Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

matteolojuventino

Utenti
  • Content count

    4,166
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

2,054 Guru

2 Followers

About matteolojuventino

  • Rank
    LA JUVE NON MUORE MAI!

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo

Recent Profile Visitors

5,669 profile views
  1. Un disastro, un mediocre che ha combinato disastri a Milano ed è stato immediatamente fatto fuori dai parigini, giustamente ignorato dall'Argentina. In quasi 28 anni ha vinto soltanto un campionato a tavolino. Il suo acquisto farebbe capire a tutti quali sono le ambizioni di questa squadra. Speriamo non sia il nuovo Rabiot, anche il francese era seguito da anni e poi sono riusciti nel disastro di acquistarlo.
  2. Eppure io non me lo spiego, stiamo anche parlando di quello che probabilmente è stato il portiere più forte della storia del calcio. Come leader è un disastro, proprio lui è il primo a sporcarsi le mutande. Aspetto che non avevo mai notato prima che indossasse la fascia di capitano.
  3. Questi sono i massimi rappresentanti di una squadra che si vanta di avere il seguente motto "vincere non è importante, ma è l'unica cosa che conta". Tra i 3 dell'Ave Maria, quello che mi lascia più sbigottito è Buffon. Un omone di 40 anni, un armadio, che ha giocato con fior di fenomeni, ha vinto anche un mondiale, poi lo vedi tremando e balbettando con la bandiera bianca in mano quando si presenta davanti alla stampa.
  4. Mettere Bonucci vicino ai nomi di Scirea e Baresi dovrebbe comportare come minimo una multa. Sia lui che il compare non sono nemmeno paragonabili ai difensori del passato. Per me l'unico che si avvicina è Barzagli, molto sottovalutato e purtroppo esploso tardi. Più passano gli anni e più provo fastidio per la vecchia guardia, si mettessero in silenzio stampa come fa la società, ogni volta che aprono bocca mi fanno cascare le balle a terra. Comunque ormai mi sembra chiaro chi comanda alla Juventus, se è un bene non lo so. Personalmente vorrei ricominciare da un nuovo nucleo, quello vecchio ha già fatto vedere i propri pregi e i propri difetti, bisogna cambiare.
  5. Magari mandando via uno tra Costa e Khedira, in maniera da avere sempre qualche giocatore fortemente colpito dagli infortuni. Ormai senza questa gente non possiamo più vivere. Ah calciomercato.it, forse c'è una speranza che sia una bufala.
  6. Da sbattere in faccia a chi dice che è un senza palle che non incide nelle occasioni importanti. Quell'anno salvò il culetto ad Allegri che passò tutta la stagione a rinfacciargli il rigore sbagliato proprio contro la Lazio all'andata. Quello scudetto porta la sua firma.
  7. Infatti Allegri prima di andarsene parló di DNA Juve e DNA Milan. In pochi hanno capito cosa volesse dire. Semplicemente c'è un modo diverso di ragionare, da quelle parti l'Europa è sempre stato un importante obiettivo ribadito da Berlusconi anche quando ad allenare il Milan c'era Inzaghi. Alla Juve invece lo scudetto è vitale, vinci quello e puoi campare tranquillo, anche se le prestazioni sono in declino da anni e butti nel * una coppa europea per un fottuto inutile record di punti.
  8. Ti dico solo che Conte ha buttato una EL per il record da 102 punti, ha buttato la possibilità di giocarsi in casa una finale europea, con tanto di benedizione della società che a maggio lo ha confermato. Poi ti invito ad ascoltare la vecchia guardia quando parla. Il nostro capitano ha detto che noi siamo una squadra da 1-0, sul 3-1 ce la facciamo sotto, non saremo mai il Milan di Ronaldinho o il Real. Quando arrivano le finali ce la facciamo sotto con uno come Buffon che nel pre gare dice che abbiamo pochissime chance per la vittoria, ed infatti se andiamo a rivedere le due nostro finali c'è da vergognarsi per la prestazione. A casa mia questo significa accontentarsi. Poi tu hai ragione quando scrivi che ho esagerato, non ho vissuto le vecchie Juve, quindi non avrei dovuto generalizzare, ma in quelle che ho vissuto io ho percepito questa sensazione. Per il passato mi sono basato su juventini datati, che mi hanno sempre detto come per gli Agnelli l'Italia è sempre stato l'obiettivo, se avanza poi c'è l'Europa.
  9. Questa è l'unica cosa che condivido, è la pure verità. Ancora oggi lo scudetto è sacro, la Champions una ciliegina da mettere sulla torta. È sempre stato così, a molti darà fastidio, ma è la verità. 9 finali di CL, 7 sconfitte di cui 5 consecutivamente, mancanza di trofei internazionali dal 1996 (per carità mi rifiuto di menzionare l'intertoto), una coppa uefa buttata per il record dei 102 punti in campionato. 11 trofei internazionali che purtroppo stanno mettendo la muffa, e sono anche pochi rispetto alle possibilità avute dalla Juventus. Poi ognuno la pensi come vuole, pensate che c'hanno fatto la macumba, tutti abbiamo le nostre idee. Unica frase sensata, poi dire che la Juve non ha fatto la storia del calcio italiano è follia. Giusto degli sputi viventi come il cornuto Ziliani e l'impresentabile Pistocchi, possono pensare queste cose.
  10. matteolojuventino

    Partite senza pubblico

    Il fattore stadio conta eccome. Ricordo che i primi anni lo Stadium era una bolgia, in ogni post match gli allenatori avversari sottilineavano l'importanza di avere i tifosi così vicino al campo, si parlava del famoso fattore Stadium. Ho ancora impressa la faccia dei giocatori del Parma nella gara di inaugurazione, sembravano dei dilettanti invitati per un amichevole. In certi stadi abbiamo sempre faticato, penso a Napoli e Genova su tutti, ma spesso ho visto partite tirate anche a Bologna, nonostante l'abissale differenza tra le genovesi/Bologna e la Juventus. I tifosi possono aiutare a dare quella spinta in più. Per esempio alla ripresa c'è un Bologna-Juventus, con le porte chiuse per noi sarà un vantaggio non da poco.
  11. Ma pensandoci bene..... invece che mangiarle in una stanzina al buio con il mental coach che gliene urla di tutti i colori, potrebbe mangiarle prima di entrare in campo. Stai a vedere che grazie a questo stratagemma risolve tutte le enormi lacune difensive che si porta appresso da inizio carriera. Gli avversari non oseranno nemmeno avvicinarsi alla sua zona, ed essendo da sempre il nostro punto debole in difesa, potrebbe essere un vantaggio 😂
  12. matteolojuventino

    Si è spento Gigi Simoni

    Sarà stato un signore nella vita, però calcisticamente parlando era un perdente che verrà ricordato soltanto per le sue continue lagne. Infatti tutte le testate giornalistiche ne hanno approfittato per parlare del rigore Ronaldo (negli ultimi anni di episodi uguali ne ho visto a bizzeffe, e nel 90% non hanno mai concesso rigore). Dispiace perchè da più fonti leggo che era una persona d'oro.
  13. Qualche aneddoto su compare Bonucci? Niente su comare Buffon? Ah, quelli se li tiene ben stretti (chissà cosa tutto ci sarebbe da raccontare su quei due, soprattutto su capitan aglio).
  14. Unica cosa su cui non concordo è quel buonissimo, penso che sia stato un ottimo giocatore. Poi tutto il resto è vero, non è mai stato un fenomeno. Lo fosse stato, il Real non lo cedeva, nemmeno causa infortuni. Infatti non lo hanno di certo rimpianto.
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.