Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

The Italian Giants

Ufficiale: la Uefa apre un'indagine su Real Madrid, Barcellona e Juventus per il progetto Superlega

Recommended Posts

4 ore fa, bianconero75 ha scritto:

.quoto


... potremmo far affermare il principio che ci interessa... senza rimetterci troppo.

Solo che c’è una differenza di non poco momento .. da un lato la Superlega voleva far fruttare gli investimenti propri ... dall’altro l’Uefa gli investimenti di altri...

 

facile fare l’ente regolatore e nello stesso tempo l’ente “magnaccia” cbe gestisce a proprio piacimento i denari.

esatto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, vertigo2008 ha scritto:

Quali regole sono state violate... chiedo per un amico

la regola che non hai firmato l'accordo come hanno fatto i 9 club ritirati sefz

 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, localpero ha scritto:

sono gli ispettori che indagano su violazioni etiche e disciplinari.

e quelle etiche sono facili da trovare. basta leggere lo pseudo regolamento.

 

 

Ti direi di tenere una lezione online  presso gli studi prestigiosi di avvocati e principi del foro che curano gli interessi di queste 3 società in questo ed altri frangenti...

Tanto per citarne uno.

 

 

 

Screenshot_2021-05-12-19-11-43-1.png

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, gruppo ha scritto:

Ritieni che la SL sarebbe più meritocratica della CL?

La prova che non è vero è che nella prossima rimarranno fuori Liverpool, Tottenham ed Arsenal e, ahimè, rischiamo anche noi, tutte squadre della SL. 

E io preferisco stare fuori per demerito che stare dentro per diritto divino. 

 

 

il dnipro fu escluso per 3 anni dalle competizioni europee

stessa sorte per l'nter baku e il targu mures

 

 

il city non avrebbe dovuto parteciparvi ed è in finale,il prossimo anno ci parteciperà di nuovo

al chelsea fu bloccato solo il mercato.

il psg non fu punito nemmeno ,perchè fece riscorso.

"

Secondo il New York Times il massimo organismo calcistico europeo non avrebbe indagato a dovere per dimostrare omissioni e violazioni commesse in materia di Financial Fair Play e che risulterebbero da documenti ed e-mail compromettenti pubblicate dal giornale tedesco Der Spiegel. In buona sostanza – è la tesi del giornale americano – dalle carte risultava che il Psg avesse un'esposizione debitoria di 215 milioni nonostante il versamento (nel triennio compreso tra il 2014  e il 2016) di somme ingenti nelle casse del club in maniera non consentita. Carte che non hanno più alcun valore alla luce del pronunciamento del TAS, un verdetto che non ha dissolto tutte le ombre sul presunto "atteggiamento rinunciatario" della Uefa (come definito dal NYT)."

 

 

ah già la meritocraziabah

 

 

 

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ti direi di tenere una lezione online  presso gli studi prestigiosi di avvocati e principi del foro che curano gli interessi di queste 3 società in questo ed altri frangenti...
Tanto per citarne uno.
 
 
 
Screenshot_2021-05-12-19-11-43-1.thumb.png.4b98004e2fee66c7e3acd6d67977cffc.png
A prescindere da tutto qualora si andasse a finire nei tribunali parliamo di un caso che nella storia del calcio non ha nessun precedente,quindi come andrà a finire non lo sappiamo né io né tu né il più affermato avvocato del mondo

Inviato dal mio SM-A405FN utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

purtroppo secondo me si arriverà ad un accordo politico per cui ipotizzo multe piu alte rispetto alle altre 9 e si finisce a tarallucci e vino.sul sito del real son sparite le dichiarazioni relative alla superlega,il golpe è andato male e ci riproveranno tra 4-5 anni quando il vento politico sarà diverso.adesso bisogna uscire da questo stallo senza umiliazioni pubbliche come i cartonati e il milan.all opzione tribunale sinceramente non credo,se la uefa deciderà di stravincere forse la situazione potrà degenerare ma non credo si arrivi a tanto

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minutes ago, santanadotson said:

purtroppo secondo me si arriverà ad un accordo politico per cui ipotizzo multe piu alte rispetto alle altre 9 e si finisce a tarallucci e vino.sul sito del real son sparite le dichiarazioni relative alla superlega,il golpe è andato male e ci riproveranno tra 4-5 anni quando il vento politico sarà diverso.adesso bisogna uscire da questo stallo senza umiliazioni pubbliche come i cartonati e il milan.all opzione tribunale sinceramente non credo,se la uefa deciderà di stravincere forse la situazione potrà degenerare ma non credo si arrivi a tanto

Tu si che hai capito tutto...

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, gruppo ha scritto:

Ritieni che la SL sarebbe più meritocratica della CL?

Che la CL sua meritocratica è la vostra opinione,  per me c'è poco di meritocratico nella sua formula. 

Quoto

La prova che non è vero è che nella prossima rimarranno fuori Liverpool, Tottenham ed Arsenal e, ahimè, rischiamo anche noi, tutte squadre della SL. 

Se dalla Premier ne vanno quattro è poi normale che due restino a casa. Noi paghiamo altre cose. 

Quoto

E io preferisco stare fuori per demerito che stare dentro per diritto divino. 

Domanda cui spero tu risponda:

Poniamo che l’udinese l’anno prossimo arrivi quarta quindi avrebbe diritto di andare ai gironi di CL, considerando che oggi il ranking uefa dice che sta al 152 mo posto mi dici quale merito avrebbe se non quello di partecipare alla serie A? 

 

Dai su voglio vedere che ti inventi...

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
51 minutes ago, dominik80 said:

A prescindere da tutto qualora si andasse a finire nei tribunali parliamo di un caso che nella storia del calcio non ha nessun precedente,quindi come andrà a finire non lo sappiamo né io né tu né il più affermato avvocato del mondo

Inviato dal mio SM-A405FN utilizzando Tapatalk
 

C'è il precedente dello Skating (la federazione del pattinaggio) in cui alcuni atleti (che possono essere considerati come dei club calcistici) avevano subito minaccia di sanzione (quella che stanno facendo per Real Juve Barcellona) se avessero partecipato a manifestazioni di organizzatori terzi (come fosse una sorta di Superlega).

Ebbene, pur riconoscendo alla federazione sportiva un ruolo importante nell'autorizzazione di tornei organizzati da terzi, il tribunale ha riconosciuto che norme di questo tipo si pongono in contrasto con le norme dell'Unione Eurpopea in materia di concorrenza.

 

https://curia.europa.eu/jcms/upload/docs/application/pdf/2020-12/cp200159it.pdf

 

Quindi magari il caso calcistico avrà pure le sue specificità ma vi sono casi molto simili che lasciano capire quale potrebbe essere l'esito più probabile di una contesa legale indicando anche il tribunale (TAS) che potrebbe essere quello titolato per un arbitrato.

 

image.png.4b39b0ebcc7078095ff20eddcf5a6e4e.png

 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, Eschembach ha scritto:

Tu si che hai capito tutto...

beh a mezzanotte con un comunicato ridicolo per il livello dei partecipanti e una presentazione del progetto lacunosa a essere generosi.se non è un golpe quello.personalmente son dispiaciuto perchè a prescindere dalla validità della proposta la cosa che amareggia è stata la gestione dilettantesca. hanno lavorato anni per mettere su carta un qualcosa d incompleto

Share this post


Link to post
Share on other sites
C'è il precedente dello Skating (la federazione del pattinaggio) in cui alcuni atleti (che possono essere considerati come dei club calcistici) avevano subito minaccia di sanzione (quella che stanno facendo per Real Juve Barcellona) se avessero partecipato a manifestazioni di organizzatori terzi (come fosse una sorta di Superlega).
Ebbene, pur riconoscendo alla federazione sportiva un ruolo importante nell'autorizzazione di tornei organizzati da terzi, il tribunale ha riconosciuto che norme di questo tipo si pongono in contrasto con le norme dell'Unione Eurpopea in materia di concorrenza.
 
https://curia.europa.eu/jcms/upload/docs/application/pdf/2020-12/cp200159it.pdf
 
Quindi magari il caso calcistico avrà pure le sue specificità ma vi sono casi molto simili che lasciano capire quale potrebbe essere l'esito più probabile di una contesa legale indicando anche il tribunale (TAS) che potrebbe essere quello titolato per un arbitrato.
 
image.png.530c6ca972368e165cfcdb993aed33f2.png
 
Si si sapevo di questo caso in un altro sport,ma nel calcio ripeto non è mai successa una cosa simile quindi possiamo solo ipotizzare

Inviato dal mio SM-A405FN utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minutes ago, santanadotson said:

beh a mezzanotte con un comunicato ridicolo per il livello dei partecipanti e una presentazione del progetto lacunosa a essere generosi.se non è un golpe quello.personalmente son dispiaciuto perchè a prescindere dalla validità della proposta la cosa che amareggia è stata la gestione dilettantesca. hanno lavorato anni per mettere su carta un qualcosa d incompleto

Sei male informato,forse sei informato superficialmente dai media mainstream.

 

Lo sapevano già tutte le istituzioni altro che golpe...

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, localpero ha scritto:

era scontato. come la futura squalifica.

se non capisci che hai sbagliato, ne paghi le conseguenze.

Nì. Concordo che sia stato un errore, e uno ulteriore il non fare dietrofront subito. Agnelli doveva dimettersi, così crolla portandosi dietro tutto il club.

Detto questo, c'è una sentenza di un tribunale ordinario in favore della dirigenza del Real. Non è così immediato che esistano gli estremi per una squalifica.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Eschembach ha scritto:

Sei male informato,forse sei informato superficialmente dai media mainstream.

 

Lo sapevano già tutte le istituzioni altro che golpe...

Javier Tebas, presidente della Liga, attacca Gianni Infantino presidente della FIFA:

SUPERLEGA – «C’è lui dietro al progetto della Superlega, gliel’ho già detto di persona. L’ho detto e lo ripeterò ancora, dietro a tutto questo c’èil presidente della FIFA Gianni Infantino».

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Eschembach ha scritto:

Sei maleinformato,forse sei informato superficialmente dai media mainstream.

 

Lo sapevano già tutte le istituzioni altro che golpe...

io parlo di fatti e i fatti sono che il comunicato congiunto è stato fatto nello stesso momento nel cuore della notte e che casualmente sono usciti allo scoperto in concomitanza con la presentazione della nuova champions per cui sicuramente le istituzioni erano a conoscenza di qualcosa ma non nello specifico .tutti i partecipanti successivamente sono usciti dall ECA salvo poi fare marcia indietro perchè evidentemente avevano sottovalutato la reazione non tanto dei tifosi quanto dei governi e dei poteri economici che girano intorno al calcio

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minute ago, dominik80 said:

Si si sapevo di questo caso in un altro sport,ma nel calcio ripeto non è mai successa una cosa simile quindi possiamo solo ipotizzare

Inviato dal mio SM-A405FN utilizzando Tapatalk
 

Beh ma non è che se passi da uno sport ad un altro cambiano le norme dell'Unione Europea.

 

Certo ci saranno delle specificità, ma più o meno la storia quella è con una federazione sportiva che vuole sanzionare pesantemente dei propri praticanti (nel caso del calcio i club) perchè partecipano a una manifestazione non organizzata dalla federazione. Per quanto mi sforzi di trovarci delle specificità non so cosa possa esserci di diverso.

 

Ci provo:

Nel caso dello Skating l'organizzatore terzo era completamente autonomo ed indipendente dagli atleti mentre la Superlega è partecipata dai club.

Però se per caso la Superlega l'avesse organizzata, che ne so, dico per dire, Flavio Briatore e Juve Real e Barcellona fossero solo potenziali partecipanti sarebbe diverso?

Mi pare che l'UEFA contesti la partecipazione a tornei di terzi a prescindere che l'organizzatore sia Briatore o una società tirata su dalle stesse squadre.

 

Ecco. Volendo trovare delle specificità arrivo a questo e mi fermo. A me paiono casi pressocchè speculari.

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, Eschembach ha scritto:

Sei male informato,forse sei informato superficialmente dai media mainstream.

 

Lo sapevano già tutte le istituzioni altro che golpe...

Le istituzioni lo sapevano talmente tanto che una settimana prima tutte quelle squadre, compresa la Juve, avevano firmato per la Champions e Ceferin ha passato la nottata a mandare SMS pure alla moglie di Agnelli per capire cosa succedeva.

È esilarante vedere gente talmente ingenua che si è bevuta tutte queste belinate da cospirazionisti e accusa gli altri di essere male informati. 🤣

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minutes ago, santanadotson said:

io parlo di fatti e i fatti sono che il comunicato congiunto è stato fatto nello stesso momento nel cuore della notte e che casualmente sono usciti allo scoperto in concomitanza con la presentazione della nuova champions per cui sicuramente le istituzioni erano a conoscenza di qualcosa ma non nello specifico .tutti i partecipanti successivamente sono usciti dall ECA salvo poi fare marcia indietro perchè evidentemente avevano sottovalutato la reazione non tanto dei tifosi quanto dei governi e dei poteri economici che girano intorno al calcio

I fatti dicono che ne avevano parlato a febbraio all'assemblea di Lega.

 

Fonte ilsole24ore...mica pizza e fichi.

2 minutes ago, Eymerich said:

Le istituzioni lo sapevano talmente tanto che una settimana prima tutte quelle squadre, compresa la Juve, avevano firmato per la Champions e Ceferin ha passato la nottata a mandare SMS pure alla moglie di Agnelli per capire cosa succedeva.

È esilarante vedere gente talmente ingenua che si è bevuta tutte queste belinate da cospirazionisti e accusa gli altri di essere male informati. 🤣

Dai raccogli i giochi,lavati le mani e vai a fare la cena.

 

Mammina ti chiama.

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minutes ago, Eymerich said:

Le istituzioni lo sapevano talmente tanto che una settimana prima tutte quelle squadre, compresa la Juve, avevano firmato per la Champions e Ceferin ha passato la nottata a mandare SMS pure alla moglie di Agnelli per capire cosa succedeva.

È esilarante vedere gente talmente ingenua che si è bevuta tutte queste belinate da cospirazionisti e accusa gli altri di essere male informati. 🤣

Allora Bellinazzo si sbaglia? ...

 

Il Sole 24 Ore

La verità sulla Superlega. Golpe? La Serie A ne discuteva già il 16 febbraio

Il Consiglio della Lega di Serie A ha discusso del progetto Superlega con tanto di verbale lo scorso 16 febbraio. Due mesi prima dei comunicati stampa che ne hanno annunciato la nascita

Servizio 

di Marco Bellinazzo

3 maggio 2021

5 min

Nessun golpe. Niente riunioni carbonare. Il Consiglio della Lega di Serie A ha discusso lo scorso 16 febbraio - due mesi prima dei comunicati stampa che ne hanno annunciato urbi et orbi la nascita ufficiale - del progetto di Superlega raffrontandolo con quello della Superchampions. E con ogni probabilità analoghe discussione stavano avvenendo in Premier League, Bundesliga e Liga, come si evince dal verbale riservato di quella riunione che Il Sole 24 Ore è riuscito a visionare.

La storia della Superlega dunque andrà riscritta rispetto alla narrativa delle ultime settimane. La narrativa dei ricchi contro i poveri e del rovesciamento clandestino dell’ordine costituito. Quella che domenica ha spinto i supporter del Manchester United a invadere l'Old Trafford impedendo lo svolgimento del match contro il Liverpool e fa sì che il tema delle sanzioni per i club ribelli sia tuttora sul tavolo di Uefa e Leghe.

Nessun blitz segreto 

A leggere i verbali riservati non si sarebbe trattato di un blitz segreto di 12 club con il resto del mondo del calcio ignaro, a partire dalle istituzioni calcistiche. Tutt’altro. Del progetto di Superlega si discuteva nel merito da mesi come alternativa alla Superchampions targata Uefa, con dovizia di particolari, slide, calendari, impatto economico e corporate governance. E, come anticipato, il tema è stato oggetto di un approfondito Consiglio della Lega Serie A lo scorso 16 febbraio, due mesi prima della famosa notte in cui i comunicati stampa dei 12 club annunciarono l’istituzione della Superlega. In quella riunione erano presenti in videoconferenza, oltre al Presidente della Lega Paolo Dal Pino e all'ad Luigi De Siervo, i consiglieri con diritto di voto, Tommaso Giulini, Luca Percassi, Paolo Scaroni e Maurizio Setti. Erano stati convocati senza diritto di voto, anche Claudio Lotito e Beppe Marotta.

I due progetti 

È stato l’Head of competition and operations della Lega Andrea Butti ad illustrare nel dettaglio le due proposte di riforma delle competizioni internazionali. A proposito di Superlega, Butti ha spiegato al Consiglio che la nuova competizione sarebbe dovuta scattare dalla stagione 2022/2023, ossia dalla stagione nella quale si disputerà il mondiale in Qatar, tra novembre e dicembre. A scendere in campo sarebbero stati 15 club con partecipazione pluriennale garantita e cinque con qualificazione annuale. La riforma avrebbe avuto in impatto a livello sportivo (da 18 a 21 gare) ed economico con distribuzione tra i 15 fondatori di 3,5 miliardi di euro per compensare la mancanza di risorse derivanti dal Covid-19. La governance sarebbe stata costituita da una SpotCo e una MediaCo, con un’assemblea generale, il board of directors, le commissioni e il chairmen's Commitee.

Sulla Superchampions, che avrebbe dovuto partire dalla stagione 2024/25, l'Head of competition ha invece precisato che l’impatto sul calendario non sarebbe stato drammatico «in quanto consentirebbe alla Lega di effettuare le 46 giornate di gara attualmente previste per campionato, Coppa Italia e Supercoppa, fermo restando che non ci sarebbe alcuna ulteriore data libera, come di fatto sta avvenendo nella corrente stagione».

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minute ago, santanadotson said:

insomma non è possibile discutere in maniera pacata senza fare battutine

Si deve discutere su basi concrete non sulle stro.nzate della Calzetta Rosa ed affini.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Eschembach ha scritto:

Si deve discutere su basi concrete non sulle stro.nzate della Calzetta Rosa ed affini.

ma infatti è incontestabile che si son palesati i 12 fondatori a mezzanotte e strategicamente in concomitanza con il progetto champions evidentemente da boicottare.poi si può parlare di tutto e  il contrario di tutto ma la presentazione del progetto è stata inusuale e non degna del lignaggio dei partecipanti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non dovevano partire da subito le squalifiche? Poi gli ispettori etici detto da loro .ghgh

Share this post


Link to post
Share on other sites

"gli errori" "l'errore" ma di quale errore blatera sempre sto nazista? 

L'errore l'ha fatto tua madre quando non e' andata al cinema.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.