Vai al contenuto

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

  • Annunci

    • VS Info

      Nuova versione VecchiaSignora.com: nuovo login e nuove funzioni   10/01/2018

      Benvenuti nella nuova versione di VecchiaSignora.com. L'aggiornamento all'ultima versione disponibile vi permetterà un'esperienza d'uso moderna e velocizzata dei contenuti del forum. Abbiamo così deciso di raccogliere alcune delle nuove funzioni a vostra disposizione.   Nuovo login In questa nuova versione del forum non esistono più gli username ma soltanto i nomi visualizzati. Questo significa che per effettuare l'accesso al forum il nome utente che dovete utilizzare è quello che vedete accanto ai vostri post! Ovviamente resta invariata la vostra password d'accesso           Nuova modalità provvedimenti Modalità provvedimenti completamente rivoluzionata. È presente una lista di infrazioni standard alla quale corrisponderà un punteggio di provvedimento. Raggiunti i 10 punti di provvedimento il ban è automatico e irreversibile. Ogni punto di provvedimento può avere una sua scadenza. Indipendentemente dall'entità del provvedimento, l'utente sanzionato sarà obbligato ad accettare il provvedimento ricevuto prima di poter di nuovo interagire nel forum     Per uniformare le vecchie sanzioni alle nuove abbiamo deciso di resettare tutte le barre dei provvedimenti. Si riparte tutti da zero qui, ferme restando le sospensioni e i ban già assegnati.     Citazioni parziali Tra le nuove funzioni di questa versione del forum una della più utili sarà sicuramente quella che permette di citare soltanto una parte selezionata di un post. Basta soltanto selezionare il testo al quale si vuole rispondere e poi cliccare su "cita questa parte"         Menzioni dirette Altra utilissima funzione del nuovo forum sarà sicuramente la menzione diretta; all'interno di un post è sufficiente digitare la @ e poi il nome dell'utente, scegliendo dal menu a cascata, per far apparire una menzione diretta. L'utente menzionato riceverà una notifica.       Emoticon istantanee L'istantaneità di utilizzo di questa nuova versione del forum è palese anche nell'inserimento delle emoticon nei messaggi: basta digitare il codice relativo e verrà immediatamente visualizzata la relativa emoticon durante la composizione del messaggio
          Inserimento media   L'inserimento di un media non è mai stato così istantaneo. Basterà solo incollare il relativo link nell'editor per veder comparire immediatamente il contenuto che si vuole inserire nel post. Questa funzione permette così la visualizzazione istantanea di foto, video, tweet, post di Facebook, altri topic del forum e molto altro!
            Queste e molte altre sono le nuove funzioni del forum. Non vi resta che provarle e iniziare a postare! Usate questa discussione per commentare la nuova versione del forum!

house20

Moderatori
  • Numero contenuti

    88
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Comunità

484 Buona

Su house20

  • Titolo utente
    Pulcino
  • Compleanno 30/06/1987

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo

Contatti

  • Sito web
    http://

Visite recenti

6.169 visite nel profilo
  1. Il Messaggero riserva spazio alla Juventus nelle sue pagine sportive: "La Juve si scopre debole e impaurita", titola il quotidiano. Che però sottolinea: "(...) La Juve non ci sta e all’indomani del pareggio contro il Tottenham rispedisce con forza critiche e attacchi ai rispettivi mittenti. Allegri a fine partita è una furia, il 2-2 di Eriksen complica decisamente il ritorno a Wembley, ma occhio a dare la Juve per spacciata (...). Nulla è compromesso, a Vinovo si contano i giorni che mancano al ritorno, lo spogliatoio è compatto, convinto di poter fare l’impresa - scrive Alberto Mauro -. Con un Dybala in più; la Joya è tornato in gruppo e punta il derby. Non preoccupano ma rimangono da valutare le condizioni di Mandzukic (botta all’anca) e Khedira (affaticamento ai flessori), in dubbio per domenica Lichtsteiner e Barzagli, ancora out Cuadrado, Howedes e Matuidi. Il francese punta il Tottenham, con lui e Dybala la strada forse è un po’ meno in salita". Il Giornale L’edizione odierna de Il Giornale torna ancora sul pareggio della Juventus contro il Tottenham in Champions League in un articolo dal titolo: “Signora sul lettino in Europa con tutti i dolori di Allegri”. Lo sfogo post Tottenham del tecnico bianconero nasconde una verità: è una Juve ben organizzata, ma tecnicamente debole, che anche in campionato non sta incantando Sconcerti: Mario Sconcerti, ospite come di consueto del RMC Sport Live Show , analizza le sfide degli ottavi di finale del mercoledì di Champions League: "Le sostituzioni in Real Madrid-Paris Saint Germain sono stati decisive ma è stata una partita strana perché il rigore per gli spagnoli era leggerino mentre ce ne era uno per i francesi per fallo di mano di Sergio Ramos. Mi ha impressionato comunque il calo fisico del PSG ma resta una partita molto aperta perché la squadra di Emery ha fatto la partita per 70 minuti ed ha dei solisti paragonabili a quelli del Real". La Juventus ha pareggiato con il Tottenham, adesso la situazione è complicata. Quante sono le responsabilità di Allegri? "Alla Juve è successa la cosa peggiore, ovvero segnare due gol nei primi due gol. Quella di Allegri era una formazione buona per far gol ma non per difendersi. Mi preoccupa della Juventus questa predisposizione a mollare la partita quando segna un gol. È un atteggiamento che alla lunga rischi di pagare davvero molto. Non mi sembra che il Tottenham sia più forte della Juve ma non so più qual è la Juve in questo momento". Nel ritorno, secondo lei, cosa ci dobbiamo aspettare? "Secondo me ora non pesano le assenze ma una mentalità. È un momento di grande stanchezza dei giocatori chiave come Pjanic, Khedira e Mandzukic, oltre ovviamente a quella di Matuidi. Allegri voleva vincere e per questo ha messo una squadra d'attacco poi però ha giocato il Tottenham perché era in superiorià numerica a centrocampo. Non riesco ad immaginare un'eliminazione della Juventus contro il Tottenham". Europa League, domani impegnate le italiane. Cosa si aspetta? "Ci sono quattro italiane su 32 e una squadra come il Napoli può tranquillamente vincere l'Europa League ma non ne ha molta voglia. Detto questo, tutte le squadre impegnate nelle coppe pagheranno qualcosa in campionato". Tuttojuve.com
  2. Il Milan tenta lo sgarbo alla Juventus e parte all’assalto di Kwadwo Asamoah, duttile giocatore bianconero in scadenza di contratto a giugno. Secondo quanto riportato da Milan News 24, il club rossonero sta tentando di strappare ai bianconeri il calciatore a parametro zero. L’unico ostacolo è rappresentato dal Galatasaray, che ormai da mesi tenta la Juventus e il calciatore. Tuttojuve.com
  3. Il Corriere Torino si sofferma sul futuro della dirigenza bianconera: "Juve, si vince anche alla scrivania. Il team Marotta verso il rinnovo", titola il quotidiano. Nel 2015 Agnelli confermò tutta l’area tecnica: il bis è dietro l’angolo. "Tutta l’area tecnica è in scadenza - si legge sull'edizione torinese del Corsera -: da Beppe Marotta a Fabio Paratici, da Federico Cherubini (vice direttore sportivo) a Stefano Braghin (responsabile settore giovanile e sezione femminile) e Gianluca Pessotto (team manager Primavera), passando per Matteo Fabris (team manager prima squadra), Maurizio Lombardo (segretario generale) e tutti gli altri fino alla base. L’ultimo rinnovo triennale, è stato annunciato in blocco il 23 aprile 2015: la sensazione è che sia simile il momento della stagione individuato per le firme, essendo queste trattative di fatto già imbastite ma destinate a entrare nel vivo solo adesso (...) Consolidata la posizione di Braghin, da valutare in sinergia la possibilità di confermare Cherubini o se accompagnarlo nel salto verso la carica di ds in un club amico in serie A (Sassuolo in pole). Ancora da completare l’area osservatori: l’addio di Javier Ribalta la scorsa estate è stato tamponato con la promozione di Pablo Longoria, in questo settore potrebbe quindi esserci qualche novità". Tuttojuve.com
  4. "Si tiri giù le mutande": choc al concorso di magistratura

    Non c’è nulla di nuovo, al concorso è già successo. Non a me, ad un mio amico sì. Quello che invece è esecrabile è il clima che si respirava quest’anno, di cui personalmente non ho contezza, ma che pare essere stato parecchio pesante, forse anche a causa dei noti fatti Consiglio comunque di prendere sempre con le molle queste interviste
  5. Davide Torchia, agente di Daniele Rugani, difensore centrale classe 1994 della Juventus, parla, intervenuto a "Radio Vecchia Signora", del futuro del suo assistito, e della sua stagione a Torino: "Ha giocato spesso all’inizio della stagione, poi è stato penalizzato dal turnover. In questo inizio di anno nuovo ha avuto un’influenza terribile che l’ha debilitato, ma da oggi è ok. La Juventus, comunque, ha tanti difensori bravi e Daniele sa che deve farsi trovare pronto. Rugani vicino alla cessione dalla Juve? Se lo hanno chiesto altre società vuol dire che è un ragazzo forte. La Juventus, però, non ha mai preso in considerazione queste richieste, sanno bene di avere un gioiello in casa. Rugani a 23 anni è nel giro della nazionale e contribuisce alle vittorie della Juve". Tuttojuve.com PER ASCOLTARE L'INTERVENTO COMPLETO DI DAVIDE TORCHIA CLICCA QUI (dal min. 44)
  6. Tra l’altro i leader democratici di Congresso e Senato hanno chiesti nei giorni scorsi a Trump di proseguire in tal senso, con lo spostamento dell’ambasciata, quindi farne una polemica strettamente politica GOP-DEM non ha alcun senso
  7. La seconda strada pare sia quella che vogliono intraprendere dato che per le autorità spagnole l'obiettivo era distruggere la Sagrada Familia, con tutto quello che ne sarebbe conseguito tanto come numero di morti quanto di sgomento nell'opinione pubblica. Anzi pare che i preparativi fossero allo stadio terminale e se uno di loro non avesse fatto saltare in aria il loro covo la settimana scorsa, morendo fortunatamente, forse ci sarebbero pure riusciti. Tra l'altro SITE ha appena fatto sapere che su Telegram avrebbero annunciato l'Italia quale prossimo obiettivo
  8. Però secondo me si sottovaluta un punto. Cioè, se Allegri decidesse di andar via chi c'è libero il 5 Giugno dopo che Spalletti, possa piacere o meno, avrà già probabilmente firmato con l'Inter? Sousa e Mazzarri?
  9. In realtà il fratello ha appena confessato di essere dell'isis e di sapere dell'attentato, mentre fino a poche ore fa l'egregio padre dichiarava che in famiglia non vi fossero estremisti e che non poteva essere stato il figlio. E menomale che la famiglia aveva denunciato
  10. L'approccio israeliano al terrorismo sarebbe qualcosa di assolutamente auspicabile anche da noi ma onestamente impossibile per varie ragioni, certo di estensione territoriale, di vie d'accesso per le stesse bestie fondamentaliste, ma io credo soprattutto politico-culturali. Ho amici israeliani e loro secondo me proprio per ragioni endemiche sono avanti anni luce sulla problematica. Eventuali restrizioni della nostra libertà, alcuni tratti da stato di polizia nel nostro paese non sarebbero politicamente possibili, perché anche su tematiche fondamentali, di sopravvivenza stessa, in Italia la polarizzazione è ancora fortissima. Non siamo pronti neanche come cittadini, secondo me, a soluzioni del genere, perché a parte brigatismo e mafie che colpiscono diversamente, non siamo stati mai abituati ad attacchi indiscriminati alla popolazione inerme, che invece in Israele pur in presenza di un effettivo pluralismo politico sociale, hanno sedimentato, stante anche la frequenza in passato degli attacchi, una unità granitica nella popolazione su questo problema.
  11. Il populismo, dopo Londra, ha ucciso anche a San Pietroburgo. Domani le nobili penne di qualche post fa, sui loro quotidiani, ci regaleranno qualche altra perla di paragone
  12. Premesso che anche io rimpiango Benedetto XVI, secondo me le cose scritte da Cerasa che bene o male sono le stesse di Ezio Mauro in un editoriale su Repubblica il giorno dopo l'attentato di Londra non hanno alcuna aderenza con la realtà dei fatti. Il discorso è lunghissimo, ma per chi abbia un minimo abbia capacità di discernimento e ragionamento, il paragone tra terrorismo assassino e populismo (specie all'italiana) non può che strappare un sorriso divertito. Il primo mira dichiaratamente al tuo annientamento fisico, a sovvertire quando non annientare il nostro sistema di valori vaneggiando di sostituirlo con qualche assurdo precetto religioso modificato o interpretato ad cazzum per l'occasione. Il primo fa morti ed anzi a scadenze regolari ci ricorda quanto sia diventato meno sicuro viaggiare, girare in un mercatino di Natale o prendere un gelato su un lungomare, frequentare un teatro (chiediamo ai familiari delle vittime del Bataclan, ad esempio, cosa pensino del paragone tra terrorismo e populismo . ) e più faticoso anche prendere un aereo. Il primo ha fatto in modo che ci venissero ridotte le libertà per esigenze di intelligence e prevenzione e di fatto modificando le nostre abitudini di vita, almeno nelle grandi città o quantomeno in viaggio. I paragoni sconsiderati tra un cancro del genere e qualsiasi forma di populismo che almeno in salsa italica, salvo qualche sparata che lascia il tempo che trova, non ha mai mirato a sovvertire l'ordine costituzionale o a limitare la democrazia o restringere i nostri spazi di libertà, sono senza un fondamento logico. Specie perché, ma i commentatori citati sanno meglio di noi cosa sia la Realpolitik, anche nell'ipotesi in cui in Italia soprattutto si affermasse uno di quei movimenti tacciati di politiche populiste, non ci sarebbe nessuno sconquasso geopolitico, nessuno abbraccio alla Russia e a Putin, nessuna democrazia urlata, nessuno stravolgimento costituzionale e nessuna uscita dall'U.E. Una cosa è fare opposizione ed urlare, come bene o male nella storia italiana si è sempre fatto, una cosa poi è assumersi il gravoso onere di governare. Tra l'altro molte cose che diceva Bendetto XVI preso a modello in questo articolo, che so, in tema di immigrazione ( ) oggi sarebbero tacciate come populiste ed antieuropee. Vedo che la Brexit e Trump non hanno fatto capire abbastanza la perfetta inutilità di prefigurare scenari catastrofici ogni volta che l'elettore potrebbe esprimersi diversamente da quello che si ritiene giusto.
  13. divertentissima la cosa del malato di mente, dalla strage di Nizza mi pare, ad ogni attentato una parte della stampa (italiana e non) esordisce con la cretinata dei disturbi psichici
  14. Russia-Usa: confronto, tensioni e contrasti. News e commenti

    Rapporti sessuali avuti quando era presidente in carica, nella stanza ovale. Mentendo, da presidente in carica, successivamente, agli americani... non credo sia la stessa cosa. Nonostante ciò, Clinton, peraltro, fu, secondo me anche giustamente, "perdonato" dagli stessi americani, chiudendo la presidenza con un indice di popolarità molto alto, come in parte anche testimoniato dai risultati elettorali delle presidenziali Bush/Gore 2000
×