Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

CenzinoJuve

Omosessualità nel mondo del calcio. Cosa ne pensi?

Recommended Posts

Speriamo. Certo è che sarebbe arrivato il momento di fare un pò di sensibilizzazione anche nel calcio.

  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

ogni anno solo in serie A ci sono 20 squadre e circa 500 giocatori

per non contare le categorie inferiori

e non viene mai fuori nessun caso di omosessualità

impossibile

è una cosa che viene programmaticamente taciuta, non dico sia giusto ma lo trovo normale visti tanti fattori

uno di cui si chiaccherava molto era nakata

Share this post


Link to post
Share on other sites

In che senso.. che ne penso?
Secondo me non dovrebbe interessarci con chi va a letto un calciatore.
Ma anche altre persone in generale

Share this post


Link to post
Share on other sites

A proposito dell'omosessualità nel calcio:

 

Ekdal contro l’omofobia: “Il calcio allontana gli omosessuali”

 

“Dicono che non esistono calciatori omosessuali: ma com’è possibile?”.

A lanciare l’allarme sull’omofobia nel mondo del calcio è Albin Ekdal, centrocampista della Sampdoria. Intervistato dal periodico svedese Sportbladet, l’ex Cagliari si è soffermato sulla difficoltà di molti atleti a esternare la propria sessualità a causa della chiusura mentale che regna in questo sport.

“Ho giocato in due dei maggiori campionati al mondo, la Serie A e la Bundesliga, nelle coppe europee e ai Mondiali. Nonostante questo, non sono mai stato in campo con un calciatore dichiaratamente omosessuale" ha sottolineato Ekdal nel video messaggio. "Il problema non potrebbe essere più chiaro: il calcio professionistico allontana gli omosessuali, impone ai ragazzi di non esternare chi amano”.

Lo svedese ha voluto così lanciare un appello: “Dobbiamo aiutare chi molla per non essere deriso. È una responsabilità di tutti noi fare in modo che amare non debba richiedere coraggio. Io non posso fare altro che dare il benvenuto a tutti nel mondo del calcio. Se lo faremo tutti insieme in ogni occasione possibile, a ogni viaggio in bus e in ogni spogliatoio, non ci sarà più questo problema in futuro”.

Il messaggio di Ekdal è arrivato forte e chiaro: vedremo quanti ora faranno la loro parte.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 7/8/2019 Alle 10:01, Juvecentus84 ha scritto:

ogni anno solo in serie A ci sono 20 squadre e circa 500 giocatori

per non contare le categorie inferiori

e non viene mai fuori nessun caso di omosessualità

impossibile

è una cosa che viene programmaticamente taciuta, non dico sia giusto ma lo trovo normale visti tanti fattori

uno di cui si chiaccherava molto era nakata

Penso che il problema adesso vada al di lá dell'apertura mentale occidentale.

Uno di cui per esempio si parla spesso é Cristiano Ronaldo, non é tanto importante se lo sia o meno, ma é evidente che la sua figura sia talmente popolare nei paesi arabi e in Asia che risulterebbe un danno economico notevole rivelarlo. Lo stesso vale per tanti altri giocatori famosi, mentre nelle serie inferiori ovviamente c'é il rischio di essere stigmatizzati dal calcio di provincia. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
On 4/6/2019 at 11:37 AM, LiamBrady10 said:

Io da etero elevato a potenza enne, ti posso garantire che ho sempre fatto mio il motto....vivi e lascia vivere. Della serie, se due uomini e/o due donne si amano, non vedo nessun problema. Diverso è, almeno per me, l'adozione di eventuali figli. Sarò all'antica ma, per me, un figlio/a ha bisogno sia del padre che della madre.   .sisi 

 

 

tendenzialmente sono d'accordo con te, eccetto che per i figli, pensi realmente che un orfanotrofio sia meglio di una coppia dello stesso sesso? (lascio perdere roba tipo utero in affitto, ecc per la quale sono contrario indipendentemente dall'orientamento sessuale)

Share this post


Link to post
Share on other sites
On 8/7/2019 at 11:01 AM, Juvecentus84 said:

ogni anno solo in serie A ci sono 20 squadre e circa 500 giocatori

per non contare le categorie inferiori

e non viene mai fuori nessun caso di omosessualità

impossibile

è una cosa che viene programmaticamente taciuta, non dico sia giusto ma lo trovo normale visti tanti fattori

uno di cui si chiaccherava molto era nakata

Ma chi se ne frega con chi va a letto un calciatore? alla fine dovrebbero essere giudicati per quello che fanno in campo, se vogliono rendere publiche o meno le loro vicende private sono affari loro...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 17/8/2019 Alle 13:56, Soul ha scritto:

tendenzialmente sono d'accordo con te, eccetto che per i figli, pensi realmente che un orfanotrofio sia meglio di una coppia dello stesso sesso? (lascio perdere roba tipo utero in affitto, ecc per la quale sono contrario indipendentemente dall'orientamento sessuale)

Eh però la questione utero in affitto è importante.

Perché ho letto alcune volte che delle persone si farebbero andar bene coppie gay con figli solo se questi figli sono presi dall'orfanotrofio... Una cosa assurda secondo me. 

Se le coppie etero hanno diritto all'utero in affitto, le coppie gay hanno diritto a ciò? La risposta che mi sono dato io è questa: se è stato dimostrato che, in condizioni normali (famiglia nella media, genitori nella media ecc..), una coppia gay è equivalente ad una coppia uomo-donna, allora sì per me hanno diritto anche i gay di sfruttare l'utero in affitto e ottenere un figlio "appena nato". Poi chi vuole adottare, adotti... 

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 minutes ago, juventudes said:

Eh però la questione utero in affitto è importante.

Perché ho letto alcune volte che delle persone si farebbero andar bene coppie gay con figli solo se questi figli sono presi dall'orfanotrofio... Una cosa assurda secondo me. 

Se le coppie etero hanno diritto all'utero in affitto, le coppie gay hanno diritto a ciò? La risposta che mi sono dato io è questa: se è stato dimostrato che, in condizioni normali (famiglia nella media, genitori nella media ecc..), una coppia gay è equivalente ad una coppia uomo-donna, allora sì per me hanno diritto anche i gay di sfruttare l'utero in affitto e ottenere un figlio "appena nato". Poi chi vuole adottare, adotti... 

come ho scritto per me l'utero in affitto non va bene neanche per le coppie etero

Share this post


Link to post
Share on other sites
18 minuti fa, Soul ha scritto:

come ho scritto per me l'utero in affitto non va bene neanche per le coppie etero

Sì ho letto, neanche a me entusiasma l'idea, ma questo per quanto riguarda me, poi degli altri non mi interessa... Più che altro dicevo: so che non ti interessa perché non ti piace il concetto (nemmeno a me come ho detto), però è una cosa che ormai c'è e in futuro bisognerà prendere decisioni anche per le coppie non etero. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non è un problema nel calcio così come non lo è in generale per me. Ognuno ha i suoi gusti e non va certo giudicato per questi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Finchè resisterà il clichè che l'uomo forte debba essere per forza eterosessuale(cosa falsa, le cosidette "palle" non hanno ne orientamento sessuale ne sesso, cosi anche a livello atletico) , difficilmente si farà outing a livello esteso.

 

Eppure a un occhio non ingenuo, si vede che il n°1 di un certo sport, è narcisista e i narcisisti al 99% sono gay o bisex.................

non faccio ne il nome di che sport, ne dell'atleta, lui magari lo direbbe anche, MA NON PUO', gli sponsor penso lo lascerebbero

Share this post


Link to post
Share on other sites

Esiste ma purtroppo la società dei tifosi non è pronta, fanno le scimmie per il colore della pelle figurati cosa potrebbero inventarsi per un gay 

Share this post


Link to post
Share on other sites

"Un bambino ha bisogno di un padre e di una madre per crescere bene".

Quindi chi come me ha avuto la sfortuna di crescere con un solo genitore è cresciuto male?
Se fossi cresciuto con il mio genitore e un suo compagno/a dello stesso sesso sarei cresciuto meglio? Peggio?

Questi pensieri mi sembrano fatti da chi è cresciuto con madre e padre e senza aver fatto alcuno studio in materia ritiene "pericoloso" crescere un bambino in una situazione familiare diversa dalla sua.
Esattamente come un bianco ritiene estraneo e pericoloso un nero perché è nero e non bianco.

Scusate l'off-topic ma ogni volta che si tratta l'argomento omosessualità quasi sempre si finisce col parlare di bambini ed ogni volta vengono fuori le solite sparate da parte di chi, vittima della propria ignoranza, non si rende conto di toccare argomenti trasversali che non possono essere liquidati con un "io la penso così e che ho sparato una * non mi frega".

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 14/9/2019 Alle 02:32, teioh ha scritto:

"Un bambino ha bisogno di un padre e di una madre per crescere bene".

Quindi chi come me ha avuto la sfortuna di crescere con un solo genitore è cresciuto male?
Se fossi cresciuto con il mio genitore e un suo compagno/a dello stesso sesso sarei cresciuto meglio? Peggio?

Questi pensieri mi sembrano fatti da chi è cresciuto con madre e padre e senza aver fatto alcuno studio in materia ritiene "pericoloso" crescere un bambino in una situazione familiare diversa dalla sua.
Esattamente come un bianco ritiene estraneo e pericoloso un nero perché è nero e non bianco.

Scusate l'off-topic ma ogni volta che si tratta l'argomento omosessualità quasi sempre si finisce col parlare di bambini ed ogni volta vengono fuori le solite sparate da parte di chi, vittima della propria ignoranza, non si rende conto di toccare argomenti trasversali che non possono essere liquidati con un "io la penso così e che ho sparato una * non mi frega".

Esatto. Che poi: sto omosessuali da chi sono stati cresciuti? Da famiglie tradizionali!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Crescere dei bambini è un compito difficile non adatto a tutti a prescindere dai gusti sessuali dei genitori. Sempre complicato parlarne  in generale ponendo paletti basati su teorie sociologiche non assolute .sisi

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 14/9/2019 Alle 02:32, teioh ha scritto:

"Un bambino ha bisogno di un padre e di una madre per crescere bene".

Quindi chi come me ha avuto la sfortuna di crescere con un solo genitore è cresciuto male?
Se fossi cresciuto con il mio genitore e un suo compagno/a dello stesso sesso sarei cresciuto meglio? Peggio?

Questi pensieri mi sembrano fatti da chi è cresciuto con madre e padre e senza aver fatto alcuno studio in materia ritiene "pericoloso" crescere un bambino in una situazione familiare diversa dalla sua.
Esattamente come un bianco ritiene estraneo e pericoloso un nero perché è nero e non bianco.

Scusate l'off-topic ma ogni volta che si tratta l'argomento omosessualità quasi sempre si finisce col parlare di bambini ed ogni volta vengono fuori le solite sparate da parte di chi, vittima della propria ignoranza, non si rende conto di toccare argomenti trasversali che non possono essere liquidati con un "io la penso così e che ho sparato una * non mi frega".

D'accordissimo. Un bambino ha bisogno d'amore e sicurezza per crescere bene. Che poi sia solo una mamma, un papà, mamma e papà, mamma e mamma, papà e papà non credo faccia differenza.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.