Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

BiancoNero8

Gravina: "Stiamo valutando un cambio di format per la stagione 2020/21". Siete d'accordo?

Play-off scudetto  

  1. 1. Sareste d'accordo per una modifica DEFINITIVA della Serie A con i play-off scudetto? (Non per quest'anno, ma per i campionati futuri)

    • 30
    • No
      491


Recommended Posts

28 minuti fa, garrison ha scritto:

Assolutamente sì, ma penso che sarà un sondaggio bulgaro a favore del NO.

I play off sono divertenti e spettacolari, chissene se non favoriscono la Juve (e quanti scudetto dobbiamo vincere? Cinquanta?) o se non sono il massimo in termini di garanzia di esito sportivo (anche se questa cosa é drammatizzata...nessuno pensa che i campioni italiani di basket o rugby o pallavolo non siano tali o non mertitevoli perché ci sono i play off).

Il fatto che non vengano considerati é solo pigrizia culturale del calciofilo medio, che non ama i cambiamenti (ci son o quelli che rimpiangono ancora tutte le partite alle 15.00 e le partite alla radio figuriamoci...).

garrison io ho votato si :d

non c'è scritto da nessuna parte che il calcio debba rimanere tale e uguale a quello di inizio secolo scorso.

questa allergia, a prescindere, per il cambiamento la trovo senza senso.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, garrison ha scritto:

Ma non c'entra niente, per me.

A parte che i p.o. si usano in moltissimi sport, non solo il basket, non c'é nessuna differenza "ontologica".

Del resto i p.o. si usano da anni in serie B (hai mai notato gli stadi strapieni nei finali di stagione quando si disputano queste partite? Secondo te é un caso quando nella regular season son sempre semivuoti?) ed in serie C e mi risulta che sia calcio eh...
Nello sport l'Europa ha da imparare, per me, tantissimo dall'America, sia dal punto di vista organizzativo sia proprio culturale nell'approccio all'evento.

Ma sinché ci si pone dal punto di vista "noi siamo superiori e non sbagliamo mai e neppure ci proviamo" secondo me molta strada non la si fa.

Per me se si provano per 3 anni anche in serie A i p.o. fatti bene, poi non si torna più indietro (come col Var o come succederebbe col tempo effettivo), ma se si ha paura del camiamento, amen, teniamoci un calcio in cui il 90% delle partite  e dei campionati sono scontati e vincono sempre le stesse (in Italia; Francia; Spagna; Germania...si salva un po' solo l''Inghilterra per ora ed infatti guadagnano il triplo della scontatissima Serie A).

In B le prime due vanno direttamente in A. 

 

I playoff si disputano solo per decidere la terza squadra e rendere un po' più appetibile un campionato che ha zero interesse. I playoff sono come gli shoot out al posto dei rigori oppure come il golden gol, baracconate per cercare di aumentare l'audience. 

 

Non a caso vengono usati nei campionati che non hanno rilevanza mediatica. 

3 minuti fa, Michel Platini 10 ha scritto:

Sono una negazione del merito e non hanno senso certi parallelismi con altri sport e con gli USA. In primis c'è il fattore culturale e tradizionale, sono diverse le formule base, le tipologie di sport e negli sport dove si fa sono previste formule a salvaguardia del merito. Nel basket e nell'hockey si disputano con turni al meglio delle 5 o addirittura 7 gare, con fattore casalingo a favore della squadra che ha avuto un piazzamento migliore e inoltre ci sono suddivisioni di conference. In altri come la NFL privilegi di salto di alcuni turni ecc. Ma soprattutto c'è una differenza sostanziale: il calcio è uno sport a basso punteggio, dove il pareggio è frequentissimo e spesso un risultato ricercato,  dove l'aleatorietà è ai massimi livelli e dove anche un singolo episodio arbitrale è pesantissimo e spesso decisivo. Negli sport ad alto punteggio, il caso, l'errore arbitrale sono limitati e la più forte e meritevole ha molte più possibilità di vincere che nel calcio. Nel Rugby l'Italia non batterà mai gli All Blacks, nel calcio la Corea può eliminare una delle favorite e lo sappiamo bene e magari, come è appunto successo, anche immeritatamente. 

 

I campionati sono nati come corse a tappe in cui alla fine vince quasi sempre il più meritevole anche con rush finali emozionanti. Ecco i playoff annullerebbero anche questa cosa. E inoltre in caso di posizioni ormai consolidate nella regular season darebbero origine a partite inutili molto più che nel campionato normale. 

 

Semmai ritorniamo a 18 o 16 squadre per recuperare competitività e diminuire gli impegni, invece che scimmiottare format televisivi. Abbiamo le coppe per le gare ad eliminazione diretta, nazionali e internazionali, non sciupiamo una Competizione che ha una sua caratteristica peculiare, un suo senso e un suo fascino ultracentenario. 

Perfetto. 

  • Mi Piace 2
  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
22 minuti fa, Nate Fisher ha scritto:

Infatti i playoff possono essere introdotto solo se le distanze sono inferiori ai 5 punti a fine campionato, in quel caso vuol dire che il percorso delle due squadre è stato praticamente identico e solo degli episodi hanno fatto la differenza. 

 

Non vedo però come tutto questo possa diminuire gli impegni, che mi sembra sia il problema principale della prossima stagione. A meno che non si giochino solo 19 giornate e poi direttamente playoff la seconda parte. 

Ma infatti sarebbe così...non avresti neanche il problema di chi ha giocato i casa e chi in trasferta...tanto sarebbero tutte senza pubblico

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, Nate Fisher ha scritto:

Infatti i playoff possono essere introdotto solo se le distanze sono inferiori ai 5 punti a fine campionato, in quel caso vuol dire che il percorso delle due squadre è stato praticamente identico e solo degli episodi hanno fatto la differenza. 

 

Non vedo però come tutto questo possa diminuire gli impegni, che mi sembra sia il problema principale della prossima stagione. A meno che non si giochino solo 19 giornate e poi direttamente playoff la seconda parte. 

dice che servirebbe x diminuire le partite, quindi nn ci saranno 38 partite + i play off

il format potrebbe esssere:

2 gironi, 10 squadre x girone, andata e ritorno x un tot di 18 giornate

in un girone mettono 1° 3° 5° 7° ...  di questo campionato, nell'altro 2° 4° 6° 8°... (a meno che nn vogliano fare nord e sud x un discorso di contagi)

poi le prime 4 di ciascuno si incrociano nei quarti (prima con quarta, seconda con terza)

chi vince fa le final four x lo scudo

le eliminate fanno le final four x i 2 posti in EL

x le retrocessioni l'ultima retrocede e fanno scontro diretto tra le 2 penultime x vedere chi sarà la terza a retrocedere

 

se ti manca il tempo x giocare 38 giornate e nn ci sono altre possibilità, così te la cavi con 24 giornate e ci puoi mettere in mezzo coppe, nazionali, europei a giugno e una partenza posticipata del prossimo campionato

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nessuno ha pensato che i play off potrebbero essere un vantaggio per noi? Durante la stagione la Juve potrebbe risparmiarsi per dedicarsi di più alla Champions e in campionato accontentarsi di un quarto posto... per poi piazzare la zampata finale :) 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Olof Mellberg ha scritto:

garrison io ho votato si :d

non c'è scritto da nessuna parte che il calcio debba rimanere tale e uguale a quello di inizio secolo scorso.

questa allergia, a prescindere, per il cambiamento la trovo senza senso.

Meno male che c'é qualcuno che la pensa come me!!!

Tra l'altro io come per tutte le cose sarei semplicemente per "provare".

Per tre anni cambi format, passi a 18 squadre e metti i p.o. tra le prime 6  a fine stagione (prime due direttamente in semifinale e le altre 4 che spareggiano tra loro sino alla finale...regole come quelle della B chi arriva davanti in regular season parte avvantaggiato in caso di parità di gol).

Di che cosa si avrebbe paura? Poi se proprio non funziona o non piace si tornerà indietro.

Ma negarsi la possibilità a prescindere perché "é una baracconata" mi sembra conservatorismo un po' ottuso (lo stesso contro cui "lottavo" il primo anno quando a tutti i costi si voleva "abolire" iL VAR per tornare al sano vecchio calcio).

E la stessa cosa vale per la SuperLega (che tra l'altro DEVE prevedere i p.o.)...abbiamo oramai campionati nazionali in cui ci sono squadre che vincono per 7/8 anni consecutivi, ma che competizioni sono? Sono porcherie infatti che stanno perdendo pubblico ed interesse a favore dell'unico campionato ancora in parte equilibrato (Premier) e delle competizioni che già prevedono una sorta di play off come le coppe europee (dove però é ancora più antisportivo perché non c'é u na fase in cui tutte si afforntano...ma siccome hanno sempre funzionato così vanno bene a tutti).

Per fortuna ci sono manager abbastanza avanti come Andrea Agnelli che hanno capito che il calcio deve anche evolvere, non solo vecchi parrucconi che non cambierebbero mai (anche per conservare rendite di posizioni).

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

 

 

 

 

 

 

Questo probabilmente è quello che hanno in mente.    Dovendo giocare a porte chiuse viene meno anche il dover giocare in casa o fuori. Si potrebbe anche pensare ad una sede unica.    

 

 

Aspetta però,a porte chiuse il prossimo campionato ? Se tutto va per il meglio credo che si potrà iniziare a pensare anche ad aprire al pubblico,con delle limitazioni ovvio 

 

 

Sulla sede unica non mi piace come idea,dovresti anche avere vari stadi o almeno campi decenti ( se proprio si giocherà senza pubblico ) in un'unica città e in italia non credo esista 

 

 

 

 

 

tanto avremo quella porcata di mondiale a dicembre....quindi o ci organizziamo adesso..oppure lo dovremo fare fra 2 anni. a fine ottobre dovrai interrompere i campionati...per dare un mese di preparazione alle nazionali....poi a gennaio..dovrai dare un altro mese di riposo ai giocatori... ma di che parlaimo.....quel mondiale si fottera due stagioni almeno a livello di tempo   

 

 

Ho capito ma il format con così tanti mesi vuoti,per un anno,ci può stare ... per più anni non credo,anche perché il problema sono sempre le tv ...   

 

Inviato dal mio FRD-L09 utilizzando Tapatalk

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, giamba7 ha scritto:

dico no in generale, poi bisognerebbe leggere e capire cosa realmente si vorrebbe fare

Esatto.

Mi pare ancora tutto troppo vago al momento....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vi ricordate quando volevano mettere la zavorra alla Ferrari di Schumacher perchè vinceva sempre? ecco, siamo su quella strada.

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, onekiddu ha scritto:

 

 

 

 

 

 

Aspetta però,a porte chiuse il prossimo campionato ? Se tutto va per il meglio credo che si potrà iniziare a pensare anche ad aprire al pubblico,con delle limitazioni ovvio

 

Sulla sede unica non mi piace come idea,dovresti anche avere vari stadi o almeno campi decenti ( se proprio si giocherà senza pubblico ) in un'unica città e in italia non credo esista

 

 

 

 

Ho capito ma il format con così tanti mesi vuoti,per un anno,ci può stare ... per più anni non credo,anche perché il problema sono sempre le tv ...

 

Inviato dal mio FRD-L09 utilizzando Tapatalk

 

 

 

 

 

nei mesi vuoi accorpi le nazionali.

prima o poi dovra pure finire sta rottura di * delle qualificazioni europee e mondiali durante la stagione.

si fa un mese allìanno dedicato alle partite delle nazionali.

cosi si armonizza il calendario

Share this post


Link to post
Share on other sites

Assolutamente no. Non mi piacciono negli altri sport, figuriamoci nel calcio. Non ha senso che ti fai il mazzo nella "regular season", distanzi tutti di parecchi punti e poi perdi la finale scudetto contro l'ottava in classifica (nel basket può succedere). O, al contrario, "passeggiare" per tutta la stagione cercando solo di rientrare nei posti play off e poi giocarti tutto in poche partite.

Al massimo potrei accettare (a fatica) se facessero due gironi e le prime due di ogni girone si qualificano per una "final four" che assegna il titolo. Almeno nei due gironi ci sarebbe battaglia serrata e poi anche lo spettacolo delle sfide finali.

Ma preferirei non modificare nulla 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, Trezegol_88 ha scritto:

Esatto.

Mi pare ancora tutto troppo vago al momento....

si perchè anche i play off, a determinate condizioni ,potrebbero essere una buona alternativa al campionato normale , poi io sono sempre convinto che il primo passo (o uno dei primi passi da fare) sarebbe in ogni caso la riduzione del numero di squadre in A , ideale 18 o 16 squadre con 3 o 2 retrocessioni

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 minuti fa, garrison ha scritto:

competizioni che già prevedono una sorta di play off come le coppe europee (dove però é ancora più antisportivo perché non c'é u na fase in cui tutte si afforntano...ma siccome hanno sempre funzionato così vanno bene a tutti).

champions che per buona parte degli utenti è l unica cosa che conta...e chissenefrega del campionato che nn vale nulla (cit).

"nessun altro fa cosi" e forse proprio distinguendosi dagli altri si può fra tornare la serie a appetibile all estero? no? 

10 minuti fa, garrison ha scritto:

Per fortuna ci sono manager abbastanza avanti come Andrea Agnelli che hanno capito che il calcio deve anche evolvere, non solo vecchi parrucconi che non cambierebbero mai (anche per conservare rendite di posizioni).

esattamente

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi pare un'idiozia.

I playoff prevedono cmq una regular season. 

Se non si riduce il numero delle squadre sarebbe un controsenso, perché sarebbero più partite. 

 

Pensassero piuttosto a ridurre il numero di club in A. 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, re david ha scritto:

Vi ricordate quando volevano mettere la zavorra alla Ferrari di Schumacher perchè vinceva sempre? ecco, siamo su quella strada.

a me non piacciono i play off, pero' se fatti con criterio potrebbero anche essere una buona innovazione, esempio, metti che tra prima e quarta ci siano 5 punti di differenza , chiaro che sono differenze dettate probabilmente da episodi , li si potrebbe pensare ad una soluzione del genere, certo nel caso che dalla prima alla seconda ci siano ad esempio 6 o più punti di differenza a quel  punto allora niente, pero' ripeto io sono contrario a prescindere, ma nel caso aspetterei per capire bene cosa vorrebbero davvero fare e farmi un idea più precisa

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, giamba7 ha scritto:

si perchè anche i play off, a determinate condizioni ,potrebbero essere una buona alternativa al campionato normale , poi io sono sempre convinto che il primo passo (o uno dei primi passi da fare) sarebbe in ogni caso la riduzione del numero di squadre in A , ideale 18 o 16 squadre con 3 o 2 retrocessioni

Il fatto è che, come hai già giustamente indicato tu, la soluzione poteva essere quella di ridurre il numero di squadre.

 

Detto questo, ammetto di non essere molto a conoscenza su come dovrebbero funzionare questi play-off.

Sarebbe un mini torneo tra le prime 4/5 squadre?

Share this post


Link to post
Share on other sites

magari è volta buona che iniziamo a perdere i campionati  e vincere le champions sefz

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, Fuorionda ha scritto:

Mi pare un'idiozia.

I playoff prevedono cmq una regular season. 

Se non si riduce il numero delle squadre sarebbe un controsenso, perché sarebbero più partite. 

 

Pensassero piuttosto a ridurre il numero di club in A. 

 

 

cosa che ritengo fondamentale da fare

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, Trezegol_88 ha scritto:

Il fatto è che, come hai già giustamente indicato tu, la soluzione poteva essere quella di ridurre il numero di squadre.

 

Detto questo, ammetto di non essere molto a conoscenza su come dovrebbero funzionare questi play-off.

Sarebbe un mini torneo tra le prime 4/5 squadre?

non ho certezza, io ho capito 2 partite 1° contro 4° e 2° contro 3° , poi finale tra le due vincenti , ma sarebbero semifinali andata e ritorno?? o partite secche???? poi ci saranno dei requisiti per farli, tipo quanti punti di distacco

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.