Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Black&White1977

Allegri in conferenza pre Spezia: "Serve una vittoria. Morata ha recuperato, Chiellini out per febbre. Domani giocheranno Chiesa e De Ligt"

Recommended Posts

13:30 - Massimiliano Allegri presenta Spezia-Juventus, gara valida per la quinta giornata del campionato di Serie A, in programma domani alle 18:30 allo stadio Alberto Picco di La Spezia. TUTTOmercatoWEB.com vi riporta la conferenza stampa dell’allenatore bianconero, prevista per le ore 13:45, in diretta.

 

13:47 - Allegri prende posto nella sala stampa dell’Allianz Stadium: comincia ora la conferenza del tecnico della Juventus.

 

Ha in mente rotazioni?
Domani ci saranno dei cambi perché alcuni hanno giocato tanto, qualcuno viene da 6-7 partite di seguito tra nazionale e club. Lo Spezia è una squadra sbarazzina e non è facile giocare nel loro stadio. Dovremo fare una partita mentale e fisica come loro e poi far venire fuori gli aspetti tecnici".

 

Come sta Morata?
“Morata sta bene, l’unico out è Chiellini che è mezzo febbricitante. Gli altri stanno bene, serve far una vittoria. Anche domenica i ragazzi hanno fatto una bella prestazione, nel secondo tempo sbagliamo troppo tecnicamente e sono momenti che poi ti trascini. Bisogna cercare una vittoria per poi vedere le cose in un altro modo".

 

Sulle immagini dello sfogo?
“Normale che uno sfogo post partita ce l’ho anch’io che sono umano. Il riferimento è che quelli che vanno in panchina devono essere determinanti quando entrano, come approccio alla partita. Non possiamo rischiare di giocare in 10. È un senso di rispetto per chi sta in panchina, di responsabilità. Bisogna essere pronti. Quando ero piccolo mi hanno sempre detto che quello che conta è il campo, è molto più semplice di quello che sembra”.

 

Si è dato una spiegazione del crollo nei secondi tempi?
“Non possiamo sbagliare troppi passaggi, bisogna farli con tempi e ritmi giusti. Le occasioni poi le abbiamo avute noi, se sbagli tecnicamente a calcio alla lunga la paghi. Poi dopo l’angolo la potevamo perdere e abbiamo avuto la fortuna di non perderla, ecco perché quei momenti della partita vanno fatti meglio”.

 

Bentancur è in difficoltà?

"Bentancur non è in difficoltà. Domenica ha fatto una bella partita, anche Rabiot ha fatto una grandissima partita però poi gli manca la cattiveria sotto porta perché ha tutte le qualità per fare gol. Fino al momento del calcio d'angolo il Milan era rimbalzato su di noi, nel secondo tempo abbiamo fatto troppi errori gratuiti".

 

La personalità deriva da una squadra troppo giovane?
"Non parliamo di squadra giovane. Parliamo di una squadra con giocatori molto bravi e poi c'è chi ha esperienza e chi meno esperienza. I giovani hanno 18 anni, non 23-24. Diciamo poi che a livello internazionale, l'esperienza di Alex Sandro, Bonucci, Cuadrado, non ce l'ha Locatelli. E Locatelli ne ha giocata una con il Malmo l'altro giorno in Champions. La Juve ha giocatori con esperienza e con poca esperienza, i giovani sono un'altra roba".

 

Un mancata vittoria con lo Spezia vi obbligherebbe a cambiare obiettivi?
“Parlare di obiettivi a lunga scadenza non ha senso, serve concentrarsi su domani, a vedere la classifica è uno scontro salvezza. Pensiamo a domani, poi vedremo cosa abbiamo fatto”.

 

Quanti cambi domani?
“Tatticamente non cambia niente, domani Chiesa partirà titolare assieme a De Ligt. Quindi due già li ho cambiati”.

 

Difesa a tre domani?
“La mia Juve non ha mai difeso a tre, l’ha sempre fatto a quattro. Poi dipende dalla squadra che affrontiamo per avere più uomini in zona palla. Le difese a tre non esistono, o a quattro o a cinque. Anche perché non possono difendere 60 metri in tre, così non difende nessuno se no prendi gol sempre. Non sono abbastanza per coprire il campo”

 

I recuperi di Arthur e Kaio e Jorge?
“Procedono bene, dopo la sosta dovrebbero essere con la squadra”.

 

Si sente un po’ arrugginito?
“No come tutte le cose serve tornare al lavoro, mi sono già abituato. Son sempre stato abituato che meno si parla dei problemi e più velocemente si trovano le soluzioni. In questo momento c’è solo da fare”.

 

Chiarimento tra Szczesny e Rabiot?
“Non c’è nervosismo, è normale che possa esserci motivo di discussione ma nello spogliatoio è sempre successo. Ma anche durante l’allenamento c’erano un po’ di scazzottate una volta. Domenica abbiamo sbagliato sul calcio d’angolo, la prossima volta faremo meglio”.

 

L’inserimento di Locatelli come procede?
“Bene ma anche Manuel non è abituato a giocare ogni tre giorni. Quando sei alla Juve è la normalità farlo, serve trovare un equilibrio mentale e fisico diverso”.

 

Chiesa per giocare da esterno, come lo intende lei, ha bisogno di lavorare sulla fase difensiva e c'è un lavoro specifico per questo?

"Tutti devono migliorare, anche Chiellini lo fa ogni giorno. Figuriamoci i più giovani come Chiesa, soprattutto nella lettura della partita. Chiesa ha qualità straordinarie, che son quelle del puntare la porta e tirare in porta, ma a queste ci deve aggiungere altro: lo smarcamento, lo smarcamento senza palla, la lettura delle partite e dei momenti. Non può andare sempre al massimo altrimenti al 60' lo devo togliere, per quello che è il suo modo di giocare. Lui deve durare 95', deve capire quando portare la palla, quando correre e quando no. Lui ha qualità straordinarie di base, come tanti altri. Rabiot per esempio, lui deve migliorare nei gol perché non c'è verso che segni 3 gol a campionato. Uno come lui ne deve fare 10-12 a campionato. Tutti devono migliorare, anche io".

 

Come si allena la gestione di ogni pallone? Funziona martellarli costantemente?
“Non è questione di martellamento. Faccio delle valutazioni con i giocatori altrimenti non crescono, è normale che in certi giocatori che hanno meno esperienza paghiamo. Stiamo lavorando tutti insieme per arrivare a obiettivi importanti”.

 

14:04 - Termina ora la conferenza stampa di Massimiliano Allegri.

 

 

 

 

 

  • Mi Piace 3
  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Kaio Jorge, infortunato esattamente un mese fa ed in” attesa di nuove valutazioni fra 10 giorni” rientrerà se tutto va bene dopo 2 mesi di stop 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il discorso su Chiesa posso anche capirlo, ma cmq non bisogna neanche rischiare di castrarlo. Per intenderci, probabilmente con un Chiesa in campo dal primo minuto contro Napoli e Milan avremmo sprecato meno ripartenze ed i primi tempi li avremmo chiusi sul 3-0 invece che sull'1-0. Se poi al 60esimo è cotto, ma vinci 3-0....puoi anche farlo uscire e giocare con uno più "difensivo" di lui!

  • Mi Piace 12
  • Grazie 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

“Il nostro obiettivo è quello di migliorare i giocatori, anche quelli più anziani. Se Chiellini si mette ogni giorno in discussione, figuriamoci i più giovani. Ha caratteristiche importanti, ma deve capire che una partita dura 95 minuti. Tutti dobbiamo migliorare, anche io”

 

 

Quindi non era un attacco a chiesa la scorsa intervista.... :rofl:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si ma non è che "domani giocano Chiesa e De Ligt" lo devi dire con quel tono della serie "così siete contenti e non rompete" ....ce non ci devi fare un favore, è un favore che fai alla Juventus visto che sono tra i nostri migliori giocatori, andale 

 

(l'ho sentita non ho solo letto)

  • Mi Piace 13
  • Grazie 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Styno91 ha scritto:

Kaio Jorge, infortunato esattamente un mese fa ed in” attesa di nuove valutazioni fra 10 giorni” rientrerà se tutto va bene dopo 2 mesi di stop 

allucinante.

 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, AlvaritoCR93(Arturo) ha scritto:

Si ma non è che "domani giocano Chiesa e De Ligt" lo devi dire con quel tono della serie "così siete contenti e non rompete" ....ce non ci devi fare un favore, è un favore che fai alla Juventus visto che sono tra i nostri migliori giocatori, andale 

ahah

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, ☆Caino☆ ha scritto:

 

“Il nostro obiettivo è quello di migliorare i giocatori, anche quelli più anziani. Se Chiellini si mette ogni giorno in discussione, figuriamoci i più giovani. Ha caratteristiche importanti, ma deve capire che una partita dura 95 minuti. Tutti dobbiamo migliorare, anche io”

 

 

Quindi non era un attacco a chiesa la scorsa intervista.... :rofl:

ma infatti solo in sto forum è passato per un attacco.

 

Poi che lo faccia giocare o no, so fatti loro... Ma non è così * da dire che Chiesa è un pippone.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, ☆Caino☆ ha scritto:

 

“Il nostro obiettivo è quello di migliorare i giocatori, anche quelli più anziani. Se Chiellini si mette ogni giorno in discussione, figuriamoci i più giovani. Ha caratteristiche importanti, ma deve capire che una partita dura 95 minuti. Tutti dobbiamo migliorare, anche io”

 

 

Quindi non era un attacco a chiesa la scorsa intervista.... :rofl:

gioca poco perchè è infortunato mi avevano detto

  • Mi Piace 1
  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Poi c'è stato un altro passaggio che non ho capito, ma ammetto che non ho capito io perché non mi ricordo tutte le conferenze, apparentemente vedo una contraddizione, oggi ha detto che a 23-24 anni non si è più giovani e che solo in Italia li si considera giovani, che la Juve non è una squadra di giovani 

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, ☆Caino☆ ha scritto:

 

“Il nostro obiettivo è quello di migliorare i giocatori, anche quelli più anziani. Se Chiellini si mette ogni giorno in discussione, figuriamoci i più giovani. Ha caratteristiche importanti, ma deve capire che una partita dura 95 minuti. Tutti dobbiamo migliorare, anche io”

 

 

Quindi non era un attacco a chiesa la scorsa intervista.... :rofl:

aspetta che ora arriveranno a massacrarti accusandoti di non capire l’italiano .ghgh

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minutes ago, AlvaritoCR93(Arturo) said:

Si ma non è che "domani giocano Chiesa e De Ligt" lo devi dire con quel tono della serie "così siete contenti e non rompete" ....ce non ci devi fare un favore, è un favore che fai alla Juventus visto che sono tra i nostri migliori giocatori, andale 

 

(l'ho sentita non ho solo letto)

Hai le allucinazioni :rofl:

  • Mi Piace 1
  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, Juventinoavitasempre2 ha scritto:

Il discorso su Chiesa posso anche capirlo, ma cmq non bisogna neanche rischiare di castrarlo. Per intenderci, probabilmente con un Chiesa in campo dal primo minuto contro Napoli e Milan avremmo sprecato meno ripartenze ed i primi tempi li avremmo chiusi sul 3-0 invece che sull'1-0. Se poi al 60esimo è cotto, ma vinci 3-0....puoi anche farlo uscire e giocare con uno più "difensivo" di lui!

Amen! .allah

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, Styno91 ha scritto:

Kaio Jorge, infortunato esattamente un mese fa ed in” attesa di nuove valutazioni fra 10 giorni” rientrerà se tutto va bene dopo 2 mesi di stop 

Il comunicato parlava da subito di lesione di medio grado che di per se non implica tempi brevi, quindi non c'è nulla di strano se nelle valutazioni successive è stata evidenziata necessità di tempo.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, Non c'è fretta ha scritto:

Ma perchè continua a lanciare critiche a Chiesa ma Rabiot che sbaglia di continuo lo elogia sempre ? 

perchè sta facendo il ragionamento al contrario

 

Sei forte? devi migliorare ancora

Sei un mediocre che sa correre e basta? ti elogio e ti faccio pensare di essere forte.

 

Rabiot ha i piedi quadrati e deve sperare di prendere l'angolo giusto per centrare la porta.... Mica un mister lo può dire.

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

A me sembra palese dall'ultima risposta, che ce l'abbia in particolare con Chiesa, come ha scritto la Gazzetta. E attenzione perché quando Allegri parte a testa bassa contro un giocatore finisce male (con Pirlo al Milan o con Bonucci da noi ad esempio)

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, AlvaritoCR93(Arturo) ha scritto:

Si ma non è che "domani giocano Chiesa e De Ligt" lo devi dire con quel tono della serie "così siete contenti e non rompete" ....ce non ci devi fare un favore, è un favore che fai alla Juventus visto che sono tra i nostri migliori giocatori, andale 

Lo dice con quel tono ai giornalisti che cosi' hanno due titolari da poter scrivere e qualche articolo..mica lo dice ai tifosi o alla Juve 

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.