Vai al contenuto

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Ale0306

Utenti
  • Numero contenuti

    971
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni con più "mi piace"

    1

L'ultima giornata che Ale0306 ha vinto risale al 8 Dicembre 2011

Ale0306 ha ottenuto più mi piace in un giorno nei suoi contenuti!

Reputazione Comunità

3.626 Guru

Su Ale0306

  • Titolo utente
    Primavera
  • Compleanno 03/06/1973

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo

Visite recenti

17.163 visite nel profilo
  1. Io non amo Allegri, anzi... ma di questa coppa non mi importa nulla... l'importante è che ci si prepari a dovere (il che significa NON rischiare infortuni) per l'unico obiettivo che conta quest'anno, quello che mi sogno di notte da più di vent'anni ormai
  2. Higuain è andato, finito, neppure lontanamente adatto al nostro livello e al nostro tipo di gioco... Sarebbe più utile riprendersi Del Piero, almeno avrebbe una valenza in termini di marketing e sarebbe il giusto ambasciatore per tutti i nuovi mercati.
  3. Ale0306

    La Juventus lancia Icon Collection

    Io credo che ci sia del vero nelle parole dell'utente che hai citato. Sono d'accordo con te sul fatto che certe linee possano avere mercato, ma i prezzi devono essere tarati sulla qualità del prodotto e alle tasche dell'utente a cui esso si rivolge.
  4. Ale0306

    La Juventus lancia Icon Collection

    Hai ragione, e non voglio fare il fighetto... però mi sembra un pò "forzato", oserei dire un pò "truzzo". La Juventus ha svoltato quando ha inventato il nuovo logo, un logo bellissimo... elegante, poderoso, autorevole, potrà tranquillamente attaccare il mercato dei più importanti leader del settore ma per farlo servono anche gusto e qualità dei prodotti. Se Juventus saprà sfruttare a dovere questo marchio, tra 6/7 anni domineremo il mondo per distacco.
  5. Ale0306

    La Juventus lancia Icon Collection

    Mi sembra una collezione studiata fondamentalmente per giovanissimi, io attendo una collezione un pò più fashion che punti anche alla fascia di età alla quale appartengo, ovvero i tardoni
  6. Si, anche io credo che parte delle responsabilità' siano da attribuire alle idee del mister. Capita che durante la partita un compagno gli detti il passaggio in profondità, lui lo nota, sembra pensarci (e già perde un tempo di gioco) ma poi opta (nove volte su dieci) per lo sviluppo orizzontale. Che percentuali di colpa vi siano tra lui e il mantra allegriano che predica la calma però non lo so dire.
  7. Infatti il punto è questo: Il confronto con Pirlo, che alla Juve arrivò a 33 anni suonati, è impietoso. Tra le altre cose, Pirlo aveva i De Ceglie, i Lichsteiner e i Matri da servire, non certo i fenomeni di cui disponiamo oggi. Oltretutto i tempi di giocata, se segui le gare dal vivo, sono quasi sempre ritardati. A Pirlo la biglia non la toglievi mai (gli errori di Andrea si contano su una mano in tutti gli anni passati a Torino), Pjanic fa cappelle ad ogni gara. Preferisco quindi schierare un centrocampo con meno "fosforo", ma più fisico e dinamico, pronto a verticalizzare immediatamente sulle fasce o sugli attaccanti, un pò come gioca il Liverpool. Ecco perché in estate auspicavo la cessione di Pjanic in favore dell'acquisto di un centrocampista diverso, Pogba o Savic.
  8. A me Pjanic non piace, sempre il compitino con il 90% delle giocate semplici e orizzontali, raramente velocizza con cambi di campo o verticalizzazioni dal coefficiente di difficoltà elevato, e almeno una volta a partita mette l'avversario in condizione di battere a rete. Il tutto condito da un dinamismo e una velocità limitati.
  9. Il tuo pensiero è condiviso da Allegri, nel calcio gli schemi non esistono. Il gol di cui tu parli fu proprio tutta farina del sacco di Alves, che infatti se ne andò alla fine dell'anno perché non condivideva la filosofia di Allegri. Io continuo a credere che certe impostazioni tattiche e certi meccanismi di gioco facciano parte del bagaglio tecnico di un allenatore, e che la differenza a certi livelli la facciano proprio questi dettagli e la capacità di sfruttare al massimo le risorse tecniche a disposizione (e quelle a disposizione di Allegri non sono inferiori a nessun altro). Paragonare la profondità della sua rosa a quella, per esempio, di Klopp che da un mese è obbligato a schierare Lovren titolare, e che in finale di Champions dovette inserire Lallana al posto dell'infortunato Salah, è ridicolo). Comunque sposo la tua tesi, la qualità e la profondità della rosa fa la differenza, ecco spiegato perchè Allegri vince a mani basse in Italia.
  10. Non è il trequartista che deve verticalizzare, è proprio la filosofia di gioco che va totalmente rivista. Al liverpool i primi a verticalizzare sono i falegnami in mezzo al campo, che recuperano palla e immediatamente la buttano nello spazio. Il lancio illuminante alla Platini che mette Cr7 nelle condizioni di battere a rete, ai giorni nostri è quasi sempre utopistico. Il primo gol che abbiamo preso nell'ultima finale contro il Real è emblematico di cosa significhi verticalizzare e velocizzare la manovra per impedire all'avversario di organizzarsi: Kroos prende palla e accellera, scarica su Ronaldo che immediatamente gira a destra per il terzino che sale.... Chiellini non fece neppure in tempo a voltarsi verso Carvajal che questi aveva già ritornato palla a Cr7, il quale di prima ci ha infilato per bene. Noi invece siamo pessimi, ci mettiamo una vita per cambiare fronte di gioco e quando lo facciamo non abbiamo assolutamente automatismi che portino i ragazzi a sapere già quando andare o dove infilare il pallone, perdendo sempre il giusto tempo di gioco.
  11. Ale0306

    Se la Juventus non dovesse vincere lo scudetto...

    Si, potrebbe succedere, ma trequarti delle opzioni sono assolutamente fantascientifiche. Quindi, rimanendo nella fantascienza, dico Pro Patria
  12. Solo un folle manderebbe Marko in Inghilterra. Meglio in Spagna, dove ci sono più spazi e il ritmo partita non è infernale come oltre Manica. Ovunque vada, io gli auguro il meglio possibile.
  13. Quello che vinse solo una coppa? Io preferisco quello più camaleontico e terribilmente pratico dell'era Zidane, per una doppietta in champions darei l'anima * pupazza
  14. Sono d'accordo con te, ma non sul fatto che con Deschamps saremmo più avanti nei pronostici. Deschamps ha vinto un mondiale giocando in contropiede e sfruttando le qualità dei singoli, Mbappe e Griezmann su tutti. Zidane mi darebbe garanzie, quello si.
  15. Ale0306

    Problema cinismo/concretezza. Altro che non gioco

    Non sono d'accordo. Per me il problema principale è l'approssimazione con cui si imposta la fase offensiva. I tempi di gioco, nello specifico, sono determinanti per mettere Cristiano (e non solo) nelle condizioni di trovarsi di fronte difese che non sono già chiuse a tripla mandata. Si perde troppo tempo e spesso si sbagliano i movimenti, certe cose andrebbero allenate e automatizzate ma il Mister ha più volte ripetuto che l'unica cosa che conta organizzare è la fase difensiva.
×

Informazione Importante

Utilizziamo i cookie per migliorare questo sito web. Puoi regolare le tue impostazioni cookie o proseguire per confermare il tuo consenso.