Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

The Black Mamba

Utenti
  • Content count

    2,428
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

1,198 Eccellente

About The Black Mamba

  • Rank
    'Till the end
  • Birthday June 20

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. The Black Mamba

    Milan - Juventus 1-3, commenti post partita

    Non me ne frega un * della vittoria di oggi, se poi non siamo in grado di dare continuità. Abbiamo fatto il nostro e lo abbiamo fatto bene, ora bisogna continuare a pedalare per riprenderci la vetta.
  2. The Black Mamba

    Buffon: leader senza tempo

    Nonostante l'età Gigi ha una prontezza che a volte manca a Szczesny e rispetto al polacco riesce ad essere più concentrato e costante. Come da diversi anni a questa parte, però, la pecca del non riuscire mai a bloccare le conclusioni è un po' pesante. Tek, quando è in giornata, è davvero fenomenale, peccato che di tanto in tanto abbia dei cali di tensione. Il polacco deve essere il numero 1, Gigi però è ancora un'alternativa di lusso, buona per il campionato.
  3. The Black Mamba

    Barcellona - Juventus 0-3, commenti post partita

    La Juve più bella del 2020, era dalla partita con l'Atletico Madrid che non mi emozionavo così tanto. Le grandi squadre però si vedono nella continuità di risultati, quindi speriamo che la prestazione di ieri venga replicata nelle partite a seguire.
  4. The Black Mamba

    Ronaldo Luís Nazário de Lima

    A me la cessione di Bobo Vieri è rimasta in gola. Amavo Bobone e lo invidiavo fortemente ai nerazzurri, nonostante avessimo Trezeguet che con Alex aveva un'intesa fantastica (pari a quella di Bergkamp e Henry o di Sutton e Larsson), la più longeva tra le grandi coppie d'attacco di quegli anni e una delle più vincenti in assoluto. Ma Bobone ragazzi... magari alla Juve avrebbe anche guadagnato qualche anno di carriera, oltre che qualche trofeo in più.
  5. The Black Mamba

    Ronaldo Luís Nazário de Lima

    Oddio, direi che nel ruolo di attaccante ha avuto il pedigree di migliore al mondo almeno dal 96 al 2004, nonostante gli infortuni a cavallo tra i due millenni. Ha vinto una Coppa America nel 99 (se non vado errato) e un Mondiale nel 2002 da assoluto protagonista e da capocannoniere in entrambe le competizioni. Al Madrid ha continuato a viaggiare su medie da gol altissime e, fino all'esplosione di Ronaldinho (04/05), tutti consideravamo il Fenomeno il miglior calciatore al mondo.
  6. The Black Mamba

    Ronaldo Luís Nazário de Lima

    Van Basten era un 9, Ronaldo era un 9 e ½. In area Van Basten e Batistuta, tanto per fare degli esempi, erano superiori al Fenomeno. Nel ruolo del 10 Baggio e Ronaldinho (tra il 2004 e il 2006) erano anche loro di un altro pianeta. Ma in mezzo c'era il Fenomeno, freddo come i migliori numeri 9 e con la classe di un 10. A suo modo era un attaccante unico e avveniristico in quel periodo.
  7. The Black Mamba

    Ronaldo Luís Nazário de Lima

    Al massimo dello splendore è stato il miglior 9 e ½ di sempre; in un periodo, tra l'altro, in cui il livello del calcio era altissimo e non esistevano mai, soprattutto a livello di nazionali, nette favorite durante le competizioni. Oltretutto vent'anni fa i difensori sapevano ancora affondare il tackle e soprattutto gli arbitri non fischiavano fallo per un intervento ruvido, se avveniva sul pallone. Di lui ci si ricorda principalmente la rapidità, la forza fisica, la qualità, l'abilità di andare a rete in qualsiasi modo e con qualsiasi piede; ma nei pressi dell'area di rigore aveva un iq calcistico fuori dal normale, come CR7 difficilmente sbagliava la scelta della giocata, ma era molto più imprevedibile. L'unico punto debole è stato il ginocchio. Ma dimenticate la longevità di Messi e C. Ronaldo, loro hanno fatto un altro calcio: Ronaldo il brasiliano è stato il calciatore più forte al mondo per un intero decennio, un'eternità per gli standard di quel periodo.
  8. The Black Mamba

    Il topic dell'NBA 2021

    Beh, in termini assoluti è un binomio da Eurolega, anche se il pacchetto di supporto non è all'altezza. Diciamo che il loro ingaggio è un investimento funzionale ad assicurarsi la vittoria dell'Eurocup e la conseguente qualificazione in Eurolega. Poi, eventualmente, il roster sarà ulteriormente rafforzato.
  9. The Black Mamba

    Il topic dell'NBA 2021

    Nemmeno nei sogni. Ma soprattutto Belinelli-Teodosic in EuroCup...
  10. The Black Mamba

    Juve senza italiani tra porta e difesa: prima volta nella storia

    Infatti ho specificato che vedrei titolari Donnarumma e Spinazzola. Poi, relativamente alla difesa, ho detto (e lo riaffermo) che il resto della ciurma non è all'altezza dei nostri difensori. A centrocampo in nazionale ci sono ottimi calciatori di prospettiva su cui io avrei puntato/punterei e comunque nessuno di questi sarebbe titolare certo nella nostra rosa. Il discorso era relativo alla difesa.
  11. Il nostro metro di giudizio non deve essere l'Inter, ma il Real Madrid, il Barcellona, l'Atletico, il Bayern, perché quelle sono le contendenti Se siamo una squadra che annaspa per passare i gironi non siamo una squadra da Champions, né come valori sul campo, né come mentalità
  12. Chissenefrega onestamente. Esultare il passaggio dei gironi è come esultare per il conseguimento della salvezza, per la Juve deve essere considerato solo una tappa formale. Oltretutto con la formula dei gironi il passaggio nella maggior parte dei casi si concretizza già al sorteggio, come quest'anno per l'appunto.
  13. The Black Mamba

    Juve senza italiani tra porta e difesa: prima volta nella storia

    La qualità dei calciatori italiani oggi non è poi così alta, sia perché la scuola italiana è stata esasperata dal sacchismo a tal punto da far dimenticare agli allenatori delle giovanili che in quella fase bisogna "allenare" il talento più che costruire degli interpreti di gioco, sia perché si è perso il serbatoio costituito dalla provincia e dalle serie minori, dove si preferisce investire sul nome esotico da rivendere all'estero a cifre importanti. Quindi non è colpa della Juve se oggi i giovani italiani validi sono pochi e pertanto si spartiscono equamente tra le "big" del nostro campionato. Il Milan fa storia a sé perché in questi anni ha potuto investire sui giovani italiani senza l'affanno dei risultati e infatti oggi si ritrova un gruppo giovane, collaudato e ben affiatato. In ogni caso la Juve non deve avere rimpianti: se prendo la difesa titolare della nostra nazionale, l'unico upgrade lo vedo solo in Spinazzola (sull'Alex Sandro delle ultime stagioni), mentre Donnarumma si preferirebbe a Tek per ragioni anagrafiche più che per altro. Questo non toglie che, soprattutto nel comparto riserve, è sempre meglio avere dei nazionali che fanno gruppo e giocano affamati piuttosto che stranieri strapagati e che ovviamente si lamentano alla seconda panchina. Un gruppo di nazionali alla Tacchinardi/Conte/Iuliano/Birindelli serve per cementificare il gruppo e trasmettere la juventinità ai giovani e alle stelle straniere.
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.