Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Sign in to follow this  
Buffon75

Il silenzio dei nemici

Recommended Posts

2 minuti fa, shak ha scritto:

io contro napoli e atletico ho visto due belle partite, una vinta l'altra pareggiata su un campo tostissimo dove non vinceranno in tanti. Sono soddisfatto, le vittorie a settembre lasciano il tempo che trovano, mi basta vedere le uscite dalla difesa con i passaggi veloci, il dominio a centrocampo, i movimenti negli spazi dopo anni di belle statuine ad aspettare la palla.. per il resto c'è il cinema, gli avengers, gli invincibili. Io mi godo questa Juve in attesa che le partite "pesino" davvero.

Contro il Napoli è un conto. 

Contro il Napoli abbiamo letteralmente asfaltato i partenopei per 60min.

Dominio totale del gioco contro una squadra che cerca di comandare il gioco.

 

Quella di ieri mi sembra una buona partita, ma nulla per cui esaltarsi.

Caposco che il commento live di Adani abbia fatto esaltare i più,  ma Adani doveva decantare un dominio del gioco che non c'era perché doveva portare acqua al suo mulino (vedasi le polemiche con Allegri).

La realtà è  un'altra.

Primo tempo modesto, con quasi nessuna vera occasione per noi.

Secondo tempo buono, ma dove comunque non ho visto un dominio. Tenendo anche conto del fatto che l'Atletico per propria scelta lascia il pallino del gioco all'avversario.

I dati relativi al possesso palla non parlano di una partita dominata.

I dati relativi alle occasioni da gol parlano di partita equilibrata.

 

Ciò che a mio giudizio è molto positivo sono le occasioni che abbiamo creato negli ultimi 5'. Cioè dopo il 2 a 2 se c'era una squadra che non si accontentava del pari era la Juve. Questo sì è un bel segnale.

Ed infatti è la prima cosa che ha sottolineato ieri sera Sarri.

  • Mi Piace 4
  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, azionistaminore ha scritto:

Adesso dovremmo esaltarci per un pari?

Abbiamo giocato bene senza vincere, non mi sembra ci sia molto da gasarsi.

Siamo a Settembre, ci vuole equilibrio sia nelle critiche che nelle lodi.

i tuoi messaggi sono sempre contro la juve, mi puzzi di infiltrato...

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, Cornucopia ha scritto:

Nessuno elogia il fatto che ci siamo fatti rimontare. C'è da dire che in due occasioni recenti (2014 dove finimmo in finale di CL e febbraio di quest'anno) siamo andati in quello stadio e abbiamo perso malamente, non tirando mai in porta, e per giunta sempre su cross o calci piazzati. A Madrid, in quello stadio, l'Atletico è forte, più forte di quello che dovrebbe essere. Poco da fare. Nelle ultime 22 partite europee, l'Atletico in casa ha perso una volta volta nel 2017/2018 contro il Chelsea.

 

Questo è il risultato migliore in 3 partite negli ultimi anni con l'Atletico fuori casa.


Quello che si vuole sottolineare è che siamo una squadra in pieno rodaggio e che tra 1-2 mesi per forza di cosa non potrà che essere migliore, tra metodo di gioco nuovo da imparare e giocatori nuovi che devono addirittura capire come si gioca in Italia.

Cioè fondamentalmente questa Juve è a livello base e col tempo diventerà ancora più forte.

 

Per il resto le rimonte le abbiamo sempre subite. Col Bayern 4-2, col Tottenham in casa nostra addirittura 2-2, col Real al 90' col rigore di Ronaldo.

Non è nulla di nuovo per chi ha un ippocampo funzionante e si sforzi di ricordare, si spera anzi finalmente si inizi finalmente a migliorare sotto questo punto di vista .ok

 

Pienamente d'accordo sulla disamina.

 

Quello su cui non sono d'accordo è l'esaltazione della partita di ieri.

Parlare addirittura di nemici ammutoliti dopo la partita di ieri mi sembra sinceramente un qualcosa da Circo Inter.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, tkr5000 ha scritto:

i tuoi messaggi sono sempre contro la juve, mi puzzi di infiltrato...

:rofl:

O magari non sai comprendere bene ciò che leggi..

 

Dico solo che non mi gaso per un pareggio, così come non c’era motivo per buttare tutto dopo l’orrida partita contro la Fiorentina.

Un pò di equilibrio servirebbe a tutti, qua dentro De Ligt è già stato declassato da fenomeno a scarso dopo due partite

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hai scritto due partite abbordabili, in realtà sono tre. Abbiamo Verona, Brescia e spal. Poi i prescrittacci schifosi il 6 ottobre, anche se è la settimana della CL (Juve Bayern L.) 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Possesso palla Atletico 46 - 54 Juve

Tiri totali Atletico 8 - 6 Juve

Tiri respinti Atletico 5 - 3 Juve

Corner Atletico 11 - 5 Juve

 

Questi sono i principali dati di ieri. 

Da dove si evince il nostro dominio?

Da un lieve possesso palla a nostro favore? L'Atletico di Simeone è storicamente una squadra che lascia il possesso palla all'avversario, gli conviene.

 

Ripeto, buona partita ieri.

Nettamente la migliore fra le ultime fatte sul campo dei colchoneros, che è uno degli ambienti dove è più difficile imporsi.

Però esaltarsi per quanto visto ieri (un 2-2, dopo che sei stato 0-2) è assolutamente ridicolo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
18 minuti fa, Giobstreet ha scritto:

Pienamente d'accordo sulla disamina.

 

Quello su cui non sono d'accordo è l'esaltazione della partita di ieri.

Parlare addirittura di nemici ammutoliti dopo la partita di ieri mi sembra sinceramente un qualcosa da Circo Inter.

 

 

Guarda anche io sono d'accordo con te. Non è che abbiamo fatto fuochi d'artificio.

C'è tanto da lavorare e mi trovi assolutamente in linea, ste palle inattive continuano a darmi un fastidio viscerale.

 

Secondo me quello che voleva sottolineare l'autore del topic è che, se mentre dopo Firenze sui giornali già si parlava di "crisi Juve" e di "passi indietro rispetto al Napoli", dopo oggi diciamo quelle considerazioni faziose sono sparite anche dai giornali. Proprio perchè vuoi o non vuoi mettere in difficoltà l'Atletico a casa sua ci riescono poco ormai anche Real e Barça.

 

Poi parliamoci chiaro. C'è una buona fetta di tifosi che tifa Juve perchè così può prendere in giro a scuola il compagno o al lavoro il collega il giorno dopo, e se gli manca quello per 1-2 partite finisce anche l'attaccamento alla squadra. Siamo troppi, ma è un dato di fatto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
36 minuti fa, Giobstreet ha scritto:

Scusate, ma quant'è finita ieri, 0 a 4?????

Mo non era la primavera quella???

 

 

Cioè come è possibile che una squadra con 8 scudetti di fila, 2 finali Champions nelle ultime 5 stagioni, è diventata da elogiare per essersi fatta rimontare da 0-2 a 2-2????

Perché odiavano così tanto Allegri che ora, qualunque cosa accada, viene vista con il bicchiere mezzo pieno.

 

L'anno scorso dopo essersi fatti rimontare 2 goal dal MU ovviamente non si elogiava il gioco(che poi scomparve, complici tanti fattori).

 

Quest'anno ce ne siamo fatti recuperare CINQUE in 45minuti. 

 

E va bene, è ovviamente frutto di una Visione distorta e parziale.

 

 

Come ero incatzato e furente l'anno scorso col MU, lo stesso quest'anno con Napoli e atletico. Speriamo finisca qui.

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, samu1897 ha scritto:

Siamo più forti, Sarri o non Sarri mi interessa poco. 

Se non facciamo caz*ate vinciamo 12-13 scudetti consecutivi. 

I prescritti a dicembre si scioglieranno come ogni anno, i napolicchi poco più in là. 

a novembre. e con conte in panchina sarà l'apocalisse.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bisogna arrivare a 10 di fila e portare a casa una Champions nel frattempo così basta, dopo sono ufficialmente morti tutti e stop.

 

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

diciamo che speravano di vederci in crisi, invece nonostante tutte le difficoltà di questo inzio stagione siamo sempre i soliti mastini,questo li sconforta

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma quale silenzio state parlando...

Ronaldo che si compiace di far paura agli avversari, è il segno che Sarri sta cambiando la Juventus

Commentatori estasiati, ma è rimasto un pareggio. Se Sarri trasferirà la sua arma ideologica – la sospensione dalla realtà – nella Torino che avvita bulloni, sarà il capolavoro di De Laurentiis

Piccoli gesti che cambiano il corso della storia

Ci sono piccoli gesti che possono indicare qualche corso della storia. Quello di ieri viene da Cristiano Ronaldo che, nel finale della partita a Madrid contro l’Atletico, tenta una serpentina, calcia un pallone che termina di poco a lato e, voltatosi verso gli spalti gremiti dagli spagnoli, muove la mano e indica: “Paura, eh?”. Cenno contenuto di un mondo contenuto – “Parva sed apta mihi” avrebbe detto Ludovico Ariosto – è la minima evidenza che il sarrismo ha saputo fare piccola breccia nel celebrato muro incrollabile bianconero con la sua principale arma ideologica: la sospensione dalla realtà.

Tutto, infatti, i tifosi biancorossi possono aver portato a casa ieri sera, fuorché la paura. Anzi, probabile che il ricordo di quel fendente al lato del palo possa aver rinfocolato il piacere di una rimonta giunta al limite estremo, diventando solo il prolungamento di un orgasmo calcistico. Il gesto quindi può riscaldare gli animi ben poco, se si decide di rimanere con i piedi sul pianeta terra. Cosa tutt’altro che scontata nel grande gioco di luci del tecnico toscano, cui larga parte della stampa nazionale fa da cassa di risonanza.

Nel fantacalcio estivo dei bar sport si è più volte fatta circolare la voce di Marotta, dirigente interista, quale intruderal servizio del calcio sabaudo. Lo stesso fantacalcio ha però sottovalutato la possibilità che il vero cavallo di * ideologico possa averlo alla fine piazzato Aurelio De Laurentiis, ingaggiando, crescendo, imparando a conoscere, vendendo Sarri e godendosi lo spettacolo dell’ex allenatore azzurro atterrato a Torino. Forse il vero virus inoculato nell’avversario sta proprio qui – perché se persino Cristiano Ronaldo, nella sua perenne lotta personale contro i rivali sul campo, crede che la storia si faccia con i tiri di poco a lato accompagnati da cinque dita mosse davanti a decine di migliaia di persone; se persino il fenomeno dell’efficienza calcistica sente la tentazione di creare un piccolo, temporaneo, paradiso in cui immaginare che a qualcuno degli spagnoli davvero ieri sia venuta una inutile strizza più lunga di qualche secondo; insomma se, finanche nel regno in cui non si sogna ma si avvitano bulloni, Maurizio Sarri riuscirà a traferire la sua dottrina della separazione tra reale ed immaginato, allora il capolavoro potrebbe essere quello del presidente del Napoli. Il napolista 

 

  • Mi Piace 1
  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Buffon75 ha scritto:

Il loro silenzio è frutto della paura. Il loro silenzio è  frutto del timore che gli scorsi 8 anni, tornino anche quest'anno.

Il loro silenzio è musica per le mie orecchie.

E io godo nel loro silenzio!!!

Amen

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non diventiamo umorali.......un tempo non fa primavera, anche se a casa dell'Atletico non avevamo mai fatto niente

 

Non è escluso che esca una squadra che si esalti nelle  grandi partite ma poi faccia fatica con le provinciali ...... non che mi dispiaccia...era così il Milan di Sacchi e il Real degli ultimi anni.....così come la Juve del primo ciclo Lippi.....però questo significherebbe penare non poco in campionato

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 minuti fa, pax73 ha scritto:

diciamo che speravano di vederci in crisi, invece nonostante tutte le difficoltà di questo inzio stagione siamo sempre i soliti mastini,questo li sconforta

Quando la Juve sarà vera Juve faranno meglio a nascondersi......

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, tristano ha scritto:

Io non mi sono mai curato degli altri tifosi. .....amo troppo la Juve per perdere tempo con altre squadre 

Non giudicare la tua gloria dalle vittorie, ma dalla gioia che i nemici traggono dalle tue sconfitte. (Crazy Horse 1876)

  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, aiace ha scritto:

Non giudicare la tua gloria dalle vittorie, ma dalla gioia che i nemici traggono dalle tue sconfitte. (Crazy Horse 1876)

Se solo avessi il tuo intelletto. .....oltre alla possanza fisica 

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 minuti fa, muro di scudi ha scritto:

Ma quale silenzio state parlando...

Ronaldo che si compiace di far paura agli avversari, è il segno che Sarri sta cambiando la Juventus

Commentatori estasiati, ma è rimasto un pareggio. Se Sarri trasferirà la sua arma ideologica – la sospensione dalla realtà – nella Torino che avvita bulloni, sarà il capolavoro di De Laurentiis

Piccoli gesti che cambiano il corso della storia

Ci sono piccoli gesti che possono indicare qualche corso della storia. Quello di ieri viene da Cristiano Ronaldo che, nel finale della partita a Madrid contro l’Atletico, tenta una serpentina, calcia un pallone che termina di poco a lato e, voltatosi verso gli spalti gremiti dagli spagnoli, muove la mano e indica: “Paura, eh?”. Cenno contenuto di un mondo contenuto – “Parva sed apta mihi” avrebbe detto Ludovico Ariosto – è la minima evidenza che il sarrismo ha saputo fare piccola breccia nel celebrato muro incrollabile bianconero con la sua principale arma ideologica: la sospensione dalla realtà.

Tutto, infatti, i tifosi biancorossi possono aver portato a casa ieri sera, fuorché la paura. Anzi, probabile che il ricordo di quel fendente al lato del palo possa aver rinfocolato il piacere di una rimonta giunta al limite estremo, diventando solo il prolungamento di un orgasmo calcistico. Il gesto quindi può riscaldare gli animi ben poco, se si decide di rimanere con i piedi sul pianeta terra. Cosa tutt’altro che scontata nel grande gioco di luci del tecnico toscano, cui larga parte della stampa nazionale fa da cassa di risonanza.

Nel fantacalcio estivo dei bar sport si è più volte fatta circolare la voce di Marotta, dirigente interista, quale intruderal servizio del calcio sabaudo. Lo stesso fantacalcio ha però sottovalutato la possibilità che il vero cavallo di * ideologico possa averlo alla fine piazzato Aurelio De Laurentiis, ingaggiando, crescendo, imparando a conoscere, vendendo Sarri e godendosi lo spettacolo dell’ex allenatore azzurro atterrato a Torino. Forse il vero virus inoculato nell’avversario sta proprio qui – perché se persino Cristiano Ronaldo, nella sua perenne lotta personale contro i rivali sul campo, crede che la storia si faccia con i tiri di poco a lato accompagnati da cinque dita mosse davanti a decine di migliaia di persone; se persino il fenomeno dell’efficienza calcistica sente la tentazione di creare un piccolo, temporaneo, paradiso in cui immaginare che a qualcuno degli spagnoli davvero ieri sia venuta una inutile strizza più lunga di qualche secondo; insomma se, finanche nel regno in cui non si sogna ma si avvitano bulloni, Maurizio Sarri riuscirà a traferire la sua dottrina della separazione tra reale ed immaginato, allora il capolavoro potrebbe essere quello del presidente del Napoli. Il napolista 

 

Chi ha scritto sta roba?

Allucinante!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, tristano ha scritto:

Se solo avessi il tuo intelletto. .....oltre alla possanza fisica 

se te se bigul...  .ghgh 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Peccato per quel gol all'ultimo, più che il silenzio avremmo sentito i botti dei fegati che scoppiavano per l'ennesima volta .ghgh

Se Ronaldo avesse segnato si sarebbero estinti tutti i tifosi dell'Atletico all'istante. Roba che il Maracanazo o lo schiocco di Tanos sono ridicoli .ghgh

 

 

 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.