Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Ale0306

Utenti
  • Content count

    3,887
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

Ale0306 last won the day on December 8 2011

Ale0306 had the most liked content!

Community Reputation

5,349 Guru

About Ale0306

  • Rank
    Titolare
  • Birthday 06/03/1973

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo

Recent Profile Visitors

19,602 profile views
  1. Io sono assolutamente d'accordo con te se parliamo di una Juve schierata con il modulo dell'altra sera (lo stesso utilizzato contro lo Zenit) il quale ci ha permesso di tirare in porta 46 volte nei 180 minuti in cui lo abbiamo utilizzato e che sarebbe stato sublimato da un centravanti di peso e sostanza come Dusan Vlahovic. Diverso è il discorso se pensiamo di schierarci con Rabiot mezz'ala sinistra e con una squadra dal baricentro basso (praticamente lo stesso schieramento delle restanti altre gare), a mio parere Vlahovic sarebbe costretto a scendere verso se non oltre la metà campo con il risultato di venire aggredito dai due centrali avversari che così facendo riuscirebbero anche a tenere la loro formazione molto corta e pericolosa (esempio, Casale del verona che diventa il giocatore in più nelle due azioni da rete che abbiamo subito).
  2. Io non credo sia giusto usare il termine "odiare" (tantopiù se riferito a una persona), si può però dire che detesto fortemente la sua filosofia e ancor di più il fatto che questa venga condivisa dalla maggior parte degli juventini. Quando si dice che la Juventus non ha un DNA europeo si afferma il vero, perchè tolto il primo ciclo Lippiano nel quale siamo davvero stati la massima espressione di calcio europeo, per il resto abbiamo sempre cercato di sfangarla senza giocare e senza imporci sull'avversario.
  3. Non sono d'accordo, con Higuain era la stessa cosa (con la differenza che poi Higuain ci metteva un quarto d'ora a risalire il campo) e non credo che faccia differenza il tipo di centravanti che hai, è una questione di filosofia
  4. Guarda, io sono stato in prima linea per tutti gli anni di calciopoli (dal maggio 2006 fino almeno al 2011 con la pagliacciata di Palazzi che proprio all'indomani della scadenza dei termini per prescrizione andava ad accusare l'Inter degli stessi illeciti ascritti a noi 5 anni prima). Ho avuto sul comodino accanto al letto, per tutto questo periodo, il manuale "Giù le mani dalla Juve ,manuale di autodifesa del tifoso Juventino" e potrei dirti vita, morte e miracoli di farsopoli. Ho avuto uno scambio di mail con tantissimi giornalisti, da Cruciani al povero Bea (che al tempo restava sulle sue posizioni colpevoliste ma che poi si sarebbe ricreduto fino a giocarsi la carriera pur di affermare l'assurdità del processo) e so benissimo quanto ridicole siano state le accuse con le quali siamo stati condannati. Ho sempre ritenuto Moggi il miglior direttore sportivo su piazza e probabilmente della storia del calcio, anche se ovviamente non era infallibile, per le sue abilità nel costruire squadre sempre vincenti con "i fichi secchi" che la proprietà gli passava (zero) sia per l'autorità con la quale sapeva gestire l'ambiente garantendo sempre massima disciplina e protezione alla guida tecnica. Moggi di pregi ne aveva anche tanti altri e non sarò certo io a sminuirne la grandezza, ciò detto come tutti gli esseri umani Luciano aveva anche dei difetti e credo di averteli esposti con la stessa onestà intellettuale con la quale ti ho raccontato quanto sopra. Poi è tutto soggettivo e non ti chiedo certo di essere per forza d'accordo, ma non credere che io non conosca l'argomento.
  5. Il problema non è tanto se abbiamo o non abbiamo i soldi, ma se abbiamo o non abbiamo l’appeal per convincere Vlahovic a venire da noi. A Firenze gioca in una squadra che pratica un bel calcio e che gli consente di giocare decine di palloni a partita, a Torino dovrebbe arretrare di 40 metri il suo raggio d’azione e fare la guerra per far salire la squadra.
  6. Credo fosse Tevez, ma sai… gli “estimatori” di Allegri fra i suoi ex calciatori si sprecano
  7. Di sicuro qui dentro avrebbe avuto molti più sostenitori, altrettanto sicuramente non sarei stato tra quei sostenitori. Perché parliamoci chiaro, la filosofia allegriana non si fonda sull’1-0 ma sul massimo risultato con il minimo sforzo, sono due principi che non necessariamente viaggiano a braccetto. Con il “minimo sforzo” tieni i ritmi bassi, verticalizzi il meno possibile cercando di gestire e addormentare la partita (spettatori inclusi, e io ne so qualcosa), l’1-0 invece può essere frutto di tanti fattori ma di base può anche essere un risultato apprezzabile.
  8. Secondo me era più fallo su Gagliolo che fuorigioco, che comunque è stato fischiato. Incredibile che poi il fuorigioco sia stato deciso dall'arbitro, visto che dovrebbe avere criteri oggettivi e non soggettivi. Non si capisce come, una parte del corpo con la quale non è permesso colpire il pallone, possa portarti ad essere in offside, misteri italiani.
  9. Dai non stiamo qui a ravanare nel passato, dovrei stare qui giorni a ricordare tutte le interviste e le circostanze nelle quali ha millantato poteri che non aveva inimicandosi il mondo intero. Sono riusciti anche a fargli anche un processo per aver chiuso un arbitro in uno spogliatoio, cosa che non è mai avvenuta ma che lui ha raccontato di aver commesso, figurati te. Avrebbe dovuto prendere spunto da Andreotti, che davvero ne combinava di tutti i colori riuscendo ad apparire come un santo in terra.
  10. Ehh cosa ci devi fare, siamo tutti cattivoni che godono nel criticare Allegri.
  11. Punti di vista. E' come se domani si dicesse che a tradire Agnelli sia stata la voglia di Elkann di farlo fuori (gli articoli de La Stampa parlano chiaro) e non il fatto che da tre anni a questa parte abbia fatto più danni della grandine. Moggi ha peccato di presunzione, avrebbe dovuto essere più furbo e accorto perchè (se te lo ricordi, perchè io me lo ricordo benissimo) il clima contro la Juventus era insostenibile da almeno 3/4 anni.
  12. Esatto, anche se la superbia ha finito per tradirlo, era un dirigente che sapeva tenere in pugno la squadra imponendo ai giocatori la linea societaria, cosa che oggi non avviene.
  13. Sono fatti oggettivi, Allegri è fatto così e non gli e ne si può fare una colpa. Le colpe semmai vanno a chi nega l'evidenza e lo ritiene un grande allenatore.
  14. Non ha fatto male e questo è il modulo che permette alla Juve di rendere maggiormente. E’ soltanto Allegri che lo deve capire, una Juve più alta che ci fa faticare molto meno e ci permettere di sfruttare tutti i trequartisti/esterni a disposizione.
  15. La pressione della gente è maggiore semplicemente perché si parla di Juve. Se per esempio a noi fossero ascritte false sponsorizzazioni che all’Inter sono passate a tarallucci e vino, la richiesta sarebbe sempre SERIE B con penalizzazione.
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.