Vai al contenuto

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Cerca nel Forum

Mostra risultati per tag 'roma'.

  • Cerca per Tags

    Tag separati da virgole.
  • Cerca Per Autore

Tipo di contenuto


Forum

  • Sport
    • Juventus forum
    • Calciomercato Juventus & Angolo del Guru
    • World Cup Russia 2018
    • Biglietti Juventus, Allianz Stadium e J-Museum
    • Scommesse sportive
    • Calciopoli & questione ultrà
    • Ju-Vision
    • Ju&Me
    • Video Juventus, PuntoJ: la zona erogena del tifoso juventino
    • Altri Sport
    • Archivio discussioni Vecchiasignora.com
  • Divertimento
    • Fantacalcio 2017-2018
    • Il diario bianconero
    • Off topic
    • Mercatino & Collezionismo
  • Supporto
    • Assistenza tecnica
    • Cestino

Calendari

  • VS Community
  • Partite Juventus
  • Il romanzo bianconero

Trova risultati in...

Trova risultati che...


Data di creazione

  • Partenza

    End


Ultimo Aggiornamento

  • Partenza

    End


Filtra per numero di...

Iscritto

  • Partenza

    End


Gruppo


Twitter


Facebook


MSN


Yahoo


Skype


Sito web


Provenienza


Interessi

Trovato 103 risultati

  1. L'ipotesi investigativa è quella delll'associazione a delinquere finalizzata alla commissione di condotte corruttive e di una serie di reati contro la Pubblica amministrazione Nove arresti dei Carabinieri nell'ambito di un'indagine, coordinata dalla Procura di Roma, su un'associazione a delinquere finalizzata alla commissione di condotte corruttive e di una serie di reati contro la Pubblica amministrazione nell'ambito delle procedure connesse alla realizzazione del nuovo stadio della Roma. I carabinieri del Nucleo investigativo del Comando provinciale capitolino stanno eseguendo una misura cautelare, emessa dal gip di Roma, nei confronti di nove persone, di cui sei in carcere e tre ai domiciliari. Tra i nove arrestati ci sarebbero politici e imprenditori. Dalle prime luci dell'alba, i militari del Nucleo investigativo del Comando provinciale di Roma stanno eseguendo la misura cautelare. Fonte Repubblica Reati contro PA e corruzione Si parte bene
  2. Atalanta Bologna Cagliari Chievo Empoli Fiorentina Genoa Inter Lazio Milan Napoli Parma Roma Sampdoria Sassuolo Spal Torino Udinese
  3. Campionato Primavera 1 2017/18 : ritorno play-off ROMA - JUVENTUS Stadio “Tre Fontane”, Via delle Tre Fontane 5 - Roma (Eur) Venerdì 31 Maggio 2018, ore 17.00 DIRETTA TV RAI SPORT ROMA: Romagnoli; Bouah, Ciavattini, Cargnelutti, Valeau; Riccardi (84' Ganea), Marcucci, Sdaigui (76' Pezzella); Antonucci, Celar, Meadows (34' Kastrati) A disp.: Greco, Diallo Ba, Trusescu, D’Orazio, Besuijen, Petrungaro, Masangu, Zamarion All. Alberto De Rossi JUVENTUS: Del Favero; Delli Carri, Tripaldelli, Zanandrea (87' Anzolin); Fernandes, Serrao, Di Pardo, Caviglia, Olivieri; Jakupovic (77' Del Sole), Portanova A disp.: Loria, Meneghini, Morrone, Capellini, Merio, De Freitas, Montaperto, Morachioli, Lonoce All. Alessandro Dal Canto Marcatori: 61' Jakupovic (J) Ammoniti: 33' Nicolussi Caviglia (J), 65' Sdaigui (R), 69' Zanandrea (J), 91' Tripaldelli (J) Note: 16' traversa colpita da Jakupovic (J), 63' palo colpito da Olivieri (J)
  4. Campionato Primavera 1 2017/18 : andata play-off JUVENTUS - ROMA Campo Ale & Ricky (JTC), Via Stupinigi 182 - Vinovo (TO) Sabato 26 Maggio 2018, ore 13.00 DIRETTA TV SPORTITALIA (disponibile anche lo STREAMING SUL SITO UFFICIALE) JUVENTUS: Del Favero; Vogliacco, Serrão, Zanandrea; Di Pardo, Portanova (78' Merio), Fernandes, Nicolussi Caviglia, Tripaldelli; Del Sole (88' Montaperto), Olivieri A disp.: Loria, Meneghini, Anzolin, Delli Carri, Capellini, Kulenkovic, Campos, Morrone, Morachioli, Abreu All. Alessandro Dal Canto ROMA: Romagnoli; Bouah, Ciavattini, Cargnelutti, Valeau; Riccardi (65' D’Orazio), Marcucci, Sdaigui; Meadows, Celar, Antonucci A disp.: Greco, Zamarion, Diallo Ba, Kastrati, Truşescu, Pezzella, Ganea, Besuijen, Masangu All. Alberto De Rossi Marcatori: 59' rig. Olivieri (J), 87' Celar (R) Ammoniti: 53' Bouah (R), 63' Celar (R), 81' Vogliacco (J), 84' Olivieri (J) Note: 32' Cargnelutti (R) colpisce il palo della propria porta, 45' incrocio dei pali colpito da Olivieri (J), 84' Romagnoli (R) para rigore a Del Sole (J)
  5. Famo alla romana? - Juve per sempre sarà Salah per un'altra volta - SGUB All'Olimpico alziamo più coppe noi - Gobbum e inoltre: 4° Indovina Kiev - ad minchiam 5° Quando te guardo godo ancora per Osvaldo - Willy 74 Complimenti ai vincitori e a tutti i partecipanti Qui per vedere il sondaggio con i voti espressi:
  6. giusardegna

    Il pre-partita di VecchiaSignora: Roma-Juventus

    Juventus (4-3-2-1): Szczesny; Lichtsteiner, Benatia, Rugani, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Douglas Costa, Dybala; Higuain.
  7. La tribuna d’Onore non lascerà sedili liberi, con vip e politici di ogni genere e colore che in qualche modo riescono sempre a infilarsi quando conviene esserci. In tv l’audience potenziale stimata è di un miliardo di persone: resta da capire se in Cina o in Australia avranno voglia di fare l’alba per una partita di calcio. Qualcuno però paga, anche caro, per partecipare. La Roma prevede record d’incasso stagionale in campionato: i 5,5 milioni della semifinale di Champions contro il Liverpool sono insuperabili ma i 2,3 milioni del derby di novembre, quando comunque gli spettatori furono 56.000, non resisteranno perché i prezzi stavolta sono più alti. I club di tifosi juventini hanno protestato per il costo del settore ospiti, 70 euro, ma la Roma ha varato una policy coerente, privilegiando i propri abbonati e “pompando” i biglietti per i grandi eventi: vendendo i Distinti Sud alla stessa cifra non poteva fare eccezioni per il settore riservato ai visitatori. I tifosi juventini comunque saranno ovunque, specialmente sulle due tribune. Molti vivono a Roma o comunque vengono dal Centro Sud senza essere legati a gruppi organizzati. Se dovesse segnare Higuain, vedreste quanta gente esulterebbe all’Olimpico. Ieri mattina intanto la Questura ha messo a punto il piano per l’ordine pubblico: non c’è allerta massima, quindi la città fortunatamente non sarà militarizzata, ma un giusto grado di attenzione, anche per la viabilità che sarà condizionata dagli Internazionali di tennis in corso al Foro Italico. I cancelli apriranno alle 18. Fonte: Corriere dello Sport
  8. Wojciech Szczesny e Alisson Becker–caratteri diversi e aspettative analoghe – nella scorsa stagione, abbiano convissuto in perfetta armonia prima che la (legittima) ambizione li abbia divisi? Ecco, domani il polacco – se riuscirà a vincere la concorrenza di capitan Buffon – tornerà in quell’Olimpico che nella scorsa stagione ha contribuito a consacrarlo miglior portiere del 2016-17. Szczesny per crescere». Proprio vero. Finiti i due anni di prestito da parte dell’Arsenal alla Roma, infatti, la Juventus si è subito messa sulle tracce del polacco, acquistandolo per 12,2 milioni (più bonus di 3,1 milioni). Il motivo era palese: affidare a Szczesny l’eredità forse più pesante del calcio italiano, quella di Buffon. L’impressione è che la scelta bianconera sia stata giusta, perché nelle 20 presenze fin qui disputate il portiere ha dimostrato di avere affidabilità e personalità. Non caso due estati fa, nonostante l’arrivo di Alisson, Spalletti chiese e ottenne il rinnovo del prestito del polacco, che ha definito: «Il numero dieci dei portieri», anche per la bravura nell’uso dei piedi Caratterialmente parlando, Szczesny e Alisson sono diversi. Esuberante il polacco, tranquillo il brasiliano, anche se entrambi appassionati di musica (pianista il primo, chitarrista il secondo). Il bello, però, è che a 12 mesi di distanza le gerarchie paiono essersi ribaltate. La stagione in panchina ha tolto un po’ Szczesny dai riflettori, mentre Alisson ha scalato rapidamente tutte le gerarchie europee. Non a caso i massimi club del Vecchio Continente si sono messi sulle sue tracce, primo fra tutti il Real Madrid, che è pronto a sborsare 70 milioni ed un ingaggio «monstre» per averlo. Fonte: La Gazzetta dello Sport
  9. Roma-Barça e Madrid-Juve si presentano come missioni impossibili, però se non riusciremo a fare miracoli abbiamo almeno il dovere di provareaprenderci qualche soddisfazione. Poi bisognerà lavorare in profondità per ripartire, perché l’eventuale euforia per uno o due ribaltoni oggi impensabili non dovrà distrarci e farci dimenticare ciò che emerge impietosamente dai numeri che accompagnano queste due pagine. Il confronto tra Spagna e Italia è impietoso, per qualità del campionato, livello delle nazionali, vittorie dei club, interesse generato, soldi incassati, campioni scritturati. Eravamo molto avanti, siamo molto indietro.Gli spagnoli quando vogliono disprezzarci calcisticamente ci danno dei «resultadistas», termine che curiosamente è iniziato a circolare nella nostra lingua solo in tempi molto recenti. Non si tratta solo di Messi e Ronaldo, di Xavi e Iniesta che arrivano tutti insieme. Attorno c’è molto di più. Vivendo in Spagna da italiani la prima cosa che salta all’occhio è l’attenzione per la palla, per il gioco, lo sport, lo spettacolo, la qualità. «Da noi a 12 anni i ragazzini sono obbligati a pensare alla tattica», diceva ieri a«Radio anch’io Sport» Fabio Capello, criticando l’approccio al calcio dell’Italia attuale. In Spagna tutti (o quasi) vogliono giocare bene e provano a farlo. La cosa eleva il livello medio del prodotto, dei suoi protagonisti e genera successo. In giro per il mondo, e considerando solo le prime divisioni, ci sono oltre 300 calciatori spagnoli, dalla Premier League al Vietnam. Li prendono per la qualità, a vario livello. Nei grandi campionati europei gli spagnoli sono quasi due terzi più dei nostri, la Liga manderà al Mondiale un terzo in più di protagonisti e le liste degli ultimi Palloni d’Oro ritwittano la stessa foto: tanta Liga e poca Serie A. Perché se non hai i soldi e trascuri il vivaio difficilmente potrai ritrovarti con dei campioni. Hanno le seconde squadre e non Primavera piene di stranieri, e nessun timore di puntare sui giovani. Fonte La Gazzetta dello Sport
  10. Campionato Primavera 1 2017/18 : 3ª giornata di ritorno ROMA - JUVENTUS Stadio “Tre Fontane”, Via delle Tre Fontane 5 - Roma Eur Domenica 04 Febbraio 2018, ore 10.00 DIRETTA TV SPORTITALIA (disponibile anche lo STREAMING SUL SITO UFFICIALE) Roma: Greco; Kastrati (46′ Masangu), Ciavattini, Cargnelutti, Valeau; Riccardi, Marcucci, Sdaigui; Bouah (81' Diallo Ba), Celar, Besuijen (76' Keba Coly) A disp.: Pagliarini, Zamarion, Meadows, Truşescu, Borg, Petrungaro, Pezzella, D’Orazio, Semeraro All. Alberto De Rossi Juventus: Loria; Delli Carri, Tripaldelli, Anzolin, Fernandes (74' Nicolussi), Vogliacco, Kameraj, Muratore (81' Morrone), Olivieri, Jakupovic, Di Pardo A disp.: Busti, Lonoce, Meneghini, Capellini, Pereira, Morachioli, Kulenovic, Portanova, Montaperto All. Alessandro Dal Canto Marcatori: 13′ Olivieri (J), 63' rig. Marcucci (R), 90' Keba Coly Ammoniti: 25′ Tripaldelli (J), 39' Sdaigui (R), 87' Marcucci (R)
  11. Come tutti gli anni ecco a voi il topic che contiene e riassume tutte le trattative ufficiali, le news e le indiscrezioni dei club italiani. Vi ricordiamo di postare le notizie per intero e non i link delle stesse (i post con solo i link verranno moderati, in quanto vietati) e che questo è il topic per le altre squadre della Serie A, pertanto è assolutamente OT parlare di Juve. Spiegazione sulle "ammonizioni" dello staff per gli Off Topic
  12. Juventus (4-3-2-1): Szczesny; Barzagli, Benatia, Chiellini, Alex Sandro; Pjanic, Khedira; Cuadrado; Dybala, Mandzukic; Higuain.
×

Informazione Importante

Utilizziamo i cookie per migliorare questo sito web. Puoi regolare le tue impostazioni cookie o proseguire per confermare il tuo consenso.