo con una squadra che aveva ancora le stimmate di Conte, e sono dell'avviso che con un altro allenatore avremmo anche potuto vincerla. La seconda era impossibile da vincere, ma del resto fummo anche piuttosto fortunati ad arrivarci. Peraltro, il sentimento riguardo ai post è assolutamente reciproco. Quasi ogni volta che leggo i tuoi, le reazioni vanno dalla perplessità al divertimento. Temo che abbiamo opinioni diametralmente opposte su diverse questioni, c'è poco da fare. Senza offesa, sia chiaro. Ognuno ha diritto alle proprie idee. Ma dal punto di vista di quelle sulla Juve e sul calcio in generale, JVS, per me non ne azzecchi una. "We'll have to agree to disagree", come dicono gli anglofoni.
  8. Eymerich

    Pirlo va rivalutato?

    Ma anche no. Casomai è Allegri che va rivalutato, verso il basso, visto che è sopravvalutato. La squadra ha delle mancanze evidenti, ma se pensate davvero sia inferiore ad altre che ci hanno bastonato, siete fuori strada. Anche la guida tecnica ha le sue colpe. Che Pirlo fosse un dilettante allo sbaraglio lo scrissi qui in tempi non sospetti (venni pure redarguito perchè dissi che chi pensava potessimo vincere lo scudetto con lui in panchina era un minus habens, forse esagerando nell'espressione, ma mi pare i fatti mi abbiano dato ragione). E allo stesso modo scrissi che il ritorno di Allegri non avrebbe portato giovamento. Entrambe le cose erano abbastanza prevedibili. Allegri è certamente un allenatore e non un esordiente totale come Pirlo, ma è un GRANDE allenatore? Io non credo. Sono sempre stato dell'avviso che abbia raccolto più di quanto ha seminato grazie ad una squadra che sarebbe stata comunque molto forte con un altro allenatore. Quando allenava il Milan, Conte gli ha dato lezioni tattiche più volte. È un discreto allenatore, con alcuni grossi limiti, inadatto ad allenare una squadra con ambizioni di livello europeo.
  9. Eymerich

    "Tagliamo" le braccia a De Ligt

    Buoni difensori QUALI, visto che son 10 anni che andiamo avanti con Chiellini e Bonucci? Li facciamo giocare fino a 50 anni? Inutile parlare di organizzazione se poi non hai i giocatori. Mi paiono i discorsi su Ronaldo, quando si diceva che, andato via lui, avremmo segnato grazie alla migliore organizzazione tattica. Infatti da allora abbiamo un attacco orrendamente sterile. Ad oggi, tolto De Ligt, sostituti non ne abbiamo. Questi sono i fatti.
  10. Intanto Cancelo è stato votato come uno dei giocatori migliori della Premier più volte. Questa fissazione che il terzino deve fare il compito difensivo in primis è il motivo per cui non siamo in grado di evolverci verso un calcio più moderno ed europeo. Si veda prima di lui Dani Alves, che si lamentò proprio di questo (così come Tevez e Cristiano Ronaldo). Non condono il comportamento poco professionale di Alves, ma non aveva nemmeno tutti i torti.
  11. Prima di Arthur dovremmo liberarci di Bentancur, Rabiot, Ramsey, Bernardeschi, Rugani... Arthur è l'ultimo dei problemi. Anzi, ha più volte dimostrato che con lui la squadra gioca meglio che con altri.
  12. Leggo spesso questa obiezione, ovvero che in caso di lesione traumatica non ci siano colpe da imputare e che si tratti di sola sfortuna, pertanto colpevolizzare la preparazione sia sbagliato e un modo sciocco di approfittare di una casualità per ribadire un luogo comune contro l'allenatore. Personalmente non mi convince. I carichi di lavoro pesanti vanno in ogni caso a stressare continuamente le fibre muscolari e i legamenti, facilitando poi i danni in caso di trauma da impatto o torsione.
  13. Nì. Numeri alla mano, Ronaldo non ha mai segnato quanto CR7. Anche considerando le difese di allora superiori, c'è un gap sensibile in favore del portoghese. Magari più bello da vedere, più rapido e tecnico (e anche qui si potrebbe discutere, visto che il CR7 visto da noi era già ben lontano dal suo livello di forma migliore, da giovane era molto più spettacolare nel dribbling), ma sicuramente meno efficace. Il calcio non è il pattinaggio artistico, dove vince chi fa l'evoluzione più bella. Contano i goal.
  14. Torna Allegri e tornano gli infortuni. O è particolarmente sfortunato, oppure i suoi concetti di preparazione atletica sono obsoleti, coi soliti carichi di lavoro troppo pesanti che si usano solo in Italia.
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.