Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

jolly88

Utenti
  • Content count

    6,536
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

1,898 Guru

1 Follower

About jolly88

  • Rank
    Capitano

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo
  • Provenienza
    TORINO

Recent Profile Visitors

5,326 profile views
  1. jolly88

    Guerra in Ucraina

    https://mobile.twitter.com/Jkylebass/status/1527774208931028992 Interessante l articolo del wsj
  2. jolly88

    Guerra in Ucraina

    Ciao,scusa il ritardo ,sono stato un poì indaffarato. Su alcune sono d'accordo,altre meno,provo a prender punto per punto cercando di non essere troppo lungo. *le parti che non cito,è perchè concordo con te. -1 fase- "Obiettivo ucraino Qui gli aiuti militari in Ucraina già cominciavano ad arrivare, ma per la maggior parte essi erano costituiti da materiale di dubbia qualità e di scarso impatto strategico-roba del dopoguerra, sicuramente con almeno 30 anni sul groppone. Quanto bastava per riaccendere i motori alla macchina bellica ucraina, che fino ad una manciata di anni fa avremmo definito in molti "ingolfata" Vero che,i primi aiuti non erano di "1 scelta" più che altro però quelli che arrivavano da parte europea ,meno,molto meno da parte usa e gb.Le lamentele ,almeno inizialmente ucraine infatti erano verso e soprattutto la germania. Tra l'altro nel post ,di cui hai risposto ho fatto menzione appositamente, per rimanere sul pezzo degli aiuti appena prima pre-invasione,però nella realtà gli aiuti militari per qualche miliardo di dollari c'erano già da prima.intensificate con Trump e Biden,dove l'ultimo nel primo anno del suo mandato ,stanziò 650 mln di dollari."la macchina da guerra" non era tanto ingolfata. Obiettivo russo Per ottenere questi risultati era fondamentale accerchiare Kiev (rendere impossibile la fuga ai leader ucraini, col tempo far rovesciare il governo e sfruttare l'imminente presa della città come importante moneta di scambio sui tavoli diplomatici) Non avevano i mezzi necessari per accerchiare kiev propio numericamente,al massimo potevano chiudere solo la parte nord e ovest e un pezzettino a est.Quanti bombardamenti ci sono stati su kiev?La gente usciva quasi tranquillamente per le strade,quando i media dicevano che i russi ,stavano per prendere la città... Poi,se guardiamo il cronologico,già si bruciò l'effetto sorpesa ,in più fece partire il convoglio ,quasi una settimana dopo(lo trovo strategicamente con poco senso)precisamente dopo il primo incontro dei negoziati. Questo mi fa pensare che,l'intenzione fosse mettere pressione al governo ucraino per facilitare i negoziati russi principalmente e dividere le sacche di resistenza su più fronti. L'esercito ucraino lo aveva intuito ,infatti mantenne la più alta presenza di truppe scelte nella parte sud-est piuttosto che rinculare a kiev. L'ultimo punto mi permetto di esprimerlo perchè,se guardo le mappe e una costante della loro "tattica" .Dividere le truppe,chiudere ad anello insediarsi. Il ritiro delle truppe dalle periferie della capitale,coincide precisamente con la chiusura dei confini di mariupol. Cosa intendi,per governo rinforzato? Sugli arrivi da ovest,più che altro dobbiamo chiederci perchè continuano ad arrivare?Recentemente ,si è visto che se vogliono hanno le capacità di colpire. Paradossalmente,sappiamo più precisamente le perdite russe che, quelle ucraine . se tanto mi da tanto,purtoppo come dissi già precedentemente se gli aiuti non bastano anzi sono ancora più incessanti e sostanziosi,si può solo immaginare quanto siano state le perdite ucraine. Secondo me,quando parliamo dell' avanzata russa, stanno perdendo ecc..dobbiamo anche guardare la superfice ,mi spiego meglio. I russi,sono avanzati verso un confine di 1.500 km (più lungo dell'italia per intenderci)non ho mai visto una cosa analoga,poi con 160-200 mila uomini. Io purtoppo vedo più noi ,con le spalle al muro e questo mi fa a dir poco male. Sulle sanzioni,a quanto pare tutti i paesi europei stanno aprendo conti in rubli, i grafici degli studiosi sulla situazione economica nel breve-medio termine paiono poco rosee. Le divisioni nel blocco eu che, prendemmo qualche giorno fa e ti accenai , paiono andare verso la direzione della crisi politico economica europea. Non lo so amico mio, quanto influiscano effettivamente su di loro, rispetto a noi. Se l'Europa fosse stata indipendente, le scelte sarebbero state completamente diverse. 2 fase obiettivo ucraino concordo in toto obiettivo russo Guarda,due mesi fa espressi che l'obiettivo fosse tutta la parte sud,quando ancora si combatteva nell'est .Che per i russi, l'obiettivo fosse l'avanzata da est a ovest verso odessa. Se dovessi guardare ancora più in là e i russi dovessero conquistare odessa ,unificando tutta la parte sud,non credo si fermino.Procederebbero verso i confini ovest ucraini ,chiudendola a tenaglia. Ma se dovesse essere,non voglio nemmeno immaginare l'escaletion mondiale a cui saremmo. I diplomatici a kiev,lo vedo più come obiettivo politico e in più se ci sono,i russi non bombardano,salvo situazioni particolari. Lo hai trovato interessante,il video sul nucleare italiano?
  3. jolly88

    Guerra in Ucraina

    Scusami,ho modicficato il post mentre rispondevi. Prendendo noi,la nostra posizione strategica permette di controllare mezza europa ,mar mediterraneo e adriatico(francia spagna comprese) ,rampa per il nord africa.😉 Senza contare ,i balcani. Credo ,si possa dire tranquillamente che siamo il paese con la posizione strategica tra i migliori al mondo,eppure contiamo purtuppo relativamente poco. -divincolarsi politicamente dalle spese militari- Diciamo che il sostegno c'erà ,sia prima dell'invasione che dopo. Nei mesi in cui ,putin ammassava le truppe erano già cominciati ad arrivare gli aiuti bellici. -L'11 febbraio Kiev ha ricevuto un altro carico con l'assistenza militare di Washington all'Ucraina. Lo ha riferito su Facebook il ministro della Difesa Oleksiy. “Gli uccelli stanno volando dentro, come se tornassero da un vortice! L'11 febbraio sono arrivate dagli Stati Uniti altre 90 tonnellate di munizioni per le forze armate ucraine”. Secondo Reznikov, il peso totale degli aiuti militari è già di 1.300 tonnellate. All'inizio di questa settimana, due aerei con 130 tonnellate di aiuti militari dagli Stati Uniti sono arrivati in Ucraina. Tra la crescente minaccia di una nuova invasione russa dell'Ucraina, un certo numero di paesi sta inviando la propria assistenza militare per sostenere il governo di Kiev. In precedenza, il Regno Unito aveva inviato 2.000 armi anticarro. A febbraio, il Canada ha inviato un aereo in Ucraina con un carico di armi e istruttori non letali. Il Regno Unito ha inviato 30 truppe d'élite e 2.000 sistemi missilistici anticarro NLAW in Ucraina tra i timori dell'invasione russa.- Dopo tre giorni,partirono ufficialmente 20.000 mercenari,difficile pensare che con così poco preavviso fossero già pronti.Probabilmente una parte era già lì. Era già un altro esercito. (Dati ne abbiamo pochi,ma si può immaginare che ,se continuano ad arrivare in maniera così incessante,quante purtoppo ne hanno perse.) Sinceramente,ma questa è una mia opinione,non ho mai creduto alla caduta di kiev ,apparte i primissimi giorni dalle notizie che arrivavano. Approfondendo,mi pare sia stata più una mossa propagandistica ucraina\nostra ,per gli aiuti. Dico ciò,perchè propio i movimenti delle truppe russe e la metodologia d'attacco sulla capitale (che non c'è mai stato) me lo fanno pensare.(ne parlai tempo fa,magari se ti interessa ritrovi il mio pensiero,in maniera più dettagliata) Su svezia e finlandia,magari sbaglio però se non ricordo male,da noi dovrebbe passare per camera e parlamento per essere accettata,gli altri paesi non ne ho idea,magari tu sai qualcosa in più. Ho letto che i cinesi,non avrebbero da ridire ma ,non ho ancora approfondito,per questioni di tempo. Sul nucleare ,se ti interessa questo piccolo video di Polidoro approfondisce il quadro.
  4. jolly88

    Guerra in Ucraina

    Molto d'accordo con l'inizio,meno su altri punti. Leggermente fantasioso far passare il messaggio che ,l'avere soldati usa da noi,fosse di interesse unilaterale europeo.Soprattutto in italia,per la posizione stragica che ha ,sia per l'europa che per l'africa. Interessante gli Stati uniti d'europa,il che semmai dovessimo arrivarci vorrebbe dire la nascita di una nuova potenza e la cancellazione della nato,in quanto obsoleta. Ma di questo ,della voglia d' indipenza sul lungo periodo e del possibile ostracismo ne abbiamo già parlato. Vero dell'ottima resistenza ucraina ma ,oggettivamente in mezzo c'è *l'intelligence europea e americana,compresi gli armamenti che vengono mandati con cadenza regolare (l'ultima mandata è di 33 miliardi solo da parte usa)e le agenzie private paramilitari * Non credo che putin sia rimasto "sorpeso " dalle capacità belliche ucraine, perchè di fatto sta combattendo contro un altro esercito.Piuttosto secondo me ,dalla reazione dei paesi nato per quanto detto, in asterisco Oltre l'accordo a tre,noi avevamo un programma autonomo nucleare che venne bloccato. Ottima la citazione di DE GAULLE.
  5. jolly88

    Guerra in Ucraina

    Perchè non avrebbe nessun senso. 1La città è presa,i militari all'interno sono isolati.Sono davanti a due scelte,arrendersi e uscire ,o morire di fame e sete(Oggi pare ne siano usciti 10).Ad occhio e croce,sono all'interno da un paio di settimane,non so quante scorte abbiano ancora,l'uscita dei civili d'improvviso potrebbe anche essere relativa alla loro massimizzazione. 2L'opinione politica\pubblica mondiale,potrebbe inasprirsi ancor di più.I missili in questione ,dovrebbero montare, una determinata testata per distruggere un acciaieria ,con relativi "bunker" e non è sicura manco la riuscita dell'obiettivo prefissato.In questi casi ,per me l'opzione migliore sarebbe quella a terra,non missilistica.Ogettivamente troppo pericolosa per i russi e del momento in questione, quindi insensata.Rischierebbero di perdere uomini,senza motivo. 3 Penso, abbiano l'interesse a lasciarla il più possibile integra.
  6. jolly88

    Guerra in Ucraina

    Il negoziato meno probabile per me. Tralasciando la parte più ideologica propagandastica russa, sulla protezione dei filorussi, quella zona gli interessa parecchio sia a livello economico che geomorfologico,strategico. Magari, se non ci fosse stato l'interesse da parte dei paesi nordici di ingresso nella nato, avrebbero potuto trattare su questo. Ovvero, ingresso nato dell 'Ucraina ma le zone donbass a cuscinetto. Ma con la Finlandia probabilmente nella nato, questa opzione la vedo bruciata. Poi comunque, tutto dipende dal terreno. Chi è in posizione di forza durante la guerra, chiede di più. Che sia per Ucraini o russi.
  7. jolly88

    Guerra in Ucraina

    parere: è la stessa tattica di inizio guerra,con le prvovince di kiev. Spaccare il fronte difensivo ucraino,dividendolo su tre fronti e avere più spazio di manovra in offensiva su quello principale-
  8. jolly88

    Guerra in Ucraina

    Concordo,cosa non da poco,la percezione è tutto. Quello che è giusto per noi,non è detto lo sia anche per qualcun'altro. Ci sono miriadi di fattori ,(coloniali\\generazionali\culturali\storici\di guerra\economici\politici,ecc..) che ,la possono influenzare
  9. jolly88

    Guerra in Ucraina

    Giusto ne parliamo da due giormi, non so se hai sentito le parole odierne di macron Su putin, riprendendo una mia vecchia (ormai) "analisi " Se si vuole umiliarli, annichilirli può avere solo conseguenze negative. Oggi, stiamo tenendo il piede in due scarpe, siamo vicini alle idee franco/ tedesche sul conflitto, ma altrettanto a quelle us. P.s. Mi è piaciuta molto la tua espressione, "agito di testa nostra al momento della verità" Che sia d'auspiio
  10. jolly88

    Guerra in Ucraina

    e' chiaro che, c'è uno stato aggredito e aggressore , secondo me non bisogna convogliare il discorso solo li,sennò semplifichiamo il tutto. Penso a parer mio che ,bisognerebbe cercare di capire come mai si è scatenato questo conflitto,quali sono le ragioni?Anche perchè credo gli analisti, facciano questo. Valutare gli scenari, di ogni "mossa" nel presente e futuro. Non credo che ,nei "tavoli" delle decisioni strategiche delle potenze internazionali ,passino il tempo a di ripetersi aggredito-aggressore,ma valutino altro. comunque: Territoriali?economiche?strategiche? Sull'ultimo punto nonostante si sia pensato fosse poco influente e relegato a propaganda,basterebbe vedere la reazione degli usa ad un eventuale base cinese nel pacifico. Come direbbe fabbri ,"gli imperi ragionano da imperi" Tra l'altro dallo scoop del times ,scholz prima dell'annessione illegale ha cercato di trattare,aprire un negoziato propio su questo punto in ucraina per evitare l'invasione.La risposta è stata NO. Due giorni dopo,come dicevo poco sopra putin annette illegalmente le repubbliche separatiste altri 3 invade l'ucraina. Probabilmente quel no,ha avuto più peso di quel che si è parlato. Sul 2% ,altra a parer mio sempre con le dovute cautele semplificazione televisiva ,non si va mai o quasi a fondo. Se delle milizie estremiste pregiudicate ( in alcuni paesi considerate terroristiche)(erano sotto osservazione anche qui in italia),riescono ad essere accorpate nel quadro della difesa nazionale,non riesco a pensare che non abbiano potere politico,poi magari ,anzi sicuramente sbaglio. Tra l'altro il leader di pravvj sektor dimitro yarosh,venne nominato aiutante del capo di stato maggiore dell'esercito.Un po' come se ,il leader di un noto ex partito politico estremista italiano dopo aver creato una milizia privata,considerato uno dei punti focali di un colpo di stato,con poco meno del 2% di elettorato venga inserito nel quadro di alto livello della difesa italiana. Già nel 2015,chiese di diventare primo ministro delle forze armate,venne riufiuta ma gli proposero il ruolo di segretario al consiglio di sicurezza della difesa nazionale. La campagna elettorale di zelenky era anche incentrata sulla fine dei conflitti nel donbass che ,naturalmente come sappiamo tutti non ci sono stati. C'è anche un vecchio video ,dove chiedeva ai sui militari del ex milizie di abbassare le armi e abbandonare il campo,lo mandarono a * facendola semplice. Potrei fare altri esempi,ho preso quelli più espicativi secondo me. Parere personale. L'ucraina era un paese fortemente militarizzato con tutte le conseguenze del caso ,(solitamente non sono positive) e purtuppo questa guerra la porterà ad esserlo ancora di più ,anche post conflitto. Piccola postilla Leggo spesso paragoni ,(non è il tuo caso)insensati con il nostro esercito sempre per propaganda, l'unica spiegazione che mi do Mi crea dispiacere,perchè tengo molto al nostro esercito anche per questioni strettamente personali,facendo ciò propabilmente molti non si rendono conto che,fanno solo del male alle nostre forze armate quasi denigrandole. Come valori e personale,siamo uno degli eserciti migliori del mondo. p.s Ho riletto velocemente ciò che ti ho scritto,forse sembro polemico con il tuo post e se dovesse darti questa percezione me ne scuso,non è così- Non ho il tempo di correggerlo
  11. jolly88

    Guerra in Ucraina

    Mi scuso,perchè sei sempre stato educato, anche con idee divergenti e meriti altrettanta educazione. complessivamente non sono in disaccordo con la prima parte,la vedo solo difficilmente attuabile. L'alleanza delle "tre"a cui facevo riferimento e che hai ripreso anche tu,se dovesse attuarsi vedo due strade:spaccattura europea o spaccatura con gli usa. *Diventerebbe una mina vagante ,per le visioni oltreoceano per il peso economico\politico e militare che avrebbe.Anche perchè, nel lungo periodo ,vorrebbe indipendenza nelle scelte. Sulla seconda ,invece siamo poco in linea. A sholz ,per l'optare una politica più "pacifica" stavano facendo saltare il governo,macron a ricevuto parecchie critiche ,Drghi tra poco si incontra con Biden. Della serie,o vi allineate o vi allineate.(ecco perchè ,nelle tre dell'eventuale alleanza, a noi ci ho messo con postilla .Tra l'altro le reazioni negative fanno secondo vanno di pari passo con la frase in asterisco*) Le parole di stoltenberg,la dicono lunga ... Non che c'è ne fosse bisogno ,si sapeva già che fosse così ,salvo per i più intrepidi propagandisti.(Mi ha fatto sorridere ieri ,la reazione di un notissimo giornalista alla letta di queste parole,fare i salti per dargli poco peso) @SuperTalismano ha postato le parole del comandante azov,parlai anche di questo tempo fa,più volte. era l'ormai lontano 29 marzo Forse non tutti vogliono la pace e che i negoziati funzionino. Sull'espansione del conflitto,p una di quelle volte in cui spero di essere smentito , d'aver torto.
  12. jolly88

    Guerra in Ucraina

    Scusa per la risposta dopo qualche ora. Nell'insieme son d'accordo,più meno diciamo le stesse cose con parole diverse. Forse,la differenza sostanziale è che io ci vedo tanti limiti, salvo come ripreso da te ,nel lunghissimo termine. Ad oggi ,mi spiace dirlo e anche qui forse discordiamo ma come detto precedentemente ,l'europa non è unita. Tante voci e discordanti nell'insieme.Questa guerra,le sta accentuando e potrebbe secondo me provocare ,se si continua con questa linea l'effetto opposto ,ovvero dissidi e spaccature ancora più forti. Ti dirò,dovesse succedere ci sono pochi modi per ricompattare "l'alleanza". Sul sentirsi sicuri; Chiedo scusa in anticipo,forse posso sembrare logorroico in alcuni punti ripresi da me più volte in questo topic.Guardando al presente,per me la guerra ci sarà. L'altro giorno accennavi alle false flage,punti a cui anche io ho prestato attenzione Le linee rosse: Attacco chimico invasione attacco,di qualsiasi altro paese che sia nato\eu o meno,indifferente. I russi ,non hanno intenzione di fare nessuna delle due cose ,nel breve-medio termine. 5-6 giorni fa dissi "attenzione ai confini ,non li invaderanno ma ci sarà un bel casino" cerco di essere più chiaro su secondo me ,cosa succederà.Tra breve i russi colpiranno i confini da dove passano gli armamenti in maniera massiccia. I non negoziati,porteranno all'ucraina a perdere ancor più territori e questo ,porterà obbligatoriamente ad un domino infermabile. Il primo passo,sarà inserire ufficialmente un contingente di truppe in ucraina,si è già tastato il terreno su questo aspetto con l'uscita delle informazioni sulla SAS nella parte occidentale. Convinti che,i russi per non scatenare una guerra mondiale, non attaccheranno nessun paese oltre i confini ucraini.
  13. jolly88

    Guerra in Ucraina

    lo so amico ,per questo l'altro giorno ti dicevo "saremmo la potenza più forte del mondo" i paesi d'esempio come accennavo non li avevo presi a caso. Ed è per questo che ti ribadisco il fatto che per diventare tali,l'influnza verso la russia è fondamentale. Questo distaccamento,infatti è ostracizzato dalle prime due potenze europee mica a caso,mentre viene spinto da oltreoceano. la nostra posizione strategica ,è unica. Potrei fare un parallelismo di cui abbiamo già parlato tempo fa. Questo distaccamento fa felici i cinesi con i russi,quanto gli usa con noi. Mi sbilancerei ,forse in ambiti fantascientifici ma se dovessimo superare indenni la crisi odierna e forse quella futura con la cina ,ci sarà prima o poi EU -USA.La vedo come la fine di un ciclo. Concordo sul fatto che ,nel caso saremmo dei vecchietti ormai. I tempi ,su cui si sta giocando questa "partita" a me personalmente non mi sono piaciuti. Lo sappiamo tutti come dicevamo prima che, se i russi attaccassero i paesi scandinavi non verrebbe accettato,perchè aumentare la tensione? La mia ,forse è una domanda retorica perchè anche qui è facilmente intuibile.
  14. jolly88

    Guerra in Ucraina

    Si ho capito a quali ti riferisci. Io ho avuto la sensazione opposta. Quantomeno simile al quello detto ieri "ogni stato fa i suoi interessi" Mi spiego meglio ; Naturalmente parla di Europa unita sotto l'aspetto energetico .Ormai si è deciso di uscire dall'abbraccio russo. Ribadisce il progetto sul tetto del prezzo del gas come europa, ma chi lo esporta all'interno dell'Unione ha già risposto e ribadito il no. Ecco gli interessi divergenti, a cui facevo riferimento, ognuno fa il suo. Dice di voler essere indipendenti dal gas russo, ma i progetti fattibili nel breve-medio periodo quali sono? Saremmo comunque dipendenti da qualcun 'altro Forse,ha lanciato un indizio sul futuro l' altro giorno come a dicembre "Sul Mediterraneo si affacciano molti Paesi giovani, pronti a infondere il proprio entusiasmo nel rapporto con l'Europa." Tolgo la sponda atlantica, perché tanto lo sappiamo già. 😄(scusa la faccina, si è inserita e non riesco a toglierla) Paradossalmente, data la posizione strategica europea, vedrei un europa unità come la intendi tu, mantenendo i rapporti strategici/energetici/economici sia con russia che usa. Togliendo l'influenza alla Russia , stiamo bruciando uno dei nostri punti di forza. Altro punto da non sottovalutare è «Un’Europa forte è una Nato forte, la spesa militare sia più efficiente » Brucia , le fantasie di cui parlavo ieri. Non ci sarà indipendenza. Francia-germania -italia-spagna dell'altro post,non le ho messe a caso,soprattutto le prime due Sul togliere il veto ho letto anche io. dici che, si arrivasse a quel punto, non ci sarebbe nessun terremoto interno? Questa è una delle linee rosse già delineate,i russi lo sanno. Si sta giocando su questo, ed è molto pericoloso. Anche se attaccassero prima che entrannassero nella nato, noi rispomderemo ugualmente.
  15. jolly88

    Guerra in Ucraina

    hai ragione,sperare in un cambio di regime di un paese belligerante è un rischio alto,per non dire altissimo.Ho sempre sperato\creduto che siano solo ilazioni giornalistiche ,più che effettive. Concordo anche sul secondo aspetto,i primi giorni di guerra dissi che, in questo periodo si sarebbe consolidato il favore a putin in russia,feci per l'appunto l'esempio di gorbaciov visto come traditore in patria. Sull'ultimo punto "disfatta russa" ,per quanto ci si possa sperare la troverei l'eventualità più pericolosa.Nel caso dovesse realizzarsi,morirebbero piuttosto che umiliarsi. Tra l'altro penso che ,anche tu sappia che non esisterebbe magnanimità ,ma si vuole una vittoria schiacciante. riprendendo un vecchio post.
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.