Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Sign in to follow this  
FRANCESCO SPIRITO

VIDEO Riviviamo uno storico Juventus - Porto: la finale di Coppa delle Coppe 1983-84

Recommended Posts

All'epoca fu coniato lo slogan "Boniek e Vignola di sera e il Porto si dispera"questo slogan mi torna sempre in mente ogni volta che si parla di quella partita.

Ricordo che dopo la partita andammo a caccia di interisti!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Troppo lungo leggere sta pappardella di roba.Abbiamo 2 pensieri differenti, ma non ha importanza.Peace & love.

credo che tu non abbia ben chiaro come funziona un forum.

Share this post


Link to post
Share on other sites

NESSUNO pensa mai che se avessimo vinto l'anno prima ad Atene NON avremmo giocato e vinto la coppa delle coppe 1984 e oggi NON AVREMMO TUTTE LE COPPE? :)

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Boniek sta sulle scatole a molti giovani. Perché è diventato troppo romanista e acerrimo nemico della Juventus di Moggi. Ci può stare. Ma il Boniek calciatore era indiscutibilmente una goduria per gli occhi . Un gran campione. Lo diedero via per far spazio a laudrup. Per carità gran bel giocatore. Ma Boniek era un'altra cosa

 

statevi bene

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

il mio discorso non cade, ma é allargato e l'ho anche detto nell'ultima parte.Vuoi celebrare il trentennio? Fai una stella apposita che menzioni tutti i giocatori, altrimenti é sufficiente il museo per queste glorie di un lontanissimo passato

Le stelle singole sono e devono essere assegnate a calciatori piú "vicini" nel tempo.P.s.Che ci sia qualche giocatore del trentennio lo sapevo,ma avrei dato la stella a calciatori di cui i tifosi hanno memoria avendoli visti giocare sul serio e non attraverso la visione di foto sbiadite che trovi sul web.Non sono il solo a pensarla cosí, é la logica che dice che l'assegnazione e la lista dei calciatori sarebbe dovuta essere diversa.Tu per caso avresti mai votato un Monti che non hai mai nemmeno visto giocare? Io no, difatti io avrei votato solo quelli che ho potuto ammirare in tv e cosí dev'essere.

 

quindi secondo questa logica fra 70 anni andranno tolte le stelle di gente come scirea, platini e buffon per dirne 3 a caso, solo perchè nel 2090, i tifosi del momento non si ricorderanno chi sono.......

Share this post


Link to post
Share on other sites

il mio discorso non cade, ma é allargato e l'ho anche detto nell'ultima parte.Vuoi celebrare il trentennio? Fai una stella apposita che menzioni tutti i giocatori, altrimenti é sufficiente il museo per queste glorie di un lontanissimo passato

Le stelle singole sono e devono essere assegnate a calciatori piú "vicini" nel tempo.P.s.Che ci sia qualche giocatore del trentennio lo sapevo,ma avrei dato la stella a calciatori di cui i tifosi hanno memoria avendoli visti giocare sul serio e non attraverso la visione di foto sbiadite che trovi sul web.Non sono il solo a pensarla cosí, é la logica che dice che l'assegnazione e la lista dei calciatori sarebbe dovuta essere diversa.Tu per caso avresti mai votato un Monti che non hai mai nemmeno visto giocare? Io no, difatti io avrei votato solo quelli che ho potuto ammirare in tv e cosí dev'essere.

ma ci faccia il piacere ci faccia. MAi vista una simile sequela di boiate. allora con il tuo ragionamento se le stelle sarebbero state assegnate nel 2030 non ci sarebbe dovuto essere Platini. .doh

Share this post


Link to post
Share on other sites

credo che tu non abbia ben chiaro come funziona un forum.

Al contrario ce l'ho, ma sai non sono il tipo di persona che replica all'infinito sui post degli altri quando vede che le opinioni non convergono.;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma ci faccia il piacere ci faccia. MAi vista una simile sequela di boiate. allora con il tuo ragionamento se le stelle sarebbero state assegnate nel 2030 non ci sarebbe dovuto essere Platini. .doh

Fammi tu il.piacere di non replicare solo per dire il tuo parere non richiesto.C'é il.tasto ignore? Usalo se non ti sta bene ció che scrivono gli altri, ma non fare il fenomeno di quello che crede di essere competente per forza di cose.Con questo concludo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fammi tu il.piacere di non replicare solo per dire il tuo parere non richiesto.C'é il.tasto ignore? Usalo se non ti sta bene ció che scrivono gli altri, ma non fare il fenomeno di quello che crede di essere competente per forza di cose.Con questo concludo.

e meno male che dici di avere chiaro come funziona un forum .asd

 

"parere non richiesto" .ghgh

Share this post


Link to post
Share on other sites

e meno male che dici di avere chiaro come funziona un forum .asd

 

"parere non richiesto" .ghgh

Nel tuo caso non lo è.Non trovo nulla d'interessante in ció che scrivi, anzi;) Ci si becca.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

quindi secondo questa logica fra 70 anni andranno tolte le stelle di gente come scirea, platini e buffon per dirne 3 a caso, solo perchè nel 2090, i tifosi del momento non si ricorderanno chi sono.......

Ma cosa c'entra fra 70 anni? Io mi preoccupo del presente sinceramente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Credo che tra il 1982-83 ed il 1985-86 (con Trap allenatore) sia una somma di squadre perfette... Leggermente diverse le une dalle altre, ma ugualmente magiche (anche se poi ognuno che le visse dal vivo, credo abbia la sua scala di preferenze... )

...quella del 82/83 la migliore di sempre, ma purtroppo non sempre le migliori vincono....in proposito ricordiamo la nazionale olandese degli anni 70 che non ha mai vinto ma che verrà ricordata per il suo gioco ineguagliato più di altre squadre vincitrici del mondiale...

Anche la Juve del 77 non era male....direi che il decennio 77/86 è stato e sarà senza uguali

Share this post


Link to post
Share on other sites

a parte gli stupendi ricordi di una squadra bellissima, lasciatemi dire che trovo squallido leggere continui attacchi a Boniek. Voglio sperare che chi li faccia sia una persona che non ha vissuto in diretta quegli anni. Perché per me Boniek può dire quello che vuole, può essere romanista ecc, ma resta il fatto che pochi giocatori hanno fatto più di lui in Europa per questa maglia. E io di questo gli sarò sempre grato. Tra l'altro mi pare che ai tempi fosse stato cacciato con poco stile dalla Juve che voleva rimpiazzarlo con il più giovane Laudrup (un pò come fatto con Brady anni prima).

Aggiungo, anche se molti sono troppo giovani per ricordarlo (o forse non erano manco nati) che Boniek che era già una stella di livello europeo (terzo nel pallone d'oro 1981 e autore di un mondiale fantastico in spagna), fu a lungo in predicato di andare alla Roma, poi Agnelli con un blitz lo strappò ai giallorossi, dato che la Fiat aveva grossi affari col governo polacco. Ai tempi, dato che esisteva ancora la cortina di ferro, un calciatore polacco poteva espatriare a 26 anni compiuti e solo previa autorizzazione del governo..quindi non so quanto la volontà di Boniek fosse stata effettivamente tenuta in considerazione.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

...quella del 82/83 la migliore di sempre, ma purtroppo non sempre le migliori vincono....in proposito ricordiamo la nazionale olandese degli anni 70 che non ha mai vinto ma che verrà ricordata per il suo gioco ineguagliato più di altre squadre vincitrici del mondiale...

Anche la Juve del 77 non era male....direi che il decennio 77/86 è stato e sarà senza uguali

 

82/83 & 83/84 fantastici

Peccato che anche in quel decennio lasciammo qualche coppa per strada. Non mi riferisco solo alla Campioni del 82/83, ma anche a quella del 77/78 (semifinale Brugges) e Coppa coppe del 1981 (semifinale Arsenal)

Share this post


Link to post
Share on other sites

NESSUNO pensa mai che se avessimo vinto l'anno prima ad Atene NON avremmo giocato e vinto la coppa delle coppe 1984 e oggi NON AVREMMO TUTTE LE COPPE? :)

 

Certo. Ottima osservazione. In realtà, la finale 82-83 fu persa meritatamente (al netto di un rigore non dato a Platinì): certo, nessuno, alla vigilia, avrebbe potuto minimamente immaginare una Juve così tristemente lontana degli standard fantastici che l'avevano portata in finale...

 

Si ricominciò, dunque, dalla vittoria in Coppa Italia: da li partì (e ripartì il ciclo europeo delle tre finali consecutive) con la vittoria in Coppa delle Coppe.

 

In realtà, la vera tristezza ed i rimpianti sono altri: la finale di Coppa Campioni, con quella tragedia (sebbene, poi, la partita fu vera e non finta), e, calcisticamente parlando i goal di Pacione sbagliati con il Barca.

 

Ecco quel Juve - Barca è il vero rimpianto: li la Juve andò incontro ad una partita davvero stregata, dopo un match dominato che, in condizioni normali, sarebbe finito almeno 2-0 già nel primo tempo. Senza quell'eliminazione il ciclo sarebbe continuato (con la seconda Coppa Campioni di fila e la quarta finale, perché sarebbe successo così) e oggi il pensiero della finale con l'Amburgo sarebbe molto meno indigesto. E nel palmares avremmo tutte le coppe (comunque un grande onore) con qualche coppa internazionale in più....

 

82/83 & 83/84 fantastici

Peccato che anche in quel decennio lasciammo qualche coppa per strada. Non mi riferisco solo alla Campioni del 82/83, ma anche a quella del 77/78 (semifinale Brugges) e Coppa coppe del 1981 (semifinale Arsenal)

 

Be, io direi anche il 1985-86, con scudetto, una Intercontinentale da sogno ed una C. Campioni gettata alle ortiche (Pacione, contro il Barcellona, docet: in una serata normale, se ci fosse stato almeno uno tra Serena o Briaschi, sarebbe finita 3-0 per noi).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Certo. Ottima osservazione. In realtà, la finale 82-83 fu persa meritatamente (al netto di un rigore non dato a Platinì): certo, nessuno, alla vigilia, avrebbe potuto minimamente immaginare una Juve così tristemente lontana degli standard fantastici che l'avevano portata in finale...

 

Si ricominciò, dunque, dalla vittoria in Coppa Italia: da li partì (e ripartì quello delle tre finali consecutive) con la vittoria in Coppa delle Coppe.

 

In realtà, la vera tristezza ed i rimpianti sono altri: la finale di Coppa Campioni, con quella tragedia (sebbene, poi, la partita fu vera e non finta), e, calcisticamente parlando i goal di Pacione sbagliati con il Barca.

 

Ecco quel Juve - Barca è il vero rimpianto: li la Juve andò incontro ad una partita davvero stregata, dopo un match dominato che, in condizioni normali, sarebbe già finito almeno 2-0 già nel primo tempo. Senza quell'eliminazione il ciclo sarebbe continuato (con la seconda Coppa Campioni di fila e la quarta finale, perché sarebbe successo così) e oggi il pensiero della finale con l'Amburgo sarebbe molto meno indigesto. E nel palmares avremmo tutte le coppe (comunque un grande onore) con qualche coppa internazionale in più....

 

 

 

Be, io direi anche il 1985-86, con scudetto, una Intercontinentale da sogno ed una C. Campioni gettata alle ortiche (Pacione, contro il Barcellona, docet: in una serata normale, se ci fosse stato almeno uno tra Serena o Briaschi, sarebbe finita 3-0 per noi).

 

Ero a Torino, e nonostante siano passati 30 anni, mi sembra sia successo ieri.

Nell'89 andai a Barcellona con la Marina Militare, e sul muro di una contrada delle Ramblas c'era scritto (in modo gigantesco) Gracias Pacione o Grazie Pacione... non ricordo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

Certo. Ottima osservazione. In realtà, la finale 82-83 fu persa meritatamente (al netto di un rigore non dato a Platinì): certo, nessuno, alla vigilia, avrebbe potuto minimamente immaginare una Juve così tristemente lontana degli standard fantastici che l'avevano portata in finale...

 

Si ricominciò, dunque, dalla vittoria in Coppa Italia: da li partì (e ripartì quello delle tre finali consecutive) con la vittoria in Coppa delle Coppe.

 

In realtà, la vera tristezza ed i rimpianti sono altri: la finale di Coppa Campioni, con quella tragedia (sebbene, poi, la partita fu vera e non finta), e, calcisticamente parlando i goal di Pacione sbagliati con il Barca.

 

Ecco quel Juve - Barca è il vero rimpianto: li la Juve andò incontro ad una partita davvero stregata, dopo un match dominato che, in condizioni normali, sarebbe già finito almeno 2-0 già nel primo tempo. Senza quell'eliminazione il ciclo sarebbe continuato (con la seconda Coppa Campioni di fila e la quarta finale, perché sarebbe successo così) e oggi il pensiero della finale con l'Amburgo sarebbe molto meno indigesto. E nel palmares avremmo tutte le coppe (comunque un grande onore) con qualche coppa internazionale in più....

 

 

 

Be, io direi anche il 1985-86, con scudetto, una Intercontinentale da sogno ed una C. Campioni gettata alle ortiche (Pacione, contro il Barcellona, docet: in una serata normale, se ci fosse stato almeno uno tra Serena o Briaschi, sarebbe finita 3-0 per noi).

un mio grande rimpianto sono gli ottavi 1986-87 della Juve di Marchesi persi ai rigori contro il Real. Avessimo passato il turno sono certissimo che avrmmo vinto la coppa. Porto, Bayern e le altre erano inferiori a noi di tantissimo.
  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

l unica cosa buona diboniek nella sua storia bianconera ! non ho maicapito perche' il polacco ha sempre preferito la riommers alla JUVENTUS !forse perche' è un emerito cojjoneee !

dimentichi la doppietta al Liverpool in Supercoppa

Share this post


Link to post
Share on other sites

Puoi avere tutta la simpatia o antipatia umana che vuoi per Boniek. Ma tu hai detto cosa ben diversa, cioè che per la Juve quel goal al Porto è l'unica cosa che ha fatto. Quindi non rigirarla. Anche perché si impiegano 2 secondi a smentirti. Basta farsi un giretto su youtube. Non è che Agnelli lo soprannominò bello di notte perché le sue prestazioni in Europa fossero tra le peggiori mai viste......

hai perfettamente ragione ! infatti se leggi l inizio della mia risposta nei tuoi confronti ....ho sottolineato che essendo del 77 NON CONOSCO A FONDO QUEGLI ANNI CALCISTICI ! posso aver detto un qualcosa di inesatto e su questo non voglio proprio rigirarla .....resta il fatto che a mio parere boniek resta un pezzo di sterco per come si è comportato in diverse occasioni !

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.