Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Godai

Utenti
  • Content count

    415
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

597 Eccellente

6 Followers

About Godai

  • Rank
    Esordiente

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo

Contatti

  • Sito web
    http://

Recent Profile Visitors

7,990 profile views
  1. E' così. Quello che è accaduto ieri pomeriggio è una chiarissima, lampante violazione del regolamento in essere, e Nicchi dovrebbe fermare immediatamente, per tutto il resto del campionato, La Penna e tutta la banda dello sgabuzzino, che hanno violentato senza ritegno tutta la normativa del var (nonchè quella del buon senso, che forse ha più valore di essa).
  2. Per me il rigore è fortemente dubbio perchè Rugani prende il pallone. Non si è mai visto, poi, dare un rigore con il var spento. In pratica l'arbitro di campo ha cambiato la sua decisione senza aver visto l'immagine, ma eseguendo ciecamente (è il caso di dirlo) un ordine dallo sgabuzzino. Aspettiamo fiduciosi che la stessa tipologia di episodio capiti a nostro favore, stante la notoria imparzialità arbitrale che vediamo tutte le domeniche.... E' una cosa, francamente, a metà tra lo squallido e il ridicolo. Tira una brutta aria....e non da ieri.
  3. Godai

    Goal presi su cross sul secondo palo

    Il tuo discorso è indubbiamente fondato, e può essere che il movimento generale della nostra struttura di centrocampo e difesa abbia solo bisogno di essere oliato ed allenato. E tuttavia mi rimangono forti dubbi sull'interpretazione proprio dei singoli calciatori (ma forse diciamo la stessa cosa). Mi spiego: tante volte, quando vedo i nostri avversari avanzare, mi accorgo che i nostri due esterni sono strettissimi vicino ai centrali di difesa, e le corsie laterali risultano troppo libere. E' facile, a quel punto, andare in difficoltà. Mi viene da pensare che questo accada, anche, perchè la mediana non lavora bene in zona centrale, soprattutto con gli avversari tra le linee, e che quindi i nostri terzini percepiscano pericolo in quella zona, accentrandosi e sguarnendo le fasce. Inoltre, quando ho citato Milinkovic - Savic, non mi riferivo tanto al suo goal in campionato (la cui analisi che ne hai fatto mi trova sostanzialmente concorde), quanto all'azione della prima rete in supercoppa: guarda come è libero, dentro l'area piccola (!), di appoggiare all'indietro per il facile tiro di Luis Alberto. E poi, osserva il goal del 2-1, sempre in supercoppa (qui il serbo non c'entra): 6 nostri uomini in area, 4 della Lazio, di cui due sul palo lungo completamente dimenticati dal pacchetto difensivo. Un giocatore della Lazio spizza allungando, e Lulic, solo, fa goal. Guarda anche, il primo goal preso all'Olimpico: 8 uomini contro 4, Matuidi lascia l'uomo, Bonucci va a vuoto, sempre sul palo lungo, Luis Felipe nel frattempo s'inserisce tra quest'ultimo e Alex Sandro, che è in leggero ritardo ma che, soprattutto, di nuovo lascia alle sue spalle completamente solo un giocatore laziale (forse sempre Milinkovic - Savic), il quale, in caso di arrivo della palla, avrebbe fatto la stessa giocata di Riyadh.
  4. Godai

    Goal presi su cross sul secondo palo

    E' verissimo. L'ho notato da tempo anch'io. E' che spesso, quando l'avversario vien su veloce (ma a volte anche semplicemente palleggiando) i nostri terzini stringono moltissimo (specialmente Alex Sandro), lasciando troppo spazio sul secondo palo. Un pò quello che, a parti invertite, capitava a nostro favore quando Allegri utilizzava Mario sul palo lungo. L'anno scorso segnò molte reti in questo modo. I terzini devono stare più larghi. E' evidente che anche il centrocampo non filtra bene nella zona centrale, altrimenti non ci sarebbe bisogno di stringere in modo così marcato. Il difetto si evidenzia contro squadre che giocano con i 5, con i due esterni praticamente sulla riga del fallo laterale, e, poi, quando ti trovi di fronte una mezzala molto forte fisicamente e sugli stacchi aerei....come Milinkovic-Savic....il quale abbiam visto i danni che ci ha procurato.
  5. Godai

    Juventus - Cagliari 4-0, commenti post partita

    Io non ho detto che Bentancur e Rabiot siano scarsi (e nemmeno gli altri). Ho detto che per quello che ho visto sinora li trovo lenti nella circolazione della palla e nel ritmo generale di gioco...che è poi quello che vuole Sarri. Se non sei d'accordo con un'opinione altrui non c'è problema, basta interloquire tranquillamente, senza dire frasi infantili tipo "basta capire di calcio"...perchè sennò ti rendi ridicolo, oltre che presuntuoso. Abbiamo semplicemente una visione diversa sulla valutazione, al momento, dell'apporto dato fino adesso dai nostri centrocampisti al gioco della squadra; tutto qui.
  6. Godai

    Juventus - Cagliari 4-0, commenti post partita

    Pjanic e Ramsey non li ho citati. Sugli altri....per quello che ho visto sinora, non sono d'accordo. Basta saper leggere. Senza offesa.
  7. Godai

    Juventus - Cagliari 4-0, commenti post partita

    Guarda, Haland l'ho visto troppo poco (praticamente nulla) per poter giudicare....mi sembra, però, con quella stazza, un pochino differente dal tipo di giocatore che ho in mente (ad esempio alla Suarez) per dialogare bene, preciso e veloce, nello stretto. Magari mi sbaglio. Comunque, al di là della prima punta, mi sembra vitale, come ho già detto, prendere un paio di palleggiatori, per poter giocare come vuole il mister. Non si può chiedere ad un cerchio di divenire triangolo......giocatori come Emre Can, Matuidi, Rabiot, Bentancur, Khedira, son forti sotto tanti punti di vista, ma non adatti ad un calcio palleggiato come quello che vuole Sarri....almeno fino adesso, questo è quello che ho visto.
  8. Godai

    Juventus - Cagliari 4-0, commenti post partita

    Potrebbe essere. Guarda cos'è successo oggi alla difesa del Cagliari quando si è aperto.... ....... C'è però da dire, che , in Europa, ti trovi di fronte i migliori attaccanti del pianeta...e non Joao Pedro e Simeone. Se vogliamo dominare anche in quel tipo di contesto, dobbiamo prendere un paio di palleggiatori, e alzare il ritmo di pressing e di circolazione della palla....allora sì...con il nostro attacco, che possiamo far male a tutti.
  9. Godai

    Juventus - Cagliari 4-0, commenti post partita

    E' difficile commentare questa Juve: se guardi il risultato, e le ficcanti penetrazioni del secondo tempo, non puoi che rimanere ammirato e molto fiducioso per li futuro......se, invece, osservi il primo, ti accorgi che i difetti visti fino ad ora son sempre lì: una grande difficoltà nel bucare il catenaccio, un possesso di palla sterile con esigua quantità di occasioni prodotte, la lentezza nella circolazione di palla (dovuta, secondo me, alle caratteristiche strutturali dei nostri centrocampisti, che non sono scarsi, naturalmente, ma ahimè piuttosto inadatti al tipo di calcio che Sarri vuole proporre), la tendenza a vedere quasi sempre vuota e sguarnita l'area di rigore mentre si costruisce l'azione. Qual è la verità? E' complicato dirlo. Per me, e lo sostengo dall'inizio, abbiamo bisogno di un palleggiatore (ma sarebbe meglio due) in mediana, in grado di sveltire tempi e incisività della manovra, in modo da innescare con facilità e continuità il nostro straordinario attacco . Poi, oggi, nel complesso, la gara è stata totalmente dominata e non si può far altro che applaudire i ragazzi per la prestazione, l'attenzione e la ricerca dell'applicazione tecnico - tattica. Ottimi Pjanic, Demiral, Cuadrado, Dybala (a parte un tiraccio nel primo tempo non da lui, e una punizione lontana parente di quelle sue vere), in progresso rabiot, così così Ramsey.........poi c'è l'Alieno....ma quello si sa, non fa notizia (a proposito....non male per un, a detta di molti, praticamente pensionato :D). Forza Juve!
  10. Godai

    Juventus - Lazio 1-3, commenti post partita

    Basta una squadra con un pochino di catenaccio fatto bene, e ripartenze organizzate ed oliate (la Lazio gioca a memoria, con quasi gli stessi giocatori da anni) per rendere inoffensiva una compagine come la nostra, che, con il solo stipendio di Cristiano Ronaldo, vale più di tutti questi onesti pedalatori che avevano contro stasera messi insieme. Tutto questo non credo lo si possa accettare. Nella maniera più assoluta. Credo, comunque, che, senza cercare chissà quali scuse, la Juventus ha patito fisicamente la gara di Marassi.....molti nostri giocatori (per non dire tutti) oggi non erano brillanti, correvano la metà degli avversari, e la cattiveria agonistica era quasi assente. Non sopporto e non consento assolutamente che si facciano, poi, elogi agli avversari, perchè la Lazio è solo una onesta squadra di livello appena più che discreto, ma niente di più. Radu, Lulic, Parolo, Lucas Leiva, luis Felipe, Acerbi, Lazzari, Correa, Cataldi ecc ecc....per cortesia....(infatti perdevano al 93° contro il Real Cagliari che mette paura a tutto il mondo...) La colpa è solo ed esclusivamente nostra perchè siamo indietro con l'assimilazione del gioco di Sarri, e di lavoro ne abbiamo di fronte tanto. Una figura di * davanti a tutta Italia con una rosa plurimiliardaria contro questi tizi dai quali hai preso 6 reti in due partite. E' inaccettabile e basta.
  11. Godai

    Demiral lo vorreste titolare?

    Tecnicamente potrebbe anche meritarlo; ma in questo momento non credo sia possibile...per tutta una serie di cose (l'investimento monstre de Ligt, gli ultimi sprazzi di carriera di Giorgio che quando rientrerà non si potrà certo definire una riserva, l'importanza essenziale di Bonucci a livello tattico ecc).
  12. Godai

    Lazio - Juventus 3-1, commenti post partita

    La Lazio gioca in verticale. Lo sanno anche le pietre. Ieri, con 4 lanci lunghi ha ottenuto, nell'ordine, 2 goal, un rigore e un'espulsione. Sarri si è praticamente consegnato alla squadra avversaria. Ieri sera ha avuto pesanti responsabilità per la sconfitta. Io, comincio ad avere dei seri dubbi.
  13. Vedono solo quello che gli pare. Non è una novità. Però, almeno qui, visto che qualcuno comunque ci legge, facciamo bene a rimarcarlo.
  14. Un giocatore dell'Atalanta (mi pare Freuler ma non sono sicuro) ha fatto un'entrata da rosso diretto su Gonzalo nel secondo tempo....ed invece è stato solo ammonito. Non vi è traccia di questo, nei resoconti dei media....che strano...
  15. Purtroppo, ancora, dopo tanti anni, non si è capito che una partita di Champions non si può, MAI, sottovalutare, per nessun motivo....perchè, anche se magari inferiori, ti trovi sempre davanti avversari con dei valori (altrimenti non sarebbero lì).....oggi è successo, con un ritmo da gita di pasquetta, sicuri che tanto, prima o poi, a questi qui, li battevamo di default....invece, a momenti rischiavamo di complicare maledettamente la qualificazione, dovendo vincere per forza in Russia, su un campo che non si sa in che condizioni avremmo trovato e con una pressione addosso fortissima. Tutto questo non si può accettare......capisco che non è semplice mantenere alta la concentrazione, quando vinci praticamente sempre....ma non può accadere in Champions. Conosciamo tutti quanto questa competizione si giochi sui dettagli.....bisogna essere sempre concentrati, SEMPRE. Se in più ci metti una condizione atletica non delle migliori, un goal preso che ti manda sotto e ti mette ansia e pressione, uno stadio muto, e un catenaccio di fronte che non si riesce a scardinare nemmeno a cannonate, ecco che la gara, da passeggiatina di salute che credevi, diventa subito in salita, difficile e maledettamente complicata. Detto questo, ringraziamo Paulo Dybala per due goal strepitosi (anche il secondo, di estrema classe, perchè è difficile calciare al volo in quella maniera d'esterno liftato), prendiamoci questi 3 punti essenziali e speriamo ci serva da lezione. Anche se è difficile, che si giochi contro il Lecce o contro il Real, bisogna sempre scendere in campo con la stessa cattiveria.
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.