Vai al contenuto

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

JuventusOnly

Utenti
  • Numero contenuti

    2.358
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni con più "mi piace"

    2

L'ultima giornata che JuventusOnly ha vinto risale al 28 Settembre 2013

JuventusOnly ha ottenuto più mi piace in un giorno nei suoi contenuti!

Reputazione Comunità

3.311 Guru

Su JuventusOnly

  • Titolo utente
    La Juve è uno stile di vita!

Contatti

  • Twitter
    JuventusOnly

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo

Visite recenti

7.171 visite nel profilo
  1. JuventusOnly

    Guerra di Siria e situazione mediorientale: news e commenti

    Dopo 3 anni di chiusura stamattina è stato riaperto il valico di Nassib tra Siria e Giordania.
  2. Questo è un mito! Più che altro fa capire a che livelli è arrivato il giornalismo oggi, fatto di copia/incolla e passaparola senza alcun tipo di verifica. E purtroppo non vale solo nello sport!
  3. JuventusOnly

    Guerra di Siria e situazione mediorientale: news e commenti

    Visto che il topic è finito nel dimenticatoio cerco di riassumere un po' quelle che sono le tematiche più calde ultimamente. Sulla Siria direi che le cose stanno andando definitivamente verso la vittoria del regime, chiaramente chi vince scrive la Storia e quindi questi 7 anni sui libri probabilmente diventeranno la "guerra civile siriana" in cui il regime "buono" batte i "ribelli cattivi" e fine della storia, un po' stile Algeria anni 90. Damasco e Amman stanno trattando in queste settimane la riapertura del valico di confine di Nassib, non si sa ancora quali sono i nodi da sciogliere ma ormai è solo questione di quando e non di se. Altro tema caldo in queste settimane è quello dell'UNRWA (agenzia delle nazioni unite per i rifugiati palestinesi), gli USA su decisione di Trump hanno tagliato i fondi (circa 400 milioni di dollari l'anno) , sauditi e altri hanno anche loro diminuito notevolmente i contributi e ora l'agenzia è al collasso, ricordiamo che l'agenzia si occupa di istruzione e sanità per i rifugiati palestinesi nella regione, nella sola Giordania circa 2 milioni di rifugiati palestinesi beneficiano dei servizi dell'agenzia. Inutile dire che se l'agenzia dovesse collassare per la Giordania e il Libano (per non parlare di Gaza) sarebbe un bel dramma, a maggior ragione considerando che sono due paesi estremamente provati dall'arrivo di milioni di siriani in questi anni. Re Abdallah di Giordania sta lavorando per evitare la catastrofe e pare sia riuscito a raccogliere fondi da alcuni paesi ma non sufficienti a coprire le perdite. Sulle prime pagine in questi giorni invece abbiamo la vicenda della sparizione/uccisione del giornalista saudita Jamal Khashoggi. Khashoggi, uno dei più noti giornalisti sauditi (ultimamente collaborava anche con il Washington Post) da un anno aveva lasciato l'Arabia e si era trasferito in Turchia, ufficialmente senza un motivo particolare ma i ben informati parlano di un Khashoggi minacciato dopo diversi articoli critici verso il regime (e Mohammed Bin Salman in particolare), una volta in Turchia Khashoggi ha iniziato a scrivere articoli sempre più duri verso la politica saudita e la guerra in Yemen in particolare. I sauditi filo-governativi parlano di un Khashoggi "membro dei Fratelli Musulmani" e quindi sarebbe scappato per evitare guai considerando che l'Arabia sta perseguitando i membri della Fratellanza nel regno visto che ora considera l'organizzazione un gruppo terroristico. Francamente non so quanto ci possa essere del vero viste le posizioni storiche piuttosto "liberali" di Khashoggi, uno che è sempre stato critico verso le restrizioni religiose in Arabia. Arriviamo al dunque. Il 2 Ottobre Khashoggi entra nel consolato saudita a Istanbul per ritirare dei documenti che aveva richiesto per sposarsi con la sua compagna turca. Da quel giorno di Khashoggi non si hanno tracce, sparito. Fonti turche (e il NY Times) parlano di Khashoggi torturato e ucciso dentro il consolato da uno "squadrone della morte" saudita di 15 uomini arrivati e ripartiti il giorno stesso con 2 voli privati da Riyadh e che il cadavere (o meglio i pezzi tagliati con una motosega) sarebbero stati trasportati in Arabia, ovviamente l'Arabia nega tutto e parla di un Khashoggi che "ha espletato le pratiche e ha lasciato regolarmente il consolato". I simpatizzanti di Bin Salman in Arabia accusano Qatar e Turchia, affermando che Khashoggi sarebbe stato ucciso dai servizi turchi per gettare fango sul regime saudita. Insomma, una spy story a tutti gli effetti che potrebbe avere conseguenze pesanti sulle relazioni tra Turchia e Arabia. Qui un pezzo in italiano sulla vicenda con più dettagli sulla giornata della sparizione/uccisione.
  4. Avevamo l'asso nella manica per rinegoziare tutto e dare un bel boost ai ricavi da sponsor e viene fuori questa brutta storia di Cristiano del 2009. Ditemi voi se non è sfiga questa!
  5. Ha senso solo se prende il posto di Cuadrado, altrimenti no, di certo non mi privo di Dybala o Douglas Costa per Di Maria!
  6. JuventusOnly

    Criscitiello: "Il vero problema della Serie A? È la Juventus"

    La nostra scalata passa da Pogba a zero, Pirlo a zero, Barzagli a 300 mila, Tevez a 9 milioni, Vidal a 10 milioni, ecc. Se gli altri spendono cifre decisamente superiori per delle mezze pippe non è di certo colpa nostra!
  7. JuventusOnly

    Ronaldo e Mandzukic tra i 30 candidati al Pallone d'Oro

    Già non glielo avrebbero dato prima, figuriamoci ora con queste vicende extra-calcistiche, è una corsa tra Modric e i due francesi (Mbappé e Griezmann).
  8. L'ultima frase farebbe pensare ad altro, vedi Marsiglia.
  9. JuventusOnly

    Francia, si discute l'introduzione dell'arabo nelle scuole

    Si ma il paradosso è che nonostante questo forte senso di identità occidentale e cristiana gli USA riescono ad integrare gli immigrati di origini islamiche decisamente meglio dell'Europa, nel senso che riescono a farli sentire americani molto più in fretta di quanto non faccia l'Europa. Probabilmente in buona parte è dovuto al fatto che gli USA nascono come nazione multietnica, che nessuno può parlare di "casa mia" all'europea prendendosi troppo sul serio, che un divieto del velo come in Francia è considerato in USA una follia illiberale e una violazione del primo emendamento, però sta di fatto che la differenza è netta e molto dibattuta anche nel mondo arabo. Da un lato hai che un qualsiasi ragazzo nato in USA da genitori arabi, turchi o pachistani a 20 anni si sente americano e per esempio gli "arab americans" sono piuttosto attivi a livello politico, sociale, ecc come tutte le altre comunità, in Europa non sempre accade e lo abbiamo visto con la piaga dei foreign fighters.
  10. JuventusOnly

    Francia, si discute l'introduzione dell'arabo nelle scuole

    Quelli a cui ti riferisci non parlavano nemmeno più lo spagnolo ed erano (quelli rimasti vivi) due gatti. Gli ispanici di cui parlo sono quelli arrivati a milioni e milioni negli ultimi 30 anni dai paesi latini (gli ispanici in USA sono triplicati in 30 anni) e che continuano ad arrivare, basti pensare che nel 1950 gli ispanici rappresentavano il 2% della popolazione americana e oggi sono il 18% della popolazione. Per farti un'idea sugli ultimi 50 anni...
  11. JuventusOnly

    Francia, si discute l'introduzione dell'arabo nelle scuole

    Esempio peggiore non lo potevi fare visto che l'insegnamento dello spagnolo nelle scuole americane è molto diffuso proprio per la massiccia presenza di ispanici!
  12. JuventusOnly

    La Juventus è la squadra più forte d'Europa?

    Superiori non saprei, diciamo che quel famoso "gap" con le 3 "top" d'Europa (Real, Barca e Bayern) oggi non c'è più.
  13. Beh certo, qualcosa in attacco hanno perso, non sarà Insigne ma questo Cristiano Ronaldo è comunque un ottimo attaccante.
×

Informazione Importante

Utilizziamo i cookie per migliorare questo sito web. Puoi regolare le tue impostazioni cookie o proseguire per confermare il tuo consenso.