Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Gatzu46

Utenti
  • Content count

    175
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

156 Buona

5 Followers

About Gatzu46

  • Rank
    Esordiente

Informazioni

  • Squadra
    Juventus

Recent Profile Visitors

6,438 profile views
  1. In realtà il primo anno quel contesto ed un embrione di progetto su cui lavorare sembrava esserci avendo attorno Manzo, Cuadrado, Pogba e all'occorrenza Morata, Zaza e Llorente... il problema è che in estate abbiamo perso Pogba e Morata per scelte non nostre (Morata ha dichiarato che Paratici gli aveva confessato che avrebbero fatto un'offerta importante per lui e che se fosse stata rifiutata avrebbero preso qualcuno ancora più costoso); non credo sia un caso che proprio loro 2 abbiamo sempre continuato seguirli. In molti parlano del post Cardiff come inizio della nostra confusione tattica, ma imho era già cominciato l'anno prima, quando abbiamo dovuto di fatto sconvolgere tutto. Imho impostare una squadra su un asse centrale Bonucci, Pjanic, Dybala, Higuain era problematico perché, pur fortissimi, sono tutti giocatori lenti sul lungo che perciò occupano poco campo e costringono la squadra a compensare (a meno di giocare un calcio "spagnoleggiante" di puro possesso che però non era nelle corde del resto della rosa); inoltre, per quanto diversi, Higuain non era palesemente il giocatore giusto per fare da spalla a Dybala poiché anche lui era fortissimo al tiro, ma limitato per velocità sul lungo e colpi di testa, tra l'altro Dybala non è esattamente un "rifinitore" ed Higuain uno "sportellatore". Gli esaltanti 6 mesi figli della mandrakata di Max mi smentirono clamorosamente e cambiarono un po' la percezione generale, ma quell'assetto non era ripetibile senza Cuadrado, Manzo e Khedira in stato di grazia ed infatti, pur acquistando 2 esterni in estate non siamo mai riusciti a ripeterlo ed siamo tornati a 3 a centrocampo. Ma forse tutto si era già esaurito prima della finale con il crollo di condizione di Cuadrado (tutti rinfacciano a Max la codardia della scelta di Barzagli, ma nelle ultime partite di campionato, pur preservato, Cuadrado sembrava messo male). Molti sostengono che prendere Higuain fu una "sboronata" della dirigenza, ma secondo me dipese anche da un'analisi di Allegri. Lui riteneva che Dybala non fosso un giocatore da 40 gol stagionali (ci sono dichiarazioni pubbliche in merito) probabilmente perché le sue soluzione sono troppo limitate. Avevamo anche perso tutto il centrocampo da 40 gol stagionali e voleva impostare Pjanic davanti alla difesa quindi limitandone i gol (alla Roma era arrivato a 10, ma giocando più avanti). Da grande stratega sapeva bene che per vincere le partite ed i campionati non basta la difesa, servono un certo numero di gol e noi ne avevamo troppo pochi in rosa, praticamente nessun giocatore sopra la media del ruolo. Si sarebbe potuto trovarli acquistando un paio di giocatori tra attacco e centrocampo, ma si preferì puntare tutto su Higuain. Imho i "problemi tattici" di Dybala nascono già da li... si è sempre dovuto adattare alla squadra, mentre quest'ultima non è mai riuscita (nemmeno l'anno scorso) a costruirgli occasioni favorevoli con una certa continuità. Io non credo che la partita con il Barcellona sia stata un caso, però in quell'occasione la squadra si era mossa perfettamente per portarlo al tiro, poi lui ha fatto il resto. Ovviamente con Ronaldo, altra contingenza più che una scelta precisa, che ha fagocitato i tiri (compresi quelli da fermo) la situazione è peggiorata. Per tornare alla tua domanda la risposta è no, probabilmente anche per via delle contingenze sopracitate oltre che per una certa valutazione sul giocatore, la Juve ha sempre preferito "sacrificare" Dybala alla squadra piuttosto che ricostruigli attorno un contesto tecnico-tattico favorevole. E infatti, imho a questo punto almeno per noi la domanda corretta è quella di @baggio18 a cui state già rispondendo.
  2. Esatto... e ci serve pure questo Alvaro... poi se stanno tutti bene veda il Mister chi, come e quando schierarli
  3. 10 nov 2019: Juve-Milan 1-0: gol di Dybala, entrato per Ronaldo che lascia lo stadio... ovviamente parliamo del Ronaldo "azzoppato" dal problema al ginocchio, ma a quella data avevamo Higuain miglior attaccante e Dybala sostanzialmente a partire dalla panchina. Poi sappiamo tutti come è finita. Al netto dell'ovvia differenza di status tra i 2 e dei dubbi tecnico-tattici su Dybala, la memoria selettiva dei tifosi è raccapricciante.
  4. Verso fine conferenza (di cui consiglio il video linkato qualche post sopra) ci sono quella risposta e quella su nazionali/bolla che sono fantastiche. Cmq la frase esatta è "persone normali normodotate"... credo gli rodesse parecchio anche perché la società terza, a quanto dice, si papperebbe il 10% dei ricavi.
  5. Quoto... chiaramente è una sentenza attaccabile a livello logico, ma scaricando tutto il peso della decisione sulla volontà del Napoli (sulla quale non esistono dubbi, anche se le prove addotte possono essere opinabili), circoscrive il tutto al solo ambito sportivo escludendo del tutto la questione politica ed evitando di addentrarsi in scomodi giudizi sull'operato "irrituale" delle ASL (che sarebbe materia penale). Avesse motivato con l'irrilevanza del giudizio delle ASL sarebbe scoppiato un putiferio politico dall'esito nefasto per tutto il movimento.
  6. Imho ti sei perso un passaggio: la Roma dell'esempio, l'anno prossimo probabilmente sarete voi. Agnelli lo ha detto in radio pochi giorni fa: rivedere i criteri di accesso non cambia quasi nulla alle grandissime squadre. Prova a pensarci: Bayern in crisi con cambio di allenatore, è primo; Barcellona in crisi con cambio di allenatore, è secondo ad 1 punto pur avendo perso lo scontro diretto; Juve in crisi, almeno mediaticamente, sta 15 punti sopra la quinta. Rivedere i criteri di accesso è un'esigenza soprattutto delle medio-alte squadre dei campionati principali e delle migliori squadre dei campionati secondari (Ajax, Celtic, Roma, Napoli, etc.) perché sono queste che rischiano di vedere penalizzato un processo di crescita pluriennale a causa di una mancata partecipazione alla CL. E infatti anche di questo si discuteva in quel convegno. E tra l'altro sarebbe proprio tutelando queste squadre che si alzerebbe la competitività media. Questa è la questione ad oggi, la Superlega non ci entra nemmeno. Poi si può avere qualsiasi opinione a riguardo, ma è assurdo considerarsi in accordo o in disaccordo con Agnelli visto che lui ha posto delle domande, non ha fornito alcuna risposta. Io comunque consiglio sempre di rileggersi questo (imho di gran lunga il miglior post della discussione) e non buttare nel calderone cose che esulano dall'intervento di Agnelli.
  7. Imho, il discorso è molto semplice: negli ultimi 5 anni di Allegri abbiamo avuto dal 12o a forse il 9o fatturato in Europa (e solo grazie alla risalita dei 3 anni di Conte perché partivamo pure peggio); tra l'altro con prospettive non propriamente rosee visto che all'atto dell'aumento di capitare da 300 milioni, AA è stato molto "conservativo" dichiarando che ci serviva per stabilizzarci tra l'8o ed il 12o fatturato. Negli stessi 5 anni abbiamo performato come il 4o/5o club, dietro solo a chi la UCL l'ha vinta e davanti a Bayern, City e compagnia... C'è stato un periodo in cui le favorite erano 4 (Barcellona, Real, Bayern e Chelsea) e per alcuni anni sono arrivavate in semifinale almeno 3 su 4. Poi è crollato il Chelsea e si è "ridimensionato" il Bayern... oggi sembrano in calo anche Barcellona e Real e sono in salita inglesi e PSG. Da quando abbiamo preso Ronaldo depotenziando il Real, si è perciò creato un gruppone, tra cui ovviamente anche la Juve, con valori molto più simili rispetto a qualche anno fa dove le prime 2 o 4 squadre erano nettamente più forti delle altre. Questo è il quadro presentato l'anno scorso da Allegri ed oggi paro paro da Sarri. Imho abbiamo il dovere di competere e di provare a vincerla come sempre, però pretenderlo con queste premesse e considerato il format della competizione è fuori da ogni logica. Gli allenatori non possono che rappresentare questa situazione ai tifosi (poi sui modi si può discutere, ma non è che Conte avesse torto all'epoca a rappresentare una situazione in cui non potevamo competere a livello strutturale con Barcellona, Real, Bayern che venivano da quasi 10 anni di investimenti e vittorie, mentre noi eravamo ripartiti da un paio di anni)... i quali però si ostinano a non voler capire o a far finta di non capire l'ovvio. Discorso diverso in Serie A in cui siamo ancora l'unica squadra strutturata per fare 90 punti e quindi perdere lo scudetto con un punteggio più basso sarebbe molto difficile da digerire.
  8. Pirlo 2011/2012 ... al di là dell'annata... non solo un fenomeno di suo, ma uno dei pochi eletti capaci di migliorare davvero una squadra intera.
  9. Nell'altro mini-ciclo, Sarri aveva dichiarato che c'era una programmazione sulla turnazione dei portieri già definita (in risposta precisa ad una domanda che legava la presenza di Buffon all'errore di Tek nella partita precedente). Immagino che si regoleranno allo stesso modo anche in questo mini-ciclo.
  10. La cosa positiva è che Chiellini ne è perfettamente consapevole e lo ha dichiarato apertamente in un altro pezzo dell'intervista, in cui sottolinea come i coetanei con cui dovrà confrontarsi avranno 10/15 anni di esperienza più di lui in ambito dirigenziale e quindi dovrà lavorare molto e crescere con calma.
  11. Per favore, potresti riportare qual era esattamente la domanda su Dybala? Perché a noi è arrivata solo la risposta con conseguente "marasma da forum", ma sospetto che la risposta dipendesse dalla domanda (come quando Marotta parlò della minusvalenza Inter su Hernanes per rispondere a chi criticava la cifra spesa e tutti a perculare solo la risposta decontestualizzata). Grazie. Su Jeep ha parlato di cambio di management, mi sembra ragionevole come tempistica visto che non c'è ancora un rinnovo. Personalmente non escludo che la denuncia a Ronaldo abbia rallentato le cose, infatti la campagna Jeep con CR7 è partita da poco, ma se anche fosse AA non avrebbe potuto dirlo.
  12. Anche secondo me non voleva eludere la domanda, ma imho ha semplicemente frainteso il motivo per cui avrebbe dovuto lasciare prima del tempo la Juve. Il giornalista sottintendeva malcontento verso la Juve, lui ha pensato si riferisse a sopraggiunti limiti di età.
  13. Mi spiace sinceramente per chi è rimasto fuori, ma, per ragioni diverse, lo avrei detto per tutti i componenti della rosa. Non capisco chi avrebbe messo Can in lista per evitare il rischio di giocare 6 partite senza Khedira e Ramsey oppure lo avrebbe venduto per non svalutarlo col rischio di trovarci una buona parte di stagione senza una mezzala destra. A mio parere meglio arrivare a gennaio e vedere come sta la rosa e chi è davvero meno utile per l'allenatore.
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.