Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

TempoReale

Utenti
  • Content count

    250
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

1,378 Eccellente

About TempoReale

  • Rank
    Esordiente

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo

Recent Profile Visitors

8,464 profile views
  1. Doppio sorpasso alla Juve. Già, perché non solo il Milan si porta al secondo posto con 59 punti contro i 58 bianconeri, ma anche la Juve dello scorso anno supera di un punto quella odierna. Non solo, a parità di giornate di campionato, la Juve di oggi ha un gol subito in più e due gol fatti in meno rispetto a quella della passata stagione. Questo sancisce, ad oggi, la mancata crescita della squadra sotto tutti i punti di vista. Non solo, ne attesta una regressione e proviamo a spiegarne i motivi. La Juve dello scorso anno aveva una rosa più di esperienza (Di Maria, Cuadrado, Paredes, Bonucci), ma questo è l'unico "bonus" rispetto alla situazione odierna: l'anno scorso si giocavano le coppe e avevamo la spada di Damocle della sentenza scandalosa sulle plusvalenze che dava incertezza a tutto l'ambiente. Quest'anno, invece, non c'è nessuna sentenza da attendere, inoltre la squadra ha sempre un'intera settimana per preparare le partite. Aggiungiamo che la rosa, pur perdendo esperienza (e i giocatori sovracitati hanno cmq performato male), ne ha guadagnato di freschezza e gioventù (cito fra tutti Cambiaso, ma anche McKennie sta facendo una grande stagione e Yildiz è una piacevolissima scoperta). Ad oggi (e sottolineo ad oggi), quindi, possiamo attestare la decrescita della resa della squadra e della guida tecnica.
  2. Ma infatti... È un evento talmente raro... Generalmente sono Inter e Napoli a doversi lamentare per un accanimento mediatico e giudiziario. È uno scandalohhh 😆
  3. Dall'articolo di Repubblica si evince che l'accesso ai dati non era stato autorizzato
  4. Ok, però mi pare strano che quelli delle altre squadre siano, come sempre, immuni a tutto... Milionari e miliardari sono anche quelli di Inter, Milan, Napoli e compagnia bella. Idem come sopra... Sempre e solo della Juve. Di interisti, milanisti vari ecc niente di niente. Loro sono dei Santi.
  5. Come riporta La Repubblica, da un'inchiesta sullo spionaggio illegale di conti correnti e 740 di vari vip tra politici, imprenditori ecc., emerge che fra gli "spiati" c'è stato un occhio particolare sulla Juventus, in particolare nelle figure di Andrea Agnelli, Massimiliano Allegri e Cristiano Ronaldo (il periodo in questione è il 2021). PS. E poi dicono non sia vero che riguardo la Juve ci sia un accanimento a tutti i livelli! Sono solo abbagli di noi tifosi bianconeri... Certo, come no!
  6. TempoReale

    Xavi, Klopp, Tuchel e... Allegri

    Davvero non hai capito un fonema del senso del topic. Certe risposte sono l'emblema dell'ansia e del nulla (e della superficialità). Il topic è articolato, volto ad accendere un dibattito interessante (molte risposte sono interessanti), soprattutto riguardo la questione della comunicazione preventiva sul cambio o meno della guida tecnica come hanno fatto Barca, Liverpool e Bayern. Ciò non vuol dire che loro hanno fatto bene e gli altri no o viceversa, ma si pone la questione della differenza del modus operandi che vige in Italia e sulle motivazioni di tale differenza. Forse adesso è un tantino più chiaro. Poi se stiamo a denigrare la gente che sta sul forum come disfattista ecc. e siamo noi stessi su un forum... E te lo dico come uno che si è macinato i km per andare allo Stadium.
  7. TempoReale

    Xavi, Klopp, Tuchel e... Allegri

    I nomi nel post per gli eventuali sostituti non sono Xavi, Klopp e Tuchel (presi come esempio di dimissioni o esoneri anticipati), ma quelli di Conte e Motta: se Conte certamente chiede uno stipendio alto, Motta sarebbe sostenibile per le casse bianconere. Se non possiamo permetterci neanche di pagare Motta... E almeno questo non lo credo.
  8. TempoReale

    Xavi, Klopp, Tuchel e... Allegri

    Questo è vero, tuttavia siamo già al terzo anno dell' Allegri 2... Una cosa sarebbe stato dopo uno/due anni dall'inizio, un'altra è essendo arrivato ad un solo anno dalla scadenza. Teniamo presente che altri allenatori o società hanno annunciato il divorzio con contratti ancora in essere per più stagioni. Klopp, ad esempio, è un'istituzione a Liverpool e non avrebbe avuto difficoltà a farsi rinnovare il contratto per altre stagioni.
  9. Ok, siamo a poco più di metà stagione ed è prematuro parlare di cosa accadrà nella prossima a livello di programmazione societaria... Oppure no? Molti ci spiegano che le decisioni riguardo la futura guida tecnica saranno posticipate a maggio, o perlomeno palesate. Altri sostengono che in realtà la nostra società ha già deciso se confermare l'attuale tecnico o puntare su un nuovo coach, ma senza comunicarlo formalmente per non destabilizzare l'ambiente in corso di stagione, in un senso o in un altro. Tuttavia gli ultimi sviluppi sulle panchine di alcuni club tra i più blasonati in Europa mi pongono degli interrogativi: Barca, Liverpool e Bayern hanno già formalizzato che dalla prossima stagione avranno un nuovo tecnico. Se Xavi e Klopp hanno, in prima persona, comunicato l'intenzione di lasciare i propri club, è stato invece il Bayern a manifestare l'intenzione di sostituire Tuchel. Ogni situazione è certamente diversa (Bayer e Barca in difficoltà di gioco e risultati, Liverpool in ripresa rispetto alla scorsa stagione), ma è sovrapponibile o meno ai costumi italici ed in particolare alla Juventus? Ci sono differenze culturali che permettono a questi grandi club di nazioni estere di annunciare in anticipo le programmazioni tecniche o è solo mera questione di opportunità? Nel nostro particolare caso, ricordo un unico episodio simile ed è stato quando Lippi si prese la responsabilità di dire "se il problema sono io, lascio la Juventus" (Lippi in quella situazione aveva un accordo con l'Inter). Mi chiedo allora: come mai non abbiamo la stessa chiarezza oggi, con Allegri al centro dell'attenzione? È per via del fatto che il tecnico ha ancora un anno di contratto (mere questioni economiche)? O che crede fermamente di poter dare il suo contributo al club anche la prossima stagione? O è la società a non avere ancora le idee chiare? È proprio la mentalità italiana alia a non considerare prese di posizione anticipate per non compromettere le stagioni in corso (mancanza di coraggio)? Davvero una squadra che sa in anticipo di un cambio di guida tecnica stacca la spina o è una squadra di gente di carattere disposta a dare tutto "fino alla fine" a prescindere? Faccio una considerazione finale: qualora la società avesse deciso di cambiare tecnico, non credo si possa aspettare maggio almeno a livello puramente operativo: i tecnici di livello tipo Conte o Motta (so che sono target diversi, ma ho citato i più gettonati e certamente bravi) non saranno più disponibili e bisogna bloccarli prima, anche sobbarcandosi il rischio di pagare a vuoto un altro anno di contratto ad Allegri. Voi che ne pensate?
  10. TempoReale

    La questione "esterni di centrocampo"

    Se dovessimo passare in futuro al 4-3-3, sono totalmente d'accordo con te
  11. Nei vari dibattiti riguardo le carenze della rosa attuale e la costituzione futura della squadra, sento giustamente sempre sottolineare la questione degli interni di centrocampo, con la sollecitazione dell'acquisto di una mezzala propositiva (si fa il nome di Koopmainers). Senza dubbio i soli McKennie, Rabiot e Locatelli non bastano e probabilmente non rappresentano un centrocampo di livello europeo, nonostante la sorprendente stagione dell'americano e lo status consolidato del francese, che ricordiamo essere a scadenza (riguardo Locatelli ci sarebbe da aprire un altro dibattito, dato che per me può essere una buona alternativa ma non il perno di un centrocampo di una squadra che ambisce ai massimi traguardi). Tuttavia, ulteriore carenza, mostrata anche nella ahimè triste partita di San Siro, è quella che riguarda gli esterni di centrocampo. Attualmente, a mio parere, l'unico che ha mostrato performance di livello è Cambiaso (a parte l'ultima gara, ma può capitare ad un giovane alla prima esperienza in un top club), mentre gli altri per varie ragioni stanno facendo una stagione totalmente insufficiente. Kostic è costantemente uno dei peggiori in campo, se non il peggiore; Weah è tutto fumo e niente arrosto e forse neanche un centrocampista; Iling ha mostrato dei numeri interessanti lo scorso anno ma in questa stagione è utilizzato col contagocce ed è ancora un oggetto misterioso; di De Sciglio è inutile parlarne. Oltre Cambiaso, l'unico giocatore che ha fatto bene in fascia è McKennie, ma spostarlo sulla destra aprirebbe una voragine in mezzo e non sappiamo ancora se Alcaraz può essere titolare (Miretti non ne è assolutamente in grado attualmente). Quindi, se il prossimo anno giocheremo ancora col 3-5-2, servirebbe urgentemente un acquisto sugli esterni (e dirottare Cambiaso sulla destra o sinistra a seconda dell'acquisto). A meno che non si voglia passare al 4-3-3, che renderebbe inutile tale acquisto e puntare su Danilo-Cambiaso come terzini e Yildiz/Soulè/Chiesa (ed eventualmente Anderson, anche se a me non entusiasma affatto) come esterni del tridente, eliminando i vari Kostic ecc. dallo scacchiere. Secondo vai qual è la soluzione migliore? L'esterno la considerate una priorità? E chi farebbe al caso nostro?
  12. TempoReale

    Eliminazione ed onestà intellettuale

    Onestà intellettuale è anche dire che nelle due partite hanno giocato meglio loro. Onestà intellettuale è anche dire che il migliore dei nostri è stato Tek con due tre miracoli e altre parate importanti. Onestà è anche dire che abbiamo passato gran parte della partita dentro la nostra area piccola. Onestà è anche dire che ci hanno schiacciato e gli innumerevoli angoli concessi ne sono la riprova. Onestà è anche dire che questo allenatore e questa società sono inadeguati, anzi sono venefici per i nostri colori. Onestà è anche dire che serve un cambio totale di mentalità, di idea di calcio, perché è insultante che una società gloriosa come la Juve in Europa abbia sempre tutte queste difficoltà e fuori dal campo non sia mai in grado di difendersi o prendere delle iniziative clamorose, tipo ricorso al Tar e la giustizia ordinaria per fare valere i propri diritti a costo di bloccare il campionato. Sempre supini, sempre yesmen, sempre accondiscendenti. Mi sono stancato.
  13. Szczesny 7,5: fa due-tre miracoli, qualche altra ottima parata. Gatti 7: e quel campione di Allegri gli preferisce Sciagura Sandro. Uno dei pochi che ci mette carattere, oltre che attenzione e fisico. Bremer 6,5: bene anche lui, sfiora il gol di testa. Danilo 7: nei contrasti non sbaglia niente, qualche imprecisione in impostazione ma cerca di dare certezze ad una squadra incerta. Cuadrado 3,5: procura un rigore non fischiato, non salta l'uomo, svagato, dannoso. Giocatore finito, ma grazie per gli anni passati giocati ad alto livello. Cmq davvero irritante. Fagioli 7: sette pieno anche per augurio di pronta guarigione... Ma a parte questo, è l'unico nostro centrocampista che ha la tecnica e la visione per giocare ad alti livelli. È una delle mie poche speranze per il nostro futuro sempre più plumbeo. Se penso che il nostro allenatore gli ha preferito spesso quel disastro di Miretti... Non me ne capacito. Locatelli 5: giocatore medio, decente incontrista e poco altro, senza carattere. Non da Juve, o al massimo da panchina. Volevo dargli 4, ma ho pensato a chi l'ha sostituito e allora ben venga il 5. Rabiot 6,5: difficile da valutare... Ha sgroppato come sempre, andando anche vicino al gol come spesso gli è accaduto quest'anno. Certamente il migliore a centrocampo dopo Fagioli... Tuttavia ha sbagliato tanti passaggi e stop... Certo, ha anche servito a Di Maria una palla d'oro, per questo mezzo voto in più. Iling Junior 5,5: partita opaca, l'avrei preferito a gara in corso con gli altri stanchi.. ma è giovane, ha dribbling, in futuro con un allenatore con un minimo di idea di gioco potrà fare bene, io ci punto. Di Maria 3,5: che grande delusione, non ha azzeccato un controllo (anzi uno sì, molto bello), si è mangiato un gol, ha sbagliato tutti i passaggi. E, cosa ancora più grave, ha avuto un atteggiamento indisponente, svogliato. Kean 6: ha preso un palo, lottato, creato qualcosa... Poi come sempre fa le cappellate, ma quantomeno ci prova e ha sempre fiuto per il gol. Allegri gli preferisce Milik in generale, cioè, un giocatore che non ha più nulla da dare... Almeno Kean è ancora giovane e ha margini di miglioramento, almeno potenziali. Paredes 4: non l'ho mai voluto alla Juve, mai apprezzato. Avevo ragione ovviamente. Chiesa 2: sostanzialmente, guardando gli episodi, abbiamo perso a causa sua. Palla persa da lui e gol subito, gol mangiato durante il pareggio e quando eravamo in svantaggio. Si impappina col pallone tra i piedi, sta sempre a terra a protestare. Non vorrei che il vero Chiesa fosse questo e quello dei violacei, perché per ora ha azzeccato solo l'anno con Pirlo. Prima e dopo, solo fumo. C'è l'attenuante infortunio, ok, però boh. Mah. Intanto abbiamo perso sta coppa e forse qualche anno a venire. E lui c'entra. Vlahovic 6,5: entra e fa subito un gran gol. Ci mette molta più voglia di altre volte e si vede. Un voto più che sufficiente in una stagione largamente insufficiente. Speriamo valga questi 80 milioni, che per adesso manco la metà. Kostic 5: crollo verticale negli ultimi due mesi. Non ne ha più. Stagione da 6. Miretti 1,5: giocatore imbarazzante. Di una scarsezza quasi unica. Capisco la giovane età, ma questo non sa stoppare un pallone. Il gol, poi, per lui è tipo un oggetto misterioso della fascia di Kuiper. Da spedire su Saturno. Poi in futuro non si sa mai... La speranza è l'ultima a morire e sarei pronto a tessere le sue lodi qualora le meritasse. Ma davvero no, Miretti no. Attualmente non può stare in serie A. E pensare che questo ha giocato spesso al posto di Fagioli. Milik 4,5: va bene, balletto finito. Un mese buono, 8 mesi di nulla. Altro che riscatto... Quest'ultimo mese avrebbero dovuto pagarci loro per il danno subito. All. Allegri 1: zero non lo dò per pura pìetas umana, perché sono una persona buona. Ma questo soggetto mi ha devastato le domeniche, i mercoledì, i giovedì, i venerdì, i sabati, i lunedì. I martedì. A livello comunicativo è stato deleterio e strafottente, negazionista ai livelli dei no vax e terrapiattisti vari. Le buone partite che vede lui sono quelle nel regno di Fantàsia, dove tutto è il contrario di tutto e gli universi si intrecciano creando nuove realtà. Il suo gioco è un abominio, un qualcosa di inguardabile, di sofferenze immani per i giocatori e per noi tifosi. Basta vi prego, vi scongiuro. Cacciatelo. Faccio un appello alla proprietà: cambiamo mentalità, cambiamo idea di calcio, cambiamo dirigenza (Calvo, Ferrero e Scanavino sono marionette senz'anima e competenza calcistica), cambiamo allenatore, cambiamo mezza rosa. Vi prego. Il migliore Tek
  14. Stai zitto Calvo, stai zitto per favore che quando parli mi si arrovellano le intestina.
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.