Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Leaderboard


Popular Content

Showing content with the highest reputation on 09/18/2021 in all areas

  1. 19 points
    Comunque siamo anche stati sfigati eh… prendiamo la star planetaria e arriva una pandemia che ti costringe a giocare due anni senza pubblico negli stadi. xxx
  2. 9 points
    Si spingono su campi di cui non sanno nulla. Perdita più grossa del calcio italiano, durante crisi pandemica, per la società con il fatturato più alto del calcio italiano. Coincidenze? Io non credo .... Vedrete che dopo la buriana torneremo ad avvicinarci ai 500/600 milioni di fatturato con spese più basse e rinozieremo a scavare il solco con le loro squadrette del fil di ferro già fallite
  3. 8 points
    Raiola è un grande, un maledetto figlio di buon donna come scrivevo ieri. Sa fare bene il suo mestiere, peccato guadagni troppo. Oltre all’abilità come procuratore è uno scopritore di talenti come forse nessun altro. Uno come lui lo vorrei nella nostra dirigenza.
  4. 7 points
  5. 7 points
    150 milioni per de ligt.questo e il prezzo . Parla la clausola eh non l' ho deciso io sto prezzo.
  6. 6 points
    3 dubbi per domani, uno per reparto e uno è Chiesa Che gara si aspetta domani? "È sempre Juventus-Milan una delle più importanti partite del campionato se non la più importante. Il Milan sta giocando molto bene da un anno e hanno delle certezze importanti. Noi stiamo crescendo e sono 7-8 giorni che siamo tutti insieme. La partita di domani è molto più importante per loro che per noi". Chi giocherà in difesa? "Ho un dubbio sia in difesa sia a centrocampo e anche in attacco. Abbiamo tante partite e bisogna gestire le forze. È importante che tutti siano pronti a giocare sia dal primo minuto che a gara in corso perché con i cinque cambi tutti sono importanti". Come sta Chiesa? Dove può rendere meglio? "Chiesa è uno dei dubbi che ho in avanti. Federico rende molto di più a destra, mentre davanti ha bisogno di giocare con una punta fisica. A sinistra ha delle qualità importanti per entrare dentro il campo e calciare verso la porta. Sta crescendo ma deve migliorare ancora in altre cose". Che importanza ha questa partita? Con Ibra aumenta ancora questa importanza? "Ho avuto la fortuna di allenare Ibra ed è ancora un giocatore molto importante. Il primo bilancio di questa stagione lo faremo a novembre dopo che sono state giocate un paio di partite in più e credo che saremo in una posizione diversa". Sta trasmettendo la sua carica alla squadra? “Abbiamo iniziato il 14 luglio senza tanto giocatori, il 3 agosto con i nazionali post Europeo, abbiamo giocato subito, poi i risultati non sono stati direttamente proporzionali alle prestazioni. Potevamo avere punti in più ma purtroppo così non è stato. Non è che sono più carico: quando dirigo un allenamento sono sempre così. Dobbiamo crescere tutti insieme. Un'altra cosa che devo capire meglio è chi, quando viene in panchina, entra e rende o rende meno. Più avanti si va, più è facile per me conoscere i giocatori. Domani bisogna fare una bella partita tecnica, sapendo che loro sono in grande fiducia. E il Milan dopo sette anni dalla Champions, dimostra che hanno personalità. Ci vuole pazienza”. C’è una squadra favorita per la vittoria del campionato? “Secondo me non c’è una squadra che può dominare il campionato. Fai presto sia a perdere punti che a recuperarli. Noi dobbiamo continuare a lavorare cercando di recuperare il terreno che abbiamo perso ad inizio campionato, vediamo domani sera cosa siamo in grado di fare. Sicuramente faremo una bella partita, poi il risultato vedremo. Ora dopo Malmo non è che siamo diventati fenomeni come prima non eravamo scarsi, ci vuole equilibrio e desiderio di essere i migliori”. Perché è più importante per il Milan piuttosto che per voi? "Questo dovete scoprirlo voi". Sta facendo più lo psicologo che l'allenatore? "In questo momento devo martellare più sul fattore psicologico. La Juventus deve lavorare per vincere il campionato non per vincere le partite. Serve la continuità e alla fine vincerà il campionato chi avrà dimostrato di essere la migliore". Ci spiega il centrocampo storto? "È questione di caratteristiche, alla Juve è storto da sempre. Siccome i numeri piacciono a tutti, giochi 3-5-2 e sei asimmetrico.Il centrocampo è sempre stato cosi. Rabiot ha caratteristiche diverse rispetto a quelle di Cuadrado e Chiesa. Prima avevamo Mandzukic ed eravamo meno orfani. Poi si può ovviare durante la partita". Che periodo sta attraversando De Ligt? "De Ligt ha 22 anni ed è un giocatore molto bravo. Quando è arrivato alla Juventus aveva 20 anni, è stato pagato tanto e dopo che è arrivato qui qualcuno l’ha descritto come futuro pallone d’oro. Ci vuole calma, la maglia della Juve pesa. Chiellini a 20 anni forse era peggio ma poi a 28 è diventato un giocatore serio. È un ragazzo giovane con delle caratteristiche importante che sta attraversando un percorso normale". Chiellini gioca? "Ho un dubbio sui tre centrali uno di questi non gioca. Rugani invece è una sorpresa di questa stagione perché si sta allenando con un piglio diverso, questo non significa che debba giocare domani. Domani uno tra Chiellini, Bonucci e De Ligt non gioca a meno che non si giochi con i tre centrali" Può fare una difesa a tre senza Bonucci? “Bonucci prima o poi dovrà anche stare fuori. Ogni tanto mi fa arrabbiare quando forza un po’ le giocate però è sempre super affidabile, per un allenatore avere un giocatore così è importante”. Credeva di trovare una Juve con più responsabilità? “Ho trovato una Juventus con giocatori diversi. Quello che dobbiamo fare è non paragonare la Juve di ora a quella del passato. Questa ha una sua identità, bisogna migliorare tante cose per arrivare ad essere una squadra. È una Juve diversa”. Termina qui la conferenza stampa di Massimiliano Allegri
  7. 6 points
  8. 6 points
  9. 5 points
    Rabiot è un mistero di personaggio, è davvero l’emblema dell’essere scazzato, del tedio esistenziale, della noia di vivere. Per me gli batte il cuore soltanto perché è un movimento muscolare involontario. In campo è svogliato, svagato, come se ti facesse un favore. Perde contrasti con gente che è la metà di lui, senza palla non rincorre nessuno, mai un impeto, mai un sussulto. Mangerà masticando? Oppure solo cibi liquidi per non affaticarsi? Non tromba per non sudare? Me lo vedo sul divano a fissare il vuoto, bevendo fruttini a chiedersi se la realtà è un sogno e i sogni sono partite di calcio, dove lui dorme. Da mandare in scadenza e a mai più rivederci. Purtroppo l’incompetenza al limite del dolo di chi gli ha elargito quello stipendio lo rende invendibile.
  10. 5 points
    Bravo! (Se non sbaglio il milan ha fatto -185 con fatturato di 220, un disastro paragonato alle proporzioni Juventus…) Altra cosa, nell’articolo “stranamente” parlano dei passivi dell’anno scorso di inter e Roma, ma non di quello del milan…. Poi sottolineano che il patrimonio netto è sceso a 28mln, quello del milan della scorso anno era di 13🤣🤣 e quest’anno sarà negativo a causa delle ingenti perdite…ma non lo scrivono…. Ecco il più classico esempio di manipolazione del pensiero: Anche qui dentro c’è gente che sostiene che il milan sia una società solida….
  11. 5 points
  12. 5 points
    Ormai la strada è tracciata, ridimensionamento, almeno sul piano dei costi e degli ingaggi, Pogba andrebbe decisamente contro questa politica, oltretutto va per i 29 anni e non è nemmeno più giovanissimo. Guardare oltre
  13. 4 points
  14. 4 points
    Quanto sarebbe bello se chi scrive qua dentro di tanto in tanto guardasse anche le partite.
  15. 3 points
    Servirebbero solo per evitare i gol evitabili, visto che senza gli auricolari non si riesce a prevenirli continuando a giocare a zona senza ritegno.
  16. 3 points
    Agnelli ha fallito. Prendere Ronaldo col suo ingaggio ci ha costretto per 3 anni a far invecchiare tutto il resto della squadra con la vendita di giovani, l'ingaggio di parametri zero e il rinnovo agli anziani... ora ci si ritrova con 2/3 di squadra da rifondare e un ciclo finito anticipatamente. Siamo riusciti a bruciare un'intera stagione per andare dietro a una sua scelta di cuore nel scegliere lo scorso allenatore. Stiamo andando male sia finanziariamente sia nel progetto tecnico. Ora si è aggiunto anche il fatto di essere in pessimi rapporti con l'UEFA... cosa che per lo meno non aiuta. A questo punto lui e i suoi amici dovrebbero trarre le giuste conclusioni da questa situazione.
  17. 3 points
    Il responsabile diretto Paratici, quello indiretto Agnelli, che mandò via Marotta per puntare sull'ultimo ex Direttore sportivo. Comunque una squadra che sceglie di vivere di plusvalenze "gonfiate" prima o poi scoppia, si sapeva. Ed abbiamo fatto la stessa fine di chi ha optato per la stessa strada: Barcelona.
  18. 3 points
  19. 3 points
    Io ricordo che lo scorso anno il milan ha fatto - 220 e la Roma anche di più.. sempre sul pezzo i gazzettari... pensassero alla loro squadretta che nasconde tutto con artifici contabili e senza gli americani sarebbe fallita a giugno. Aspetterei il prossimo bilancio per ridere, magari Ronaldo ha rinunciato alle ultime due mensilità che sono un monte di euro...
  20. 3 points
    Sono frasi per ricevere offerte. Sia per Pogba che per De Ligt. Credo che Matt, così come Chiesa, sia incedibile per la Juve. Chiaro, arrivasse il Psg di turno a offrire 100/120 milioni, la Juve si siederebbe al tavolo. Giustamente, dico io.
  21. 3 points
  22. 3 points
  23. 3 points
    Incredible, c'è ancora chi gli dà del pizzaiolo. Al di là del fatto che non si capisce perché riteniate di offenderlo dandogli del pizzaiolo (mestiere rispettabilissimo), sarà anche ora che prendiate atto che questo non solo è uno scopritore di talenti con i controcoglioni, ma anche un manager coi fiocchi che porta a casa minimo 10 milioni ogni volta che sposta il un suo assistito. Simpatico o no, par brutto riconoscergli i suoi meriti?
  24. 3 points
  25. 3 points
    ad oggi non ha ancora dimostrato nulla e non merita nemmeno la metà di quello che guadagna. Di questo passo resterà sempre quello che "ha le capacità ma non si applica", perchè certe giocate che è in grado di fare le vediamo tutti, pure gli allenatori che ha avuto dicono che nemmeno lui sa quanto sia forte. Il problema è che proprio non ce la mette, non corre, si addormenta e perde palla, e un giocatore così è dannoso oltre che inutile alla causa
This leaderboard is set to Rome/GMT+02:00
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.