Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

BlueDevil

Qual è la città più bella del mondo che abbiate mai visitato?

Recommended Posts

 

Mi sento tirato in causa sefz

Treviso è una città piccolina, si gira in mezza giornata e va visto il centro storico, che ha l'impronta di tutte le città venete, eredità delle signorie. Che ti sia piaciuta verona e fatto schifo treviso fa un po' sorridere, sinceramente, visto che l'impianto è analogo sefz Che poi Verona sia più città, non ci piove. La bellezza di Treviso, oltre al centro storico, sta in provincia, tra le ville palladiane, le colline e la pedemontana.

Poi se sei stato in periferia beh, grazie tante... è come se io dicessi che fa schifo napoli per la notizia sulla fossa di liquami... quando ha uno dei lungomare più belli d'Italia. .sisi O come se giudicassi Pescara dalla zona stadio.

 

Sta storia della periferia dove l hai letta?

Sono stato a Treviso centro.

Non mi sa di nulla.Le province cosa c entrano..Io parlo di quello che ho visto.Treviso sin adesso è la città più brutta e anonima che abbia visto IO.Verona è superiore a Treviso per ME. Punto.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sta storia della periferia dove l hai letta?

Sono stato a Treviso centro.

Non mi sa di nulla.Le province cosa c entrano..Io parlo di quello che ho visto.Treviso sin adesso è la città più brutta e anonima che abbia visto IO.Verona è superiore a Treviso per ME. Punto.

 

Ho chiesto, sta calmino. Vattene pure dove ti pare che nessuno ti obbliga.

anzi, se sei così pure dal vivo stai pure ben lontano che abbiamo solo da guadagnarci entrambi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

Ho chiesto, sta calmino. Vattene pure dove ti pare che nessuno ti obbliga.

anzi, se sei così pure dal vivo stai pure ben lontano che abbiamo solo da guadagnarci entrambi.

 

Ma chi ti conosce...Che significa vattene dove ti pare.Io ho fatto un post su dove sono stato come chiede il topic.Ma chi sei tu. .Mi hai citato tu.E adesso dici vattene dove ti pare..Fai ridere haha

Se ti brucia non è colpa mia..Volevi buttarla su nord e sud..Perché cosa c entrano i liquami diNapoli e la zona stadio di Pescara..Visto chs su Treviso ho solo detto anonima e brutta.E non ho parlato di periferia.Prima di voler sempre ragione e prima di scrivere cose non vere .Leggi e attieniti a quello. Altrimenti non mi citi , mettendo cose che non ho MAI scritto. Non hai chiesto nulla.Ma rileggi ciò che scrivi? Hai detto beh se sei stato in periferia grazie tante.Quello è chiedere ?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dopo aver girato gli stati uniti dò qualche parere sulle città dove sono stato...

Premessa: in sè, non ho trovato nulla di "indimenticabile", qualcosa che appena te lo trovi davanti toglie il fiato. I motivi per visitare gli

states sono altri, cercherò di elencarli. Resto convinto che se volessimo faremmo il cu$o a tutti con le nostre risorse.

 

New York-Manhattan: Quanta gnagna @@sefz Detto ciò... è maestosa. Dà quel senso di

"grandezza" ma senza essere incasinata. Controversa come tutte le grandi città degli USA, ci trovi il riccone e il mendicante a 2 metri. Vivibile anche a piedi, gente molto gentile e disponibile. Brutta la metro, vecchia e secondo

me un po' sporca. Sorvolo sulle 4 ore di coda a JFK per i passaporti bah Merita comunque una visita una volta nella vita.

S. Francisco: Bellina come città, vagamente europea, non mi è affatto piaciuta come "atmosfera", specie la sera. Forse la zona era

un po' sfortunata, ma mi ha lasciato un po' a disagio, non so. Bella la baia vista nel suo complesso, il Golden Gate è... un ponte. sefz Un po' mitizzato imho, l'altro ponte è più bello. Fredda (13 gradi la sera in luglio :| ). Alcatraz ha

il suo perchè, così i "Pier", la zona verso il porto. Molto tipici i saliscendi delle strade, i miei polpacci ancora se la ricordano.

Las Vegas: un giocattolone! Caldo atroce, va vissuta per quel che è: un parco divertimenti.

Patata a profusione pure qua uhuh , offre divertimento in ogni salsa. Buona anche come appoggio per la zona dei canyon e dei primi parchi. Non aspettatevi di trovare altro, c'è qualche museo ma decisamente di nicchia.

Los angeles: il casino primordiale sefz Me ne avevano parlato male, ma a me è piaciuta, almeno per dov'ero (downtown). Hollywood, pur in decadenza, una visitina se la merita, così

come la zona delle spiagge (Santa Monica - Malibù). Bellissimo il tramonto sul Pacifico .sisi

Chicago: Carina, una sorta di piccola Manhattan più ordinata .sisi Mi è piaciuta, nonostante l'afa soffocante. Il lago Michigan va visto.

 

Poi ci sono altri 2-3 posti in cui sono stato, ma sono piccoli paesini sfruttati per l'on the road.

 

In generale... le città, almeno quelle 2-3, vanno viste, per ricchezza personale, approccio a

qualcosa di diverso, viaggio interiore. Ma il VERO viaggio negli USA è l'on the road, in parte per ciò che vedi, ma soprattutto per il senso di maestosità e di "viaggio verso l'ignoto" che ti trasmette. In sè non ho visto luoghi unici, lo stesso Yosemite park, pur bellissimo, in termini

assoluti non ha le bellezze delle alpi, per dire. Ma è enorme, maestoso, quasi trascendente in alcuni scorci, ed è secondo me la vera ricchezza che si coglie, rigorosamente in macchina.

Lo stesso deserto del Mojave (quello della death valley, per capirci) trasmette questo senso di

"tutto".

 

Ho detto .dah

Al di là delle opinioni sulle singole città, ho

condiviso al 10000% l'ultima parte... Mi sono

fatto 4200 km on The road in 2 settimane... E condivido Ogni singola parola... Viaggio interiore...

Pensare a quegli spazi immensi pensare a come si viveva in quelle terre quando nemmeno erano

conosciute sulle nostre cartine... solo poche centinaia di anni fa... Pensare a chi ci viveva e come ci viveva, pensare chi lo ha percorso e chi ci ha visto un futuro laddove non c'era nulla...

L'America ti fa sentire piccolo... Ma ti emoziona tanto... È come un viaggio dentro te stesso...

 

Poi, dopo ore di deserto, di sera, dopo ore di deserto e dopo aver visto i paesaggi più disparati (concordo anche su Yosemite) dopo alcuni sali e scendi monotoni su dune che sembrano troppo troppo uguali... Sull'ultima salita

ti si staglia davanti un oceano di Luci che ti lascia senza fiato...

E laggiù c'é il divertimento più sfrenato che possa esistere, più sofisticato, più completo... Laddove fino a 60 anni fa non c'era che sabbia e roccia...

 

Viaggio interiore... Nessuna città americana può scaldare il cuore di un europeo, secondo me... Non hanno storia... 400 anni non sono nulla...

Peró vale la pena tantissimo..!

 

Quest'estate faró Miami e andrò in macchina fino a Key West... Per chi non lo conoscesse... Andate su una cartina a vedere com'è fatta la Florida all'estremo sud...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao ragazzi,

allora,

prendete un aereo e andate a Istanbul, è una città , nonostante i suoi 14 milioni di abitanti, a portata di mano!

vedrete storia, religione e " vita" che vi faranno tornare indietro di 1000 anni.

fatevi un giro sul bosforo. on your right Europe, on your left Asia!

enjoy turkey, enjoy Istanbul.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao ragazzi,

 

san francisco? è un mio sogno e vorrei andare l'anno prossimo.

consigli?

il volo si dovrebbe aggirare intorno ai 1000 euro a/r

chi c'è stato?

a voi!

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Al di là delle opinioni sulle singole città, ho

condiviso al 10000% l'ultima parte... Mi sono

fatto 4200 km on The road in 2 settimane... E condivido Ogni singola parola... Viaggio interiore...

Pensare a quegli spazi immensi pensare a come si viveva in quelle terre quando nemmeno erano

conosciute sulle nostre cartine... solo poche centinaia di anni fa... Pensare a chi ci viveva e come ci viveva, pensare chi lo ha percorso e chi ci ha visto un futuro laddove non c'era nulla...

L'America ti fa sentire piccolo... Ma ti emoziona tanto... È come un viaggio dentro te stesso...

 

Poi, dopo ore di deserto, di sera, dopo ore di deserto e dopo aver visto i paesaggi più disparati (concordo anche su Yosemite) dopo alcuni sali e scendi monotoni su dune che sembrano troppo troppo uguali... Sull'ultima salita

ti si staglia davanti un oceano di Luci che ti lascia senza fiato...

E laggiù c'é il divertimento più sfrenato che possa esistere, più sofisticato, più completo... Laddove fino a 60 anni fa non c'era che sabbia e roccia...

 

Viaggio interiore... Nessuna città americana può scaldare il cuore di un europeo, secondo me... Non hanno storia... 400 anni non sono nulla...

Peró vale la pena tantissimo..!

 

Quest'estate faró Miami e andrò in macchina fino a Key West... Per chi non lo conoscesse... Andate su una cartina a vedere com'è fatta la Florida all'estremo sud...

 

Ciao, ho letto il tuo commento e quello di Roland sul vostro viaggio negli stati uniti e provo un po' di invidia per un viaggio che avrei sempre voluto fare..il classico on the road attraverso i territori americani.

 

Volevo però chiedervi..al giorno d'oggi non é un po' pericoloso viaggiare soli lungo queste strade? Esiste il rischio di incrociare anche elementi poco raccomandabili che potrebbero dare dei problemi?

 

Non mi fraintendere la mia non vuole essere una critica, anzi al contrario é un'esperienza che vorrei fare anche io prima o poi .ok

Share this post


Link to post
Share on other sites
ciao ragazzi, san francisco? è un mio sogno e vorrei andare l'anno prossimo. consigli? il volo si dovrebbe aggirare intorno ai 1000 euro a/r chi c'è stato? a voi!

 

Da dove parti? I viaggi di solito dall'Italia per Usa (almeno dal mio aeroporto quando provo) vengono da 600 euro in su (con scalo ovviamente)

 

Ciao ragazzi, allora, prendete un aereo e andate a Istanbul, è una città , nonostante i suoi 14 milioni di abitanti, a portata di mano! vedrete storia, religione e " vita" che vi faranno tornare indietro di 1000 anni. fatevi un giro sul bosforo. on your right Europe, on your left Asia! enjoy turkey, enjoy Istanbul.

 

Da me prossimamente metteranno il volo diretto per Istanbul @@

Share this post


Link to post
Share on other sites

San Franscisco se non fosse per il clima è qualcosa fantastico... ha un non so che di magico... forse anche quella foschia fa parte del fascino...

In Europa ero innamorato di Londra in adolescenza...

Stoccolma mi ha stupito per il mix di storia e modernità che racchiude, in una morfologia unica...

Parigi molto bella... troppo facile dirlo... a me è piaciuta anche Vienna, e Budapest, che è una piccola Vienna, non a caso si chiamava impero

Austro-Ungarico...

Poi mio papà ha vissuto a Valencia 5 anni... ho i brividi... che ricordi... ci ho lasciato anche 2 fidanzate... città vivibile, bella, calda, aperta, viva... non è così storica a parte la zona del Carmen... ma in compenso ci sono fiotti di

ragazze da tutte le parti... sorridenti, a volte ammiccanti, simpatiche e aperte... città meravigliosa... sono molto dispiaciuto di non andarci

quest'estate...

Mi ha deluso Monaco di Baviera...e Los Angeles... che è indefinibile come concetto spaziale...

Quest'estate vado a Miami... vi saprò dire!!

che clima ha S.Francisco? Umido?

Share this post


Link to post
Share on other sites

In Italia ho visto:

 

 

Aosta

Torino

Milano

Venezia

Trieste

Genova

Mantova

Parma

Firenze

Livorno

Pisa

Salerno

Catania

Siracusa

Ma non Roma ... e vorrei andarci prima o poi

 

 

All'estero pochino:

 

 

Innsbruck

Salisburgo

Vienna

Parigi

Chartres

Umag

 

 

Ovviamente anche Bergamo ... qualcuno l'ha visitata?!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Al di là delle opinioni sulle singole città, ho

condiviso al 10000% l'ultima parte... Mi sono

fatto 4200 km on The road in 2 settimane... E condivido Ogni singola parola... Viaggio interiore...

Pensare a quegli spazi immensi pensare a come si viveva in quelle terre quando nemmeno erano

conosciute sulle nostre cartine... solo poche centinaia di anni fa... Pensare a chi ci viveva e come ci viveva, pensare chi lo ha percorso e chi ci ha visto un futuro laddove non c'era nulla...

L'America ti fa sentire piccolo... Ma ti emoziona tanto... È come un viaggio dentro te stesso...

 

Poi, dopo ore di deserto, di sera, dopo ore di deserto e dopo aver visto i paesaggi più disparati (concordo anche su Yosemite) dopo alcuni sali e scendi monotoni su dune che sembrano troppo troppo uguali... Sull'ultima salita

ti si staglia davanti un oceano di Luci che ti lascia senza fiato...

E laggiù c'é il divertimento più sfrenato che possa esistere, più sofisticato, più completo... Laddove fino a 60 anni fa non c'era che sabbia e roccia...

 

Viaggio interiore... Nessuna città americana può scaldare il cuore di un europeo, secondo me... Non hanno storia... 400 anni non sono nulla...

Peró vale la pena tantissimo..!

 

Quest'estate faró Miami e andrò in macchina fino a Key West... Per chi non lo conoscesse... Andate su una cartina a vedere com'è fatta la Florida all'estremo sud...

 

In linea di massima concordo con entrambi. E' anche vero che chi è affascinato dagli States e dal loro american way of life, con tutti i pro ed i contro, non può non rimanere affascinato anche dalle grandi città (nel mio caso e fino ad ora, solo Boston e NYC).

Un capitolo a parte merita l'on the road che farei ogni hanno con itinerari diversi ma che fino ad ora ho potuto fare solo nella Real America.

Da Denver a Salt Lake City passando attraverso Nebraska, Dakotas, Wyoming, Montana, Idaho e Utah.

Oltre 4000 km di godimento puro.

Se non mi fossi preso in casa un quadrupede trovatello, l'estate 2012 sarebbe stata un loop Boston-Boston attraversando verso nord tutto il New England, passaggio in Canada (Montreal, Ottawa, Toronto) e rientro in Usa dal sud del Lago Ontario, stato di New York, Vermont e ancora Boston.

:sad:

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao, ho letto il tuo commento e quello di Roland sul vostro viaggio negli stati uniti e provo un po' di invidia per un viaggio che avrei sempre voluto fare..il classico on the road attraverso i territori americani.

 

Volevo però chiedervi..al giorno d'oggi non é un po' pericoloso viaggiare soli lungo queste strade? Esiste il rischio di incrociare anche elementi poco raccomandabili che potrebbero dare dei problemi?

 

Non mi fraintendere la mia non vuole essere una critica, anzi al contrario é un'esperienza che vorrei fare anche io prima o poi .ok

No, in realtà no. Gli americani sono persone molto cordiali dal mio punto di vista. Certo è che secondo me, in certe zone, proprio perchè è veramente un posto sconfinato... certa gente può letteralmente "perdere la brocca"... intendo dire... vivi a centinaia e centinaia di km fuori da tutto, una realtà microscopica... potrebbe avvenire che certe persone perdano il contatto con la realtà... ma parlo in linea teorica... associandolo a certe stragi che le senti e pensi... "certe cose succedono solo in America"... secondo me è proprio derivante da questa realtà sconfinata... che ti fa vivere per certi versi "fuori dal mondo"... viaggiando vedavamo case isolatissime e tra di noi ragionavamo "ma dove andrà mai a scuola il figlio di una famiglia che vive lì... che amici avrà, che contatti e interazioni sociali potrà mai avere?...

Una sera, saranno state le 21.30, quindi nemmeno notte fonda, ma già c'era buio, tra Los Angeles e San Francisco dovevamo fare rifornimento e siamo usciti in un paesino che davvero sembrava disabitato... strade buissime, nessuno in giro nè in auto, vie grigie e... veramente da film... ci siamo posti delle domande... poi al distributore è arrivata una macchina verde che sembrava vagamente un misto tra un quad e una macchina che gira per i campi da golf... è sceso uno che sembrava Ozzy Osbourne però vestito tutto di Bianco... ecco... tra noi pensavamo "poteniale serial killer"... in realtà si è fatto la sua benzina, non ha detto nè A nè BA ed è andato per la sua strada... .ghgh questo per dire... sì... persone stravaganti ci sono, ma non sono un problema... .ok ce ne sono altri, tipo gli homeless, i disadattati che si bucano nei bagni di alcune zone malfamate delle città (a noi è capitato a San Francisco nei bagni di un MC... allucinante...)

che clima ha S.Francisco? Umido?

No, umido direi di no, soprattutto rispetto al fatto che vivo in pianura padana... l'umidità che c'è qui non c'è da nessuna parte... più che altro freddo! Ad Agosto ci sono stati anche 14 gradi..! troppo pochi... poi, proprio ieri su twitter parlavo con una che andrà ad ottobre, le ho consigliato di coprirsi bene, e lei mi ha detto che ottobre è uno dei mesi migliori per visitarla... non ho capito rispetto a che parametri ma non ho avuto modo di approfondire... se tanto mi da tanto, ottobre non dovrebbe essere più caldo di luglio nell'emisfero boreale, però non ho certezze...

In linea di massima concordo con entrambi. E' anche vero che chi è affascinato dagli States e dal loro american way of life, con tutti i pro ed i contro, non può non rimanere affascinato anche dalle grandi città (nel mio caso e fino ad ora, solo Boston e NYC).

Un capitolo a parte merita l'on the road che farei ogni hanno con itinerari diversi ma che fino ad ora ho potuto fare solo nella Real America.

Da Denver a Salt Lake City passando attraverso Nebraska, Dakotas, Wyoming, Montana, Idaho e Utah.

Oltre 4000 km di godimento puro.

Se non mi fossi preso in casa un quadrupede trovatello, l'estate 2012 sarebbe stata un loop Boston-Boston attraversando verso nord tutto il New England, passaggio in Canada (Montreal, Ottawa, Toronto) e rientro in Usa dal sud del Lago Ontario, stato di New York, Vermont e ancora Boston.

:sad:

Beh ma che Meraviglia!!! Da Denver a Salt Lake City deve essere un'esperienza pazzesca...!

Davvero... l'America ti fa sentire piccolo piccolo... pensando al viaggio che hai fatto, mi viene dentro un'emozione... ti perdi nella natura... nei paesaggi, nella grandezza, nel viaggio...

Share this post


Link to post
Share on other sites

No, in realtà no. Gli americani sono persone molto cordiali dal mio punto di vista. Certo è che secondo me, in certe zone, proprio perchè è veramente un posto sconfinato... certa gente può letteralmente "perdere la brocca"... intendo dire... vivi a centinaia e centinaia di km fuori da tutto, una realtà microscopica... potrebbe avvenire che certe persone perdano il contatto con la realtà... ma parlo in linea teorica... associandolo a certe stragi che le senti e pensi... "certe cose succedono solo in America"... secondo me è proprio derivante da questa realtà sconfinata... che ti fa vivere per certi versi "fuori dal mondo"... viaggiando vedavamo case isolatissime e tra di noi ragionavamo "ma dove andrà mai a scuola il figlio di una famiglia che vive lì... che amici avrà, che contatti e interazioni sociali potrà mai avere?...

Una sera, saranno state le 21.30, quindi nemmeno notte fonda, ma già c'era buio, tra Los Angeles e San Francisco dovevamo fare rifornimento e siamo usciti in un paesino che davvero sembrava disabitato... strade buissime, nessuno in giro nè in auto, vie grigie e... veramente da film... ci siamo posti delle domande... poi al distributore è arrivata una macchina verde che sembrava vagamente un misto tra un quad e una macchina che gira per i campi da golf... è sceso uno che sembrava Ozzy Osbourne però vestito tutto di Bianco... ecco... tra noi pensavamo "poteniale serial killer"... in realtà si è fatto la sua benzina, non ha detto nè A nè BA ed è andato per la sua strada... .ghgh questo per dire... sì... persone stravaganti ci sono, ma non sono un problema... .ok ce ne sono altri, tipo gli homeless, i disadattati che si bucano nei bagni di alcune zone malfamate delle città (a noi è capitato a San Francisco nei bagni di un MC... allucinante...)

 

No, umido direi di no, soprattutto rispetto al fatto che vivo in pianura padana... l'umidità che c'è qui non c'è da nessuna parte... più che altro freddo! Ad Agosto ci sono stati anche 14 gradi..! troppo pochi... poi, proprio ieri su twitter parlavo con una che andrà ad ottobre, le ho consigliato di coprirsi bene, e lei mi ha detto che ottobre è uno dei mesi migliori per visitarla... non ho capito rispetto a che parametri ma non ho avuto modo di approfondire... se tanto mi da tanto, ottobre non dovrebbe essere più caldo di luglio nell'emisfero boreale, però non ho certezze...

 

Beh ma che Meraviglia!!! Da Denver a Salt Lake City deve essere un'esperienza pazzesca...!

Davvero... l'America ti fa sentire piccolo piccolo... pensando al viaggio che hai fatto, mi viene dentro un'emozione... ti perdi nella natura... nei paesaggi, nella grandezza, nel viaggio...

 

Un'esperienza che raccomando a tutti. Di fronte ai paesaggi delle Badlands, delle Black Hills o di Yellowstone, si rimane esterrefatti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

No, in realtà no. Gli americani sono persone molto cordiali dal mio punto di vista. Certo è che secondo me, in certe zone, proprio perchè è veramente un posto sconfinato... certa gente può letteralmente "perdere la brocca"... intendo dire... vivi a centinaia e centinaia di km fuori da tutto, una realtà microscopica... potrebbe avvenire che certe persone perdano il contatto con la realtà... ma parlo in linea teorica... associandolo a certe stragi che le senti e pensi... "certe cose succedono solo in America"... secondo me è proprio derivante da questa realtà sconfinata... che ti fa vivere per certi versi "fuori dal mondo"... viaggiando vedavamo case isolatissime e tra di noi ragionavamo "ma dove andrà mai a scuola il figlio di una famiglia che vive lì... che amici avrà, che contatti e interazioni sociali potrà mai avere?...

Una sera, saranno state le 21.30, quindi nemmeno notte fonda, ma già c'era buio, tra Los Angeles e San Francisco dovevamo fare rifornimento e siamo usciti in un paesino che davvero sembrava disabitato... strade buissime, nessuno in giro nè in auto, vie grigie e... veramente da film... ci siamo posti delle domande... poi al distributore è arrivata una macchina verde che sembrava vagamente un misto tra un quad e una macchina che gira per i campi da golf... è sceso uno che sembrava Ozzy Osbourne però vestito tutto di Bianco... ecco... tra noi pensavamo "poteniale serial killer"... in realtà si è fatto la sua benzina, non ha detto nè A nè BA ed è andato per la sua strada... .ghgh questo per dire... sì... persone stravaganti ci sono, ma non sono un problema... .ok ce ne sono altri, tipo gli homeless, i disadattati che si bucano nei bagni di alcune zone malfamate delle città (a noi è capitato a San Francisco nei bagni di un MC... allucinante...)

 

No, umido direi di no, soprattutto rispetto al fatto che vivo in pianura padana... l'umidità che c'è qui non c'è da nessuna parte... più che altro freddo! Ad Agosto ci sono stati anche 14 gradi..! troppo pochi... poi, proprio ieri su twitter parlavo con una che andrà ad ottobre, le ho consigliato di coprirsi bene, e lei mi ha detto che ottobre è uno dei mesi migliori per visitarla... non ho capito rispetto a che parametri ma non ho avuto modo di approfondire... se tanto mi da tanto, ottobre non dovrebbe essere più caldo di luglio nell'emisfero boreale, però non ho certezze...

 

Beh ma che Meraviglia!!! Da Denver a Salt Lake City deve essere un'esperienza pazzesca...!

Davvero... l'America ti fa sentire piccolo piccolo... pensando al viaggio che hai fatto, mi viene dentro un'emozione... ti perdi nella natura... nei paesaggi, nella grandezza, nel viaggio...

anche io abito in pianura padana...so cosa vuol dire umidità :d ...(per fortuna ho il mare non troppo distante) cmq io a Febbraio andrò a vedere finalmente NY...l altra città che vorrei vedere negli Usa e' proprio San Francisco ed eventualmente Seattle ... ;) ...le altre mmmm ..non son proprio il mio genere.

Share this post


Link to post
Share on other sites

sicuramente venezia.... la piu' stupefacente senza concorrenza, poi new york , barcellona anche praga ma l'est europa mi ha stancato per cui sono poco obbiettivo...

Share this post


Link to post
Share on other sites

La più bella San PietroBurgo...davvero senza parole!!!

Poi metto Praga e la sorprendente Edimburgo!

spettacolare,ancor di più l'azzurro del cielo, e l'azzurro di alcune case

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fra quelle che ho visto: In Italia Roma, Napoli e Firenze, all'estero Londra e Barcellona, ma mi manca ancora un mondo da vedere :)

P.S. Anche Torino è una bellissima città, veramente sottovalutata e invece è una città di un'eleganza unica e ci sono molte cose da vedere!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Torino.

 

Sono umbro.

 

Ho avuto la fortuna di poter girare quasi tutta l'Europa, parte del Nord Africa, l'Australia e tutta l'Italia in lungo e in largo.

 

Torino é magia.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.