Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

The Italian Giants

VIDEO Conferenza pre-Supercoppa Italiana. Chiellini: "Abbiamo lasciato un po' troppe Supercoppe in questi anni". Allegri: "Domani test in vista degli ottavi di CL".

Recommended Posts

Quoto

 

Vigilia di Supercoppa. La Juve, contro il Milan, si gioca il primo trofeo della stagione. A Jeddah presentano la sfida capitan Chiellini e mister Allegri. Chi meglio di loro in vista di una finale? Tuttojuve.com vi riporta in diretta le loro parole, a cominciare da quelle del numero 3.

 

Due anni fa a Doha tu avevi segnato il gol del vantaggio iniziale, poi la Juve si è spenta. Avete riflettuto su quella partita?

Siamo cambiati tanto in due anni, però sicuramente è un trofeo a cui teniamo. Arriva a metà della stagione, quindi è diverso dal viverlo in agosto, però è un trofeo importante e dobbiamo dimostrare con if atti quello che ho detto prima. Anche perché negli ultimi anni abbiamo lasciato un po' troppe di queste coppe ed è un peccato.

 

Il contorno per chi ci guarda in Italia è stato finora il piatto principale. C'è una cosa che ti ha colpito, che sensazioni ti ha dato l'ambiente?

Noi abbiamo visto poco. Io ero stato a Rhiad, avevamo giocato un'amichevole durante l'inverno per l'addio al calcio di un portiere saudita, però obiettivamente vediamo albergo, aeroporti e stadi e campi di allenamento. Io sono contento ch questa partita possa essere comunque magari un motivo in più per l'evoluzione di questo Paese, anche per le donne, che se ne è parlato tanto in questo periodo, e lo vedo come un passo avanti en on un problema. Poi non saremo certo noi a cambiare il mondo, ma iniziative come questa posso essere un nuovo inizio.

 

Higuain pare sia rimasto traumatizzato dal passaggio estivo al Milan e dalla partita di San Siro. Che Higuain ti aspetti domani?

Gonzalo innanzitutto è un grande attaccante e un grandissimo giocatore a 360 gradi perché aiuta la squadra a giocare bene a calcio e in più può essere letale negli ultimi 16 metri. Mi aspetto un Gonzalo voglioso, dovremo essere bravi noi a spegnerlo e tenerlo freddo perché vive di entusiasmo e se comincia a creare occasioni poi può diventare devastante. Se riusciamo a non farlo entrare in partita e tenerlo lontano dal gioco e dall'area per noi in teoria è meglio. Poi queste partite secche si vivono sugli episodi, dovremo essere concentrati e in una partita con l'ambiente particolare la testa conterà ancora di più.

 

Come hai visto Ronaldo in questi giorni? Gli hai detto qualcosa o lui vi ha detto qualcosa?

(ride, ndr). Come tutti noi vuole vincere, è un giocatore che in queste partite si esalta e tutti ci aspettiamo tanto da lui come sempre. Lo vedo concentrato e voglioso di essere decisivo domani sera.

 

Qual è la tua valutazione del governo saudita?

Io valutazioni sul governo non posso permettermi di darne. Posso dire che l'accoglienza nei nostri confronti è stata perfetta come altre volte. Mi auguro domani possa essere una grande festa e il popolo saudita si ricordi di questa partita come una grande manifestazione.

 

Possono influire le Supercoppa perse nelle ultime edizioni?

Vogliamo sicuramente invertire il trend che ci ha visto perdere le ultime due finali di Supercoppa e domani ne avremo l'opportunità in campo. Sarà una partita difficile, ma l'obiettivo è iniziare il 2019 alzando un trofeo.

 

Il Comitato dello Sport apre a manifestazioni come questa, siete contenti?

Siamo molto contenti che il comitato dello sport qui in Arabia Saudita abbia cominciato ad aprire a queste manifestazioni sportive. Noi domani dobbiamo offrire un bello spettacolo per il calcio italiano e ne abbiamo l'occasione. Speriamo che i tifosi juventini e quelli in generale siano contenti della nostra partite.

 

Il Milan ha anche Cutrone oltre Higuain, come si marca uno come Cutrone?

Lui è un giocatore di energia, ha un impatto a volte devastante e bisognerà stare attenti soprattutto sui cross. Lontano dalla porta può essere meno pericoloso, ma quando si avvicina all'area è molto decisivo. Vedremo chi giocherà, ma siamo preparati a entrambe le eventualità, sia che giochi Higuain da solo sia che giochi con Cutrone.

 

Influisce un viaggio del genere per una partita in questo momento? Milan e Juve hanno sette Supercoppa a testa...

Viaggiare sicuramente, alla ripresa della preparazione, è stato un po' stancante per entrambe le squadre. Passare da zero gradi di Torino a quasi trenta qui non è semplice ma abbiamo avuto modo di recuperare e domani credo sarà una partita di buon livello. Forse caleremo un po' nel secondo tempo. Siamo entrambe a sette Supercoppa e non lo sapevo, domani speriamo di essere a otto.

 

Ti aspettavi che i biglietti finissero così velocemente? Vi aspettavate questa attesa per voi?

Sinceramente mi aspettavo che i biglietti fossero venduti tutti. Già il fatto di aver ospitato questa partita significa che c'è tanta voglia di vedere il calcio e sono convinto domani ci sarà un'atmosfera di festa.

 

Il fatto di aver conosciuto per due anni Higuain, ti dà qualche vantaggio nel marcarlo?

È un vantaggio per entrambi. Io conosco lui e lui conosce me, quindi alla fine si annulla. Poi c'è un affetto speciale per Gonzalo, per due anni è stata una persona fondamentale e tutti noi lo sentiamo ancora e lo portiamo dentro di noi. Poi chiaro che nei 90 minuto ognuno fa il suo, ma lui è anche un po' atipico per essere un nove e generoso.

Quoto

A Jeddah, alla vigilia della finale di Supercoppa contro il Milan, Massimiliano Allegri presenta la sfida in conferenza stampa. Tuttojuve.com vi riporta le parole del tecnico bianconero in diretta:

 

Hai già pensato come sostituire Mandzukic e come ti metti lì davanti?

Con uno sicuro, uno tra Douglas Costa e Bernardeschi. Poi giocano Dybala e Ronaldo. Come ci metteremo? Normale che non avremo un punto di riferimento, ma a turno bisognerà occupare l'area.

 

In questi anni in cui hai rastrellato trofei con la Supercoppa rapporto complicato, come mai?

Difficile farsi un'idea del perché perdi due partite ai rigori. Abbiamo perso ai rigori con Napoli e Milan e una con la Lazio recuperata e poi gol al 92' del 3-2. Spero che domani sia diverso e per far sì che lo sia dobbiamo fare una partita attenta. In campo i 22 punti non si vedranno e per noi sarà un test importante in vista degli ottavi come lo è stato col Bologna e lo sarà con l'Atalanta perché le partite secche da dentro o fuori devi giocarle in modo diverso.

 

Il viaggio e il cambio di temperatura avranno effetto sulla Juve?

Non dovrà avere nessun effetto. Eravamo al freddo, siamo al caldo, quindi stiamo meglio mica peggio. Stanotte riposeremo ,come abbiamo ripostato la scorsa notte e domani saremo pronti per la partita.

 

Si è detto che l'arrivo di Ronaldo ha dato maggiore consapevolezza, è palpabile questo qualcosa di diverso prima di una finale?

Innanzitutto per dimostrare questo bisogna vincere. Se si vincono i trofei ha dato più consapevolezza, se non si vincono non l'ha data. L'incontro domani è alle 18:30 italiane, e lì si gioca. Cristiano è abituato a vincere, ha vinto quattro delle ultime cinque Champions e ha vinto tanti trofei. Per noi è un valore importante e va sfruttato, ma non scordiamoci che la Juve negli ultimi anni ha giocato due finali di Champions contro quelle che in quel momento erano le due squadre migliori del mondo. E nei quattro anni di Champions, in cui ci vuole anche fortuna, la Juve si è ben comportata.

 

Come sta Cancelo? Giocherà titolare? La scelta dell'altro attaccante può dipendere dal fatto che si potrebbe andare ai supplementari?

Speriamo domani di non andare ai supplementari. Per quanto riguarda Cancelo devo decidere. Lui sta bene, De Sciglio lo stesso. Davanti vediamo, un cambio può essere Kean davanti e i cinque centrocampisti stanno tutti bene e questo mi fa ben sperare per il futuro perché poi avremo tante partite. Per noi è un buon test per prepararci al meglio in vista delle sfide secche.

 

La Juve si deve preoccupare di questo Milan o ha una forza tale che deve pensare in prospettiva di altre partite?

Una delle forze di questa Juve è avere grande rispetto dell'avversario altrimenti le partite non le vinci. E di avere l'umiltà di saper difendere. Una delle migliori partita difensivamente l'abbiamo fatta contro la Roma negli ultimi 20 minuti. Questa è una qualità che noi non dobbiamo perdere e non è una vergogna. Perché per arrivare in fondo e vincere le grandi partite serve una grande difesa e io ripeto che noi contro il Real la finale l'abbiamo persa perché abbiamo fatto una brutta difesa.

 

Cosa ne pensi di Paquetà? Può essere un giocatore già pronto per spostare gli equilibri?

Faccio fatica a guardare i miei. Paquetà l'ho visto mezz'ora con la Samp, dopo viene Gattuso, domandate a lui che forse sa meglio.

 

Quali sono gli obiettivi? In A avete un grande vantaggio. E cosa si prova a contare su CR7?

Il campionato è un nostro obiettivo, come la Coppa Italia, come la Supercoppa e la Champions. Bisogna arrivare a fine stagione vincendo più trofei possibili. Per quanto riguarda Ronaldo, è un giocatore stra-importante perché è il miglior giocatore al mondo e per noi è un valore aggiunto.

 

Come state dopo l'allenamento? 

Abbiamo fatto un buon allenamento, ci siamo divertiti con una buona partitella in previsione di quella che sarà la partita di domani dove la vittoria passerà comunque da una grande umiltà e rispetto dell'avversario. Se non avremo questo difficilmente vinceremo la Coppa.

 

Quali obiettivi ha la Juve quest'anno?

L'obiettivo della Juve è l'ottavo campionato, la Coppa Italia, domani la Supercoppe e poi la Champions League. Vincere le competizioni non è mai facile, serve un po' di forutna, ancora di più in Champions dove ci confrontiamo con grandi squadre. Rispetto agli ultimi anni a Champions è aumentata di livello, ci sono cinque-sei squadre che possono tutte arrivare in fondo.

 

Ti ritrovi di fronte Higuain dopo averlo affrontato a San Siro. Questo per lui è un momento ancora più particolare, che giocatore ti aspetti di fronte?

Concentrato, voglioso di riscattare la sconfitta subita a Milano. Domani è una partita secca e lui proverà sicuramente a fare una grande partita, dovremo essere bravi noi a limitarlo nella sua prestazione..

 

La Juve è arrivata un giorno dopo il Milan, possiamo dire che il Milan ha un vantaggio in più?

Un giorno di allenamento cambia poco e niente, poi comunque lo vedremo domani sera se sarà stato meglio arrivare un giorno dopo o era meglio arrivare la settimana prima.

 

Vi siete rafforzati tanto con Cristiano Ronaldo? 

Con la presenza di Ronaldo al situazione è sicuramente migliorata. La Juve aveva e ha grandi attaccanti, con Cristiano Ronaldo abbiamo sicuramente migliorato il reparto.

 

Khedira, sia domani che in generale, abbiamo la sensazione che in partite importanti ci sarà sempre. È una visione corretta?

Purtroppo ha passato i primi mesi della stagione tra un infortunio e l'altro, è rientrato a Bologna e ha fatto una buona partita. Domani non so se giocherà lui o Bentancur, sono contento però di recuperarlo perché entriamo nella fase più importante della stagione e un giocatore come lui serve alla squadra.

 

Sarebbe favorevole all'arrivo di Ramsey a gennaio?

Di mercato non parlo perché Ramsey è un giocatore dell'Arsenal, gioca nell'Arsenal e non posso parlarne assolutamente. Anche perché la rosa della Juventus è a posto così.

 

Chi vincerà domani arriverà a otto Supercoppa...

Non so se vinceremo, sicuramente una delle due arriva all'ottava vittoria. Ne abbiamo vinto entrambe sette, domani una arriva sicuramente a otto. Speriamo di essere noi.

 

Supercoppa giocata all'estero...

Non è la prima volta che giochiamo fuori la Supercoppa. comunque il calcio si sta globalizzando in tutto il mondo, quindi siamo venuti qui a giocare, siamo stati accolti nel migliore dei modi e domani sera deve essere una bella serata di sport e di calcio.

 

Se le dicessero adesso che perderà la Serie A e la Supercoppa per vincere la Champions, accetterebbe?

Intanto vinciamo domani, perché dobbiamo perdere tutto? Non ho capito (ride, ndr). Vinciamo domani, facciamo il nostro in campionato poi se saremo bravi arriveremo al primo giugno. Facciamo un passettino alla volta.


Tuttojuve.com

 

  • Mi Piace 1
  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chiellini mi sembra un Prete quando parla, mi ricorda Gigi...Non è che rischia in quel posto?

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, ArturoCR93 ha scritto:

Chiellini alle prese con rumori molesti nell'auricolare .asd ma che trash 

il rumore che si sente sembra quello che fa il serpente a sonagli !!sefz

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Jaq10 ha scritto:

Chiellini mi sembra un Prete quando parla, mi ricorda Gigi...Non è che rischia in quel posto?

che preti strani hai incontrato nella tua vita !!sefz

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, LadyJay ha scritto:

Ma le domande in italiano noi non le sentiamo? bah

 

Chiellini si stava mettendo l'auricolare per una domanda in italiano hahahahahaha  

 

comunque tu fidati della risposta .asd 

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, gaetano56 ha scritto:

che preti strani hai incontrato nella tua vita !!sefz

8 anni in collegio dai preti tra medie e superiori poi convitto dai frati a Milano per l'università per 5 anni vacca pupazza...Poi finalmente solo suore  uhuh 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Jaq10 ha scritto:

8 anni in collegio dai preti tra medie e superiori poi convitto dai frati a Milano per l'università per 5 anni vacca pupazza...Poi finalmente solo suore  uhuh 

le mie sentite condoglianze e tutta la mia comprensione :(

Share this post


Link to post
Share on other sites

Le pause tra la fine della domanda in arabo e la fine della traduzione sono micidiali... :d 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, marcot9788 ha scritto:

Chi è stato quel fesso che gli ha chiesto di pacchetta'????Naturalmente il mister l'ha perculato 

Sarà il solito giornalistuncolo di qualche testata milanese...figurati... sefz

 

Che poi ha giocato solo una partita di circa 70 minuti nei quali avrà toccato sì e no 10 palloni...che diavolo di indicazioni avrebbe dovuto trarne Allegri?? Tra l'altro non vedo cosa gliene dovrebbe fregare al mister di seguire Pacchettà... .ghgh 

Share this post


Link to post
Share on other sites
32 minuti fa, Jaq10 ha scritto:

Chiellini mi sembra un Prete quando parla, mi ricorda Gigi...Non è che rischia in quel posto?

Chiellini è il Ridimmi di allenatore e dirigenza...due anni fa, quando dopo la bella partita col Sassuolo abbiamo preso gol, va in televisione a ripetere quello che dice Allegri "non siamo il Real Madrid, noi dobbiamo vincere 1-0...".; ora il padrone ha detto "la CL è un obiettivo" e Chiellini subito "La CL è un obiettivo".

È fatto così, è un po' secchioncello.  A differenza di Gigi che invece inseguiva il consenso popolare, Chiellini insegue quello dei superiori quando parla.

 

POi non è facile stare dietro a tutti, Allegri che oggi dice "le partite secche annullano le differenze" e dopo Cardiff però diceva "abbiamo perso contro una squadra più forte"...ti può prendere il mal di mare se vuoi seguire tutti in ogni girovolta, povero Chiello.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

La cosa sicuramente vera è che abbiamo perso tre Supercoppe da stra-favoriti, contro squadre manifestamente più deboli. Ed il fatto che in una gara secca può succedere di tutto è solo una parziale scusante...se succede una volta ok, se succede tre volte è chiaro che c'è qualcosa che non quadra.Anche perchè comunque le Supercoppe Italiane non è che le giochi contro il Bayern Monaco o il Real Madrid....

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
22 minuti fa, scaracolis ha scritto:

Posso chiedervi qual'è la vostra valutazione del governo saudita?

Sento un attimo Chiellini poi riferisco😂

Share this post


Link to post
Share on other sites

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.