Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

The Italian Giants

[VIDEO] Conferenza stampa di Andrea Agnelli e Massimiliano Allegri. Agnelli: "Questa la decisione più difficile". Allegri: "Lascio una squadra straordinaria". In sala la squadra

Recommended Posts

27 minuti fa, Dalia91 ha scritto:

Paratici non ha la personalità, il carisma di imporre uno come Simoncino Inzaghi. Perché questo tipo di scelta va poi protetta. La Juve non é la Lazio. Ora Fabio deve andare sul sicuro. Serve uno che gli dia credibilità. Perché non dimentichiamo che Fabio non é piu all' ombra del parafulmine Marotta. 

La Juve, questa Juve, questa rosa va data ad uno che ha spalle larghissime. Uno che ha carisma. Personalità. Curriculum. 

Ma anche uno che non ti venga a chiedere di rivoluzionare la rosa (Guardiola) per impiantare la sua filosofia calcistica. 

 

Guardiola non ti fa rivoluzionare la squadra? In che film lo hai visto? Ovunque è andato si è fatto comprare i suoi accoliti, giustamente, per esprimere al meglio il proprio calcio.

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 minuti fa, Pieroni44 ha scritto:

Intendeva chiaramente 5 degli 8.

La celebrazione era individuale e quindi è chiaro che si mettesse l'accento su quello che è stato vinto nella sua gestione.

Può non averla espressa al meglio per l'emotività della situazione, ma non era sicuramente quello il messaggio.

avremo modo fra qualche giorno di sapere di più se qualche giornalista saprà fare una domanda decente, oggi si è manifestata l'incapacità dei giornalisti italiani nel dare un servizio 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bella conferenza, a tratti commuovente.

Umanamente nulla da dire, si è sempre dimostrato una persona di spessore con valori importanti. Spero che il successore sia del suo livello sotto questo aspetto.

 

Agnelli era orientato ad una conferma, evidentemente collaboratori e giocatori, esasperati dai limiti del tecnico, si sono fatti sentire, costringendolo a prendere l unica decisione ragionevole.

 

Grazie infinite a Pavel, Ronaldo e Dybala per aver posto fine ad una gestione tecnica ed atletica inadeguata da anni. 

Un vero sollievo.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, backy ha scritto:

gli ha voluto dare merito del fatto che l'ambiante non l'ha accolto bene e della gestione dello spogliatoio dopo conte(che ha gestito bene) e allo stesso tempo lanciare una frecciatina a quest'ultimo..

 

1 minuto fa, juventusueberalles ha scritto:

Guarda che anche io ho capito che voleva dire “l’unico ad averne vinte 5 da allenatore “, che poi si sia espresso male è palese viste le diverse interpretazioni 😉

Tutto quello che volete ma queste frasi non lasciano dubbio:

Agnelli: "Un allenatore che da solo ha scritto la storia della Juventus."
Agnelli: "..si parlava degli anni'30 ed era da allora che non si vincevano cinque scudetti consecutivi e questo Max l'ha fatto da solo"...invece di: "..ed in questo Max è stato l'unico".

Sicuramente voleva dire altro, ma mi sembra strano che Agnelli abbia queste carenze lessicali, tra l'altro il discorso ce l'aveva anche scritto.
Bho.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, rampullafan ha scritto:

dalla regia mi ribadiscono: occhio a Luis Enrique, Mourinho e Zidane (Stranieri); Conte,  Sinisa e Pirlo (italiani)...

Zidane? :rofl:

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, enzobing76 ha scritto:

Andrea che dice che in questi anni ha trovato un amico...Max che inizia ringraziando i ragazzi, come ogni postpartita di questi ultimi 5 anni, e si commuove...e io come un * sul divano con gli occhi lucidi...

E all'improvviso tornano in mente le rimonte impossibili, gli scudetti vinti a febbraio, le grandi nottate europee e le relative cocenti delusioni, gli schiaffi dati a tutti in Italia, le conferenze sempre educate senza una parola fuori posto.

Domani si penserà al mercato, al nuovo allenatore e all'Atalanta, oggi mi alzo in piedi ed applaudo, come mi auguro faccia ogni juventino, ad un professionista, un uomo, che ha dato tantissimo a questa squadra.

Grazie Max.

Grazie di tutto.

una cosa è sicura al cento per cento, allegri ha dato tutto, a modo suo è stato un professionista esemplare.

questo gli va riconosciuto totalmente, il suo lo ha fatto.

e va ringraziato per questo

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, bonve ha scritto:

quale mourionho ti piace ? quello di manchester che ci fa il gesto dell'orecchio ? o quello passato che ci fa il gesto delle manette ?

per carità fuori il clown dalla juve

mai al mondo

 

 

Quello del triplete

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io oggi sono triste. Resto sempre dell’idea che il ciclo di Allegri era finito, però sono triste. E poi mi sono davvero commossa quando ho visto allegri quasi piangere. Oltre i meriti sportivi, questo allenatore merita ancora più rispetto per l’amore che ha dimostrato di avere per la Juve. E questo per me rimane una cosa indelebile e che al tempo stesso cancella gli errori commessi sopratutto in questa stagione

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, Milo Il Rampollo ha scritto:

Guardiola non ti fa rivoluzionare la squadra? In che film lo hai visto? Ovunque è andato si è fatto comprare i suoi accoliti, giustamente, per esprimere al meglio il proprio calcio.

Credo che l'utente che hai quotato volesse dire proprio questo,e cioè che Guardiola è uno che ti rivoluziona la squadra

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, Light Juve ha scritto:

Per me è andata così:

Agnelli, la dirigenza e tutto il management alle spalle sapevano benissimo che si sarebbe arrivati alla separazione da un mese e forse più (ricordiamoci che a metà anno si parlava di patto con Zidane).

Nella cena mercoledì sera è stato comunicato anche ad Allegri.

Giovedì si sono riuniti per una comunicazione più ufficiale a tutto lo staff e magari è stata decisa anche una linea di comunicazione comune.

Venerdì mattina il comunicato.

condivisibile e  verosimile 

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minutes ago, zakkes said:

Cerco di essere abbastanza razionale e di scindere i due lati della questione. A livello umano mi dispiace perchè Max è una bravissima persona e credo sia uno di quelli che riesce a farsi voler bene davvero. Inoltre ci ha regalato delle bellissime gioie e soddisfazioni e va ringraziato per sempre. D'altra parte credo che sia innegabile che l'ambiente, ed in primis la squadra, abbia bisogno di una scossa e di un cambio. Grazie di tutto Mister! Ti auguro davvero il meglio

dal punto di vista offensivo non vedo grandi differenze con Ferrara o Ranieri per dire, cambiano gli interpreti quelli erano bidoni ora c'è Ronaldo... il calcio è business non è giustificabile la vendita di questo prodotto, oggi il potenziale per fare (molto molto)di più c'è .. questo stile di gioco è indigesto anche ai giocatori in fase offensiva quasi tutti hanno mostrato sofferenza anche lo stesso Ronaldo

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, 76ozzy76 ha scritto:

..magari lo teneva in attesa di qualcuno per il 2020 🤭

Traghettatore ???

Naaaa, meglio così, fuori ...... 🎉🎉🎉🎉

Share this post


Link to post
Share on other sites

Buonasera a tutti, vorrei dire la mia su questa giornata.

Ringrazio Allegri ,perchè quando le cose si spostano sul lato umano, si toccano corde esclusive.

Sposo le parole del presidente. Se penso a quanti tecnici o giocatori vincenti son andati via, si trova la forza per farsene una ragione.

La Juventus su tutto e tutti, poi il resto.

Allora, oggi celebriamo chi e' entrato nella storia ed avrà una pagina molto importante e difficilmente imitabile.

Forse Allegri è arrivato al momento giusto, quando eravamo i piu' forti già da un pezzo ed ha colto l'attimo.

La riprova non puo' esserci ,perchè ha trovato squadra e dirigenza forte e così la sta lasciando.

Mi sarebbe piaciuto vederlo sulla nostra panca ai tempi di Del Neri o Zaccheroni per vedere che tipo di impronta avrebbe lasciato.

Avrei voluto invertire le panchine di Milan e Juventus (Allegri-Conte) l'anno del nostro primo scudetto/8, quando si vinse ,a mio parere, il miglior scudetto della storia.

A vedere le rose di Milan e Juventus ,quell'anno, non si puo' non gridare ad un miracolo sportivo, per chi ha le competenze appena sportive,almeno.

Il presidente, anch'egli visibilmente emozionato, evidenziava il rapporto non solo sportivo o aziendale.

Forse e' questa la chiave della discussione. Forse e' questa la piccola debolezza che ha avuto in questi anni dopo Cardiff.

Una debolezza che non ha avuto , quando senza esitazioni congedò Marotta ad anno in corso, un pezzo di storia forte anche lui.

Quindi, forse Pavel Nedved e' l'uomo forte che ha sostanzialmente evidenziato che la ragione , in questo caso, viene prima del sentimento.

E su questo ultimo pensiero , dico che Antonio Conte, il migliore in circolazione, dovrebbe essere il prossimo tecnico.

Se dovesse prevalere il sentimento, nella scelta del prossimo tecnico, Antonio Conte non arriverebbe, visto la ridondanza del 16 luglio anche in conferenza.

Ma la Juventus e' un azienda, come dice bene, e quindi le decisioni in azienda si prendono col raziocinio senza sentimenti.

 

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Purtroppo seguo solo ora la conferenza, sto leggendo qualche commento e, come per magia scopro che la mamma degli * è sempre incinta.

Ripeto per la 38464536753 volta che queste pecore rappresentano la zavorra della società e prima o poi in qualche maniera verrete scoperti.

Ripeto per la 544424232 volta per favore andate a sculacciare i maialini.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Una persona straordinaria ancor prima che un grande tecnico. Sono veramente commosso, ci mancherà tantissimo! 

Sarà sempre il mio allenatore. Spero davvero che un giorno tornerà perchè avevamo ancora tanto da vincere insieme! 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Direi di non pensare alle dietrologie varie. 

 

Il Presidente ha spiegato tutto. 

 

È andato via da uomo stimato, da uomo di casa. 

 

Si chiude un bellissimo capitolo, fiducia nella società per altri anni di successi e di gloria.

 

 

 

 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, RE ARTURO ha scritto:

Buonasera a tutti, vorrei dire la mia su questa giornata.

Ringrazio Allegri ,perchè quando le cose si spostano sul lato umano, si toccano corde esclusive.

Sposo le parole del presidente. Se penso a quanti tecnici o giocatori vincenti son andati via, si trova la forza per farsene una ragione.

La Juventus su tutto e tutti, poi il resto.

Allora, oggi celebriamo chi e' entrato nella storia ed avrà una pagina molto importante e difficilmente imitabile.

Forse Allegri è arrivato al momento giusto, quando eravamo i piu' forti già da un pezzo ed ha colto l'attimo.

La riprova non puo' esserci ,perchè ha trovato squadra e dirigenza forte e così la sta lasciando.

Mi sarebbe piaciuto vederlo sulla nostra panca ai tempi di Del Neri o Zaccheroni per vedere che tipo di impronta avrebbe lasciato.

Avrei voluto invertire le panchine di Milan e Juventus (Allegri-Conte) l'anno del nostro primo scudetto/8, quando si vinse ,a mio parere, il miglior scudetto della storia.

A vedere le rose di Milan e Juventus ,quell'anno, non si puo' non gridare ad un miracolo sportivo, per chi ha le competenze appena sportive,almeno.

Il presidente, anch'egli visibilmente emozionato, evidenziava il rapporto non solo sportivo o aziendale.

Forse e' questa la chiave della discussione. Forse e' questa la piccola debolezza che ha avuto in questi anni dopo Cardiff.

Una debolezza che non ha avuto , quando senza esitazioni congedò Marotta ad anno in corso, un pezzo di storia forte anche lui.

Quindi, forse Pavel Nedved e' l'uomo forte che ha sostanzialmente evidenziato che la ragione , in questo caso, viene prima del sentimento.

E su questo ultimo pensiero , dico che Antonio Conte, il migliore in circolazione, dovrebbe essere il prossimo tecnico.

Se dovesse prevalere il sentimento, nella scelta del prossimo tecnico, Antonio Conte non arriverebbe, visto la ridondanza del 16 luglio anche in conferenza.

Ma la Juventus e' un azienda, come dice bene, e quindi le decisioni in azienda si prendono col raziocinio senza sentimenti.

 

Concordo

Share this post


Link to post
Share on other sites
28 minuti fa, ryan90 ha scritto:

si come no

allora evita di augurarci di perdere solo perchè conte è il tuo cocco.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minute ago, Giannij Stinson said:

Una persona straordinaria ancor prima che un grande tecnico. Sono veramente commosso, ci mancherà tantissimo! 

Sarà sempre il mio allenatore. Spero davvero che un giorno tornerà perchè avevamo ancora tanto da vincere insieme! 

 

 

se cambia idea sul calcio sarà il benvenuto di più sarà il nostro beniamino.. altrimenti dubito venga solo valutato

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, Giannij Stinson ha scritto:

Una persona straordinaria ancor prima che un grande tecnico. Sono veramente commosso, ci mancherà tantissimo! 

Sarà sempre il mio allenatore. Spero davvero che un giorno tornerà perchè avevamo ancora tanto da vincere insieme! 

 

 

.goodpost

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, yore ha scritto:

allora evita di augurarci di perdere solo perchè conte è il tuo cocco.

Se marotta tra poco si vende pure lui per prendere Conte una ragione ci sara' o no

Share this post


Link to post
Share on other sites

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.