Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Bi@nconero

Situazione stagione turistica

Recommended Posts

Ieri ero di passaggio a Soverato, perla dello Ionio calabrese. Una tristezza infinita. Su 100 ombrelloni aperti, solo 4 ocupati. Parlando coi locali mi hanno detto che, a parte l'afluenza dei locali nel weekend, i turisti sono pochissimi e tutti italiani.

Adesso, ElBrujo ha scritto:

 

 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Qui a San Benedetto(Marche),dopo un giugno praticamente vuoto,da almeno una settimana quasi tutti i stabilimenti balneari sono pieni,quasi impossibile trovare un ombrellone libero,locali pieni,ma rispetto agli scorsi anni meno turisti stranieri,purtroppo  .ghgh

 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dove vado al mare abitualmente in riviera romagnola, zona Lido di Savio / Lido di Classe di gente ce n'è ma andando più che altro la domenica penso faccia poco testo, bisogna vedere la situazione durante la settimana

Inviato dal mio SM-J510FN utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ormai la stagione è nel pieno e l'argomento mi incuriosisce.
Chiedo agli utenti che abitano in zone turistiche:
Com'è la situazione? 
Rispetto agli altri anni, ovviamente
Scalea, altro tirreno cosentino, Calabria.
Mai vista tanta gente a luglio.
SOLD OUT

Un amico che ha un'agenzia immobiliare mi ha detto che già al 19 di luglio hanno affittato tutto per agosto, quando normalmente ciò avveniva verso il 5 di agosto.







Inviato dal mio Redmi Note 5 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

sulle montagne di lecco e nei rifugi c'e' sempre un sacco di gente, con mascherina legata al braccio naturalmente

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 24/7/2020 Alle 14:11, ElBrujo ha scritto:

Ieri ero di passaggio a Soverato, perla dello Ionio calabrese. Una tristezza infinita. Su 100 ombrelloni aperti, solo 4 ocupati. Parlando coi locali mi hanno detto che, a parte l'afluenza dei locali nel weekend, i turisti sono pochissimi e tutti italiani.

 

Possibile? Io vado a mare a Gizzeria/Falerna lato tirreno ad un ora massimo da Soverato e le macchine sono parcheggiate a bordo strada.. Strapieno! 

 

Mi sembra strano Soverato sia vuota 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono a Lignano Sabbiadoro da due settimane, ombrelloni aperti solo nei weekend, in settimana molti sono chiusi.. un po’ di stranieri ma meno del solito. 
Abbastanza triste la situazione..

Share this post


Link to post
Share on other sites

A quanto vedo dunque solo la mia zona è in controtendenza.
Zero russi (confini chiusi) o solo quelli con residenza presenti, ma lidi ed alberghi sold out.


Inviato dal mio Redmi Note 5 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ieri sono stato in penisola sorrentina e tra Sorrento, Meta e Massa Lubrense c'erano praticamente tutti i lidi al completo.

Uno mi ha chiesto la bellezza di 50€ per ombrellone+2 lettini

 

Mi ha fatto specie non sentire nessun turista straniero. Giusto qualche accento del nord e romano.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ieri sono stato in penisola sorrentina e tra Sorrento, Meta e Massa Lubrense c'erano praticamente tutti i lidi al completo.
Uno mi ha chiesto la bellezza di 50€ per ombrellone+2 lettini
 
Mi ha fatto specie non sentire nessun turista straniero. Giusto qualche accento del nord e romano.
Lo hai mandato a *?

Inviato dal mio Redmi Note 5 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 25/7/2020 Alle 11:18, BaroneBirra87 ha scritto:

Dove vado al mare abitualmente in riviera romagnola, zona Lido di Savio / Lido di Classe di gente ce n'è ma andando più che altro la domenica penso faccia poco testo, bisogna vedere la situazione durante la settimana

Inviato dal mio SM-J510FN utilizzando Tapatalk
 

Qui nel cilento la situazione è quella solo i fine settimane e manca una settimana al clou dell’estate direi che quest’anno non è proprio arrivata l’estate 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lavoro in un museo a Cesena, siamo sotto di quasi quattromila euro rispetto alla stagione passata (parlando di soli biglietti staccati). Mancano tantissimo in riviera romagnola i turisti lombardi, veneti e piemontesi. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Qui da me in alto Salento (Valle d'Itria), dopo un giugno ed un luglio con pochissima gente (soprattutto a causa del meteo), ad agosto c'è stato il pienone, ed anzi, sembra che in giro ci sia molta più gente rispetto agli anni scorsi. A quanto ne so io però le strutture alberghiere, gli agriturismi ed i b&b ne hanno risentito tantissimo, in quanto quest'anno c'è stato il boom degli affitti delle case al mare e delle ville in campagna con piscina. Poi a settembre a quanto pare non ci sarà un afflusso elevato di gente, per cui molte strutture ricettive stagionali chiuderanno già verso la fine di agosto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come mi aspettavo, le ferie quest'anno si sono fatte eccome. I pianti di miseria durante il lockdown erano in buona parte fasulli; il chiagne e fotti impera nel nostro Paese..  Per quanto mi riguarda ho lavorato fin quasi a Ferragosto e ho potuto solo fare qualche breve giro in Umbria e Toscana. Ho visto tanta gente in giro e flussi turistici più che rispettabili. Credo che abbiano sofferto più che altro le città d'arte ma le località marine e montane sono state prese d'assalto.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il discorso è che, come ho avuto modo di sottolineare in vecchie discussioni, per statali, pensionati ed una serie di dipendenti privati  il periodo di lockdown ha portato un aumento del risparmio (non uscivano e di conseguenza non spendevano).

Per altri invece, per chi non ha potuto lavorare per davvero invece è stata una bella botta (al netto della % di evasori che han magari “chiuso” la propria attività ma tanto han via soldi per riaprirla più avanti e per campare di rendita per i prossimi decenni...).

 

Perciò al netto di remore psicologhe, le ferie poche o tante se le sono fatte in molti.

 

Almeno è quello che ho potuto constatare tra i miei clienti e tra le mie conoscenze.

 

Ed è meglio così, che si vada in giro e che si spenda nonostante il “nuovo” mantra autunnale è che falliremo tutti... 

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 ore fa, The Tasmanian Devil ha scritto:

Il discorso è che, come ho avuto modo di sottolineare in vecchie discussioni, per statali, pensionati ed una serie di dipendenti privati  il periodo di lockdown ha portato un aumento del risparmio (non uscivano e di conseguenza non spendevano).

Per altri invece, per chi non ha potuto lavorare per davvero invece è stata una bella botta (al netto della % di evasori che han magari “chiuso” la propria attività ma tanto han via soldi per riaprirla più avanti e per campare di rendita per i prossimi decenni...).

 

Perciò al netto di remore psicologhe, le ferie poche o tante se le sono fatte in molti.

 

Almeno è quello che ho potuto constatare tra i miei clienti e tra le mie conoscenze.

 

Ed è meglio così, che si vada in giro e che si spenda nonostante il “nuovo” mantra autunnale è che falliremo tutti... 

Vero. Se ti ricordi però, ai tempi del lockdown imperava il mantra "quest'estate niente ferie, i soldi sono pochi, turismo zero, moriremo tutti di fame, ecc." e invece non è andata esattamente così e tanti sono pure andati all'estero. Del famoso bonus vacanze hanno usufruito in pochissimi (forse perché si doveva presentare l'Isee, che è sempre scocciante perché si deve dichiarare tutto....) e, ad eccezione, come detto, delle città d'arte, le località turistiche, considerate le premesse, se la sono cavata più che bene. Come ho già avuto modo di dire, lavorando con le dichiarazioni dei redditi, sono da sempre scettico nei confronti dei pianti di miseria generalizzati. Il che non significa che non ci siano nel nostro Paese sacche di povertà ma solo che, per fortuna, c'è anche tanto benessere. 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.