Vai al contenuto

Benvenuti su VecchiaSignora.com - Uno stile senza tempo - Juventus forum

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi. La registrazione è assolutamente gratuita e vi consente di:
  • Aprire nuove discussioni e rispondere alle discussioni degli altri utenti
  • Partecipare ai nostri concorsi a premi, come il Fantacalcio che ogni anno mette in palio la maglia da gara ufficiale della Juventus e tanti altri premi e altri concorsi come Caccia al goal e Pronostici con altri premi in palio.
  • Visualizzare le sezioni video riservate ai soli iscritti, piene di filmati storici e recenti sulla nostra Juventus

 Foto

garrison

Iscritto dal 26 Jul 2007
Non connesso Ultima visita Oggi, 13:00
***--

Messaggi che ho scritto

Nella discussione: [Topic Unico] L'Angolo del Guru

Oggi, 13:00

Visualizza messaggiomaur, 12 December 2017 - 12:48, ha scritto:

Questa è una interpretazione tua.
La Juve non ha mai fatto proclami ed ha sempre cercato di vincere tutto il possibile, la CL non fa eccezione. Cercheremo di vincerla con le nostre armi, la difesa, la tattica, la compattezza di squadra; vincerla come la vince il Real Madrid ci è precluso. E' talmente evidente che invocare la libertà di critica su questo argomento è assurdo: noi siamo la Juve, loro il Real.
E comunque è ora di prepararsi un nuovo modello: il Real ha praticamente già perso il campionato e verrà anche eliminato dalla Coppa.
Perciò dopo il Barca, il Bayern e il Real a chi toccherà adesso?
Io penso a una tra PSG e City, il che ci renderà tutto più facile: basterà invocare l'arrivo di uno sceicco.

Più che altro, mi sembra stupido "scimmiottare" Barcellona o real senza averne i mezzi.
Lo può fare, per me male, il PSG che ha pensato che per essere come loro era sufficiente sommare 50 mezzepunte, esterni d'attacco, così tante che Pastore e Draxler fan la muffa e han dato via Guedes che era probabilmente uno dei migliori. Certo se compri giocatori/attaccanti da 200 milioni a botta prima o poi ci riesci (anche se poi ti riduci a giocare con i ragazzini in difesa non sempre il gioco vale la candela).
O lo sta facendo il City, anche lì a 200 milioni a campagna acquisti.
Ma se vuoi fare il figo con mille trequartisti giovani fai solo la fine del Dortmund o dell'Arsenal.

Nella discussione: [Topic Unico] L'Angolo del Guru

Oggi, 12:55

Visualizza messaggiobad seed, 12 December 2017 - 12:39, ha scritto:

Al Real Madrid mettono in discussione l'allenatore anche se la squadra gioca male. Il risultato è un limite mentale, dipende dove si colloca questo limite.
Si può sempre fare di più, sembrava impossibile anche arrivare in finale di Champions eppure ci siamo riusciti. Dunque, a meno di non volere abdicare a prescindere, ora l'asticella si è alzata e, come ammesso dalla stessa dirigenza, alzare quel trofeo è diventato un vero e proprio obiettivo...Ora per molti utenti qui dentro perseguire quell'obiettivo significa modificare la mentalità della squadra e il suo approccio. Si chiama discutere e avere differenti visioni. Altrimenti, ribadisco, apriamo il televideo e risparmiamo tempo e caratteri.

E' proprio quello il limite.
Si citano il Real ed il Barcellona come esempi di "mentalità" ed "approccio".
Quando la loro mentalità é stata spendere un fottio di soldi e dare 30 milioni di € l'anno a Messi, tutto lì.
Perché la mentalità offensiva ce l'hanno anche il Dortmund, il Napoli, l'Arsenal, il Lipsia da qualche anno il City ed il PSG ecc. ecc..
Mai visti citati come esempi di "approccio giusto" (e te credo...han fatto schifo in Europa).
Non dobbiamo modificare l'approccio, quello va sin troppo bene, dobbiamo modificare il budget...

Nella discussione: [Topic Unico] L'Angolo del Guru

Oggi, 12:43

 maur, 12 December 2017 - 12:36, ha scritto:

Si ma c'è discutere e discutere.
Io posso discutere una scelta, una partita, un giocatore, una mossa tattica, non la filosofia e le scelte di un allenatore che vince tutto il possibile.
Quando mancano i risultati allora si mette in discussione il modo di lavorare, perchè è facile constatare che si potrebbe fare di più.
Ma come fai a dire che si potrebbe fare di più di 3 campionati, 3 coppe e 2 finali CL? E' il secondo palmares europeo, pretendere di avere il primo mi sembra fuori dalla realtà, vista la situazione del calcio internazionale.
Siamo qui dentro per parlare di calcio ma appunto dovremmo parlare del calcio che rientra nella sfera del possibile, non delle nostre frustrazioni se la Juve non vince la CL, non dei nostri desiderata assurdi, non delle critiche preconcette in base al percorso mentale di ognuno di noi.

Il calcio, tutto lo sport, è basato sulla competizione, chi vince ha ragione perchè ha evidentemente usato il metodo giusto; tutto il resto sono masturbazioni mentali.
Per cui, secondo me, i commenti e le critiche vanno dosati in base ai risultati, altrimenti è una cagnara invereconda in cui chi urla di più ed usa termini più forti sembra avere ragione, cosa che peraltro si verifica sempre più spesso in ambiti più seri del pallone.

Tutto perfetto, meno male che c'é chi ragiona.
Si da tutto per scontato...guardate cos'é riuscita a combinare una dirigenza poco competente con 250 milioni di € a disposizione al Milan. E partendo dal quinto posto dell'anno scorso non dal 7°/8°.
E non é che dall'altra sponda di Milano stiano meglio anche se ora dopo 6 anni di comiche sono primi, posto che hanno speso l'impossibile per costruire una rosa che vale comunque la metà della nostra.
Qui si dà troppo per scontato il percorso di crescita fatto dalla Juve, frutto di scelte pressoché impeccabili negli ultimi 6 anni.

Nella discussione: [Topic Unico] L'Angolo del Guru

Oggi, 12:35

 Ronnie O'Sullivan, 12 December 2017 - 12:27, ha scritto:

E' forte

La Lazio é molto brava a trovare giocatori (quanto pessima nel gestirli).
Ma poi purtroppo trattare con loro per noi é impossibile (non solo per noi...vediamo chi in premier sgancierà i 100 milioni per Savic...).
Pazienza, son bravi ma se li tengano.

 Romu, 12 December 2017 - 12:30, ha scritto:

Che poi ricordo lo avevo visto ai tempi del Depor e già mi era piaciuto molto, non sapevo che era del Liverpool in prestito, a un certo punto è sparito dai radar completamente.

Ha fatto 10 mesi alla Lazio che lo scambiavano per il magazziniere eh...
perché qui al primo nuovo acquisto che non rende subito al 100% si legge subito "acquisto sbagliato".
A Roma han meno pressioni.

Nella discussione: [Topic Unico] L'Angolo del Guru

Oggi, 12:27

 bad seed, 12 December 2017 - 11:52, ha scritto:

Era considerato perdente lo stesso Allegri (che aveva perso uno scudetto contro di noi da stra-favorito e si era fatto eliminare del Tottenham), rendiamoci conto. Poi si è visto quanto era perdente.
Bisogna sempre contestualizzare: Spalletti per le squadre che ha allenato è un vincente, nel senso che le ha portate a rendere al di sopra delle aspettative e delle possibilità.

Bhé anche Sarri per quello, anche se magari una Coppa Italia almeno poteva vincerla.
Ma son d'accordo, ad un certo livello gli allenatori son tutti bravi e gli italiani sono tra i più bravi del mondo.
Avessimo dirigenti dei livelli degli allenatori faremmo faville.