Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

JohanCruyff

Utenti
  • Content count

    2,566
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

1,798 Guru

About JohanCruyff

  • Rank
    In un certo senso, forse sono immortale
  • Birthday 08/04/1985

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo
  • Provenienza
    Torino

Contatti

  • Sito web
    http://

Recent Profile Visitors

23,017 profile views
  1. JohanCruyff

    Analisi tattica Supercoppa Inter - Juventus 12/01/2022

    Klopp e Tuchel cosa fanno?
  2. JohanCruyff

    Analisi tattica Supercoppa Inter - Juventus 12/01/2022

    No, lo dice lui stesso. Poi non c'è bisogno di Rinus Michels per vedere come Allegri a differenza di tanti allenatori non lavora e non sviluppa un gioco posizionale, pressing occupazionale, gen gen pressing. Per lui conta la giocata del grande campione, ma per me i campioni vincono le partite con le idee giuste.
  3. JohanCruyff

    Analisi tattica Supercoppa Inter - Juventus 12/01/2022

    Chiaro, non c'è bisogno obbligatoriamente di Iniesta per vedere la giocata del terzo uomo. Il Bodø/Glimt ha trame del genere, con dei ragazzini di 20/24 anni tra l'altro.
  4. JohanCruyff

    Analisi tattica Supercoppa Inter - Juventus 12/01/2022

    Purtroppo è il principio sbagliato, la cultura calcista di Allegri. Io vedo fare delle triangolazioni all'Empoli con Nicolas Haas - Liam Henderson - Nedim Bajrami - Federico Di Francesco, bisogna STUDIARE, AGGIORNARSI, LAVORARE. Allegri ha una limitata visione del calcio, una mentalità rivolta alla mediocrità, è la ricerca sbagliata. Se dai minuti a Rabiot e Bernardeschi, togliendoli ad Arthur e Kulusevski è normale avere delle lacune tecniche. Durante un meeting per match analyst fecere vedere l'approccio al lavoro di quasi tutti gli allenatori dei top team europei, Allegri NON lavora su principi, non va a lavorare su tecnica e ritmo. C'era un 7vs7vs7 a campo ristretto con 4 sec per possesso del Bayern Monaco che era uno spettacolo, esercizio ideato da Nagelsmann. Io non trovo un allenatore simile ad Allegri per idea e metodo, e per la Juventus è un grosso limite. Così come quello di lavorare e valorizzare i giovani della primavera. de Winter - Miretti - Soulè su tutti.
  5. JohanCruyff

    Analisi tattica Supercoppa Inter - Juventus 12/01/2022

    Queste sono situazioni che ormai tutti i grandi allenatori europei sviluppano e allenano, gli allenatori evoluti creano circuiti tecnici per migliorare la tecnica e la trasmissione palla. Inoltre abbiamo giocatori come Arthur Melo e Manuel Locatelli che sono nati in strutture dove c'era la ricerca del dominio. Basta ricordare il Locatelli con De Zerbi: usciva dalla pressione sulla palla al primo passaggio, rompeva le linee di marcatura con passaggi tra le linee, verticalizzava, distribuiva e variava lato del gioco con passaggi lunghi garantendo sempre aggressività e letture difensive. I limiti tecnici nascono dalla pochezza di idee, di visione e di cultura calcistica di Massimiliano Allegri, ripeto, ci sono video e analisi su allenamenti specifici organizzati e ideati da Nagelsmann, Tuchel, Klopp, Ten Hag, Guardiola, ma anche allenatori come Jessie Marsh, Oliveir Dall'Oglio, Graham Potter. Come avete ben notato, anche l'Inter di Simone Inzaghi è entrata nell'ottica del gioco posizionale. Posto una immagine dove si evince il gioco posizionale dell'Inter nella costruzione: Io in questi primi 6 mesi di Massimiliano Allegri non ho visto nulla, nè gioco posizionale, ne gen gen pressing o pressing alto con salti di pressione individuali, nessuna struttura che crei vantaggi.
  6. Si sta dando del mediocre a gente come Weston McKennie e Dejan Kulusevski, così come Danilo e Alex Sandro che in contesti organizzati come il Brasile di Tite fungono da mezz'ali nel gioco posizionale. Non si fa riferimento al gioco di Locatelli, il miglior giocatore per numeri di palloni giocati nella scorsa Serie A. Per parlare di rose, il Milan gioca con Tonali che a luglio era la 4 scelta dietro Locatelli, ma il secondo sotto gli insegnamenti di Stefano Pioli sta crescendo, l'altro sta abbassando il suo rendimento. Il Napoli difende con Rrhamani e Mario Rui, André Zambo Anguissa fino a 45 giorni fa non lo conosceva nessuno, ma Spalletti nel suo lavoro finalizzato all'organizzazione di gioco fa overformare anche un giocatore che a maggio retrocedeva con il Fulham e che quasi nessuno conosceva. Nel Milan vedo Krunic e Saleameakers spesso in campo, ci sarà un motivo se overformano? Addirittura leggo di Lucas Leiva titolare alla Juve, sono curioso di sapere la sua ultima partita giocata decentemente, inoltre ha perso il posto da titolare a discapito di Danilo Cataldi. Rodrigo Bentancur un mediocre è un altra cosa poco condivisibile, è vero sono 2 anni che sta facendo male, ma il suo potenziale è di gran lunga superiore a molti centrocampisti della Serie A, senza dimenticare che lo scudetto nel 2020 è gran parte merito suo. Ma del resto solo alla Juve, nel 2021 può essere apprezzato Allegri, le altre big hanno allenatori evoluti con principi chiari e moderni (Guardiola, Klopp, Tuchel, Nagelsmann, Ten Hag, Pochettino.. persino le ultime chiamate di Barca e United dovrebbero far riflettere per CONCETTO... Xavi e Rangnick)
  7. JohanCruyff

    Gestione Avatar - Domande e Consigli

    @Brohi13 buongiorno, vorrei aggiornare un pò il mio profilo su VS. Puoi adattarmi queste due immagini: Per firma: Per immagine del profilo
  8. Con Da Graca al posto di Cerri eravamo 1-3.
  9. Il principio a quell'età è formare giocatori, non vincere.
  10. Spal e Cagliari perchè fanno catenaccio con i ragazzini?
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.