Vai al contenuto

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

saymonTheMask

Pink Floyd

Post in rilievo

Salve a tutti, essendo appassionato di musica rock (specie anni anni 70) volevo aprire un topic su uno dei piu' grandi gruppi di sempre: i Pink Floyd, gruppo nato a Londra nel lontano 1965 e che in tutta la carriera ha venduto oltre 250 milioni di dischi in tutto il mondo.

le loro sonorita', i loro testi, le loro grafiche sicuramente hanno segnato intere generazioni e influenzato gruppi nati in seguito come ad esempio i Genesis e i Radiohead.

come non ricordare il loro fantastico album "The dark side of the moon" .allah , uscito nel 1973 e che rimane una pietra miliare nella storia della musica con pezzi fenomenali come "Money" (il migliore secondo me) o "Time".

sicuramente molti brani sono rimasti impressi, vi chiedo qual è quello che vi piace maggiormente o che ascoltate piu' spesso. A voi .salve

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

li ho sempre apprezzati tanto in quasi tutti i dischi che hanno fatto... non è il mio preferito, peró mi piace molto anche The Division Bell, che non ho mai capito perchè è stato tanto bistrattato all'epoca

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sono di gran lunga il mio gruppo preferito.

 

Detto ciò, se dovessi scegliere un brano che per me è il non plus ultra, direi "Us and Them", da "The Dark Side of the Moon".

 

Una meravigliosa rock-ballad che coniuga una musica ed una orchestrazione fantastiche ad un testo assolutamente fuori dall'ordinario per semplicità ma anche per profondità e poetica.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Con i Pink Floyd sfondate una porta aperta...Uno dei miei gruppi preferiti,non a caso sul mio blog ho utilizzato il prisma di Dark Side of the moon come avatar...

E a breve uscirà una recensione proprio sulla "Parte oscura della Luna"...Ci sto lavorando molto,la sto affinando,è difficile dire cose interessanti su un disco su cui si è detto di tutto di più...

Quando lo posterò,spero sarete clementi... :d

 

Pezzi preferiti?Boh...Per gruppi come loro bisognerebbe ragionare per album secondo me...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ci sono tre Pink Floyd: con Syd, post Syd, post Roger.

 

Pink Floyd preferiti? I primi due.

Album preferito: Il Pifferaio? Nì, forse Animals. O forse...

(Quello che credo sia) Il miglior Album? The Dark Side of the Moon. Suona come fosse uscito fra due anni.

Canzone più bella? Echoes e The Dark Side of the Moon, nella sua interezza. Inizia col battitto, chiude col battito. E' la vita!

Canzone preferita? Echoes. Chiudo gli occhi e sono a Pompei. Ora sono l'albatro. Ora una ninnananna che nessuno canta. Ora l'eco.

 

And then one day you find ten years have got behind you.

no one told you when to run, you missed the starting gun.

 

Ma soprattutto...

 

 

Provate voi, ossì provate voi a non avere un orgasmo al cuore.

  • Mi Piace 5

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

non sono il mio gruppo preferito, probabilmente anche perché sono quello di mio padre che me li faceva ascoltare continuamente da bimbo sefz (e poi ne preferisco altri)

comunque immensi, che altro dire ?

preferisco le cose con barrett

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

No,io preferisco le cose senza Barrett, pur amando ciò che ha fatto il diamante pazzo.

Quoto Josef,anche per me Echoes resta una canzone incredibile...E il live a Pompei è il primo live della storia senza pubblico,erano sempre avanti...E con Dark Side of the moon sono stati avanti di cinquant'anni...

 

Complimenti anche ad Alan Parson per il contributo su Dark Side,ha avuto anche lui delle signore intuizioni....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sono quello di mio padre che me li faceva ascoltare continuamente da bimbo sefz

 

Stessissima cosa per me sefz

 

Comunque pietre miliari della musica. Le mie canzoni preferite sono "Wish You Were Here", "Comfortably Numb" e "Breathe".

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

immensi,altri aggettivi non ci sono...scegliere solo un pezzo è arduo ma ''time'' è quello che non smette mai di emozionarmi...e poi money,che è stato il loro primo pezzo che ascoltai un bel pò di anni fa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Da ragazzino sbrodolavo per gli assoli.

Poi ho scoperto la vastità della musica. E gli assoli mi son venuti a noia...

... ma Comfortably Numb... beh, quello lo ascolto sempre con piacere.

Forse il più bello della storrria.

  • Mi Piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sul blog un mio umile ricordo del forse migliore copertinista di tutti i tempi...Storm Thorgerson ha creato le cover dei Pink Floyd ma anche di tanti altri gruppi,dai Led Zeppelin a Peter Gabriel,dai Muse ai Cranberries...

Dateci un'occhiata,ho fatto dei collage e resterete a bocca aperta con le sue incredibili opere ;-)

 

http://mexicotears.blogspot.it/2013/04/luomo-che-attraversava-gli-occhi-altrui.html#more

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve a tutti, essendo appassionato di musica rock (specie anni anni 70) volevo aprire un topic su uno dei piu' grandi gruppi di sempre: i Pink Floyd, gruppo nato a Londra nel lontano 1965 e che in tutta la carriera ha venduto oltre 250 milioni di dischi in tutto il mondo.

le loro sonorita', i loro testi, le loro grafiche sicuramente hanno segnato intere generazioni e influenzato gruppi nati in seguito come ad esempio i Genesis e i Radiohead.

come non ricordare il loro fantastico album "The dark side of the moon" .allah , uscito nel 1973 e che rimane una pietra miliare nella storia della musica con pezzi fenomenali come "Money" (il migliore secondo me) o "Time".

sicuramente molti brani sono rimasti impressi, vi chiedo qual è quello che vi piace maggiormente o che ascoltate piu' spesso. A voi .salve

 

brain damage -----> eclipse

 

The Happiest Days of Our Lives------Another Brick in the Wall Parte II

 

Vera--------Bring the Boys Back Home

 

alcune canzoni devono essere per forza ascoltate insieme

 

e poi

 

in the flesh

 

Shine On You Crazy Diamond

 

Wish You Were Here

 

The Fletcher Memorial Home

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io muoio per i Pink Floyd, specialmente per Roger Waters (nulla togliendo a Wright, Barrett, Gilmour e Mason!). Li ho scoperti neanche un anno fa, vagando fra pile di dischi in un negozio vidi l'album "The Wall" dei PF; mi ricordai che mio padre mi aveva raccontato di come lui e i suoi amici facessero concerti coverandoli e così mi decisi ad acquistarlo. Così lo presi, tornai a casa e lo ascoltai per un 5/6 ore ( :d ), dopodiché presi gli ultimi soldi che avevo da parte e tornai indietro al negozio per acquistare anche Animals, DSOTM e WYWH, successivamente presi anche gli altri e da allora non ne ho fatto più a meno.

 

Scegliere i miei album preferiti è, come pure per le canzoni, troppo difficile per me, non riesco veramente a scegliere! :d

The Wall mi piace per la storia, perché è forse il più rock dei loro album, perché è l'apice dei PF. Le mie tracce preferite di TW sono le prime 26 .ghgh

 

The Dark Side Of The Moon mi piace dal primo all'ultimo secondo; come qualcuno ha già detto:"inizia con il battito di un cuore, e finisce con il battito di un cuore, è la vita" (e credo che in questo album si esprima al massimo Roger Waters).

 

..... Potrei continuare con gli altri album (animals su tutti! Uno dei miei preferiti con le sue sfumature prog), ma mi limiterò a dire che amo ogni singolo secondo inciso dai Pink Floyd .sisi In linea di massima le mie canzoni preferite sono: Dogs (assolo epico; la prima volta che lo ascoltai mi si gelò il sangue, sentii un brivido partire dalla testa e andare giù fino ai piedi); Pigs (con l'organo hammond di Wright, semplicemente unico), (sheep soprattutto per la voce di Waters, che in quel caso penso abbia toccato il suo apice), shine on you crazy diamond ( Per le sonorità infinite), wish you were here ( :( ), Meddle (mi carica a 1000), echoes (che mi porta lontano, mi fa letteralmente viaggiare), Fearless (per questioni personali :) ), If e Fat old sun da "atom heart mother", Breathe (mi rilassa al massimo), Money (per il basso di Waters), Time (specie per il testo, come tutto l'album d'altronde)... inutile andare avanti, mi piacciono tutte.

 

 

PS di "The Wall" sono partito con l'amare le più comuni (another brick..., comfortably numb... hey you...) e sono passato, con il tempo e ascoltandolo più volte, a preferire di più: Mother, Don't leave me now, run like hell, waiting for the worms... Anche se ciò che mi piace più di tutto sono i piccoli dettagli (che poi mi portano ad apprezzare i brani per intero) come ad esempio il basso in "goodbye cruel world" o l'elicottero in "the happiest..." o l'arpeggio in "is there anybody out there"...

Insomma... :d

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ci sono tre Pink Floyd: con Syd, post Syd, post Roger.

 

Pink Floyd preferiti? I primi due.

Album preferito: Il Pifferaio? Nì, forse Animals. O forse...

(Quello che credo sia) Il miglior Album? The Dark Side of the Moon. Suona come fosse uscito fra due anni.

Canzone più bella? Echoes e The Dark Side of the Moon, nella sua interezza. Inizia col battitto, chiude col battito. E' la vita!

Canzone preferita? Echoes. Chiudo gli occhi e sono a Pompei. Ora sono l'albatro. Ora una ninnananna che nessuno canta. Ora l'eco.

 

And then one day you find ten years have got behind you.

no one told you when to run, you missed the starting gun.

 

Ma soprattutto...

 

 

 

Provate voi, ossì provate voi a non avere un orgasmo al cuore.

 

La vita, il battito.... semplicemente "breathe"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

I Pink Floyd sono un'istituzione, una pietra miliare della musica, le loro opere immortali

 

Sono appassionato soprattutto della produzione successiva all'uscita di Syd Barrett dalla band, coincidente all'era Waters

 

I 4 concept album "The Dark Side of The Moon", "Wish You Were Here", "Animals", "The Wall", sono grandiosi per la forza evocativa e l'impatto emotivo che ancora oggi regalano all'ascoltatore...

 

Comunque vi consiglio caldamente anche di ascoltare gli album "Ummagumma", "Atom Heart Mother", "Meddle"

Sono molto più sperimentali e meno orecchiabili dei concept ma restano comunque dei capolavori

  • Mi Piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

anche se non si parla totalmente di pink floyd, ho preferito postare qui per darmi una minima idea su che razza di spettacolo ha tirato su quel non più giovincello di Waters.

 

Infatti, credo sia impossibile descrivere il turbine di emozioni che hanno colpito me e gli oltre 50.000 spettatori dell'Olimpico domenica scorsa, e il fatto che oggi, tre giorni dopo, sia ancora in queste condizioni mi ha fatto capire che forse non vedrò mai più una cosa del genere in vita mia.

E dire che all'inizio ero titubante visto anche il prezzo del biglietto (63€ il parterre) ma mi sono bastati i primi 3 minuti di In The Flesh a farmi dimenticare ogni dubbio, ogni bestemmia ed ogni acciacco dovuto alla lunga e MOLTO calda attesa fuori e dentro lo stadio.

Cosa dire del concerto: parlare solamente di musica è riduttivo, poiché quello allestito da Waters e co. è un vero e proprio spettacolo a 360°, dove il già perfetto album "The Wall" viene proposto all'osservatore come un vero viaggio, grazie ad effetti speciali fin'ora senza eguali che enfatizzano ancora di più i messaggi che fanno da base a tutto il concept. Ed ecco, quindi, che sull'immenso muro viene proiettata la verità dura e cruda della guerra, della solitudine, della droga, con immagini attuali e non (proprio come a dire che "Sono passati 30 anni, ma non è cambiato un *!") che vanno diritte al cuore, e che al solo pensarci mi fanno tornare le lacrime agli occhi.

Passando sul lato più tecnico, mi ha colpito assai l'equalizzazione dei suoni, praticamente perfetta, così come la diffusione dei cosiddetti "effetti", come voci o rumori di aerei, in grado di coinvolgere a 360° gli astanti. Oltre all'inossidabile e leggendario Ruggiero, devo tessere le lodi anche degli altri membri della band, autori di una prova impeccabile.

Cosa altro dire? Potrei scrivere muri di frasi, ma non renderei assolutamente l'idea di ciò che ho passato domenica scorsa, di quello che anche gente con mooolti concerti sulle spalle più di me ha definito "il massimo". Detto ciò, prima di lasciarvi godere con qualche video, vi esorto, se ne avete le possibilità, a prendere il primo biglietto aereo disponibile e a precipitarvi in una delle rimanenti date del tour, poiché, a quanto sembra, potrebbe essere l'ultimo della storia di Waters.

 

 

http://www.youtube.com/watch?v=mM9CPbbp1Ow

 

http://www.youtube.com/watch?v=mg9m2VEmYCw

 

http://www.youtube.com/watch?v=j9TY0IVB5Ps

 

http://www.youtube.com/watch?v=0YyfbnsveGA

 

http://www.youtube.com/watch?v=8_nVABpRF-Q

 

 

P.S. E lasciatemelo dire, finalmente potrò dire anch'io di aver visto "la storia"

  • Mi Piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente registrato per poter lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi Subito

Sei già registrato? Accedi da qui.

Accedi Adesso

×

Informazione Importante

Utilizziamo i cookie per migliorare questo sito web. Puoi regolare le tue impostazioni cookie o proseguire per confermare il tuo consenso.