Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

*Julian*

Utenti
  • Content count

    8,947
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    2

*Julian* last won the day on May 30

*Julian* had the most liked content!

Community Reputation

9,381 Guru

About *Julian*

  • Rank
    l'Apostata

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Non dichiarato
  • Provenienza
    Tübingen

Recent Profile Visitors

214,148 profile views
  1. No, qui si sottovaluta un'altra questione: che i club coincidano coi loro presidenti
  2. Beh, se dichiarare ufficialmente di volersene tirar fuori, con tanto di scuse, nulla "aggiunge", allora possiamo anche terminare qui la discussione
  3. Grazie per avermi spiegato che un contratto non si scioglie soltanto con una nota sul sito ufficiale. Purtroppo nulla aggiunge alla discussione.
  4. Che e' esattamente quello che hanno scritto. Quanto all'ambito legale, che procedure devono avviare adesso, se non si e' costituita ancora nessuna Super League? Solo in quel caso, avrebbe senso. Al momento vigeva un impegno a prender parte a quel torneo, nel caso si costituisse. E quell'impegno e' stato ufficialmente revocato. E questo tralasciando il piccolissimo particolare di aver appena acconsentito ad una maxi penalizzazione in Premier League in caso di futura partecipazione. Ma forse e' facciata pure quella.
  5. C'e' stata anche la lettera di scuse del presidente Henry, ancor piu' emblematica. Parliamoci chiaro, cosa ci si aspettava? Che certificassero l'uscita (legale) dalla Super League? Come sappiamo, sembra un iter complesso. Pare che questo percorso legale sia stato intrapreso dai club in questione, poi si e' liberi di non credervi. Ma che il fatto solo che il comunicato sia "vago" o una semplice dichiarazione di intenti, non costituisce prova di nulla. Semplicemente a questo punto non poteva essere altro. Fermo restando che "our involvement has been discontinued" a me pare lasci poco spazio ad interpretazioni. Poi che gli stessi club potrebbero essere interessati ad una riforma diversa in futuro, e' anche possibile. Ma attaccarsi a quel contratto, negando tutto quel che e' seguito, mi chiedo a cosa serva e a chi giova. Facessero pur valere la sua forza giuridica e richiedere delle penali, se lo ritengono opportuno. Ma a livello sportivo non mi pare ci siano presupposti perche' si faccia alcunche'.
  6. Ricordo dei comunicati ufficiali che campeggiavano sui rispettivi siti lo scorso 20 aprile, seguiti da un recento impegno sottoscritto con la Premier League a non partecipare in futuro a competizioni del genere. Ma forse ricordo male.
  7. Ah si' vero. Che poi Rice volevano riprenderlo a peso d'oro la scorsa estate. Tra l'altro e' incredibile come Rice e Mount, letteralmente cresciuti insieme (e migliori amici) si ritrovino adesso a guidare il centrocampo della nazionale. Che al Chelsea siano bravi a lavorare sui giovani sin da piccoli e non si tratti solo di depredare il mercato internazionale, come si era obiettato su questi lidi?
  8. Nope, sono esattamente 57. 7 per il prestito in questa stagione, 40 di riscatto dal prossimo anno e 10 di bonus.
  9. Dipende dalle modalita' di pagamento. Ne devono incassare ancora 57 da noi per Chiesa
  10. Non esiste dichiarazione o rumour secondo cui le inglesi vorrebbero tornare indietro. Mentre esistono mille dichiarazioni ufficiali che vanno nella direzione opposta. Poi ci sono le opinioni di Laporta e Perez, che immagino contino piu' di tutto il resto.
  11. Tutti possono migliorare, figuriamoci, ma Gosens ha giocato anche difensivamente molto bene. Fa il tornante, che non ha i compiti del terzino, chiaramente. Ma Gosens nasce laterale basso, non e' un'ala (che e' quel che si legge qui): ha imparato movimenti ed ha maturato un'abitudine a finalizzare l'azione con Gasperini. In Olanda giocava laterale basso. Poi se si vuole proporre il classico calcio speculativo allegriano, Gosens lasciamolo ad altri, per carita'. Il ragazzo merita di meglio.
  12. Brilliamo per tempismo noi. Gosens andava preso quando volevano Bernardeschi, anche a costo di pagargli parte dell'ingaggio.
  13. Premesso che Vlahovic e' un giocatore di gran potenziale, Haaland aveva segnato otto gol in sei partite al debutto in Champions League. Non proprio la stessa cosa
  14. Si', per forma e' identico al nostro Passato Prossimo, ma come suggerisce il nome differisce per funzione. Come ti hanno gia' detto, il Present Perfect inglese puo' riferirsi ad eventi iniziati nel passato e che continuano o hanno ricaduta nel presente. Non a caso uno degli errori piu' comuni degli italiani che parlano inglese e' esprimere concetti generici o universali col presente, laddove in inglese va usato necessariamente il Present Perfect ("Ronaldo gioca alla Juve da tre anni" --> Ronaldo has been playing at Juve for three years (e non "plays at Juve..."). Ma questa e' un po' una peculiarita' dell'inglese (e di un altro paio di lingue germaniche, stranamente non del tedesco che pare essere stato "contaminato" dall'italiano). Tuttavia, il Present Perfect inglese e' una creatura complessa. Ha molti usi simili al nostro Passato Prossimo (come quello indefinito "Italy have won four World Cups"), ma curiosamente questi usi non sono possibili con gente defunta (a differenza dell'italiano) --> Whitney Houston *has won/won six Grammy Awards. Quanto alla forma, in precedenza ti dicevo "tempo verbale presente" perche' di solito in linguistica si distingue tra tempo e aspetto verbale (l'aspetto di solito non trova molto spazio a scuola). Quindi tecnicamente quello che ti da' anteriorita' nel Present Perfect non e' il tempo, ma l'aspetto verbale (il Perfetto, che si riferisce ad eventi finiti).
  15. Epilogo piuttosto scontato. Grazie Paratici Sent from my Redmi Note 9 Pro using Tapatalk
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.