Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Manu097

VIDEO Conferenza Allegri pre Napoli: "Dobbiamo essere preparati al finale di stagione, non solo per domani. Pjanic recuperato. Higuain può essere decisivo. Napoli grande squadra"

Recommended Posts

 
Massimiliano Allegri presenta il big match Scudetto tra la sua Juventus e il Napoli nella conferenza stampa della vigilia. Tuttojuve.com riporta integralmente e in tempo reale le parole del tecnico bianconero:

 

La condizione psicologica può fare la differenza. Il Napoli ha sicuramente un'ottima condizione psicologica per via della rimonta. La Juventus come sta?
"Meglio. Perchè è molto semplice: domani inizia un mini campionato di cinque partite, abbiamo 4 punti di vantaggio e quindi domani la partita non risulta decisiva, perchè comunque ci sono altri punti da conquistare per poter vincere il campionato. Sarà sicuramente una bella partita, una partita importante per il campionato italiano ma non sarà decisiva".

 

C'è un'idea sulle scelte? Quali sono le condizioni di Dybala? C'è la possibilità che venga escluso a beneficio di un esterno più classico?
"La formazione non l'ho ancora decisa perchè c'è l'allenamento di oggi e l'allenamento di domani. Dybala sta bene, non capisco perchè debba stare male. Dybala ha giocato mercoledì a Crotone, Paulo sta bene, come stanno bene tutti gli altri. Abbiamo recuperato quasi tutti i giocatori e quindi siamo pronti ad affrontare questa bella partita, questa bellissima serata di sport, dove si affrontano due squadre che stanno dando vita a un bellissimo campionato. E alla fine il 20 maggio vincerà il migliore. Se noi saremo i migliori, arriveremo primi,se invece i migliori saranno loro, arriveremo secondi e gli faremo i complimenti".

 

E' la prima volta in questi sette anni che lo scontro diretto si gioca così avanti per la Juve. Qual è il tuo sentimento? Fiducia, ottimismo, timore?
"Fiducia... ripeto, la Juventus ha fatto e sta facendo un  campionato importante, abbiamo 85 punti e mancano 5 partite alla fine. C'è il Napoli che sta facendo altrettanto un campionato importante, perchè è a 81 punti a 5 giornate dalla fine, quindi può arrivare ancora a 96. E' una partita di calcio, va giocata con tutta serenità. Sappiamo di affrontare una squadra che ha puntato tutta la stagione sul campionato e quindi per loro domani sarà una serata molto decisiva rispetto a noi che abbiamo 4 punti di vantaggio e comunque possiamo fare punti anche da altre parti, senza nessun problema".

 

Ha tutti gli attaccanti a disposizione. Un allenatore sceglie anche sulle condizioni del momento. Higuain non è in discussione, Douglas Costa sembra l'uomo più in forma. Lei ha detto che Dybala sta bene, ma giocherà dall'inizio? Sono valutazioni che fa in base alla condizione del momento?
"No, deciderò veramente domani mattina. Domani mattina, quando mi sveglio, come sempre decido la formazione. Ho sicuramente uno-due-tre dubbi, quelli che saranno, ma anche in vista della partita, la partita è lunga, dura 100 minuti, i cambi domani sono importanti perchè avere uno o due cambi in panchina che ti possono cambiare la partita a livello di attaccanti è molto importante. Quindi devo decidere se giocare con Dybala, senza Dybala, con Dybala e Higuain, con Dybala, Mandzukic e Higuain.... non ho ancora deciso. Domani mattina vedrò. Magari ora ho delle idee  e domani mattina mi sveglio e invece ne ho delle altre".

 

Sono tre o quattro?
"Tre o quattro cosa?".

Attaccanti...
"Non lo so, può darsi che siano anche quattro. Abbiamo anche Cuadrado che sta bene. ve l'ho detto, ho delle idee, ma da qui a domani chissà quanta acqua passa sotto i ponti".

 

E' la prima volta che in questi anni è il campionato ancora vivo così tardi. Per voi questa novità può provocare qualche ripercussione psicologica? Siete impreparati ad affrontare una cosa del genere?
"No, bisogna essere preparati, ma non è tanto la partita di domani, è questo finale di stagione. Pensate che bel finale di stagione è. Per noi domani è una grande opportunità, come sarà la partita di Milano, come sarà la partita in casa col Bologna... e poi abbiamo anche la finale di Coppa Italia. Abbiamo da affrontare Napoli, Roma, Inter e Milan. Tre valgono per lo Scudetto.... magari ne vale solo una per lo Scudetto, e poi il Milan per la Coppa Italia. E' un finale di stagione bellissimo e bisogna giocarlo con tutta la serenità perchè la squadra è abituata a giocare queste partite, a fare una partita importante, sapendo che abbiamo  di fronte un Napoli che è la seconda della classe, quindi qualche cosa di buono il Napoli l'ha fatto. Ha fatto 81 punti, e viene da stagioni diciamo esaltanti, sotto il profilo del gioco e dei risultati".

 

Sei d'accordo su quello che dicono in molti? Il potenziale tecnico è molto superiore a quello del Napoli, più superiore ai 4 punti che ci sono oggi in classifica.
"Io parlo di cose oggettive, l'oggettività di oggi dice che la Juventus ha 85 punti e il Napoli 81. Per avere più punti del Napoli, bisognava fare 93-94 punti. Io poi sento parlare tanti, quindi ascolto e mi diverto".

 

La tua opinione?
"Meglio che non  la dica, me la tengono per me. Anzi, se la volete sapere, andate a Livorno, dai miei amici al bar, che loro la sanno. Così vi divertite e vi fanno anche qualche battuta. Capito?".

Questo Napoli di Sarri quanto l'ha sorpresa? Cosa la affascina di più del gioco del tecnico azzurro?
"Diciamo che Sarri ha fatto un lavoro straordinario, diciamo che ha modificato una cosa della squadra che ha ereditato da Benitez: invece di far giocare Hamsik dietro la punta, l'ha messo a fare la mezzala. E il giochino è quello lì. Poi lui è stato molto bravo, perchè Sarri costruisce le sue partite sulla fase difensiva, ha dei giocatori molto bravi tecnicamente, ma soprattutto anche come struttura fisica, perchè sono tutti piccolini. L'unico è Milik che è alto, che è forte di testa e ha creato una squadra veramente bella da vedere. Oltretutto ci ha messo anche dei risultati importanti in questi anni che ha lavorato, quindi direi che è stato molto bravo e lo dimostra il fatto che è un allenatore che è migliorato molto da quando allenava in Lega Pro e sta dimostrando il suo valore, nè più nè meno. Il Napoli credo sia la squadra che negli ultimi sei anni.... Perchè Sarri quanti anni ha fatto a Napoli?".

Questo è il terzo.
"E Benitez?".

 

Due.
"Quindi in cinque anni credo che il Napoli abbia cambiato un giocatore. Credo eh... a occhio e croce, perchè io non è che sto tanto a guardare chi gioca, chi non gioca. Quindi credo sia un vantaggio. La Juventus negli ultimi quattro anni credo abbia cambiato diversi giocatori, la società ha lavorato molto bene perchè ha fatto un lavoro straordinario sul mercato. Quelli che sono arrivati con caratteristiche diverse sono andati a rimpiazzare quelli che c'erano e dire che ci siamo difesi benino. E ci siamo anche un po' divertiti. Ora domani è bella. cioè, nel calcio vivi per queste cose, per giocare la partita di domani, quella di Madrid, la finale di Coppa Italia, le finali di Champions, giochi per queste cose, quindi domani abbiamo il Napoli, poi l'Inter, abbiamo un finale di stagione bello. Quindi entusiasmante. Va affrontato con grande serenità, con grande entusiasmo. Se saranno più bravi ad arrivare in fondo il 20 maggio, come ho detto prima, che il campionato si deciderà il 20 maggio, gli faremo i complimenti. Però al momento siamo davanti e ci vuole un attimino di calma".

I tuoi dubbi riguardano anche la difesa?
"Due della difesa giocano. E voi dite: e quegli altri due? Vediamo domani, che devo fare. Devo vedere come sta Barzagli. Benatia ha giocato due partite. Comunque tutti sono a disposizione, questo è un bel segnale. Poi vediamo domani, speriamo di scegliere quelli giusti per fare una bella partita. Speriamo".

 

Higuain sta patendo questa mancanza di gol? Ci hai parlato? Come l'hai visto?
"Ma non è neanche la prima della striscia lunga, ne ha già avute... Higuain fa questi alti e bassi, un po'. Ma è in ottima condizione e domani io credo che sarà importante e decisivo per la partita".

 

Un punto in comune tra le due squadre è il fatto di essere efficaci nelle palle inattive. Quanto peserà domani?
"Pesa molto. Loro sono molto bravi, perchè tra l'altro Sarri viene da una storia, dai tempi della Sangiovannese, quando se non mi sbaglio lo chiamavano 'mister 33 punizioni'. Quindi sfruttano molto bene queste robe. Noi dobbiamo essere molto attenti. Noi abbiamo dei buoni calcianti, quindi bisogna preparare bene anche queste situazioni, giocare una partita con lucidità e freddezza. Perchè è una partita molto più decisiva per loro che per noi".

 

L'importanza dei tifosi domani.
"I tifosi domani credo.... vale per tutti... domani deve essere una bellissima serata di sport. Ho letto da qualche parte, mi è stato detto, che ci saranno anche i tifosi del Napoli, quindi a maggior ragione domani dovrà essere un'altra prova di maturità da parte di tutti, visto che l'Osservatorio ha dato la possibilità di far partecipare a questa serata di sport anche i tifosi del Napoli, è giusto, ma questo deve essere un primo passo verso il fatto che tutti i tifosi devono partecipare a tutte le trasferte, e ci deve essere un miglioramento dell'aspetto educativo di tutti i tifosi italiani. E domani sicuramente i tifosi della Juventus saranno molto vicini alla squadra perchè sarà sicuramente una serata importante, dove ci sarà da soffrire, perchè il Napoli poi è una squadra che quando palleggia è una squadra che ti costringe a tenere alta l'attenzione. E quindi sarà sicuramente una bella partita".

 

La serenità che ha lei la vede anche nei suoi giocatori? Buffon che potrebbe vincere il suo ultimo Scudetto, Higuain che ha il Napoli di fronte... queste cose rendono meno tranquilli i ragazzi?
"Allora... per quanto riguarda il pensiero di Buffon, il fatto che Higuain giochi contro il Napoli.... A Higuain ho fatto una battuta: guarda Gonzalo, hanno preparato mezza statuetta se vince lo Scudetto il Napoli. Non bisogna pensare questo, in questo momento la cosa da fare è solo fare, la cosa da fare, è fare. Non bisogna pensare, i pensieri, le distrazioni, si pensa... c'è solo da giocare delle partite, ne abbiamo cinque davanti, abbiamo 4 punti di vantaggio e domani abbiamo questo scontro diretto. Quando è uscito il calendario, io ho guardato, come sempre le ultime 5 partite, anzi, 6, e quest'anno ho detto che il campionato, per il calendario, si decideva sicuramente nelle ultime partite. Che la Juventus e il Napoli arrivassero e cinque giornate dalla fine con 85 e 81 punti, era una cosa improbabile, perchè il Napoli rischia di arrivare a 96 e la Juventus tendenzialmente può arrivare a 100. Se il Napoli arriva a 96, la Juventus non arriva a 100, se la Juve arriva a 100, il Napoli non arriva a 96. E quindi comunque fosse andato il campionato a cinque giornate dalla fine, col calendario nostro, non potevi essere matematicamente Campione d'Italia. Ea cinque giornate dalla fine, il campionato italiano, credo che negli ultimi dieci anni è stato vinto dalla Juventus nel '14-'15, quando abbiamo vinto a Genova. O mi sbaglio?".

 

Sì.
"Ho memoria buona".

 

Dopo Crotone ha detto che avrebbe messo la firma per essere a +4 sul Napoli prima dello scontro diretto. Ce la metterebbe anche per essere a +4 dopo la gara di domani? Quindi basta un pari? O meglio chiudere prima?
"No, troppe firme non vanno bene. La Juventus ha i punti che merita. Inutile dire Crotone, se vinceva a Crotone... se vinceva a Crotone, se vinceva con la Spal, nel calcio non si può vincere sempre. Ci sono dei momenti in cui fisiologicamente lasci qualcosa. Dopo la partita di Madrid, la Juventus ha fatto uno sforzo per giocare una partita importante come quella con la Sampdoria. E' normale che a Crotone qualcosa si rischiava di lasciare. Bisogna giocare una partita ancora più brutta a Crotone dopo l'1-0, e portarla a casa. Abbiamo preso questo gol in rovesciata, quest'anno con le rovesciate  non è che andiamo d'accordo, però insomma, domani abbiamo la possibilità di rifarci". 

 

Pesa di più un Sarri che dice che il Napoli può arrivare senza pressione o un Allegri che sa di avere due risultati su tre e che quindi una vittoria potrebbe aprire qualche spiraglio in più?
"No.... qui le responsabilità non le ha mai nessuno, quello non ha pressione, quell'altro non ha pressione, allora è giusto che vinca la Juventus. Perchè in Coppa Italia non hanno pressione, in Champions League non hanno pressione, in Europa League non hanno pressione, non hanno pressione da nessuna parte, allora è giusto che vinca la Juventus".

 

Domani sta pensando a Howedes in difesa?
"Può essere una soluzione, ripeto... l'allenamento di oggi no perchè facciamo poco e niente, domani mattina poi deciderò chi far scendere in campo quando proveremo le palle inattive".

 

Pjanic è totalmente recuperato? Quanto è importante?
"Pjanic è recuperato. Poi gli altri stanno tutti bene, a parte Sturaro che ha questa roba al tendine e De Sciglio che ha questo problema alla fascia plantare. Poi gli altri sono tutti recuperati. Quindi siamo pronti domani ad affrontare questa bella giornata, serata di sport".

 

Con Pjanic in campo...
"In campo viene, per forza, tra l'altro sono 23 in panchina. Se sta bene gioca, dai".

 

Un ultimo sforzo... (riferito alle tante domande, ndr).
"Un ultimo sforzo... sono anche cagionevole di salute, perchè ho perso la voce, sto cercando di recuperarla, speriamo di non perderla domani".

 

La tua definizione di Sarrismo? Sei geloso che non si parli mai di Allegrismo?
"Non sono geloso assolutamente, mi fa molto piacere, perchè credo che Sarri abbia dopo tanti anni di gavetta, come ho fatto io, sia arrivato al livello che meritava. Come tutti gli allenatori è migliorato anche lui, come ho migliorato e devo ancora migliorare io, come tutti gli altri allenatori, quando parti, è un'esperienza in più che porti a casa, dove vedi le cose che hai sbagliato e le cose che ci sono da migliorare. Io credo che ogni allenatore debba sfruttare al massimo quelle che sono le sue qualità e le caratteristiche della squadra, dei giocatori. E' normale che Sarri sta facendo giocare bene il Napoli, sfruttando quelle che sono le caratteristiche dei suoi giocatori. La Juventus non potrà mai sviluppare mai quel gioco come caratteristiche di giocatore, perchè noi siamo tutti alti 1.85 e il Napoli sono tutti piccolini, quindi loro si muovono un pochino meglio. Anche nel campo, come mobilità. Noi abbiamo Khedira, Mandzukic, noi però abbiamo un impatto fisico molto più forte di loro, quindi nel calcio è una cosa che conta anche questa. Dopo, tutti gli allenatori hanno un obiettivo alla fine davanti: quello di vincere. E la strategia, il percorso non è mai lo stesso. Per arrivare dall'altra parte a mangiare, se mi ci mandate, magari un giorno trovo tutte le porte aperte, ma se ne trovo due chiuse bisogna trovare un altro percorso. Però l'obiettivo è sempre quello di arrivare in fondo e vincere. Perchè comunque, quello che conta e quello che rimane, è quello che si scrive. Vi auguro una buona giornata a tutti, c'è anche il sole, e quindi c'è anche più energia, e ci vediamo domani. Finita? Altre due? E nooo (ride, ndr)".

 

Il giudizio sul Napoli deve essere positivo anche se dovesse chiudere con zero titoli?
"Ma la stagione del Napoli è straordinaria. Ma negli ultimi anni le stagioni del Napoli sono state tutte straordinarie per il gioco che ha espresso, per i risultati che ha fatto, è stato un anno solare in testa al campionato, quindi ha fatto dei passi da gigante enormi. E' diventata una realtà, sia a livello italiano che a livello europeo. Quindi il calcio italiano di questo deve andare fiero".

 

Tuttojuve.com

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

- Non sarà una partita decisiva 

- Dybala sta bene, non ha ancora deciso la formazione

- abbiamo recuperato quasi tutti (sgrat) 

 

ha il raffreddore

Share this post


Link to post
Share on other sites

Perché da cellulare senza account Facebook non posso vederla? Maledetto Facebook non lo farò mai l account... mai... 

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, JJ Mark ha scritto:

Ho capito bene? I punti li possiamo fare pure in un'altra partita?

Wow.

ne mancano ancora quattro ma cerchiamo di chiuderla domani sera.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, lou 65 ha scritto:

ne mancano ancora quattro ma cerchiamo di chiuderla domani sera.

max lo vedo bello carico dopo 7 mesi che soloni vari affermano senza ombra di dubbio che la juventus gioca da schifo e il napoli, al contrario, gioca da dio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lo vedo nervoso anche se cerca di mascherarlo 

 

la definizione esatta è “scazzato” 

 

si sarà stufato anche lui di rispondere a delle non domande 

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, marcelo danubio ha scritto:

Ti rovini il pranzo

io sono in estasi mistica. di cibo se ne parla domani sera dopo le 23. fino ad allora solo liquidi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, shak ha scritto:

daje Max, la stessa partita fatta con la Roma e domani sera stiamo tutti più tranquilli..

Beh insomma... Per poco pareggiavano 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Arturo93 ha scritto:

Lo vedo nervoso anche se cerca di mascherarlo 

 

la definizione esatta è “scazzato” 

 

si sarà stufato anche lui di rispondere a delle non domande 

Secondo me si è rotto soprattutto di rispondere a domande sul gioco del Napoli sul lavoro di Sarri ecc

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Broke. ha scritto:

Il Napoli non perde da 1 anno e mezzo fuori casa 

in compenso ha perso al san paolo con la juventus la partita di andata

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, David Trezegol ha scritto:

Secondo me si è rotto soprattutto di rispondere a domande sul gioco del Napoli sul lavoro di Sarri ecc

è bello carico il mister, altro che scazzato. 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.