Vai al contenuto

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

PiazzaSanCarlo

Utenti
  • Numero contenuti

    558
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Comunità

1.340 Eccellente

Su PiazzaSanCarlo

  • Titolo utente
    Primavera
  • Compleanno 26/10/1982

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo
  • Provenienza
    Torino e dintorni bianconeri

Visite recenti

8.010 visite nel profilo
  1. Articolo penoso da "Probabile" a "questo.". Chi è il mentecatto che l'ha scritto? Crosetti? Ormezzano?
  2. Magari è la volta che cominciano a darsi una regolata...
  3. Naithan Nandez è un giocatore con le palle quadrate, un motorino inesauribile. Sta giocando su ottimi livelli da almeno 6 mesi. Sinceramente non so se sarebbe pronto per il salto in una grande come la Juve. Però mi piacerebbe, secondo me sarebbe un ottimo erede di Matuidi. Grande amico di Torreira, un altro di cui si diceva che avrebe patito il salto dalla Samp all'Arsenal. Sono tre mesi che è il migliore in campo praticamente sempre... Vai a sapere. Comunque concordo anche con @chrim10, per Zequi Palacios ho un debole...
  4. "Vacunar" si usa come noi qui possiamo usare "purgare". Il colchonero di cui sopra praticamente si chiedeva "Che ci purghino Mandzukic e Ronaldo è quotato alla Snai?".
  5. Ho letto che per il settore sono ancora "in attesa delle disposizioni delle autorità competenti".
  6. Di queste scene se ne vedono in ogni città dove gioca la Juve. Solo che la Juve non va in giro con il Flixibus e ai passeggeri del nostro pullman non è mai successo nulla. Così, solo che io mi ricordi, negli ultimi 4/5 anni siamo stati presi a sassate a Napoli, a Torino al Comunale, a Parma o Bologna. I disordini sono stati comunque limitati ad un lancio di oggetti al pullman del Boca da parte di una piccola minoranza di disadattati. Per di più in un area abbastanza distante dal Monumental (a occhio direi circa 1 km). Per cui anche solo parlare di responsabilità oggettiva del River Plate è abbastanza pretestuoso. Quindi sì, lo ribadisco: la responsabilità è della CONMEBOL in primis e di chi a Bueno Aires deve garantire l'ordine pubblico, che non sono stati in grado di spostare un pullman e garantire l'incolumità della squadra del Boca. E dopo non essere stati in grado di organizzare l'evento, l'hanno scippato al paese e l'hanno venduto al miglior offerente. Poco importa se l'hanno venduto alla Spagna e giocheranno la finale di Coppa Libertadores de America in casa del Re colonizzatore. Conta solo "la plata", della storia e della bellezza del trofeo chissenefotte... Purtroppo immagino che tu parli per sentito dire, che in Argentina non ci hai mai messo piede, e sei anche di quelli che invocano la chiusura della nostra curva ogni volta che qualcuno dice "*", così "sti 4 animali della curva imparano". Quelli che amano insegnare agli altri come si sta al mondo. Con la gente come voi non si può ragionare. Non riuscite ad uscire dalla generalizzazione: chissenefotte se il 95% dei tifosi di River e Boca sono gente normale, a posto che finalmente poteva godersi lo spettacolo di una finale del genere in casa. Provo un certo ribrezzo per chi semplifica il pensiero a tal punto da non saper calarsi nelle realtà altrui e comprendere che se una minoranza si comporta male non possono pagarne le conseguenze migliaia (in questo caso, milioni) di persone. Tanto poi questi pensieri reazionari sono sempre in auge quando le questioni non riguardano chi li esprime. Per quel che riguarda "la retorica del calcio moderno" vorrei capire per quale motivo invece biognerebbe dire basta. Questo modo di gestire e amministrare il calcio mi fa schifo, ha compromesso il mio modo di vivere e godermi il calcio, tra un po' me lo toglierà definitivamente visto che per fare un abbonamento tra un po' bisognerà chiedere un finanziamento. Il calcio sta cambianod e non ci si può fare niente? Forse. Io nel frattempo la mia opinione la esprimo. Anche se disturba chi la trova poco trendy ed ormai fuori moda.
  7. Ieri appena ho saputo della decisione della CONMEBOL, mi è venuto naturale andare a dare uno sguardo per possibili oli Torino - Madrid. Vedere una finale di Libertadores Boca - River, per un appassionato di calcio sudamericano come me è un sogno, e l'ho visto per un momento a portata di mano. Detto questo, poco dopo mi sono messo a ragionare su questa decisione. Ovviamente si tratta di una decisione ridicola, in linea con tutto quanto accaduto negli ultimi 5 giorni. Giocare la Libertadores a casa del Re è una palese presa per il *. Si calpesta la storia. Giocarla in un altro continente sancisce una volta di più che il calcio è morto, ridotto ad una baracconata utile solo a riempire le tasche alle stesse persone. Chi ha le maggiori responsabilità nello scempio di questa finale è chi da questa decisione ridicola trarrà maggior profitto. Purtroppo il sudamerica è nelle mani di affaristi incompetenti a tutti i livelli. Avrebbero bisogno di una nuova liberazione, ma da questa gentaglia. Fossi un tifoso di Boca o River farei di tutto per boicottare questa pagliacciata.
  8. Non criticavo te ma il commento, niente di personale. Spero che si sia capito a cosa alludevo. Comunque è indubbio che ormai, in tutta questa storiaccia, della partita non importa più nulla a nessuno. E questa verrà ricordata come la Coppa farsa...
  9. Secondo me viaggeranno in tantissimi. In Europa poi è pieno di Sudamericani, la caccia al biglietto sarà grossa. Da una figura di * storica, i soliti noti ne escono comunque con le tasche piene. Nel frattempo il calcio Sudamericano è morto. Copa Libertadores de America. A Madrid. Dalla (quasi) tragedia alla farsa.
  10. Questo genere di commenti sono troppo categorici. Troppo tranchant. Anche troppo arroganti. In Italia, la nostra squadra, ha subito più volte aggressioni di questo tipo. Non sono finite allo stesso modo solo ed esclusivamente perchè il nostro pulllman è blindato. Mai se ne è sentito parlare in maniera tanto scandalizzata come fanno adesso i media e gli utenti di social e forum. Solo perchè non ci sono stati i feriti ci sentiamo superiori in civiltà? A Buenos Aires si sono ritrovati in questa situazione solo ed esclusivamente perchè chi deputato a garantire la sicurezza dell'evento e la Conmebol, non hanno valutato a dovere tutti i fattori di rischio che un evento del genere comporta. Il ministro degli interni pochi giorni fa dichiarava ad un giornalista, anche con una certa aria di superiorità "Non temiamo Boca River, tra 20 giorni organizzremo un G20, al confronto la partita è robetta...". Erano convinti che vietando la trasferta tutto filasse liscio. Il presidente Macri, il Berlusconi argentino, ad un certo punto (subito dopo aver detto che non avrebbe assolutamente voluto vedere un superclasico in finale) chiedeva addirittura di valutare la possibilità di permettere la trasferta. Sintomo del fatto che a tutti quanti è interessata molto più l'opportunità mediatica, che non il regolare e sicuro svolgimento dell'evento. Come se le due cose poi non fossero legate a doppio filo... Bastava un pullman blindato, anche solo con delle grate a mo' di camionetta della celere, per evitare una situazione del genere. Ci sarebbero stati i classici "disordini" fuori dallo stadio che non avrebbero nemmeno fatto notizia. Invece i geni hanno pensato bene di permettere al Boca di andare da Puerto Madero a Nunez con il Flixibus... Le colpe maggiori sono da imputare all'organizzazione dell'evento. Puntare il dito sull'inciviltà degli argentini, da italiani, non è il massimo. E comunque che i contenuti tecnici siano pari a zero è una tua personalissima opinione. Per quel che riguarda le richieste di Angelici e del Boca mi sembrano del tutto pretestuose. E' vero che regolamento alla mano potrebbero chiedere l'assegnazione della coppa. Il regolamento dice: "Las Asociaciones Miembro y clubes son responsables de la seguridad y del orden tanto en el interior como en las inmediaciones del estadio, antes, durante y después del partido del cual sean anfitriones u organizadores". Certo è che il River si potrebbe difendere, sostenendo altrettanto legittimamente che "las inmediaciones", ovvero "i pressi" dello stadio siano un concetto molto nebuloso, e che il luogo dell'aggressione sia abbastanza distante dal Monumental (così, a occhio, penso almeno 6/700 metri in linea d'aria.). Come si può pretendere di sanzionare un club per il comportamento di una frangia di tifosi ad una decina di isolati dallo stadio? Può essere il River responsabile della sicurezza di un intero quartiere per scongiurare eventuali sanzioni ricevute per responsabilità oggettiva? Io dico di NO. I responsabili di questa situazione hanno nomi e cognomi. I vertici della Conmebol in primis in quanto organizzatori dell'evento e le autorità argentine deputate alla sicurezza ed all'ordine pubblico. Se anche le parti in causa si mettono ad alzare dei muri a questo punto sono d'accordo con te che sarebbe meglio non assegnare la coppa e sancire una sconfitta collettiva delle istituzioni prima ancora che puntare il dito sull'inciviltà delle persone. Sicuramente il calcio sudamericano ha perso un'occasione più unica che rara per smentire, almeno in parte, i molti pregiudizi che gli ruotano intorno.
  11. Il River a mio modo di vedere è più forte. Può contare su una difesa di esperienza con due buoni elementi in fascia (Casco e Montiel) ed un portiere, Armani, che anche se qualcuno qui l'ha definito un brocco per avere delle responsabilità sul primo gol del Boca, resta il migliore di Sudamerica (a mio avviso è tra i migliori al mondo). Incredibile come alla sua età non abbia alcuna presenza in campionati europei e pochissime con la seleccion. I due veri crack del River a mio avviso sono Palacios e il Pity Martinez, e non dimentichiamoci le due vecchie volpi Pratto e Scocco (che però probabilmente non sarà della partita). Il Boca comunque è una buona squadra che, anche se con meno qualità, può compensare con le palle. Perchè il Boca ha due grandissime palle. Il portiere forte, Andrada, dovrebbe essere di nuovo disponibile ma sembra che giocherà ancora Rossi. Portiere mediocre ma autore di un'ottima finale di andata. La difesa è ballerina, ma sembra aver trovato un po' di solidità soprattutto grazie alla crescita di Izquierdos. Da vedere chi giocherà sulle fasce: Buffarini sembrerebbe in vantaggio su Jara. A centrocampo il trittico Nandez, Perez, Barrios non ha grandi qualità di palleggio, ma sono tutti giocatori molto grintosi e determinati che in mezzo al campo si fanno sentire e tengono in equilibrio il Boca alla grande. Non perdete di vista Nandez, secondo me arriverà in Europa in estate. In avanti il Boca ha l'imbarazzo della scelta: Benedetto, Abila, Villa, Zarate, Tevez, mentre Pavon co tutta probabilità non recupererà. Grave perdita per il Boca. Io credo che il Melli schiererà ancora una volta il tridente "prudente" con il centroboa "Wanchope" Abila e Villa. Il terzo posto se lo giocheranno Zarate e Benedetto. Penso che pur essendo meno attrezzato del River, il Boca abbia più determinazione e possa farla valere in una sfida del genere in cui ci si gioca letteralmente tutto. Perchè per chi perde da domenica sarà l'inferno. Sarà un grande match. Sono tendenzialmente simpatizzante Boca, ma amo il calcio argentino tutto ed apprezzo la grandissima storia del River (nonostamte il gemellaggio con i topini nostrani). Vincessero le galline, la rivalità tra le due squadre si accenderebbe ulteriormente. Sabato si esce dallo stadio e si arriva a casa giusti giusti per il recibimiento del Monumental.
  12. PiazzaSanCarlo

    [Foto/Video] Gare e allenamenti giornalieri della Juventus

    Vedere Ronaldo a Torino Stura mi fa una certa impressione
  13. Pedro De La Vega l'ho conosciuto a marzo! Ho visitato la Fortaleza del Lanus accompagnato dal loro responsabile delle giovanili, mi ha presentato lui ed un altro giocatore (Franco Orozco) dicendomi che sono i migliori prospetti delle loro giovanili. Vivevano nella pensione del club, sotto gli spalti dello stadio. Il club è piccolino, ma il lavoro che fanno è spettacolare. La polisportiva è il vero cuore pulsante di Lanus. La gente ama il club, lo vive, frequenta le strutture. Un po' OT, ma magari a qualcuno è interessato.
×

Informazione Importante

Utilizziamo i cookie per migliorare questo sito web. Puoi regolare le tue impostazioni cookie o proseguire per confermare il tuo consenso.